2 Dicembre 2021
Expand search form

A che età scompare il riflesso di Moro?

Potresti aver notato che il tuo bambino trasale o reagisce improvvisamente quando stai cercando di metterlo a dormire. Questo è il riflesso di Moro, uno dei tanti riflessi normali con cui nascono i bambini sani. È anche una delle cose che il medico del tuo bambino controlla subito dopo la nascita e durante le visite di salute del bambino.

Cosa significa?

I riflessi sono azioni involontarie che il tuo corpo fa automaticamente senza che tu abbia bisogno di pensarci. Ci sono molti tipi di riflessi e siamo nati con la maggior parte di essi. I neonati nascono con diversi riflessi importanti, chiamati riflessi primitivi. Questi sono essenziali per il loro sviluppo. Alcuni sono risposte ad azioni mentre altri sono movimenti spontanei.

Quando la posizione della testa del vostro bambino si sposta improvvisamente o se la sua testa cade all’indietro, egli getterà le braccia lontano dal corpo e allungherà il collo. Aprono anche le dita. Poi porteranno rapidamente le loro braccia indietro insieme, con i gomiti piegati, poi rilasseranno le braccia. Le loro dita possono anche arricciarsi. Il tuo bambino può avere un’espressione spaventata sul viso e può anche piangere. Questa reazione avviene anche quando il tuo bambino è spaventato da un movimento improvviso, da una luce intensa o da un suono forte.

Questo è il riflesso di Moro. Fu descritto per la prima volta da Ernst Moro nel 1918. Può essere visto già 25 settimane dopo il concepimento ed è presente da 30 settimane dopo il concepimento.

Scompare intorno ai due-sei mesi di età quando il tuo bambino può sostenere la testa. Man mano che il cervello del vostro bambino matura e acquisisce un migliore controllo dei suoi movimenti, questi riflessi non sono più necessari.

Altri riflessi comuni nei neonati includono:

Il riflesso di radicamento. Quando tocchi o accarezzi la guancia del tuo neonato o un angolo del suo labbro, gira automaticamente la testa verso quel lato e apre la bocca. Questo riflesso di seguire la direzione li aiuta a trovare il capezzolo per l’allattamento.

Il riflesso di suzione. Quando qualcosa viene messo nella bocca del tuo bambino e tocca il tetto della sua bocca, inizierà a succhiare. Questo riflesso non è completamente sviluppato fino a circa 36 settimane.

Continua

Come viene testato il riflesso di Moro?

Il tuo operatore sanitario eseguirà diversi test per controllare lo sviluppo del tuo bambino come parte dei controlli regolari. I riflessi vengono controllati per assicurare che il sistema nervoso e il cervello si stiano sviluppando bene.

Uno di questi test è il test dei riflessi di Moro. Il vostro bambino sarà messo a faccia in su su una superficie morbida e imbottita o tenuto in braccio dal medico. Il medico solleverà la testa del bambino leggermente al di sopra del suo corpo e la lascerà cadere delicatamente nella mano del medico. Questo farà sentire il vostro bambino come se stesse cadendo e le sue braccia si estenderanno e poi si ritireranno rapidamente come parte del riflesso di Moro.

Alcuni medici possono tirare delicatamente su le braccia del bambino e lasciarle andare. Anche questo crea la sensazione di cadere e scatena il riflesso di Moro.

Cosa fare quando il tuo bambino ha il riflesso di Moro

I genitori possono essere preoccupati quando vedono il riflesso di Moro per la prima volta. Questo è un riflesso normale nei bambini. Non c’è bisogno di fare nulla quando il tuo bambino si spaventa. Alcuni bambini possono anche smettere di piangere da soli. Altri bambini potrebbero aver bisogno di essere calmati e confortati, ad esempio tenendoli in braccio o parlandogli dolcemente.

Il riflesso di Moro può essere innescato quando stai cercando di far addormentare il tuo bambino. Per esempio, quando ci si china per adagiare il bambino che dorme profondamente nella sua culla, il bambino si sveglia di soprassalto per la sensazione di cadere. Altre volte, può darsi che stia dormendo profondamente e che si svegli di soprassalto, a volte anche per i suoi stessi movimenti.

Prova questi suggerimenti se i riflessi del tuo bambino gli impediscono di dormire profondamente:

Abbassati orizzontalmente. Prova ad abbassare il tuo bambino nella culla orizzontalmente, in modo da non inclinare la sua testa all’indietro.

Tieni il tuo bambino vicino. Tieni il tuo bambino il più vicino possibile al tuo corpo mentre lo abbassi. Liberalo solo quando il suo corpo tocca il materasso.

Fasciatura. Per aiutare il tuo bambino a dormire meglio, puoi provare a fasciarlo. Avvolgere il tuo bambino in una fasciatura gli assicura le braccia in modo che non si spaventi e non scagli le braccia lontano dal corpo. Questo può calmare il tuo bambino e aiutarlo a dormire meglio.

Poiché questo riduce il loro riflesso di Moro, i bambini fasciati hanno meno probabilità di svegliarsi da soli. Questo, tuttavia, aumenta il rischio di sindrome della morte improvvisa del neonato o SIDS. Quindi è importante che i bambini fasciati siano messi sulla schiena. Smettete di fasciarlo non appena il vostro bambino mostra segni di voler rotolare. Questo di solito accade intorno ai due mesi di età.

Continua

Quando chiamare il medico

Non preoccupatevi se il vostro bambino non trasale ogni volta che c’è un rumore forte o una luce forte. Ma se un bambino non ha alcun riflesso di Moro, potrebbe essere a causa di un problema medico. Questi includono una lesione alla nascita, problemi con il cervello o debolezza muscolare generale.

Un riflesso di Moro che si verifica solo su un lato del corpo (asimmetrico) può essere dovuto a una lesione, come un danno a un nervo o al midollo spinale, o una frattura alla clavicola.

Se il riflesso di Moro del tuo bambino non va via dopo sei mesi, questo potrebbe essere un segno di altri problemi come un ritardo nello sviluppo delle sue capacità motorie o una paralisi cerebrale.

Fonti

Accademia Americana di Pediatria News: “Svelare la controversia sulle fasce”.

Ospedale dei bambini Colorado: “Tecniche calmanti per un bambino che piange”.

Healthychildren.org: “Good Night, Sleep Tight”, “Swaddling: È sicuro?”.

Intermountain: “Effetto del riflesso di Moro primitivo trattenuto sullo sviluppo”.

Giornale internazionale di pediatria: “Il riflesso di presa e il riflesso di Moro nei neonati: Gerarchia delle risposte riflesse primitive”.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come si fa a sapere quando il riflesso di Moro è sparito?

Una volta che il collo può sostenere il peso della testa, a circa 4 mesi di età, i bambini iniziano ad avere meno e meno intensi riflessi di Moro. Potrebbero solo estendere e arricciare le braccia senza muovere la testa o le gambe. Il riflesso di Moro scompare completamente quando il bambino ha 6 mesi.

A che età si ferma il riflesso di startle?

I riflessi di startle del tuo bambino cominceranno a scomparire man mano che crescono. Quando il tuo bambino avrà dai 3 ai 6 mesi, probabilmente non dimostrerà più il riflesso di Moro. Avrà più controllo sui suoi movimenti e i suoi riflessi diventeranno meno bruschi.

Come fermare il riflesso di startle senza fasciarlo?

Per i genitori che non vogliono fasciarsi, semplicemente mettendo la testa del loro bambino più delicatamente verso il basso può aiutarli ad evitare il riflesso di Moro.

Cosa succede se il riflesso di Moro non va via?

Se il riflesso di Moro del tuo bambino non scompare dopo sei mesi, questo potrebbe essere un segno di altri problemi come un ritardo nello sviluppo delle capacità motorie o una paralisi cerebrale.

Come si cura il riflesso di Moro?

Trattamenti per il riflesso del moroDiminuire le luci.Limitare i rumori forti.Usare una macchina per il rumore bianco mentre i bambini dormono.Evitare movimenti improvvisi durante l’allattamento o l’alimentazione con il biberon.Muoversi lentamente e con decisione quando si cambia la posizione o la posizione del bambino.15-Gen-2021

Cos’è un riflesso di Moro iperattivo?

Il riflesso di Moro innesca il rilascio di adrenalina e quindi le ghiandole surrenali del bambino sono costantemente accese, il che può portare all’affaticamento surrenale e può anche essere collegato all’asma e alle allergie e rendere il bambino iperattivo.

Come posso ridurre il riflesso del moro?

Trattamenti per il riflesso del moroAbbassare le luci.Limitare i rumori forti.Usare una macchina per il rumore bianco mentre i bambini dormono.Evitare movimenti improvvisi durante l’allattamento o l’alimentazione con il biberon.Muoversi lentamente e con decisione quando si cambia la posizione o la posizione del bambino.Jan 15, 2021

Si può spaventare a morte un bambino?

La risposta: sì, gli esseri umani possono essere spaventati a morte. Infatti, qualsiasi forte reazione emotiva può innescare quantità fatali di una sostanza chimica, come l’adrenalina, nel corpo. Succede molto raramente, ma può succedere a chiunque.

Quando il bambino può dormire con le braccia fuori?

In generale, i bambini fanno meglio quando le fasce durano 4-5 mesi. Poi, potete iniziare il processo di svezzamento avvolgendo il vostro bambino con un braccio fuori. Se continua a dormire bene per alcune notti, potete smettere di fasciarlo completamente.

Perché i bambini dormono con le braccia alzate?

Dormono tutti con le braccia in alto. È la posizione naturale di sonno dei bambini. L’AAP ha fatto uno studio sulle fasce e ha scoperto che aiuta i bambini a dormire più a lungo. Dormono ancora più a lungo se hanno accesso alle loro mani.

Perché il mio bambino è così nervoso mentre dorme?

I ricercatori dell’UI credono che gli spasmi dei neonati durante il movimento rapido degli occhi (REM) siano legati allo sviluppo sensorimotorio: quando il corpo addormentato si agita, attiva circuiti in tutto il cervello in via di sviluppo e insegna ai neonati i loro arti e cosa possono fare con essi.

Perché il mio bambino continua a spaventarsi mentre dorme?

Tutti i neonati nascono con una serie di riflessi normali. Il riflesso di Moro, noto anche come riflesso di startle, è uno di questi. Potresti aver notato che il tuo bambino improvvisamente “trasaliva” mentre dormiva prima. Questo è il riflesso di Moro (riflesso di startle) al lavoro.

Come posso calmare il riflesso di startle?

Ma se la risposta di startle è legata ad un elevato stato di ansia, cose come la respirazione, lo yoga e un sonno migliore potrebbero aiutare. Se la risposta è legata a uno spunto specifico, potresti provare a ridurre la tua risposta ad esso. “Diciamo che i tuoi colleghi sbattono continuamente la porta e tu hai una forte reazione a questo.

I bambini possono percepire quando la loro madre è triste?

Gli studi hanno dimostrato che i bambini di un mese percepiscono quando un genitore è depresso o arrabbiato e sono influenzati dall’umore del genitore. Capire che anche i neonati sono influenzati dalle emozioni degli adulti può aiutare i genitori a fare del loro meglio per sostenere il sano sviluppo del loro bambino.

Piangere troppo fa male al bambino?

“Supponendo che non ci siano problemi medici, non c’è danno nel pianto eccessivo di un bambino”, dice. “Potrebbero avere una voce rauca, ma alla fine si stancheranno e smetteranno di piangere. Il tuo bambino potrebbe anche avere un po’ di gas a causa della deglutizione dell’aria mentre piange, ma va bene.

Articolo precedente

Cos’è un trust irrevocabile in Florida?

Articolo successivo

Qual è la risorsa dell’energia solare?

You might be interested in …