24 Novembre 2021
Expand search form

A cosa si applica la sospensione automatica?

Chip Stapleton è titolare di una licenza Series 7 e Series 66, titolare di un esame CFA di livello 1 e attualmente detiene una licenza Life, Accident, and Health in Indiana. Ha 8 anni di esperienza nella finanza, dalla pianificazione finanziaria e gestione patrimoniale alla finanza aziendale e FP&A.

Che cos’è una sospensione automatica?

Una sospensione automatica è una disposizione della legge fallimentare degli Stati Uniti che impedisce temporaneamente a creditori, agenzie di recupero crediti, enti governativi e altri di perseguire i debitori per il denaro che devono.

Punti chiave

  • Una sospensione automatica impedisce ai creditori di cercare di raccogliere i debiti da un debitore che ha presentato istanza di fallimento fino a quando il procedimento giudiziario è completato.
  • Creditori, agenzie di raccolta, e altri che violano il soggiorno automatico può essere citato in giudizio dal debitore.
  • I creditori possono chiedere che il tribunale sollevi la sospensione automatica se i beni del debitore rischiano di perdere un valore significativo prima che il caso sia risolto.

Come funziona il soggiorno automatico

Ai sensi della sezione 362 del Codice fallimentare degli Stati Uniti, un soggiorno automatico entra in vigore nel momento in cui un debitore presenta domanda di fallimento. La sospensione automatica si applica agli individui, alle imprese, e a tutti i capitoli del Codice Fallimentare.

Il soggiorno automatico non si applica alle entità non debitrici, come affiliati aziendali, funzionari aziendali, co-difensori o garanti.

Le disposizioni di sospensione automatica proteggono il debitore da certe azioni da parte dei loro creditori, tra cui l’avvio o la continuazione di procedimenti giudiziari contro il debitore; il pignoramento di una proprietà del debitore; la creazione, il perfezionamento o l’esecuzione di un pegno contro una proprietà del debitore; e il tentativo di riappropriarsi delle garanzie.

Un debitore può citare in giudizio un creditore che continua a contattarlo o che tenta di citarlo in giudizio dopo che la sospensione automatica è in atto. I benefici di una sospensione automatica sono spesso una considerazione primaria nella decisione di un debitore di presentare istanza di fallimento.

Un altro obiettivo della sospensione automatica è quello di mettere tutti i creditori su un piano di parità e impedire a un creditore di sequestrare i beni di un debitore prima che gli altri abbiano avuto l’opportunità di farlo. Una volta che una sospensione automatica entra in vigore, è improbabile che i creditori ricevano l’intero importo che gli è dovuto. Invece, riceveranno una quota proporzionale dei beni limitati del debitore fallito. I creditori che credono di avere motivi sufficienti possono presentare una petizione al tribunale per sollevare la sospensione automatica in modo da poter continuare il processo di raccolta.

Un tribunale può concedere il sollievo da una sospensione automatica “per causa, compresa la mancanza di un’adeguata protezione di un interesse nella proprietà. “. Questo si riferisce alle circostanze in cui il valore di una proprietà o di una garanzia garantita può diminuire mentre il caso di bancarotta viene risolto. Per esempio, il titolare di un mutuo per una proprietà può essere in grado di raccogliere i pagamenti dalla persona o dall’azienda che ha presentato istanza di fallimento se il valore della proprietà è destinato a soffrire mentre il caso è in corso.

Una sospensione può anche essere revocata se la proprietà non è direttamente di proprietà del debitore o non sarà inclusa in una riorganizzazione fallimentare.

Quali debiti sono esentati da un blocco automatico?

Certi tipi di debiti, tuttavia, non sono coperti da una sospensione automatica. Questi includono il mantenimento dei figli e i pagamenti degli alimenti, così come il denaro dovuto come risultato di un procedimento penale. Mentre l’Internal Revenue Service (IRS) non può tentare di riscuotere i debiti fiscali del debitore o mettere un pegno sulla loro proprietà durante un soggiorno automatico, può sequestrare il loro rimborso fiscale.

La durata del soggiorno automatico

La sospensione automatica dura finché la procedura di fallimento continua, e cessa se il caso viene respinto. La durata della sospensione dipende anche dal fatto che si applica all’attività di raccolta diretta al debitore personalmente o alla sua proprietà. La durata può anche variare in base al tipo di fallimento, dato che i casi di fallimento del capitolo 13 durano in genere molto più a lungo di quelli del capitolo 7.

Un altro fattore è il numero di casi di bancarotta in cui il debitore è coinvolto. Avere più di un caso di bancarotta in corso allo stesso tempo è noto come deposito seriale. Per esempio, alcuni debitori presenteranno prima il capitolo 7 e poi seguiranno un capitolo 13. Se un debitore ha avuto un caso pendente durante l’anno precedente e poi ne presenta un secondo, la sospensione automatica durerà solo per 30 giorni nel secondo caso, a meno che il tribunale non accetti di estenderla. Se un debitore ha avuto due casi pendenti durante l’anno precedente, allora nessuna sospensione automatica entrerà in vigore quando un terzo caso è presentato, a meno che una mozione sia presentata al tribunale e a meno che un giudice non sia d’accordo che presentare tre casi sia ragionevole per le circostanze di quel debitore.

Esempio di una sospensione automatica

Il negozio di abbigliamento di Aki sta andando male da un po’ di tempo, ed è rimasto indietro con l’ipoteca per il suo negozio, il debito della sua carta di credito, e i pagamenti dei suoi prestiti. In totale, doveva 170.000 dollari a vari creditori. Ha presentato domanda per il capitolo 7 della bancarotta, e il tribunale gli ha concesso una sospensione automatica dei suoi debiti. Le agenzie di riscossione, che lo avevano perseguito, hanno dovuto smettere di chiamarlo.

Tuttavia, i suoi creditori hanno chiesto un sollievo dalla sospensione automatica. Il negozio di Aki si trovava in un quartiere in ascesa, e i suoi finanziatori volevano approfittare della rivalutazione dei prezzi per affittarlo a un’altra impresa o venderlo quando era ancora in condizioni presentabili.

Aki ha rivelato alla corte lo stato delle sue finanze, ed era chiaro che non era in grado di mantenere la proprietà. Considerando i fatti del caso di Aki, il tribunale ha concesso lo sgravio della sospensione ai suoi creditori, e sono stati in grado di riprendersi il negozio.

Potreste anche essere interessati agli argomenti

Quali attività sono soggette alla sospensione automatica?

Il “soggiorno automatico” protegge il debitore in bancarotta dalle attività di riscossione dei creditori e blocca tutti i procedimenti giudiziari e amministrativi di riscossione (compresi i procedimenti pendenti davanti al tribunale tributario degli Stati Uniti). La sospensione è effettiva immediatamente dopo la presentazione della domanda di fallimento.

La sospensione automatica si applica al debitore?

La sospensione automatica si applica solo alle azioni contro un debitore e non alle azioni presentate da un debitore.

Cosa non è soggetto al soggiorno automatico?

Azioni NON soggette alla sospensione automatica Dovreste quindi familiarizzare con le seguenti eccezioni in modo da non operare in base a supposizioni errate. Azioni non soggette a sospensione (eccezioni) Tentativi di riscossione su debiti contratti dopo la presentazione della domanda. Cause legali avviate dopo la registrazione.

Cos’è la sospensione automatica nel Capitolo 11?

La sospensione automatica prevede un periodo di tempo in cui tutte le sentenze, le attività di raccolta, i pignoramenti e i pignoramenti di proprietà sono sospesi e non possono essere perseguiti dai creditori su qualsiasi debito o credito sorto prima della presentazione della domanda di fallimento.

Quanto dura la sospensione automatica?

30 giorni
La sospensione automatica entra in vigore solo per 30 giorni dopo aver presentato istanza di fallimento. Due o più casi precedenti di bancarotta licenziati nell’ultimo anno. Il soggiorno automatico non entra in vigore affatto.

Perché il soggiorno automatico è importante?

La sospensione automatica è importante per realizzare l’obiettivo di fondo del fallimento che è quello di pagare i creditori in modo ordinato e tempestivo. Senza l’opportunità di riorganizzarsi senza l’interferenza dei creditori, il debitore e tutti i creditori rischiano di perdere di più che se al debitore viene concesso un po’ di tempo per riorganizzarsi.

La sospensione automatica termina con la dimissione?

La durata della sospensione automatica dipende dal fatto che si applica alle azioni contro il debitore o i suoi beni immobili. Ma in generale, la sospensione automatica termina quando il fallimento viene dimesso.

Il soggiorno automatico è temporaneo?

La sospensione automatica è una disposizione della legge fallimentare degli Stati Uniti che impedisce temporaneamente ai creditori, alle agenzie di raccolta, agli enti governativi e ad altri di perseguire i debitori per il denaro che devono.

Che cosa significa la cessazione della sospensione automatica?

La mancata esecuzione di uno dei due passi significa che la proprietà viene rimossa dal patrimonio fallimentare, e i creditori sono liberi di rientrare in possesso o di intraprendere altre azioni di raccolta contro la proprietà in conformità alla legge statale. …

Chi viene pagato per primo nel Capitolo 11?

Creditori garantiti
I creditori garantiti, come le banche, di solito vengono pagati per primi in un fallimento del Capitolo 11, seguiti dai creditori non garantiti, come gli obbligazionisti e i fornitori di beni e servizi. Gli azionisti sono in genere gli ultimi ad essere pagati. Non tutti i creditori vengono rimborsati per intero in un fallimento del Capitolo 11.

Come posso ottenere il sollievo dal fermo automatico?

Come chiedere di revocare la sospensione automatica. Il creditore deve presentare una mozione scritta al tribunale spiegando la necessità di revocare la sospensione. L’onere è a carico del creditore di dimostrare che esiste una buona causa per revocare la sospensione automatica. Il creditore deve anche fornire al debitore la notifica della mozione e l’udienza sulla questione.

Quanto tempo ci vuole per passare attraverso il capitolo 11?

La maggior parte richiede tra i sei mesi e i due anni. La tassa di deposito del Capitolo 11 è di 1.717 dollari, ma questo è solo l’inizio, dato che i fallimenti del Capitolo 11 sono solitamente complicati. Aspettatevi di spendere almeno 10.000 dollari in spese legali, anche se si sa che possono raggiungere i milioni di dollari.

Il capitolo 11 cancella il debito?

La bancarotta del capitolo 11 è un piano di riorganizzazione aziendale, spesso utilizzato dalle grandi imprese per aiutarle a rimanere attive mentre rimborsano i creditori. … Il capitolo 7, il capitolo 11 e il capitolo 13 hanno tutti un impatto sul suo credito, e non tutti i suoi debiti possono essere cancellati.

Come si fa a revocare una sospensione automatica?

Come chiedere la revoca della sospensione automatica. Il creditore deve presentare una mozione scritta al tribunale spiegando la necessità di revocare la sospensione. L’onere è a carico del creditore di dimostrare che esiste una buona causa per revocare la sospensione automatica. Il creditore deve anche fornire al debitore un avviso della mozione e dell’udienza in merito.

Può tenere la sua casa se presenta il capitolo 11?

Se ha mantenuto la sua casa durante tutto il processo fallimentare, è libero di tenerla dopo il fallimento, a patto che continui a pagare il mutuo. Può darsi che dopo essersi liberato di tutto il resto del suo debito sarà in grado di permettersi facilmente le rate del mutuo. Se è così, sarete in grado di tenere la vostra casa.

Articolo precedente

Perché il dibattito sui compiti a casa è importante?

Articolo successivo

Da dove viene il termine Mickey?

You might be interested in …