21 Novembre 2021
Expand search form

Che tipo di rullo si usa per il muro a secco?

Secondo il GA-214-10, un sottile strato di composto per giunti dovrebbe essere applicato con la spatola. Qualsiasi tipo di composto per cartongesso può essere usato per la rasatura a rullo. I commercianti spesso preferiscono usare un composto per giunti leggero per tutti gli usi perché è più facile da levigare rispetto al composto “per tutti gli usi” o “di copertura” ed è necessaria una leggera levigatura una volta asciutto. Alcuni commercianti comunque preferiscono usare il composto “topping” perché crea una superficie più dura del fango “per tutti gli usi” che può ridurre (anche se leggermente) le ammaccature nella superficie finita.

Fase 1 – Mescolare il fango per cartongesso

Mescolare il fango ad una consistenza molto sottile. Il fango usato per la rasatura a rullo è quasi il fango più sottile usato per qualsiasi fase del processo di finitura. È più sottile del fango per il taping. Solo il fango di texture può essere più sottile a seconda del tipo di texture applicata. L’acqua dovrebbe essere aggiunta gradualmente al composto del giunto del muro a secco fino a raggiungere la consistenza desiderata. Per testare la consistenza desiderata, i commercianti usano varie tecniche. Alcuni usano la loro bacinella da cartongesso per misurare l’acqua. Altri guardano la paletta mentre gira nel secchio di fango. Una volta che la paletta che gira crea un vortice che si estende per metà del fango, è considerato abbastanza sottile da poterlo stendere. L’obiettivo è quello di avere un fango abbastanza sottile da poter essere steso senza problemi con un rullo di vernice.

rotolare il fango del muro a secco con un rullo di vernice

Passo 2 – Stendere il fango

Utilizzando un rullo di vernice con mezzo pollice a tre quarti di pollice copertura rullo nap, immergere il coperchio del rullo nel vostro secchio di fango skimming. Stendere il composto del muro a secco in modo uniforme sulla superficie da rasare. È meglio lavorare in una sezione di quattro piedi per otto piedi. Non vuoi che il fango si asciughi prima che tu abbia la possibilità di scremarlo con il tuo coltello da cartongesso.

scrematura del fango del muro a secco livello cinque

Passo 3 – Scremare la superficie con un grande coltello da cartongesso

Usando un coltello per cartongesso da dodici a quattordici pollici, rimuovi quanto più composto per cartongesso possibile. Il coltello da cartongesso deve essere tirato strettamente attraverso la superficie che si sta sfiorando. Questa è diversa dalla tecnica usata quando si rivestono i giunti del muro a secco. L’angolo del vostro coltello rispetto alla superficie del muro a secco, così come la pressione usata, è simile a quella usata quando si rivestono le teste delle viti.

Si può pensare che la rimozione di così tanto materiale neghi il beneficio di applicare un sottile strato di fango alla superficie. Tuttavia la chiave per la rasatura di un muro è non lasciare il fango in eccesso sulla superficie. Il fango in eccesso richiederebbe molta levigatura. Non è come se si facesse galleggiare l’intera superficie da scremare. Piuttosto, la rasatura a rullo lavora il fango nei pori della carta del muro a secco rendendo il “campo” di consistenza simile a quello delle cuciture, dei giunti e delle teste delle viti.

L’angolo per tenere il coltello da cartongesso è importante.

Notate nell’immagine qui sotto l’angolo del coltello mentre tira il fango dalla superficie. Un angolo alto rispetto alla superficie del muro a secco rimuoverà più fango, lasciando solo uno strato molto sottile. Notate anche la freccia che punta al lato sinistro del coltello. Questo lato del coltello non tocca la superficie. Il coltello è piegato delicatamente con la pressione applicata al lato destro del coltello quindi leggermente fluttuante il bordo del fango in modo da non lasciare segni di utensili.

schiumatura del fango del muro a secco livello cinque

Direzione per tirare il coltello da cartongesso

È importante anche la direzione in cui si tira il fango durante la scrematura. Il fango dovrebbe essere tirato in due direzioni diverse. Il “campo” (dove le teste delle viti sono rivestite e la maggior parte dell’area è semplicemente carta da parati) dovrebbe essere tirato perpendicolarmente alle cuciture e incidentalmente parallelo ai giunti di testa (giunti dove due bordi tagliati si incontrano). Il fango arrotolato sulle cuciture (giunti dove due bordi legati si incontrano) dovrebbe essere tirato nella stessa direzione in cui corre lungo un foglio di cartongesso.

Notate le due immagini qui sotto. Il diagramma illustra il concetto mentre la foto dimostra come la cucitura è stata tirata in una direzione e attualmente il campo viene tirato dove la cucitura era appena finita.

schiumare il fango del muro a secco perpendicolarmente e orizzontalmente

scrematura del fango del muro a secco in due direzioni

Passo 4 – Lasciare asciugare e carteggiare leggermente

Una volta asciutto, una leggera levigatura è necessaria per rimuovere qualsiasi imperfezione minore. Una luce alogena con un minimo di 500 watt di potenza puntata lungo la superficie è necessaria per vedere le imperfezioni che non sono state coperte dalla rasatura a rullo. Una leggera spazzolatura con carta abrasiva di grana 150 su una smerigliatrice è solitamente sufficiente. Se è stato lasciato troppo materiale durante la schiumatura, può essere necessaria più levigatura a causa di una maggiore possibilità di imperfezioni nel fango più spesso. Questo è anche il motivo per cui è importante scremare bene la superficie nella fase 3.

Quando si levigano pareti lisce è importante usare una luce alogena con una lampadina da 500 watt puntata lungo la superficie da levigare. Puntare la luce lungo il muro ti permetterà di vedere più imperfezioni che se la luce è puntata direttamente sul muro.

Alcuni commenti su una finitura di livello 5

Il termine finitura di livello 5 è usato nell’industria delle finiture d’interni quando ci si riferisce a finiture di pareti lisce. Anche se il termine livello 5 non si riferisce tanto al prodotto finito quanto ai processi richiesti dagli architetti durante la progettazione di un particolare progetto, è diventato più di una parola d’ordine che indica la qualità desiderata delle finiture per pareti lisce. Lo scopo dei processi delineati nel livello 5 è quello di creare la più liscia delle finiture per pareti lisce. Per maggiori informazioni sui livelli da 0 a 5 potete leggere questo articolo dalla biblioteca online della Gypsum Association.

Il quinto livello di una finitura di livello 5 richiede processi simili a quelli delineati nei livelli da 1 a 4, ma richiede anche la rasatura dell’intera superficie con un sottile strato di fango per muri a secco. Per maggiori informazioni sul perché è necessario uno strato di rasatura, potete leggere questo articolo che spiega di più sulle finiture di livello cinque. L’articolo qui sotto si concentra su come arrotolare il muro a secco.

Conclusione

La rasatura è necessaria per creare pareti molto lisce. Anche i processi di nastratura e rivestimento sono importanti per consentire una parete piatta. Se le giunture sono troppo gobbe o incavate, anche la scrematura a rullo non sarà in grado di correggere questi difetti.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è il miglior rullo per dipingere le pareti?

Top 5 rulli di vernice per paretiPurdy White Dove Roller Cover 3-Pack.Wooster Brush Painter’s Choice Roller Cover 3/8 pollici nap 6-pack.Wooster Brush Pro/Doo-Z 3/8 pollici nap rulli 6-pack.Microfiber Professional Grade 3/8 pollici nap 9-pack Paint Rollers.PANCLUB Paint Roller 3/8 pollici nap 6-pack.

Come faccio a scegliere un rullo di vernice?

Come scegliere i rulli e i pennelli giusti – YouTubeStart of suggested clipEnd of suggested clipFinalmente scegli un buon manico. Sceglietene uno con una gabbia di metallo o di plastica.MoreFinalmente scegliete un buon manico. Sceglietene uno con una gabbia di metallo o di plastica. | Tempo – 1:32 [Inglese]

Come dipingere il muro a secco con un rullo?

Come dipingere il muro a secco con un rullo come un professionista | Suggerimenti sulla stesura
PaintYouTubeStart of suggested clipEnd of suggested clipWe want to make sure you get a lot of product on your roller whether it’s a paint brush or a roller.MoreWe want to make sure you get a lot of product on your roller whether it’s a paint brush or a roller. E lo saturo delicatamente e poi lo faccio rotolare di nuovo su quelle costole. | Tempo – 0:01 [Inglese]

Sono meglio i rulli in maglia o in tessuto?

In maglia o in tessuto? Per risultati più lisci e senza pelucchi con tutte le vernici, usa un rullo in tessuto, specialmente con i rivestimenti più lucidi. Per una maggiore presa e rilascio (applicazione più rapida), provate un tessuto a maglia quando usate vernici piatte o a guscio d’uovo.

Quale rullo dà la finitura più liscia?

Pareti, legno e metallo – I piccoli rulli con pelo da 1/4″ o i rulli di schiuma producono la finitura più liscia. Superfici da chiare a medie – I rulli in microfibra sono i migliori.

I rulli di schiuma sono migliori per la pittura?

I rulli di schiuma scivolano lungo una superficie liscia e piana molto facilmente e distribuiscono la vernice sulle superfici in modo uniforme. I rulli di schiuma tendono a durare meno a lungo dei rulli tradizionali. Sono strumenti eccellenti per un pittore che non esegue lavori di pittura su base regolare.

Quale rullo di vernice dà la finitura più liscia?

rulli in schiuma
Pareti, legno e metallo – I piccoli rulli con pelo da 1/4″ o i rulli di schiuma producono la finitura più liscia. Superfici da chiare a medie – I rulli in microfibra sono i migliori.

Come posso ottenere una finitura liscia con un rullo di vernice?

Il rotolamento richiede un tocco leggero. Indipendentemente dalla copertura del rullo che stai usando, lascia sempre che sia la vernice a fare il lavoro. Tieni il coperchio del rullo carico di vernice e usa solo la pressione sufficiente per rilasciare e diffondere la vernice. Spingere sul rullo per spremere l’ultima goccia di vernice causerà solo problemi.

Come si fa a dipingere senza lasciare segni di rullo?

Come evitare i segni del rullo quando si dipingono le pareti Usare un rullo sintetico con la punta corta. Pulire i pelucchi dal rullo. Non usare troppa vernice. Rullare con uno schema a “W” o “N”. Usare una pressione moderata sul rullo. Mantenere un bordo bagnato. Dipingere il più vicino possibile al pavimento e al soffitto.Altri articoli…

Si deve bagnare il rullo prima di dipingere?

Prima di fare qualsiasi altra cosa, si vuole effettivamente bagnare la copertura del rullo di vernice con acqua. “Questo innesca la copertura del rullo per assorbire più vernice possibile”, spiega Jessica. Ma non impazzire troppo – Jessica suggerisce di rimuovere l’umidità in eccesso con un tovagliolo di carta e una buona scossa al rullo in modo che sia solo leggermente umido.

Come dipingere senza lasciare segni sul rullo?

Per evitare di fare segni sul soffitto con il rullo, riduci la quantità di vernice che usi. Se noti la comparsa di segni di rullo, rilancia le aree per appianarle usando una pressione molto leggera. Un altro metodo per evitare i segni del rullo è quello di aggiungere un altro strato di vernice nella direzione opposta per la seconda mano di vernice.

Posso usare un rullo bagnato per dipingere?

I pennelli e i rulli bagnati diluiscono la vernice al lattice e respingono la vernice a base di olio, il che potrebbe influire sul colore della vernice e sull’applicazione.

I segni del rullo andranno via quando la vernice si asciuga?

I segni del rullo, che i pittori a volte chiamano “vacanze”, sono un rischio di routine quando si dipinge con un rullo, e ci sono molti modi per evitarli. Quando si notano dei vuoti dopo che la vernice si è asciugata, di solito è possibile farli sparire applicando un’altra mano dopo aver carteggiato leggermente, se necessario, per rimuovere gocciolamenti e gobbe.

Bisogna bagnare il rullo di vernice prima di dipingere?

Prima di fare qualsiasi altra cosa, è meglio bagnare la copertura del rullo con dell’acqua. “Questo innesca la copertura del rullo per assorbire più vernice possibile”, spiega Jessica. Ma non esagerare – Jessica suggerisce di rimuovere l’umidità in eccesso con un tovagliolo di carta e una buona scossa al rullo in modo che sia solo leggermente umido.

Devo bagnare il rullo prima di dipingere?

Prima di usare la copertura di un rullo, dovrebbe essere pre-bagnata con acqua se si usa una vernice al lattice, o con alcool minerale per una vernice a base di olio. La copertura deve poi essere filtrata o tamponata con uno straccio o un tovagliolo di carta per rimuovere il liquido in eccesso.

Articolo precedente

Qual è il miglior fogger per le pulci in casa?

Articolo successivo

Devo lasciar fiorire il mio rosmarino?

You might be interested in …