6 Dicembre 2021
Expand search form

Come funziona un trapano manuale elettrico?

Era una nevosa notte di dicembre del 2003 quando Ben King cadde da una rampa di scale nella sua casa di Hailey, Idaho. King ha subito una grave ferita alla testa e doveva essere trasportato in aereo al neurochirurgo più vicino. Ma il peggioramento delle condizioni meteorologiche rese impossibile all’elicottero di atterrare vicino alla casa di King, così l’uomo ferito dovette essere portato a Shoshone, 43 miglia (69 chilometri) a sud di Hailey, per incontrarlo. Quando i paramedici hanno finalmente trasferito King all’elicottero, un’emorragia intracranica aveva fatto salire la pressione nella sua testa a un livello critico. È stato allora che il dottor Keith Sivertson ha preso una decisione audace ma calcolata. Ha afferrato il miglior strumento chirurgico disponibile nel parcheggio di una chiesa innevata nell’Idaho rurale – un trapano a batteria Makita – e ha praticato un foro nel cranio di King, alleviando la pressione e infine salvandogli la vita.

Naturalmente, la chirurgia stradale è uno degli usi più non convenzionali per i trapani elettrici, che sono tra gli utensili elettrici più comuni e versatili sul mercato. Il meccanismo del trapano è in realtà abbastanza semplice: Un interruttore a grilletto attiva un motore elettrico, che a sua volta aziona un mandrino rotante. Numerosi accessori possono essere inseriti nel mandrino, permettendo al trapano di praticare fori, guidare viti e levigare, lucidare e smerigliare un’ampia varietà di materiali. I trapani di oggi offrono un’ampia varietà di caratteristiche che rendono questi compiti più facili e più accurati, tra cui batterie al nichel-metallo-idruro ad alta capacità, trigger a velocità variabile e persino livelli integrati e luci di lavoro a LED.

I trapani elettrici non sono sempre stati così sofisticati. Wilhelm Emil Fein di Stoccarda, Germania, ha sviluppato il primo modello portatile nel 1895. Con le sue 16,5 libbre (7,48 chilogrammi), l’ingombrante trapano pesava quasi cinque volte di più di quelli prodotti oggi, ma è ampiamente considerato come il primo utensile elettrico portatile al mondo. Nel corso dei decenni successivi, Fein e altri produttori apportarono miglioramenti significativi nella potenza e nell’accessibilità dei trapani elettrici, ma erano ancora legati al loro cavo di alimentazione. Fu solo nel 1961 che Black & Decker introdusse il trapano elettrico senza filo, un’unità autonoma alimentata da una batteria al nichel-cadmio. Da allora, i trapani a batteria sono diventati una parte essenziale dei cantieri e delle cassette degli attrezzi personali ovunque.

Anche se forse non salverai mai delle vite con il tuo trapano elettrico come il Dr. Sivertson, le seguenti sezioni ti mostreranno come scegliere il trapano giusto per te e come sfruttarlo al meglio.

Parti del trapano elettrico

Il trapano è incredibilmente facile da usare, quindi ha senso che sia una macchina incredibilmente semplice. Fondamentalmente, una pressione del grilletto accende il motore elettrico, che poi ruota la punta del trapano o del cacciavite. Tuttavia, i progressi nel design e nel controllo del trapano significano che c’è un po’ più di questo.

La prima cosa che devi sapere sui trapani elettrici è come sono alimentati. I modelli attuali sono sia con cavo che senza cavo; trapani a filo sono valutati in ampere, mentre trapani senza filo sono misurati in volt. Più alto è l’amperaggio o il voltaggio di un trapano, più potenza ha. Più potenza crea più coppiao forza di rotazione, sul trapano o sulla punta del cacciavite.

A interruttore a grillettosituato nello stesso posto in cui ci si potrebbe aspettare il grilletto di una pistola, fa muovere il trapano. I trapani di oggi di solito hanno un grilletto a velocità variabile, il che significa che più forte si preme, più velocemente il motore elettrico fa girare l’albero motore. I modelli più economici funzionano a una sola velocità massima, ma quelli più costosi offrono da due a quattro impostazioni di velocità massimadi solito tra i 200 e i 2.000 giri al minuto. Con un grilletto a velocità variabile e più impostazioni di velocità, è possibile far funzionare il trapano tra zero giri al minuto e la velocità massima di ogni impostazione.

Dal motore elettrico, l’albero motore trasmette la rotazione attraverso la frizioneche regola la coppia del trapano. Molti trapani hanno una frizione regolabile, alcuni con ben 24 impostazioni. Più alta è l’impostazione della frizione, più alta è la coppia che il trapano emette. Quando il trapano raggiunge l’impostazione predefinita della frizione, la frizione disinnesta l’albero motore, permettendo al motore di girare ma non il trapano o la punta del cacciavite. Questo si traduce in un clic.

L’ultima parte principale di un trapano è il mandrinoun meccanismo in cui si fissa la punta del trapano o del cacciavite. Fino agli anni ’80, i mandrini erano a chiave, il che significa che avevi bisogno di uno strumento speciale per stringerli. Oggi, quasi tutti i trapani sono senza chiave. L’ingranaggio, una volta stretto da una chiave, è dotato di una presa che permette all’utente di fissare la punta a mano.

Continua a leggere per imparare a selezionare la punta del trapano o dell’avvitatore giusto per il lavoro, e scopri i modi in cui potresti non aver pensato di usare i trapani elettrici.

I trapani a percussione, conosciuti anche come trapani a percussione, producono un’azione di martello oltre alla normale rotazione del mandrino. Due parti uniche del trapano a percussione creano questa forza: la massa battente, che viene fatta ruotare dal motore elettrico, e l’incudine, che tiene la punta. All’inizio, la massa battente e l’incudine ruotano insieme. Ma quando l’incudine incontra una resistenza sufficiente, la massa battente scivola dietro le ali dell’incudine, comprimendo una molla dietro la massa battente. Quando la massa d’urto si libera delle ali dell’incudine, la molla si decomprime, creando l’azione martellante. Questo processo si ripete fino a 56.000 battiti al minuto [fonte: DeWalt]. La rapida forza verso il basso dà al trapano più coppia, rendendolo più potente del suo cugino senza martello.

Accessori per trapano elettrico

Naturalmente, un trapano elettrico è inutile senza accessori. Questi pezzi, che sono progettati per essere fissati nel mandrino, possono svolgere un numero sorprendente di compiti. I tipi più comuni di accessori sono le punte di trapano e di cacciavite.

Le punte da trapano, come i trapani che le fanno girare, sono disponibili in una varietà di forme e design. La più versatile di queste è la punta di torsione, un albero cilindrico con un bordo tagliente avvolto intorno come le strisce su un bastoncino di zucchero. Questi bit in genere variano in dimensioni da 1/64 di pollice a 1/2 di pollice e sono comunemente usati per praticare fori in legno e metallo. Le punte a vanga sono il modo più economico ed efficace per praticare fori più grandi nel legno. L’estremità affilata e piatta di questi bit è in grado di raschiare via la superficie del legno come si taglia, creando fori tra 1/8 di pollice e 2 pollici di dimensione. Le punte Brad point e Forstner sono appositamente progettate per praticare fori più puliti e precisi, ma sono generalmente più costose delle punte a torsione e a forcella. Forare il cemento o la muratura richiede punte speciali con punta in carburo di tungsteno; i trapani a percussione sono particolarmente adatti a questo compito.

Ci sono anche molti tipi diversi di punte per cacciaviti. I bit a testa Phillips sono i più comuni, dato che questi tipi di viti sono molto usati nella costruzione e nelle applicazioni di miglioramento della casa. Altri tipi di bit di cacciavite includono la testa piatta, la coppia, la chiave, le tre ali, l’esagono e il torx. Ognuno è una variazione su un concetto semplice: il bit è modellato per adattarsi a una fessura corrispondente sulla testa della vite in modo da poterla stringere e allentare efficacemente.

Con il giusto accessorio, i trapani possono emulare quasi tutti gli strumenti del capannone. Le punte di levigatura a tamburo e a disco possono a volte essere usate per fare il lavoro di macchine molto più grandi e costose. Altre punte possono lucidare, tagliare o macinare materiali; gli accessori più grandi possono anche mescolare la vernice, mescolare il cemento e servire come una trivella portatile. Sono disponibili kit che sfruttano la potenza di un trapano per creare macchine improvvisate come un tornio o una pompa d’acqua. Mentre questi usi mostrano l’incredibile versatilità dei trapani elettrici, la loro specialità è ancora quella di forare e guidare le viti; non sono perfetti sostituti degli strumenti che devono imitare.

Ora che conosciamo tutte le parti e gli accessori associati ai trapani elettrici, impariamo come usarli al meglio.

I trapani sono di tutte le forme e dimensioni. Quelli usati nella microproduzione, come il centro di microlavorazione CNC modello 2007-TC di Cameron Micro Drill Presses, possono fare un foro di 0,02 pollici (0,5 mm) di diametro e 1/2 pollice (1,3 cm) di profondità [fonte: Richter]. All’altra estremità dello spettro, le piattaforme petrolifere hanno la capacità di praticare fori straordinariamente profondi. Il pozzo Tiber, gestito da British Petroleum, è stato perforato a una profondità di 35.000 piedi (10,7 km) [fonte: Pepitone].

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come funziona un trapano a mano?

Un trapano a mano è uno strumento a funzionamento manuale che utilizza una manovella per far girare il mandrino del trapano. Il movimento circolare che viene fatto quando l’utente gira la manovella viene poi convertito in energia muovendo il mandrino del trapano in un movimento circolare simile, grazie agli ingranaggi del pignone situati sull’albero principale.

Qual è lo scopo di un trapano a mano elettrico?

Utilizzato principalmente per praticare fori in quasi tutti i materiali, il trapano elettrico può essere utilizzato anche per una varietà di altri compiti, facilitati da una serie di accessori e complementi. Questi includono la levigatura, l’avvitamento, la molatura e la miscelazione della vernice, per citarne solo alcuni.

Come si fa a far partire il foro quando si fora con un trapano elettrico a mano?

Come usare un trapano elettrico – YouTubeInizio della clip suggeritaFine della clip suggeritaPorta il tuo trapano in avanti sul mandrino. E invece di mettere la punta fino in fondo. In trazionePiùInserite il vostro trapano nella presa in avanti sul vostro mandrino. E invece di mettere la punta fino in fondo. Tiralo fuori di circa un ottavo di pollice. | Tempo – 1:10 [Inglese]

Come si usa un trapano a mano elettrico portatile?

IstruzioniSelezionare il driver o la punta del trapano. Per guidare le viti, utilizzare un piccolo driver bit a forma di fine di un cacciavite. … Mandrino nel driver o bit di trapano. La maggior parte dei trapani elettrici ha una funzione di mandrino senza chiave. … Praticare un foro pilota (opzionale) … Posizionare l’avvitatore o la punta da trapano. … Iniziare a forare o guidare. … Premere sul trapano a percussione.Feb 25, 2020

Quali sono gli svantaggi di un trapano a mano?

Detto questo, però, hanno i loro lati negativi, che includono:Livelli di potenza inferiori e un’erogazione meno consistente rispetto ai trapani a filo.Le batterie possono esaurirsi, lasciandoti a girare i pollici mentre aspetti che si ricarichino. … I trapani a batteria sono generalmente più pesanti di quelli a filo.Jul 30, 2021

Le persone usano ancora i trapani a mano?

I trapani a mano possono essere considerati fuori moda, ma sono ancora utili per la lavorazione del legno e altri compiti in cui si vuole avere il controllo totale. I trapani a mano sono strumenti utili per i falegnami e per coloro che preferiscono non usare utensili elettrici.

Come si avvita in un trapano elettrico?

Come si avvitano le viti con un trapano avvitatore – YouTube | Time – 2:31 [Inglese]

Come si trapana per i principianti?

Come si usa un trapano elettrico per principianti – YouTube | Time – 3:48 [Inglese]

Il trapano elettrico è un elettroutensile?

sviluppo degli utensili elettrici gli utensili elettrici popolari sono il trapano elettrico e la sega circolare elettrica.

Cosa sai del trapano elettrico?

Un trapano elettrico è un trapano azionato da un motore elettrico. L’invenzione del trapano elettrico è attribuita a Arthur James Arnot e William Blanch Brain di Melbourne, Australia, che brevettarono il trapano elettrico nel 1889.

Qual è il più grande pericolo quando si usano i trapani elettrici?

L’elettrocuzione. Sia la Occupational Safety and Health Administration (OSHA) che l’Ohio Bureau of Workers’ Compensation affermano che la scossa e l’elettrocuzione sono il pericolo più temuto di qualsiasi strumento di potere, compresi i trapani. I trapani elettrici, anche quelli a batteria, funzionano ancora tramite una carica elettrica.

Quale vantaggio ha un trapano manuale che un trapano a colonna non ha?

Il trapano a colonna viene utilizzato per praticare fori in vari materiali. I principali vantaggi del trapano a colonna rispetto alla controparte a mano, il trapano a mano, è che l’uso del trapano a colonna ti permetterà di forare con più precisione, fare fori più grandi e forare ad angoli specifici con più successo.

Come si chiamano i vecchi trapani a mano?

I trapani archimedei assomigliavano a quelli che molte persone conoscono oggi come cacciaviti Yankee, mentre i trapani a mano erano spesso chiamati trapani a percussione per la loro somiglianza con quel comune strumento da cucina. Prima dei trapani e delle bretelle, le trivelle a forma di T erano usate per fare i buchi nel legno, mentre per farli partire si usavano delle pinze più piccole.

Si può avvitare con un trapano?

Posso usare il mio trapano come cacciavite? La risposta breve è: assolutamente. Assicurati solo che il tuo trapano abbia alcune delle caratteristiche di base che ti spiegheremo, che se è operativo e funzionale, sarai in grado di avvitare con facilità.

Si può usare un avvitatore elettrico come trapano?

Un avvitatore a batteria che ha più impostazioni di coppia, può avere un simbolo di trapano sull’anello di coppia regolabile. Questo indica che è in grado di praticare dei fori.

Articolo precedente

Qual è stato il risultato dell’Eureka Stockade?

Articolo successivo

L’anatroccolo è buono per uno stagno?

You might be interested in …