3 Dicembre 2021
Expand search form

Come influisce l’EBP sui risultati dei pazienti?

Gli infermieri registrati (RN) forniscono assistenza ai pazienti applicando interventi convalidati. In un programma di Bachelor of Science in Nursing (BSN), gli infermieri imparano la pratica basata sull’evidenza (EBP), che li aiuta a individuare le strategie di cura che possono aiutare i loro pazienti. Negli ultimi decenni, l’EBP è diventata una componente chiave di una cura eccezionale del paziente.

Che cos’è l’EBP in infermieristica?

L’EBP in infermieristica è un’integrazione di prove di ricerca, esperienza clinica e preferenze del paziente. Questo approccio di problem-solving alla pratica clinica incoraggia gli infermieri a fornire un’assistenza personalizzata al paziente.

Come viene incorporato l’EBP nell’infermieristica?

L’EBP aiuta gli infermieri a determinare una linea d’azione efficace per l’erogazione delle cure. L’EBP coinvolge i seguenti cinque passi:

  1. Formare una domanda clinica per identificare un problema.
  2. Raccogliere le migliori prove.
  3. Analizzare le prove.
  4. Applicare le prove alla pratica clinica.
  5. Valutare il risultato.

Che tipo di ricerca si usa nell’EBP?

La ricerca utilizzata nell’EBP rientra in quattro categorie. Esse sono:

  1. Studi controllati randomizzati.
  2. Prove raccolte da coorti, analisi caso-controllo o studi osservazionali.
  3. Opinioni di esperti clinici che sono supportate da esperienze, studi o rapporti di comitati.
  4. Esperienza personale.

Le quattro categorie di cui sopra sono elencate in ordine decrescente dalla più credibile alla meno affidabile.

In che modo l’EBP avvantaggia infermieri e pazienti?

L’inclusione dell’EBP nel nursing fornisce agli infermieri la ricerca scientifica per prendere decisioni fondate. Attraverso l’EBP, gli infermieri possono rimanere aggiornati sui nuovi protocolli medici per la cura dei pazienti. Cercando interventi documentati che si adattano ai profili dei loro pazienti, gli infermieri possono aumentare le possibilità di recupero dei loro pazienti.

L’EBP permette agli infermieri di valutare la ricerca in modo da comprendere i rischi o l’efficacia di un test diagnostico o dei trattamenti. L’applicazione dell’EBP permette agli infermieri di includere i pazienti nel loro piano di cura. Questo permette ai pazienti di avere un ruolo proattivo nella loro assistenza sanitaria poiché possono esprimere preoccupazioni, condividere i loro valori e preferenze e dare suggerimenti su come vogliono procedere.

Qual è il vantaggio dell’EBP per le organizzazioni sanitarie?

Con l’applicazione dell’EBP si ottengono migliori risultati per i pazienti, il che può diminuire la domanda di risorse sanitarie. Così, le organizzazioni sanitarie possono ridurre le spese. Per esempio, pratiche obsolete possono aver incluso forniture, attrezzature o prodotti che non sono più necessari per certe procedure o tecniche.

Qual è la storia dell’EBP?

A Florence Nightingale è stato attribuito il merito di aver migliorato la cura dei pazienti nel 1800, quando ha notato che le condizioni insalubri e la ventilazione limitata potevano influenzare negativamente la salute dei pazienti. Ha continuato a registrare le statistiche mediche usando i dati demografici dei pazienti per accertare il numero di morti negli ospedali e il tasso di mortalità legato a diverse malattie e lesioni.

Archie Cochrane introdusse il concetto di applicare gli studi controllati randomizzati (RTC) e altri tipi di ricerca alla pratica infermieristica nel 1972. Prima del contributo di Cochrane all’assistenza sanitaria, l’assistenza medica si basava su ipotesi infondate senza considerazione per il singolo paziente. Cochrane propose che i sistemi sanitari hanno risorse limitate, quindi dovrebbero usare solo trattamenti di provata efficacia. Credeva che le RTC fossero la forma più verificata di prova e la sua affermazione ha creato le basi per il movimento EBP.

Nel 1996 David Sackett ha introdotto il termine medicina basata sull’evidenza insieme ad una definizione che è ancora ampiamente usata oggi. A differenza di Cochrane, Sackett sentiva che l’EBP non doveva concentrarsi solo sulla ricerca, ma doveva fondere prove, esperienza clinica e valori del paziente. Quando altre professioni sanitarie cominciarono ad adottare il concetto di Sackett per la cura del paziente, fu ribattezzato pratica basata sull’evidenza.

L’EBP è una componente essenziale per un’assistenza al paziente sicura e di qualità. Gli infermieri devono essere consapevoli delle pratiche attuali per fornire assistenza ai pazienti con condizioni complicate e debilitanti.

Gli studenti di infermieristica in un programma RN to BSN imparano il ruolo della ricerca nella pratica infermieristica. Questi programmi coprono la progettazione, le metodologie, il processo e i principi etici della ricerca. Inoltre, gli studenti infermieri usano abilità di pensiero critico per valutare e criticare gli studi di ricerca al fine di applicare i risultati alla loro pratica infermieristica.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

In che modo la pratica basata sull’evidenza influenza i risultati dei pazienti?

Con l’applicazione dell’EBP si ottengono migliori risultati per i pazienti, che possono diminuire la domanda di risorse sanitarie. Così, le organizzazioni sanitarie possono ridurre le spese. Per esempio, pratiche obsolete possono aver incluso forniture, attrezzature o prodotti che non sono più necessari per certe procedure o tecniche.

La pratica basata sull’evidenza migliora i risultati?

I medici EBP hanno assistito il doppio dei pazienti/docente rispetto ai medici SP. Conclusioni: L’unità EBP è stata associata a migliori risultati per i pazienti e a prestazioni più efficienti di quelle ottenute dagli stessi medici in precedenza o dalla SP in concomitanza.

Qual è il ruolo della pratica basata sull’evidenza nella ricerca sugli esiti?

standard di cura. Qual è il ruolo della pratica basata sull’evidenza nella ricerca sugli esiti? La pratica basata sull’evidenza identifica gli standard di pratica che possono essere valutati usando i risultati dei pazienti. … Un ricercatore desidera diffondere ampiamente i risultati della ricerca sui risultati al fine di influenzare la pratica in una varietà di contesti.

In che modo l’EBP migliora la sicurezza del paziente?

L’impatto dell’Evidence-Based Practice sulla qualità dell’assistenza e sulla sicurezza del paziente. … L’utilizzo dell’EBP promuove un approccio più collaborativo alla cura. Quando tutti i fornitori basano la loro cura sulle ultime prove, la variazione della cura si riduce.

Quali sono i 3 componenti della pratica basata sull’evidenza?

La pratica basata sull’evidenza include l’integrazione delle migliori evidenze disponibili, la competenza clinica e i valori e le circostanze del paziente relativi alla gestione del paziente e del cliente, alla gestione della pratica e al processo decisionale della politica sanitaria. Tutti e tre gli elementi sono ugualmente importanti.

Qual è il beneficio della pratica basata sull’evidenza?

Descritta come “un approccio alla soluzione dei problemi per la cura clinica che incorpora l’uso coscienzioso delle migliori pratiche attuali da studi ben progettati, l’esperienza di un medico e i valori e le preferenze del paziente”, 1(p335) la pratica basata sull’evidenza (EBP) ha dimostrato di aumentare la sicurezza del paziente, migliorare gli esiti clinici, …

Quali sono le 5 A della pratica basata sull’evidenza?

Sosteniamo quindi di essere più espliciti e miriamo a chiarire la distinzione tra EBP per il singolo paziente e per un gruppo di pazienti o caregiver discutendo i seguenti cinque passi: chiedere, acquisire, valutare, applicare e valutare [4].

Qual è il maggior beneficio della terapia basata sull’evidenza?

Gli obiettivi e i benefici della terapia basata sull’evidenza Due dei principali obiettivi dietro la pratica basata sull’evidenza sono: una maggiore qualità del trattamento e una maggiore responsabilità.

Qual è la più alta qualità dell’evidenza?

La revisione sistematica o la meta-analisi di studi randomizzati controllati (RCT) e le linee guida per la pratica basata sull’evidenza sono considerate il livello di evidenza più forte su cui guidare le decisioni pratiche.

Quali sono gli svantaggi della pratica basata sull’evidenza?

Gli svantaggi della pratica basata sull’evidenza includono la carenza di prove, la supervisione del senso comune, e la lunghezza del tempo e la difficoltà di trovare prove valide e credibili. Basare la pratica sull’evidenza richiede che ci sia qualche tipo di prova sulla tua malattia, problema o domanda.

Quali sono alcuni esempi di pratiche basate sull’evidenza?

Ci sono molti esempi di EBP nella pratica quotidiana dell’infermieristica. L’ultima cosa che un paziente vuole quando va in un ospedale per un trattamento è un’infezione contratta in ospedale. … Uso dell’ossigeno nei pazienti con BPCO. … Misurare la pressione sanguigna in modo non invasivo nei bambini. … Dimensione del catetere endovenoso e somministrazione di sangue.20 dic 2016

Quali sono le 3 componenti della pratica basata sulle evidenze?

La pratica basata sulle evidenze include l’integrazione delle migliori evidenze disponibili, la competenza clinica e i valori e le circostanze del paziente relativi alla gestione del paziente e del cliente, alla gestione della pratica e al processo decisionale della politica sanitaria. Tutti e tre gli elementi sono ugualmente importanti.

Qual è il tipo di prova più debole?

Così, per esempio, i tipi di prova più forti sono considerati riassunti di argomenti basati sull’evidenza e linee guida di pratica clinica, mentre le opinioni sono considerate la forma più debole di prova, se sono considerate un tipo di prova in assoluto.

Quali sono i 5 livelli di evidenza?

Johns Hopkins Nursing EBP: Livelli di evidenzaLivello I. Studio sperimentale, studio controllato randomizzato (RCT) … Livello II. Studio quasi-sperimentale. … Livello III. Studio non sperimentale. … Livello IV. Parere di autorità rispettate e/o comitati di esperti riconosciuti a livello nazionale/gruppi di consenso basati su prove scientifiche. … Livello V.Sep 13, 2021

Qual è la terapia più basata sull’evidenza?

Terapia cognitivo-comportamentale La terapia cognitivo-comportamentale, o CBT, è forse la forma più conosciuta e ampiamente accettata di trattamento per molti problemi psicologici.

Articolo precedente

Qual è il gabinetto esterno in Inghilterra?

Articolo successivo

Perché il piriforme è chiamato muscolo chiave della regione glutea?

You might be interested in …