30 Novembre 2021
Expand search form

Come mi sbarazzo dell’umidità sotto casa mia?

L’acqua in casa può provenire da molte fonti. L’acqua può entrare in casa tua attraverso perdite o infiltrazioni nei pavimenti del seminterrato. Le docce o anche la cucina possono aggiungere umidità all’aria della casa. La quantità di umidità che l’aria in casa può contenere dipende dalla temperatura dell’aria. Quando la temperatura scende, l’aria è in grado di trattenere meno umidità. Ecco perché, quando fa freddo, l’umidità si condensa sulle superfici fredde (per esempio, si formano gocce d’acqua all’interno di una finestra). Questa umidità può favorire la crescita di inquinanti biologici.

Ci sono molti modi per controllare l’umidità nella tua casa:

  • Riparare le perdite e le infiltrazioni. Se l’acqua entra in casa dall’esterno, le opzioni vanno dal semplice abbellimento del terreno a un ampio scavo e all’impermeabilizzazione. (L’acqua nel seminterrato può derivare dalla mancanza di grondaie o da un flusso d’acqua verso la casa. Le perdite d’acqua nelle tubature o intorno a vasche e lavandini possono fornire un posto per la crescita di inquinanti biologici.
  • Mettete una copertura di plastica sullo sporco nei vespai per evitare che l’umidità entri dal terreno. Assicurati che le intercapedini siano ben ventilate.
  • Usare ventilatori di scarico nei bagni e nelle cucine per rimuovere l’umidità all’esterno (non in soffitta). Far uscire l’asciugatrice all’esterno.
  • Spegni certi apparecchi (come umidificatori o stufe a kerosene) se noti umidità sulle finestre e altre superfici.
  • Usare deumidificatori e condizionatori d’aria, soprattutto nei climi caldi e umidi, per ridurre l’umidità nell’aria, ma assicurarsi che gli stessi apparecchi non diventino fonti di inquinanti biologici.
  • Aumentare la temperatura delle superfici fredde dove si condensa l’umidità. Usare l’isolamento o le finestre a tempesta. (Una finestra antibufera installata all’interno funziona meglio di una installata all’esterno). Aprire le porte tra le stanze (specialmente le porte degli armadi che possono essere più fredde delle stanze) per aumentare la circolazione. La circolazione porta il calore alle superfici fredde. Aumentare la circolazione dell’aria usando dei ventilatori e spostando i mobili dagli angoli delle pareti per favorire la circolazione dell’aria e del calore. Assicurati che la tua casa abbia una fonte di aria fresca e che possa espellere l’eccessiva umidità dalla casa.
  • Prestare particolare attenzione alla moquette su pavimenti in cemento. La moquette può assorbire l’umidità e fungere da luogo di crescita per gli inquinanti biologici. Usare tappeti che possono essere tolti e lavati spesso. In certi climi, se la moquette deve essere installata su un pavimento di cemento, può essere necessario usare una barriera al vapore (foglio di plastica) sul cemento e coprirla con un sottopavimento (isolamento coperto da compensato) per prevenire un problema di umidità.
  • I problemi di umidità e le loro soluzioni differiscono da un clima all’altro. Il nord-est è freddo e umido; il sud-ovest è caldo e secco; il sud è caldo e umido; e gli stati occidentali di montagna sono freddi e secchi. Tutte queste regioni possono avere problemi di umidità. Per esempio, i raffreddatori evaporativi usati nel sud-ovest possono favorire la crescita di inquinanti biologici. In altre regioni calde, l’uso di condizionatori d’aria che raffreddano l’aria troppo rapidamente può impedire ai condizionatori di funzionare abbastanza a lungo per rimuovere l’umidità in eccesso dall’aria. I tipi di costruzione e di weatherization per i diversi climi possono portare a diversi problemi e soluzioni.
Umidità sulle finestre

Il tuo umidostato è impostato troppo alto se l’eccessiva umidità si raccoglie sulle finestre e altre superfici fredde. L’eccesso di umidità per un tempo prolungato può danneggiare i muri specialmente quando le temperature dell’aria esterna sono molto basse. L’umidità in eccesso si condensa sul vetro della finestra perché il vetro è freddo. Altre fonti di umidità in eccesso oltre all’uso eccessivo di un umidificatore possono essere le docce lunghe, l’acqua corrente per altri usi, la bollitura o il vapore in cucina, le piante e l’asciugatura dei vestiti in casa. Una casa stretta ed efficiente dal punto di vista energetico trattiene più umidità all’interno; potrebbe essere necessario a volte far funzionare un ventilatore da cucina o da bagno, o aprire brevemente una finestra. Le finestre a tempesta e il calafataggio intorno alle finestre mantengono il vetro interno più caldo e riducono la condensazione dell’umidità.

Gli umidificatori non sono raccomandati per l’uso in edifici senza adeguate barriere di vapore a causa dei potenziali danni dovuti all’accumulo di umidità. Consulta un imprenditore edile per determinare l’adeguatezza della barriera al vapore nella tua casa. Usa un indicatore di umidità per misurare l’umidità relativa nella tua casa. L’American Society of Heating and Air Conditioning Engineers (ASHRAE) raccomanda questi livelli massimi di umidità interna.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come mi libero dell’umidità sotto casa mia?

Per problemi di umidità estremi, considera la possibilità di fissare le cuciture della plastica con del nastro adesivo, bloccare le prese d’aria esterne e installare un deumidificatore nell’intercapedine per rimuovere l’umidità in eccesso dall’aria.

Come mi sbarazzo dell’umidità nell’intercapedine?

Come mantenere l’umidità nell’intercapedine senza umiditàAssicurati che la tua fondazione sia isolata. L’impermeabilizzazione del seminterrato dovrebbe essere il primo passo da compiere se si vuole mantenere l’umidità nell’intercapedine. … Prendi un deumidificatore. … Drenare meglio l’intercapedine. … Coprire il pavimento dell’intercapedine. … Usare un ventilatore.25-lug-2019

Perché c’è umidità sotto la mia casa?

Ecco alcune cause comuni di umidità: Perdite nelle linee idriche e fognarie: Un raccordo idraulico difettoso o un tubo corroso è spesso il colpevole. … Irrigazione eccessiva delle fioriere che circondano la casa: Regolare il tempo di irrigazione, innaffiare meno spesso, installare un timer automatico o regolare le testine dell’irrigatore per risolvere questo problema.

Un deumidificatore elimina l’umidità?

Un deumidificatore estrae l’umidità dall’aria, un po’ come un’asciugatrice estrae l’umidità dai vestiti. Se il tuo problema di umidità è stato causato dalla condensa, allora un deumidificatore risolverà il problema senza che tu debba coinvolgere il padrone di casa.

Cosa assorbe naturalmente l’umidità?

Il sale grosso. Il salgemma è un materiale igroscopico naturale che non solo assorbe l’umidità, ma la immagazzina anche, come i deumidificatori. Tuttavia, il salgemma è completamente naturale, non tossico e non richiede assolutamente elettricità. … Ci sono molte ragioni per cui la gente ama usare il salgemma come deumidificatore naturale.

Dovresti mettere della plastica sotto la tua casa?

I proprietari di case usano la plastica per coprire i loro vespai per controllare l’umidità e creare una barriera contro il vapore. Senza tale barriera, la condensa può infiltrarsi nelle pareti e nell’isolamento della vostra casa, creando un rischio sostanziale di muffe e funghi. I teli di plastica possono anche aiutare a trasformare un’intercapedine in un’area di stoccaggio utilizzabile.

Il riso è un buon assorbitore di umidità?

Il riso è igroscopico e quindi può essere usato per assorbire l’umidità, specialmente in aree strette e scatole chiuse.

Cos’è un buon assorbitore di umidità?

Il cloruro di calcio. Forse il miglior combattente dell’umidità è il cloruro di calcio, una miscela di cloro e calcio. Ha una proprietà di assorbimento dell’umidità molto forte che lo rende un candidato ideale per progetti di assorbimento dell’umidità ad alta umidità. … In alternativa, il salgemma può anche essere usato al posto del cloruro di calcio.

È normale che un vespaio sia umido?

È normale che l’intercapedine sia umida? Sì, lo è. Tipico delle aree sotto il livello del suolo a Cleveland, OH, l’intercapedine è un’area che spesso è afflitta da problemi di umidità. L’umidità fuoriesce dal terreno per evaporazione e si accumula nell’intercapedine, dove causa una costante condensa.

Quanto tempo ci vuole per asciugare l’intercapedine?

da otto a 10 ore
Per asciugare un vespaio umido ci potrebbero volere dalle otto alle dieci ore. L’aria calda e in movimento raccoglie più facilmente l’umidità. Per accelerare il processo di asciugatura, mettete una fonte di basso calore, come una lampadina, all’interno dell’intercapedine e posizionate uno o più ventilatori elettrici dove soffieranno aria sulle superfici umide.

Accendere il riscaldamento aiuta con l’umidità?

Il riscaldamento. Anche essere intelligenti con il riscaldamento può aiutare a prevenire l’umidità. Alcune persone credono che più la loro casa è calda, meno è probabile che attragga l’umidità. Questo non è proprio vero, specialmente se non si sta ventilando correttamente.

Si può eliminare l’umidità in modo permanente?

È essenziale che vi occupiate dell’umidità il più rapidamente possibile per evitare che si formi la muffa; le spore della muffa possono essere un pericolo per la salute, specialmente se siete asmatici o soffrite di allergie. Non c’è una cura per la muffa a causa della varietà e del livello di gravità della muffa e alcune richiedono una rimozione professionale.

L’umidità sotto una casa è un male?

Le pozze d’acqua nell’intercapedine non sono buone, ma l’acqua stessa non rovinerà la vostra casa. È il vapore acqueo (o umidità) che causa marciume, muffa, perdita di energia e attira i parassiti. E questi problemi non rimangono solo nell’intercapedine.

Che tipo di plastica va sotto una casa?

Tuttavia, per la maggior parte dei proprietari di case, i teli di plastica in polietilene sono la scelta migliore per l’abbattimento dell’umidità e la protezione dello stoccaggio. Mentre alcune fonti raccomandano uno spessore di sei millimetri, è preferibile un materiale più spesso.

Ho bisogno di una barriera al vapore sotto la mia casa?

Sì. Avete bisogno di una barriera al vapore nel vostro vespaio. Inoltre, una barriera al vapore è la quantità minima di protezione che dovreste avere nel vostro vespaio. Una barriera al vapore vi aiuta a evitare riparazioni costose.

Articolo precedente

Come si fa a mettere un piano d’appoggio sopra una lavatrice e un’asciugatrice?

Articolo successivo

La LPN è una buona carriera?

You might be interested in …