20 Novembre 2021
Expand search form

Come si attiva la fosfolipasi C?

La fosfolipasi C, PLC è un enzima che produce due secondi messaggeri inositolo 1, 4, 5-trifosfato (IP3) e il diacilglicerolo (DAG) attraverso la scissione dei fosfolipidi inositolo. IP3 a sua volta innesca il rilascio di ioni calcio dal reticolo endoplasmatico (o reticolo sarcoplasmatico nelle cellule muscolari). Il DAG attiva la proteina chinasi C (PKC) [1] [2] [3] [4] .

Ci sono alcuni studi che mostrano che questo enzima ha cinque gruppi, ogni gruppo contiene almeno due isoforme.

  1. Eta è una superfamiglia di 1,2
  2. Beta 1,2,3 e 4 passo chiave nella trasduzione intracellulare di molti segnali extracellulari, sono regolati da recettori accoppiati a proteine G eterotrimeriche, Gq attiva la via di segnalazione dell’inositolo fosfolipide che a sua volta attiva l’enzima PLC-beta.
  3. Delta 1,2,3
  4. Gli enzimi gamma 1,2 sono controllati da recettori tirosin-chinasi.
  5. Zeta 1

La maggior parte di essi differisce nella loro attivazione. Perché sono controllati da recettori diversi.

La fosfolipasi C è un enzima legato alla membrana plasmatica ed è attivato dalla segnalazione legata alla proteina G in un processo simile all’attivazione dell’adenilciclasi. Una volta che la proteina G è stata stimolata, attiva la fosfolipasi C che scinde un fosfolipide chiamato fosfatidilinositolo 4,5 bifosfato che si trova nel bilayer lipidico della membrana plasmatica [5] . Ne risultano due prodotti: inositolo 1,4,5 trifosfato (IP3) e il diacilglicerolo (DAG). IP3 si diffonde nel citosol fino a raggiungere il reticolo endoplasmatico dove apre i canali del calcio causando un rilascio di Ca 2+ nel citosol. Questo effetto può essere invertito in tre modi diversi:

  1. IP3 può formare IP2 attraverso la defosforilazione.
  2. IP3 può essere fosforilato per formare IP4
  3. Il Ca 2+ viene pompato fuori rapidamente.

L’altro prodotto, il DAG, rimane nella membrana plasmatica grazie alle sue catene grasse idrofobiche. Il DAG attiva la protein chinasi C (PKC) che poi fosforila le proteine bersaglio. La PKC è attivata da Ca 2+ e diacilglicerolo ed è quindi chiamata una PKC convenzionale [6] . Il DAG può anche rimanere nella membrana plasmatica in quanto può essere scisso nuovamente con il prodotto che agisce come molecola di segnalazione [7] .

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quale ormone è responsabile dell’attivazione della fosfolipasi C?

La fosfolipasi C (PLC), che idrolizza il fosfatidilinositolo 4,5-bisfosfato a inositolo 1,4,5-trisfato e sn-1,2-diacilglicerolo, è l’enzima effettore più noto attivato dall’angiotensina II (Ang II).

Come viene attivata la fosfolipasi C beta?

La famiglia di enzimi fosfolipasi C β (PLC-β) è attivata da proteine G eterotrimeriche. L’attivazione del GPCR attiva la famiglia Gαq delle proteine G e porta all’attivazione degli enzimi PLC-β e all’idrolisi del fosfatidilinositolo-4,5-bisfosfato (PIP2) sulla membrana cellulare.

Come funziona la fosfolipasi C?

Gli enzimi fosfolipasi C (PLC) convertono il fosfatidilinositolo-4,5-bisfosfato nei secondi messaggeri diacilglicerolo e inositolo-1,4,5-trifosfato. La produzione di queste molecole promuove il rilascio di calcio intracellulare e l’attivazione della proteina chinasi C, che provoca profondi cambiamenti cellulari.

Qual è il risultato dell’attivazione della fosfolipasi C?

Una volta che la proteina G è stata stimolata, attiva la fosfolipasi C che scinde un fosfolipide chiamato fosfatidilinositolo 4,5 bifosfato che si trova nel bilayer lipidico della membrana plasmatica. Questo risulta in due prodotti: inositolo 1,4,5 trifosfato (IP3) e diacilglicerolo (DAG).

Quali ormoni usano il sistema del secondo messaggero della fosfolipasi C?

Gli ormoni peptidici e proteici come la vasopressina, l’ormone stimolante la tiroide (TSH) e l’angiotensina e i neurotrasmettitori come il GABA si legano a recettori accoppiati a proteine G (GPCR) che attivano l’enzima intracellulare fosfolipasi C (PLC).

Quale reazione è catalizzata dalla fosfolipasi C?

idrolisi del fosfatidilinositolo
L’enzima catalizza l’idrolisi del fosfatidilinositolo 4,5-bisfosfato [PtdIns(4,5)P2] e quindi genera due molecole secondo messaggero, cioè l’inositolo 1,4,5-trisfosfato (IP3) e il diacilglicerolo, in risposta al legame di vari ligandi ai loro recettori della superficie cellulare.

L’IP3 è un secondo messaggero?

L’inositolo 1,4,5-trifosfato (IP3) è un secondo messaggero che si lega al recettore IP3 codificato da ITPR1 (van de Leemput et al., 2007).

PIP2 è un secondo messaggero?

Qui usiamo misure di forza di legame con pinzette ottiche e dimostriamo che il fosfatidilinositolo 4,5-bisfosfato di membrana plasmatica (PIP2) agisce come un secondo messaggero che regola l’energia di adesione tra il citoscheletro e la membrana plasmatica.

Quali ormoni usano un secondo messaggero?

Sistemi di secondo messaggeroSecondo messaggeroEsempi di ormoni che utilizzano questo sistemaAMPEpinefrina e norepinefrina ciclica, glucagone, ormone luteinizzante, ormone stimolante il follicolo, ormone stimolante la tiroide, calcitonina, ormone paratiroideo, ormone antidiuretico3 altre file

Perché alcuni ormoni devono innescare un secondo messaggero per attivare una cellula bersaglio?

I sistemi di secondo messaggero sono chiamati così perché l’ormone (il 1° messaggero) non entra nella cellula (troppo grande, di solito) ma avvia la produzione di un messaggero chimico all’interno della cellula (secondo messaggero). … L’ormone si lega a una proteina recettore incorporata nella membrana cellulare.

Dove taglia la fosfolipasi C?

Gli enzimi fosfolipasi C tagliano appena prima del fosfato attaccato alla parte R3.

Il fosfatidilinositolo è un secondo messaggero?

Il sistema del fosfatidilinositolo (PI) è un altro sistema di secondo messaggero. Il PI è un componente minore dei lipidi di membrana. Questa molecola serve come fonte di composti di secondo messaggero. … Diversi tipi di molecole di segnalazione sono derivati da PI.

In che modo il PI è un secondo messaggero?

La fosfolipasi C divide il PIP2 in due molecole più piccole che agiscono come secondi messaggeri. Uno di questi messaggeri è il diacilglicerolo (DAG), una molecola che rimane all’interno della membrana e attiva la protein chinasi C, che fosforila le proteine substrato sia nella membrana plasmatica che altrove.

Quale tipo di ormone ha bisogno di un secondo messaggero?

Second Messenger SystemsSecond MessengerEsempi di ormoni che utilizzano questo sistemaAMPEpinefrina e norepinefrina ciclica, glucagone, ormone luteinizzante, ormone follicolo-stimolante, ormone stimolante la tiroide, calcitonina, ormone paratiroideo, ormone antidiuretico3 altre file

Quale ormone non ha bisogno di un secondo messaggero?

L’ormone triiodotironina non richiede un secondo messaggero per la sua azione.

Articolo precedente

Come faccio a cancellare un commento dal lavoro?

Articolo successivo

Cosa significa Troph in biologia?

You might be interested in …