19 Dicembre 2021
Expand search form

Come si fa a sapere se un fiore è maschio o femmina?

I fiori delle zucche (Cucurbita maxima, Cucurbita pepo) sono sia maschili che femminili.

Anche se i fiori della maggior parte delle piante da fiore contengono sia organi maschili che femminili, le parti maschili e femminili sono separate in alcune piante, il che impedisce l’autofecondazione. Queste piante possono essere monoiche – il che significa che ogni pianta ha fiori maschili e femminili separati – o dioiche – il che significa che ogni pianta ha solo fiori maschili o solo fiori femminili. Per determinare se un fiore è maschio o femmina, cercate diverse qualità chiave.

Tagliare il fiore e portarlo in un luogo ben illuminato dove può essere studiato. Di solito, più di una rapida occhiata è necessaria per dire se un fiore è maschio o femmina.

Esaminare il fiore per uno stame, che è l’organo riproduttivo maschile. Uno stame consiste in un’antera che produce polline, che è di forma ovale e spesso ricoperta di polline giallo o bianco. L’antera è collegata alla punta del filamento, che è una struttura sottile, simile ad uno stelo, che sporge dal centro del fiore. Insieme, un filamento e un’antera formano un singolo stame, che indica un fiore maschile.

Picchietta il fiore su carta bianca e cerca residui di polline giallo o bianco sulla carta. Studia il fiore per i segni di polline, che possono essere trovati sulle antere. Il polline consiste nelle cellule riproduttive maschili ed è tipicamente giallo. Il polline, che viene utilizzato per fecondare gli ovuli di un fiore femminile, indica un fiore maschile.

Esaminare il fiore per un pistillo, che ha tre parti: stigma, stilo e ovario. Lo stigma è la superficie appiccicosa in cima al pistillo e intrappola il polline. Lo stilo è una struttura simile a un tubo che cresce dal centro del fiore e sostiene lo stigma. Mentre un fiore può avere molti stami, i fiori hanno generalmente un solo pistillo, che indica un fiore femminile.

Controlla la base del fiore dove si collega al gambo. Un gonfiore evidente in quell’area indica un fiore femminile. Molti fiori femminili si gonfiano all’ovaio, che è un grande organo al centro del fiore.

  • MadSci Network: Ci sono fiori maschili e femminili? Se sì, come si fa a dire la differenza?
  • Università dell’Illinois Extension: La grande fuga delle piante – parti del fiore
  • Apprendimento incantato: Anatomia dei fiori
  • Sito web informativo di fisiologia vegetale: Struttura del fiore

Con sede a Fort Worth, Sarah Mason scrive articoli dal 2009 su argomenti quali la nutrizione, il fitness, la salute delle donne e il giardinaggio. Il suo lavoro è apparso su “Flourish” e “Her Campus”. Mason ha conseguito una laurea in economia presso l’Università della Florida.

Articolo precedente

Cosa devo indossare al colloquio con Comcast?

Articolo successivo

Quanti morfemi ci sono in Wanna?

You might be interested in …