3 Dicembre 2021
Expand search form

Come si fa a sturare il carburatore di un generatore?

WEN 56200i 2000-Watt Gas Powered Portable Inverter Generator, CARB Compliant

Sarebbe doloroso per me vedere qualcuno pagare un sacco di soldi ad un tecnico per la pulizia del carburatore del generatore sapendo che si potrebbe fare da soli a casa. Se vuoi risparmiare i tuoi soldi, e imparare una nuova abilità fresca di come pulire il carburatore di un generatore senza rimuoverlo, allora leggi attentamente questa guida.

In questa guida, copriremo i seguenti punti:

La sfortunata realtà è che è quasi impossibile sapere come pulire il carburatore di un generatore senza rimuoverlo.

Per pulire correttamente il carburatore del tuo generatore, dovrai fare alcune ricerche di smontaggio e rimozione in modo da poter accedere correttamente al dispositivo.

Al fine di evitare di pagare una tassa pesante ad un tecnico per la pulizia del carburatore del tuo generatore, leggi attentamente questa guida e segui le istruzioni.

Le nostre scelte di generatori

Miglior carburatore del generatore Prezzo
A-iPower SUA2000iV 2000 Watt portatile -RV Ready Controllare il prezzo
WEN 56200i 2000-Watt – Conforme alle norme CARB Controllare il prezzo
Champion Power Equipment 100555 3500 – Pronto per camper Controllare il prezzo
Jackery Portable Power Station Explorer 160 – Ideale per il campeggio e la pesca Controllare il prezzo
WEN 56235i Super Quiet 2350 – Leggero Controllare il prezzo

Perché è necessario pulire il carburatore del generatore?

Il carburatore è dove la benzina e l’aria da bruciare si incrociano, e poiché la maggior parte dei motori non sono sempre in uso, è anche dove il carburante comincia a staccarsi e ad ostruire i tubi.

I carburanti a base di etanolo sono i principali responsabili, perché l’etanolo evapora e assorbe l’umidità all’interno dei canali che permettono al carburatore di strozzarsi.

Tali intasamenti possono innescare una serie di problemi, da sputtering e backfiring, a non far funzionare il generatore.

Perché non si può rimuovere il carburatore del generatore?

Per diversi fattori, avere il carburatore montato renderebbe quasi impossibile pulirlo correttamente, a meno che il generatore non abbia una configurazione speciale che lo richieda.

Anche in quella situazione, si consiglia comunque di pulirlo, poiché non sarà possibile drenare il carburante in eccesso o pulire i canali intasati correttamente.

Cosa serve per pulire il carburatore di un generatore

All’inizio del processo, è necessario liberare abbastanza spazio per mantenere tutte le parti e le attrezzature al sicuro, e per pulire rapidamente l’olio versato.

Alcune attrezzature di cui avrai bisogno

  • Cacciavite a testa piatta
  • Cacciavite a testa piatta più piccolo
  • Una collezione di pinze
  • 8mm Socket e cricchetto
  • 2 morsetti linea carburante
  • Pulitore del carburatore
  • Vaschetta di drenaggio
  • Pezza
  • Occhiali di sicurezza

Come pulire il carburatore di un generatore senza rimuoverlo

pulizia dei carburatori

Una volta iniziata la pulizia, assicurati che la valvola del carburante sia spenta per evitare perdite e che l’unità sia spenta.

Arrivare al carburatore

Sulla maggior parte dei generatori noterete un pannello laterale con una serratura. Liberate il pannello laterale per mostrare i componenti interni e localizzare il carburatore.

Per prima cosa, scollegate il filtro dell’aria e tagliate il sottile tubo nero che attacca il filtro dell’aria al carter. Usate il cacciavite per staccare la vite nella parte anteriore del tubo, e poi la spina e il cricchetto per estrarre le viti da 8 mm che trattengono il telaio del filtro.

Con il filtro dell’aria tolto, avete ora accesso al carburatore del motore. Usate le pinze per tagliare il tubo del carburante dalla pompa del carburante al carburatore. Riparate il tubo del carburante.

Dopo aver tagliato le piccole pinze e sostituito il carburatore, è più probabile che si noti la perdita di carburante che si dovrebbe pulire subito con uno straccio. Poi svuota la vaschetta del carburante del carburatore mettendola sopra la vaschetta di scarico e usando un piccolo cacciavite a testa piatta.

Ci dovrebbe essere una piccola vite a testa piatta alla base del carburatore, che potete rimuovere per completare lo scarico. In alternativa, su alcune versioni, si può vedere un tubo che rimuove la vaschetta del carburante dal fondo dell’intera unità.

Allentando la vite ed estraendo il più possibile la ciotola del carburante, si può trovare un coperchio bianco sulla parte superiore che governa l’eco-controllo. Rimuovere il coperchio e i fili per rimuovere completamente il generatore dal carburatore.

Pulizia del carburatore

pulizia del carburatore

Con il carburatore separato dalle sue linee di carburante, tagliate la guarnizione e controllate che non abbia difetti o strappi di qualsiasi tipo. Se è rotta, considerate di sostituirla.

Ora staccate il bullone da 10 mm dal fondo del serbatoio del galleggiante quando mettete il carburatore sopra il tubo di scarico. Questo serve per intrappolare un po’ di benzina che potrebbe essere rimasta intrappolata nella vaschetta che si rovescerà fuori una volta che la vaschetta è stata scaricata.

Ispezionare la vaschetta ora rimossa per eventuali intasamenti o sporcizia che possono trovarsi sul fondo della vaschetta e assicurarsi che sia ben lavata e lucidata a dovere.

Tornando al carburatore, togliete il galleggiante e la vite del galleggiante. Il galleggiante controlla il flusso di carburante nel sistema e ne rende di più o impedisce al carburante di entrare nel carburatore. Controllate se ci sono perdite.

Incontrerete un’altra guarnizione che lega la vaschetta del galleggiante al carburatore; estraete questa guarnizione e fissatela perché si allungherà ogni volta che toglierete la vaschetta del galleggiante.

Una volta rimossa, controllate il getto principale e pulitelo accuratamente, poiché è qui che può verificarsi l’intasamento principale. Assicuratevi di pulire anche i piccoli fori sul fondo.

Aggiungete la cannuccia al pulitore del carburatore e mettete gli occhiali di sicurezza sul naso, spruzzate entrambe le estremità del getto principale e poi di nuovo con aria compressa.

Fatelo anche nel serbatoio del galleggiante, e con il carburatore, spostate la cannuccia nel punto in cui va l’ago di ingresso e il carburante scende per lavare la pompa.

Spruzzare attraverso tutto il sistema, dove il getto primario è stato sostituito e gli orifizi dell’aria nella parte anteriore e posteriore del carburatore sono stati eliminati. Assicurarsi di seguire con aria compressa dopo ogni spruzzo del pulitore del carburatore per evitare qualsiasi residuo e intasamenti residui.

Rimontare il carburatore

Dopo aver pulito il carburatore, si può iniziare invertendo il processo di smontaggio. Reinstallare il tubo del getto per far scorrere di nuovo il getto principale.

Inserite la piccola vite a testa piatta che avete usato per rilasciare il getto e stringetela di nuovo, ma non abbastanza da sovraccaricare il carburatore e distruggerlo.

Collegate la nuova vaschetta del galleggiante alla guarnizione e rimettete il galleggiante sul carburatore, montate la piastra del galleggiante. Reinstallate il serbatoio del galleggiante, assicuratevi di avere una valvola di scarico rivolta verso la parte anteriore del carburatore.

Mettere la vaschetta del galleggiante dove era inizialmente, fissarla con una chiave da 10 mm, fare attenzione a non stringerla troppo, per non rovinare il carburatore.

Sostituire la guarnizione tra l’estremità della valvola e il carburatore. Poi attaccate i cavi dell’eco-control.

Rimettete le prime guarnizioni che avete estratto tra il filtro dell’aria e il carburatore, ricollegate i tubi del carburante con le fascette, staccate il tubo e mettetelo dentro, poi reinstallate il filtro dell’aria e i tubi del carburante.

Accendere la valvola del carburante per testare eventuali perdite e rimuovere il pannello laterale fino a quando non si è soddisfatti.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Si può pulire un carburatore senza rimuoverlo?

Pulire un carburatore senza rimuoverlo va bene. Tuttavia, non può e non deve mai sostituire i sani esercizi di pulizia. Questo perché non incide su tutta la lunghezza e la larghezza del motore come dovrebbe essere.

Come si fa a sturare un carburatore senza rimuoverlo?

Per pulire il carburatore di una moto senza rimuoverlo, è necessario rimuovere le coppe sul fondo del carburatore. Una volta rimosse le coppe, spruzza un po’ di detergente per carburatori all’interno, aspetta qualche minuto, poi spruzza di nuovo per assicurare la copertura. Poi rimetti le coppe e avvia la moto per valutare come funziona.

Come si fa a capire se un carburatore è intasato?

AutoFix può cercare il problema del carburatore, e se si verifica uno dei seguenti quattro segni, si dovrebbe sicuramente avere il vostro carburatore controllato. Come accennato sopra, la combustione inizia e mantiene il vostro motore in esecuzione. … Fumo di scarico nero. … Il motore si spegne o si surriscalda. … Difficoltà di avviamento.Oct 29, 2019

Come si pulisce un carburatore intasato?

Ecco come in soli 10 semplici passi:Passo 1: Rimuovere il cappuccio della candela in modo che il motore non si accenda. … Passo 2: Successivamente, scaricare il carburante. … Fase 3: Se la ciotola del carburatore ha un residuo appiccicoso in esso, spruzzare l’interno con detergente per carburatore e pulirlo.Altri articoli…

Si può usare wd40 per pulire il carburatore?

WD-40 Specialist® Carb/Throttle Body & Parts Cleaner con cannuccia di precisione attaccabile è l’unico spray tutto in uno per pulire il carburatore, il corpo farfallato e le parti metalliche non verniciate. … Poi, il potente spray pulente spazza via i depositi e i rifiuti, senza lasciare residui.

Si può spruzzare il pulitore per carburatori in un motore in funzione?

Con il veicolo in funzione, spruzzare il pulitore per carburatori lungo la gola del carburatore e intorno alla parte esterna. Il motore si alzerà un po’ mentre il veicolo brucia il detergente per carburatori. Aspetta qualche minuto e spegni il motore.

Cosa succede se il tuo carburatore è intasato?

Se il tuo motore gira o si avvia, ma non parte, potrebbe essere dovuto a un carburatore sporco. Quando c’è troppa sporcizia nel carburatore, la necessaria combinazione di aria e carburante non può viaggiare attraverso il passaggio verso il motore, causando una rotazione, ma nessun fermo o avvio effettivo.

Il liquido di avviamento è lo stesso del detergente per carboidrati?

Il detergente per carboidrati può essere usato come liquido di avviamento? In termini semplici SI può essere usato come liquido di avviamento o usato sul corpo farfallato. Anche se c’è uno spray specifico per l’avviamento del motore, se si presenta la situazione in cui si può essere disperati si può usare il Carby Cleaner.

Come si pulisce un carburatore a getto intasato?

Il singolo problema più comune del carburatore (getti pilota intasati) e …YouTube | Tempo – 2:35 [Inglese]

Qual è un buon sostituto del detergente per carburatori?

Il detergente per freni è un’altra alternativa al detergente per carburatori. È sicuro da usare sul carburatore, ed è formulato per sciogliere il grasso e l’accumulo di sporcizia proprio come i detergenti per carburatori.

Cosa è meglio per immergere il carburatore?

L’ammollo è un ottimo modo per pulire i carboidrati, e molto spesso questo viene accelerato dalla bollitura. Molte persone usano semplicemente l’aceto o anche l’acqua e limone per bollire e pulire i loro carburatori.

L’aceto pulirà un carburatore?

Tuttavia, è importante usare un detergente non corrosivo che non danneggi o degradi nessun pezzo di plastica o gomma sul carburatore. Dovresti evitare di usare l’aceto, perché l’acido acetico rende il metallo suscettibile alla ruggine.

Si può usare il wd40 come liquido di avviamento?

Registrato. WD-40 è altamente combustibile, e che potrebbe portare ad aiutare un motore avviamento su una mattina fredda, a’la liquido di avviamento… per quanto riguarda il liquido di avviamento non avviare una macchina, non sono sicuro di questo… ma so che funziona meraviglie per le motoslitte (2 tempi) quando non stanno cooperando.

Si può spruzzare il liquido di avviamento nella presa d’aria?

Spruzzare una piccola quantità di liquido di avviamento nella presa d’aria. Punta l’ugello della bomboletta sulla presa d’aria da circa 12 pollici (20 centimetri) di distanza. Spruzzi il liquido di avviamento per circa due secondi, poi provi a far girare il motore.

Come faccio a sapere se il mio getto pilota è intasato?

Si dovrebbe vedere un flusso dritto di carburante spruzzato all’interno dell’alesaggio o della tromba d’aria. Se si nota un flusso debole, l’economizzatore e/o il getto del minimo sono parzialmente intasati. Tenete a mente che questo potrebbe anche essere un’indicazione di problemi con la pompa dell’acceleratore del carburatore. Accelera il tuo veicolo a circa 45-50 mph.

Articolo precedente

Quali stati non hanno la pena di morte?

Articolo successivo

Che aspetto ha il nitruro di magnesio?

You might be interested in …