7 Dicembre 2021
Expand search form

Come si raccolgono le bietole in modo che continuino a crescere?

bietola arcobaleno

La bietola può essere mangiata da giovane in insalata o più tardi in padella. Anche il gambo e le coste sono commestibili e assomigliano al sedano. La bietola è un’eccellente fonte di vitamine A e C e aggiunge grande bellezza al giardino. Per ottenere il massimo dal vostro raccolto di bietole, è una buona idea familiarizzare con come e quando raccogliere le bietole dal giardino.

Raccolta delle bietole

Le bietole, un membro della famiglia delle barbabietole, sono conosciute con una serie di altri nomi tra cui bietole argentate, spinaci perpetui, bietole da spinaci, bietole da sekale, bietole da granchio e bietole da manzo. La bietola è un’attraente verdura a foglia con un gambo rosso che produce un’abbondanza di verdi freschi per tutta l’estate, anche se molte altre varietà offrono anche altri colori.

La bietola raggiunge un’altezza matura da 1 a 2 piedi (31-61 cm.) ed è relativamente facile da seminare da semi o trapianti. Si può coltivare la bietola ovunque crescano lattuga e spinaci. Può essere piantata all’inizio della stagione, dato che le piantine sono tolleranti al gelo. La bietola ama un terreno ricco di sostanze organiche, ben drenato e con molto sole. Una volta che la bietola raggiunge la sua maturità, dovrete iniziare a raccoglierla. Come e quando la bietola è pronta per la raccolta?

Quando è pronta la bietola da raccogliere

Le bietole possono essere raccolte quando le foglie sono giovani e tenere, più piccole di 4 pollici (10 cm.), o dopo la maturità. Una volta iniziata la raccolta delle bietole, le piante possono essere continuamente raccolte fino alle gelate.

Se desiderate un’aggiunta fresca a un’insalata, potete tagliare le foglie di bietola quando sono molto piccole. I pezzi più grandi di bietola possono essere tagliati e usati in piatti saltati in padella. Finché la bietola è tagliata, produrrà più foglie. Anche i gambi e le coste possono essere cucinati e mangiati come gli asparagi.

Come raccogliere le bietole

Il metodo più comune per raccogliere le bietole è quello di tagliare le foglie esterne da 1 ½ a 2 pollici (4-5 cm.) da terra quando sono giovani e tenere, lunghe circa 8-12 pollici (20-31 cm.). Le foglie più vecchie sono spesso strappate dalle piante e scartate per permettere alle foglie giovani di continuare a crescere. Fai attenzione a non danneggiare il germoglio terminale.

Se il punto di crescita non è danneggiato, tutte le foglie possono essere tagliate fino a 5 cm dal suolo. Per raccogliere le bietole è meglio usare un paio di forbici da giardino pulite e affilate o un coltello. Tagliare le foglie alla base della pianta. Nuove foglie cresceranno rapidamente.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

La bietola ricresce dopo il taglio?

La bietola è meglio trattata come una coltura “taglia e ripeti”. Questa tecnica di raccolta consiste nel prelevare da ogni pianta solo alcune foglie più vecchie alla volta, permettendo alle foglie più giovani di continuare a crescere per ulteriori raccolti più avanti nella stagione.

Quante volte si possono raccogliere le bietole?

Se si raccolgono le foglie con attenzione, si può continuare a gustare bietole fresche dalla pianta fino a due anni.

Come si raccolgono le bietole in modo che continuino a crescere?

Il metodo più comune per raccogliere le bietole è quello di tagliare le foglie esterne da 1½ a 2 pollici (4-5 cm.) da terra quando sono giovani e tenere, lunghe circa 8-12 pollici (20-31 cm.). Le foglie più vecchie vengono spesso strappate dalle piante e scartate per permettere alle foglie giovani di continuare a crescere.

Come si raccolgono le bietole senza uccidere la pianta?

Puoi raccogliere le piante mature nello stesso modo in cui raccoglieresti quelle più giovani: Tagliando o rompendo alcuni gambi da ogni pianta. Questo è più appropriato quando si ha meno spazio di coltivazione a disposizione e si vuole raccogliere la bietola senza ucciderla. La pianta continua a crescere e si può continuare a raccoglierla.

La bietola ritorna ogni anno?

La bietola è una pianta biennale, cioè ha un ciclo di vita di due anni, ma viene coltivata come annuale nell’orto e raccolta nella sua prima stagione di crescita.

Quanto spesso innaffiare le bietole?

a settimana
Come tutte le verdure, le bietole danno il meglio di sé con una buona e uniforme fornitura d’acqua. Innaffiare regolarmente, applicando da 1 a 1,5 pollici d’acqua a settimana se non piove.

Si possono mangiare le bietole crude?

Le foglie di bietola possono essere mangiate crude o cotte. Le bietole crude sono meno amare di quelle cotte. Un mazzo di bietole crude si cuoce in una quantità molto minore. I gambi sono più spessi delle foglie, quindi richiedono più tempo per cuocere.

Si può coltivare la bietola in vaso?

Le bietole possono essere coltivate con successo in contenitori e anche tra le vostre bordure floreali, dove completeranno i colori caldi dei fiori di fine estate.

Le bietole continuano a crescere dopo il taglio?

Una volta tagliata una foglia, ne cresce una nuova al suo posto. La raccolta può essere fatta tagliando le singole foglie o tagliando l’intera pianta alla sua base, circa un pollice sopra il suolo. La pianta ricrescerà ancora se viene tagliata.

Quanto durano le piante di bietola?

Una delle verdure più sane del pianeta secondo questo articolo, la bietola viene coltivata principalmente perché ha un buon sapore, cresce fino a sei mesi all’anno e ha un aspetto molto attraente in qualsiasi orto o giardino.

Quando bisogna tagliare le bietole?

Tagliare e scartare le foglie di bietola che sono infestate dal minatore, un insetto che scava gallerie all’interno delle foglie, deponendo le sue larve e lasciando macchie morte. Puoi anche tagliare le bietole all’inizio della primavera per rimuovere i danni causati dal clima invernale e favorire la nuova crescita delle piante del secondo anno.

La bietola è più sana cotta o cruda?

Una porzione della guida alimentare di bietole crude è di 1 tazza (250 mL). Se è cotta, una porzione è di ½ tazza (125 mL). Le bietole contengono vitamina K che aiuta il corpo a guarire le ferite e mantiene anche le ossa sane. Contiene anche vitamina A che mantiene sani i nostri occhi, la pelle e il sistema immunitario.

Le bietole sono più salutari cotte o crude?

Nella sua forma cruda, è una buona fonte di vitamina C. Da notare che i valori di cui sopra sono per le bietole cotte. Come molte verdure a foglia, le bietole si riducono drasticamente quando sono cotte, quindi 1 tazza di bietole cotte conterrà molto più nutrimento di 1 tazza di bietole crude.

Cosa posso piantare accanto alle bietole?

Bietole – Fagioli, Brassica e cipolle sono i migliori compagni delle bietole. Timo – Una pianta benefica per il giardino, il timo è particolarmente degno di essere piantato vicino alle Brassicas (perché respinge le tarme del cavolo), e alle fragole, perché ne migliora il sapore.

Cosa posso piantare vicino alle bietole?

Bietole – Fagioli, Brassica e cipolle sono i migliori compagni delle bietole. Timo – Una pianta benefica per il giardino, il timo è particolarmente degno di essere piantato vicino alle brassicacee (perché respinge le tarme del cavolo) e alle fragole, perché ne migliora il sapore.

Articolo precedente

Babyganics è una buona marca?

Articolo successivo

Come faccio a far fiorire il mio frutto della passione?

You might be interested in …