6 Dicembre 2021
Expand search form

Come si rinvasa una bromelia?

guardando giù su colorate bromelie neoregelia allineati al vivaio sotto un grafico si legge Come rimuovere & Pot Up Bromeliad Pups

Le bromelie crescono all’aperto nei climi temperati e sono anche delle meravigliose e facili piante d’appartamento. Portano colore e bellezza nelle nostre case e ravvivano e illuminano qualsiasi spazio in cui si trovano. La pianta madre muore dopo la fioritura, ma produce cuccioli (bambini) prima di passare attraverso quel ciclo. Fortunatamente per noi sono molto facili da propagare! Voglio mostrarvi come rimuovere e invasare i cuccioli di bromelie in modo che le vostre piante possano continuare a vivere.

I cuccioli di bromelie sono molto facili da rimuovere. È necessario lasciarli crescere fino a una dimensione abbastanza buona, almeno 6″ di altezza, in modo che le radici abbiano iniziato a formarsi. Più grandi sono i cuccioli, più radici ci saranno. Nel video, li afferro saldamente alla base e li tiro via dalla madre mantenendo una buona presa anche su di lei. Potete anche usare un coltello pulito e affilato per tagliare via il cucciolo. A proposito, i vostri cuccioli di bromelie non fioriranno per 3-6 anni, quindi non aspettatevi che succeda subito dopo il trapianto.

Alcune delle nostre guide generali sulle piante d’appartamento per il tuo riferimento:

Come rimuovere e rinvasare i cuccioli di bromelie:

una bromelia guzmania con due cuccioli, nell ha infilato un coltello da giardinaggio tra di loro per separare uno dei cuccioli dalla pianta madre

I cuccioli di questa Guzmania sono di buone dimensioni da rimuovere. Sto dimostrando dove si mette il coltello per tagliare il cucciolo dalla madre.

una bromelia achmea con un piccolo cucciolo verde brillante alla base

Potete vedere il cucciolo di Aechmea che emerge qui. È meglio aspettare che diventi più grande per rimuoverlo.

Ecco i passi che potete seguire. Sono semplici!

Rimuovere i cuccioli dalla pianta madre tirandoli via o tagliandoli.

Se la pianta madre sta cominciando a diventare marrone, potete tagliarla completamente o lasciarla così com’è. Alcune persone la lasciano nel caso in cui la madre produca altri cuccioli, ma io non l’ho mai fatto.

Riempire il vaso con una miscela di 1/2 terriccio e 1/2 corteccia di orchidea.

Le bromelie sono epifite, il che significa che crescono su altre piante nel loro ambiente nativo, e richiedono un eccellente drenaggio. Poiché non crescono nel terreno, qualsiasi umidità che ricevono viene lavata via. La buona dose di corteccia per orchidee assicura che la miscela non rimanga troppo bagnata.

Disponi i cuccioli nel vaso come vuoi.

(Di solito hanno un lato piatto per essere cresciuti vicino alla madre, quindi io lo rivolgo verso il centro). Puoi riempire con altro mix se necessario. Potrebbe essere necessario spingere i cuccioli nel mix un po’ per farli stare in piedi. Fate attenzione a non seppellirli troppo in basso per evitare qualsiasi possibilità di marciume.

Coprire con corteccia.

Non è necessario, ma mi piace l’aspetto e penso che aumenti un po’ il fattore di circolazione dell’aria. Le bromelie di solito crescono sugli alberi, quindi penso che siano un’accoppiata perfetta quando si tratta di corteccia!

Innaffia bene.

Dovrebbe fluire direttamente dal vaso. Metto anche dell’acqua nelle urne (o tazze o vasi – il pozzo centrale) perché è il loro principale metodo di raccolta dell’umidità.

una bromeliacea con un cucciolo sul fianco, la pianta sembra stressata e

Questi sono i cuccioli di Guzmania “Jeannie” che rimuovo nel video. Ho comprato questa pianta secoli fa da Rainforest Flora. Cresceva nel mio giardino a Santa Barbara e l’ho scavata per portarla qui.

Ho messo i miei cuccioli in un angolo ombreggiato sul patio vicino alla mia cucina. Sono protetti dal forte sole del deserto e dai venti che tendono a frustare nel pomeriggio. Poiché siamo alla fine di maggio e le temperature si avvicinano alle tre cifre, li annaffio una o due volte a settimana. Voi potreste non aver bisogno di annaffiare le vostre così spesso.

È bello sapere che anche se la bromeliacea con il bel fiore che avete comprato alla fine muore, appariranno dei piccoli che potrete mettere in vaso e veder crescere. La stirpe viene portata avanti!

Buon giardinaggio e grazie per essere passati,

Questo post può contenere link di affiliazione. Puoi leggere le nostre politiche qui. Il tuo costo per i prodotti non sarà più alto ma Joy Us garden riceve una piccola commissione. Grazie per aiutarci a diffondere la parola e rendere il mondo un posto più bello!

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quando dovrei rinvasare la mia bromelia?

Una giovane bromelia può beneficiare di un rinvaso se sta diventando troppo grande per il suo contenitore. Questo è meglio farlo in primavera. La maggior parte delle bromelie a grandezza naturale non richiede un vaso più grande di 6 pollici. Usare un contenitore più grande del necessario può portare a problemi di irrigazione eccessiva.

Qual è il miglior mix di vasi per le bromelie?

E’ possibile creare il proprio terriccio per bromelie con ingredienti acquistati o anche fatti in casa. Qui ci sono tre miscele suggerite che potete provare voi stessi: Parti uguali di torba di sfagno, perlite orticola di media qualità e corteccia di abete fine. 1/2 terriccio, 1/4 di perlite e 1/4 di corteccia di orchidea.

Dovresti rinvasare una bromeliacea?

Dato che le bromelie non hanno un grande sistema di radici, di solito vengono coltivate come piante singole. Il rinvaso non è spesso necessario. Quando lo è, assicuratevi di scegliere un contenitore di dimensioni adeguate. Le bromelie terrestri, quelle che crescono in terra, cresceranno in qualsiasi vaso commerciale o miscela di terra, purché il drenaggio sia buono.

Come si trapianta una pianta di bromelie?

Come trapiantare una Bromeliad – YouTubeInizio della clip suggeritaFine della clip suggeritaSemplicemente agitare afferrare alla base torsione. E tirare. Ed ecco che ora la madre non deve essere piùSimply wiggle grab at the base twist. E tirare. Ed ecco che ora la madre non deve essere gettata via ma non fiorirà più. Così che cosa avrebbe continuato a produrre cuccioli. | Tempo – 1:02 [Inglese]

Alle bromelie piacciono i vasi piccoli?

La maggior parte delle bromelie sono coltivate in vasi di terriccio ben drenato. … Poiché la maggior parte delle bromelie ha un apparato radicale piuttosto limitato, sono generalmente coltivate in vasi che sono un po’ piccoli per le dimensioni della pianta. I vasi di argilla o di plastica sono ugualmente soddisfacenti, purché abbiano dei fori di drenaggio.

Quanto spesso devo innaffiare una bromelia?

Dato che le bromelie preferiscono asciugare in ambienti domestici, è sufficiente annaffiare la pianta ogni due settimane circa. Vorrai innaffiare sia il terreno che la tazza, assicurandoti di tenere quest’ultima piena solo a metà per prevenire il marciume.

Quanto durano le bromelie?

Le bromelie spesso hanno sia il fogliame che i fiori. Tuttavia, una bromeliacea fiorisce solo una volta nel corso della sua vita. Anche se questo sembra un peccato, specialmente se avete comprato la bromelia per la sua fioritura, i fiori in realtà durano per una buona porzione di tempo – generalmente da 3 a 6 mesi.

Quanto spesso si annaffia una pianta di bromelie?

Poiché le bromelie preferiscono asciugarsi in ambienti domestici, è sufficiente annaffiare la pianta ogni due settimane circa. Vorrai innaffiare sia il terreno che la tazza, assicurandoti di tenere quest’ultima piena solo a metà per prevenire il marciume.

I fondi di caffè vanno bene per le bromelie?

Ho usato i fondi di caffè dentro e intorno alle bromelie negli ultimi anni, principalmente Alcantarea per dissuadere le lumache a rosicchiare le foglie, ed elimina anche le zanzare quando viene versato nelle tazze. … Oltre alle bromelie, anche le palme e le cicale possono essere “trattate” con fondi di caffè…

Alle bromelie piace il sole o l’ombra?

Nei loro habitat naturali, le bromelie crescono in tutte le condizioni di luce, dal pieno sole all’ombra parziale. Molte bromelie sono abbastanza tolleranti, ma le piante variegate spesso diventano verde solido se viene data loro troppa ombra.

Quanto spesso bisogna innaffiare una bromelia?

Poiché le bromelie preferiscono asciugarsi in ambienti domestici, è sufficiente annaffiare la pianta ogni due settimane circa. Vorrai innaffiare sia il terreno che la tazza, assicurandoti di tenere quest’ultima piena solo a metà per prevenire il marciume.

Le bromelie possono vivere in casa?

Le bromelie sono piante da interno che richiedono poca manutenzione perché non hanno bisogno di molto sole e devono essere annaffiate solo una volta alla settimana se tenute in casa. Dato che le bromelie amano l’umidità, assicuratevi di tenerle lontane dall’aria condizionata e dalle correnti d’aria fredda e nebulizzatele con una bottiglia spray ogni due giorni.

Quanto tempo vivono le bromelie in casa?

La maggior parte dei tipi di bromelie vivono in genere solo da due a cinque anni anche con una cura ideale, ma continuano a crescere da nuovi germogli creati dopo la fioritura. Le bromelie amano la luce luminosa e indiretta, e quelle coltivate sotto una luce intensa decadranno più velocemente di quelle con un’illuminazione adeguata.

Alle bromelie piace essere bagnate o asciutte?

Le bromelie preferiscono temperature da 60F a 85F per sopravvivere e crescere bene. Annaffiare bene le bromelie e lasciare asciugare il terreno prima di annaffiare di nuovo. Molte bromelie tengono l’acqua in una tazza fogliare chiamata “serbatoio”. Il serbatoio deve essere tenuto sempre pieno d’acqua.

Le bromelie richiedono poca manutenzione?

Illumina i tuoi interni con coloratissime bromelie a lunga fioritura. Nel loro ambiente naturale, queste piante usano strutture o altre piante per il supporto e raccolgono l’umidità e le sostanze nutritive dalla lettiera delle foglie e dalle piogge. … Questo ha dato origine a uno dei loro nomi comuni, pianta dell’aria.

Articolo precedente

Cos’è il preordine dell’albero binario trasversale?

Articolo successivo

Come si fa a capire se i gioielli sono di metallo?

You might be interested in …