14 Gennaio 2022
Expand search form

Cosa significa la documentazione MLA?

Lo stile MLA si riferisce allo stile raccomandato dalla Modern Language Association (MLA) per preparare manoscritti accademici e documenti di ricerca per studenti. Si preoccupa della meccanica della scrittura, come la punteggiatura, la citazione e, soprattutto, la documentazione delle fonti.

Cos’è l’MLA?

Fondata nel 1883, la MLA è una delle principali organizzazioni professionali accademiche degli Stati Uniti che promuove lo studio delle lingue e della letteratura.

Oltre alla sua grande convention annuale, la MLA pubblica riviste accademiche, come Publications of the Modern Language Association of America.

La MLA pubblica anche le sue linee guida per documentare le fonti. Rivolto agli studenti delle scuole superiori e agli studenti universitari, il Manuale MLA è nell’ottava edizione uscita nella primavera del 2016. Probabilmente l’hai usato nelle tue lezioni di inglese al liceo e all’università.

Il MLA Manuale di stile è specialmente per gli studenti laureati, ed è entrato nella sua terza edizione nella primavera del 2016.

Chi usa lo stile MLA e per cosa?

Lo stile MLA è ampiamente utilizzato da scuole, dipartimenti accademici e istruttori. È particolarmente usato nelle discipline umanistiche, come, secondo il laboratorio di scrittura della Purdue University:

  • Lingua e letteratura inglese
  • Lingua e letteratura straniera
  • Critica letteraria
  • Letteratura comparata
  • Studi culturali

Lo stile MLA fornisce agli scrittori un sistema di riferimenti incrociati delle loro fonti dai loro riferimenti parentetici (citazioni nel testo) alla loro pagina “Works Cited” (bibliografia). Questo sistema di riferimenti incrociati permette ai lettori di localizzare le informazioni di pubblicazione del materiale di partenza.

Altre discipline usano altre linee guida di stile, come Stile APAdell’American Psychological Association (APA). Gli studiosi in campi come la psicologia, l’educazione e le scienze sociali favoriscono questa guida di stile.

Quali sono alcune linee guida di base nello stile MLA?

Una citazione nel testo si usa quando si cita direttamente un testo o si cita una risorsa come prova per un’affermazione o un esempio.

Lo stile di base stile MLA per una citazione in-text di un libro mette, tra parentesi, il cognome dell’autore seguito, senza virgola, dal numero di pagina del materiale citato, finito con un punto fuori dalla parentesi chiusa. Quindi: (Cognome #). Se l’autore è menzionato nel contesto, lasciate fuori il suo cognome dal riferimento parentetico.

Ecco un esempio per citare un libro:

  • “Io sono un uomo invisibile” è una profonda dichiarazione di come la società si rifiuta di vedere le persone di colore (Ellison 3).
  • Quando il narratore di Ralph Ellison dice di essere un “uomo invisibile”, sta commentando la sua invisibilità sociale come uomo nero nella società (3).

Con queste informazioni, il lettore può imparare di più sulla fonte nella pagina Works Cited. Ecco una voce di esempio per il nostro esempio di libro di cui sopra:

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cos’è la documentazione in stile MLA?

Lo stile MLA è un sistema per documentare le fonti nella scrittura accademica, principalmente nelle arti liberali e umanistiche, raccomandato dalla Modern Language Association (MLA). Si noti che una citazione in stile MLA contiene solo informazioni sufficienti per consentire ai lettori di trovare la fonte nella lista delle opere citate.

Qual è lo scopo della documentazione MLA?

Perché usare l’MLA? Usare correttamente lo stile MLA rende più facile per i lettori navigare e comprendere un testo attraverso spunti familiari che fanno riferimento alle fonti e alle informazioni prese in prestito. Gli editori e gli istruttori incoraggiano anche tutti ad usare lo stesso formato in modo che ci sia coerenza di stile all’interno di un dato campo.

Come si formatta un documento con il formato MLA?

Fondamenti di formattazione della carta MLAUtilizzare carta bianca 8 ½ x 11″.Fare margini di 1 pollice in alto, in basso e ai lati.La prima parola in ogni paragrafo dovrebbe essere rientrata di mezzo pollice.Rientrare le citazioni di separazione o di blocco di mezzo pollice dal margine sinistro.Utilizzare qualsiasi tipo di carattere che sia facile da leggere, come Times New Roman.Altri articoli…- 3 luglio 2018

Qual è un esempio di formato MLA?

La citazione MLA con due contenitori dovrebbe essere formattata in questo modo: Cognome dell’autore, Nome. “Titolo della fonte”. Titolo del contenitore, Altri collaboratori, Versione, Numeri, Editore, Data di pubblicazione, Luogo.

Quali sono i due elementi richiesti della documentazione MLA?

La documentazione MLA ha due parti: una lista dettagliata dei lavori citati, una citazione all’interno del testo dell’articolo accademico (citazione parentetica o nel testo)

Quali sono i tre componenti principali della documentazione MLA?

Componenti della citazione MLA Tutte le citazioni MLA seguono un modello di elementi fondamentali applicabili: autore, titolo, contenitore, collaboratori, versione, numero, editore, data e luogo. Se ti manca qualcuno degli elementi fondamentali, semplicemente lasciali fuori.

Cos’è l’esempio del formato APA?

Lo stile di citazione in-text APA usa il cognome dell’autore e l’anno di pubblicazione, per esempio: (Field, 2005). Per le citazioni dirette, includere anche il numero di pagina, per esempio: (Field, 2005, p. 14).

Che aspetto ha un articolo in formato MLA?

Un documento MLA ha un aspetto standard per ogni pagina che include margini di 1 pollice, un carattere leggibile, un’intestazione che include il tuo cognome e il numero di pagina, e citazioni nel testo per autore e pagina. Alla fine del tuo articolo, includerai un works cited con una lista di tutte le fonti usate nell’articolo.

Quali sono i due tipi di documentazione MLA?

La documentazione MLA ha due parti: una lista dettagliata dei lavori citati, una citazione all’interno del testo dell’articolo accademico (citazione parentetica o nel testo).

Cosa significa MLA?

Associazione del Linguaggio Moderno
La Modern Language Association (MLA) stabilisce i valori per il riconoscimento delle fonti utilizzate in un documento di ricerca. Lo stile di citazione MLA usa un semplice sistema di documentazione parentetica in due parti per citare le fonti: Le citazioni nel testo di un articolo puntano alla lista alfabetica Works Cited che appare alla fine dell’articolo.

Quali sono le tre parti della documentazione MLA?

Componenti della citazione MLA Tutte le citazioni MLA seguono un modello di elementi fondamentali applicabili: autore, titolo, contenitore, collaboratori, versione, numero, editore, data e luogo. Se ti manca uno degli elementi fondamentali, semplicemente lasciali fuori.

Quali sono i due scopi principali del formato MLA?

Lo stile MLA specifica le linee guida per la formattazione dei manoscritti e la citazione delle ricerche nella scrittura. Lo stile MLA fornisce anche agli scrittori un sistema per referenziare le loro fonti attraverso la citazione parentetica nei loro saggi e nelle pagine citate.

Cos’è la citazione MLA corretta?

Il formato MLA segue il metodo autore-pagina di citazione nel testo. Questo significa che il cognome dell’autore e il numero della pagina (o delle pagine) da cui la citazione o la parafrasi è presa devono apparire nel testo, e un riferimento completo dovrebbe apparire sulla tua pagina Works Cited.

È meglio il MLA 7 o 8?

Mentre l’MLA 8 è descritto dall’MLA come una “nuova edizione innovativa” che reinventa il processo di citazione in modo neutrale rispetto al formato, le citazioni che produce sono per la maggior parte abbastanza simili a quelle prodotte seguendo l’MLA 7.

Quali sono i tre componenti principali dello stile MLA?

I contenuti. Componenti di un articolo MLA.Elementi di scrittura: Affermazione, prova, discussione.Integrazione delle fonti e citazione nel testo.Riassumere, parafrasare e citare.Opere citate.Formattazione.Collaboratori e riferimenti.Opere citate.

Articolo precedente

Come si fa a far crescere un albero di limone da un ramo?

Articolo successivo

Di dov’era Jacques Cartier?

You might be interested in …