3 Dicembre 2021
Expand search form

Cosa significa riflesso H assente?

Introduzione
[ modifica | modifica fonte ]

Radiculopatia non è una condizione specifica, ma piuttosto una descrizione di un problema in cui uno o più nervi spinali sono interessati. [1] Il nervo o i nervi possono essere infiammati, avevano mancanza di flusso di sangue, o possono essere colpiti da una malattia in parte o totalmente. [2] La radicolopatia lombosacrale (LSR) è un problema clinico comune che coinvolge le radici nervose L5e S1. [3] [4]

Test dei riflessi H.jpg

H-Reflex nella radicolopatia lombosacrale [5] [ modifica | modifica fonte ]

Potenziali tardivi sono risposte elettrodiagnosticamente elicitato nel muscolo che appaiono più di 10-20 millisecondi dopo la stimolazione dei nervi motori. Sono stati definiti “potenziali tardivi” perché impiegano sostanzialmente più tempo per apparire rispetto alle risposte dirette alla stimolazione dei nervi motori. Ci sono due tipi distinti di risposte tardive, il riflesso H e la risposta F. [6]

Le tecniche tradizionali di stimolazione nervosa utilizzate in un laboratorio di elettrofisiologia valutano principalmente i segmenti distali dei nervi periferici. I metodi per testare i segmenti nervosi prossimali o il sistema nervoso centrale includono il riflesso dell’ammiccamento, l’onda F, il riflesso H, il riflesso T, il riflesso della vibrazione tonica e il periodo di silenzio. Gli studi sui riflessi rivelano le caratteristiche di conduzione lungo tutto il corso degli assoni sensoriali e motori, nonché l’eccitabilità del pool neuronale. [7]

Studi approfonditi hanno dimostrato il valore pratico del riflesso H in alcuni disturbi neurologici. L’esame neurologico sfrutta il riflesso di stiramento muscolare per misurare l’eccitabilità dei motoneuroni in molte condizioni. L’osservazione clinica, tuttavia, non è in grado di valutare oggettivamente la vivacità, la velocità o la simmetria di queste risposte. Le registrazioni elettrofisiologiche offrono questi vantaggi quantificando la risposta dopo una stimolazione elettrica del nervo tibiale. [7]

Il primo tipo di “risposta tardiva” è stato descritto da Hoffmann nel 1918, da cui prende il nome di H-Reflex. [Il percorso di questo riflesso e il significato delle anomalie è più facile da capire riconoscendo che è fondamentalmente l’equivalente elettrofisiologico del riflesso di stiramento muscolare. Il riflesso H è un riflesso monosinaptico suscitato dalla stimolazione submassimale del nervo tibiale e registrato dal muscolo del polpaccio. [2]

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché il riflesso H scompare?

All’aumentare dello stimolo, l’ampiezza dell’onda F aumenta solo leggermente, e l’onda H diminuisce, e allo stimolo sovramassimale l’onda H scompare. … La quantità di diminuzione sembra dipendere dalla forza della pressione, con pressioni più elevate che portano ad ampiezze di riflesso H inferiori.

Cos’è il riflesso H EMG?

Il riflesso H è fondamentalmente un riflesso di allungamento del muscolo d’Achille registrato elettrofisiologicamente. Viene eseguito stimolando il nervo tibiale nella fossa poplitea. Da lì, lo stimolo passa prossimalmente attraverso l’arco riflesso in quel segmento spinale, poi distalmente dalla cellula del corno anteriore e dal nervo motore.

Cosa sono le onde M?

Il tracciato della prima risposta EMG alla stimolazione di un nervo motore, che corrisponde all’eccitazione muscolare attraverso l’assone motore.

Cos’è uno studio delle onde F?

L’onda F è una risposta tardiva che segue la risposta motoria (M) ed è suscitata dalla stimolazione elettrica sovramassimale di un nervo misto o motorio4. Le onde F forniscono un mezzo per esaminare la trasmissione tra i siti di stimolazione nel braccio e nella gamba e i relativi neuroni motori nel midollo cervicale e lombosacrale.

Cosa significa onda F anormale?

L’onda F è un potenziale d’azione composto evocato dalla stimolazione antidromica sovramassimale di un nervo motore16). L’assenza o il rallentamento delle onde F può essere un’anomalia di conduzione isolata, specialmente durante le prime fasi della malattia17).

Quali sono le cause delle onde F assenti?

L’assenza delle onde F può rappresentare l’incapacità dei motoneuroni spinali di essere eccitati dopo periodi di inattività. La stimolazione ripetitiva in un paziente altrimenti immobile agisce come un movimento volontario, permettendo così la produzione di un’onda F in un paziente con onde F assenti precedentemente dimostrate.

Quali sono le proprietà delle onde L?

Le onde L viaggiano lungo la superficie della terra dal punto direttamente sopra il terremoto o epicentro. Le onde d’amore (L) sono onde di taglio in cui il movimento di taglio (avanti e indietro) è limitato a un piano orizzontale sulla superficie terrestre.

Come si fa il riflesso H?

La procedura per suscitare il riflesso H di solito comporta l’applicazione di uno stimolo elettrico percutaneo a un nervo misto. Per esempio, quando si elicita il riflesso H del soleo, si applica un impulso di 1 millisecondo di onda quadra al nervo tibiale posteriore nella fossa poplitea.

Cosa misura il riflesso H?

Il riflesso H fornisce una misura della conduzione nervosa lungo l’intera lunghezza della via tibiale/S1, fornendo informazioni lungo i segmenti prossimali del nervo, compresi il plesso e le radici (Burke, 2016).

Qual è la differenza tra il riflesso H e l’onda F?

Le onde F possono aiutare a determinare la presenza di una polineuropatia. Le onde A possono riflettere un danno assonale. I riflessi H forniscono misurazioni della conduzione nervosa lungo tutta la lunghezza del nervo, dimostrando anomalie nelle neuropatie e nelle radicolopatie.

Cosa causa le onde F?

L’onda F è una CMAP tardiva evocata in modo intermittente da un muscolo da uno stimolo elettrico sovramassimale al nervo, ed è dovuta all’attivazione antidromica (backfiring) dei neuroni motori alfa. Le onde F possono essere suscitate praticamente da tutti i nervi motori distali.

Perché il riflesso H è importante?

Il riflesso H è più utile come studio aggiuntivo nella diagnosi di polineuropatia periferica o radicolopatia S1. La latenza e l’ampiezza del riflesso H è il più sensibile, ma non specifico, tra gli studi di conduzione nervosa nelle prime fasi della sindrome di Guillain-Barré.

Cosa fa il riflesso H?

Il riflesso H può essere usato per valutare i cambiamenti nell’eccitabilità del riflesso del pool di motoneuroni. Questo riflesso, noto anche come riflesso di Hoffmann, è un riflesso stimolato elettricamente che eccita le afferenze Ia dei fusi muscolari.

Qual è la differenza tra onda F e riflesso H?

A differenza del riflesso H, l’onda F è sempre preceduta da una risposta motoria e la sua ampiezza è piuttosto piccola, di solito nel range di 0,2-0,5 mv. L’onda F è una risposta variabile e si ottiene raramente dopo la stimolazione nervosa.

Qual è la differenza tra il riflesso H e l’onda F?

Le onde F possono aiutare a determinare la presenza di una polineuropatia. Le onde A possono riflettere un danno assonale. I riflessi H forniscono misurazioni della conduzione nervosa lungo tutta la lunghezza del nervo, dimostrando anomalie nelle neuropatie e nelle radicolopatie.

Articolo precedente

Qual è lo scopo del sistema linfatico dentro e intorno ai polmoni?

Articolo successivo

Quanto dura di solito una pompa dell’acqua?

You might be interested in …