5 Dicembre 2021
Expand search form

Cosa sono esattamente gli Immortalisti?

Quindi state discutendo Gli immortalisti di Chloe Benjamin, e stai cercando delle domande per il club del libro per iniziare la conversazione? Sei arrivato nel posto giusto con queste Gli Immortalisti domande per il club del libro e guida alla lettura.

Riassunto di The Immortalists

La morte è un fascino costante per gli esseri umani. Leggiamo di essa, guardiamo film su di essa, la temiamo, ci chiediamo cosa succederà dopo… ma cosa succederebbe se potessimo sapere quando moriremo? Cambierebbe qualcosa nel modo in cui viviamo la nostra vita? Questo è il concetto che l’autrice Chloe Benjamin esplora nel suo romanzo bestseller del New York Times Gli immortalisti.

È il 1969 nel Lower East Side di New York, e quattro fratelli – Simon, Klara, Daniel e Varya – cercano un indovino che predice l’ora della morte di ogni bambino. All’epoca, i fratelli Gold non hanno idea di quanto quell’unico incontro influenzerà il resto della loro vita. Ma nel corso del romanzo, seguiamo ogni fratello nei cinque decenni successivi, e vediamo come la previsione della loro morte influenza il modo in cui vivono le loro vite.

Questa è una guida alla lettura con domande per il club del libro per aiutarvi a discutere Gli immortalisti. Si prega di notare che questo post contiene alcuni spoiler.

Temi esplorati in The Immortalists di Chloe Benjamin

Bene, per prima cosa togliamo di mezzo il più grande: la morte. Tutti sappiamo che la morte sta arrivando per noi, ma i fratelli Gold credono di sapere esattamente quando la loro morte arriverà. Che ci piaccia pensarci o no, la morte imminente ci motiva. Agiamo in modo diverso perché sappiamo che abbiamo solo tanto tempo su questo pianeta. Benjamin esplora questa motivazione in questo libro, e la accentua dando alle vite dei suoi personaggi una linea temporale specifica. Come ci motiva la morte? Questa è una delle domande principali che Benjamin vuole esplorare in questo romanzo.

Ma c’è anche la questione del destino contro il libero arbitrio, e questa è una grande questione in Gli immortalisti. I fratelli Gold compiono il loro destino perché era predestinato? O sono stati spinti in quella direzione a causa di ciò che l’indovino ha detto loro? Abbiamo la capacità di cambiare i nostri destini, o siamo tutti su una traiettoria che non può essere modificata?

Ci sono domande pesanti ed esistenziali che Benjamin chiede al lettore di affrontare in questo libro. Ripartiamo un po’ di più con alcune domande di discussione specifiche per il club del libro.

Domande per il club del libro The Immortalists

  1. Gli immortalisti è diviso in quattro sezioni, ognuna raccontata dalla prospettiva di un diverso fratello. Questa decisione narrativa ha funzionato per voi? C’è stata una narrazione che hai preferito rispetto alle altre? Con quale fratello ti sei identificato di più e perché?
  2. New York è un’ambientazione così importante all’inizio del romanzo. Cosa pensi che la città simboleggi per i fratelli Gold? Perché pensi che ognuno dei fratelli si sia allontanato dalla città?
  3. L’autrice Chloe Benjamin fornisce ai lettori vivide descrizioni di ciascuna delle ambientazioni del libro. Mentre i fratelli si spostano in luoghi diversi, in che modo l’ambientazione rimane importante per la storia? In che modo le ambientazioni influenzano le storie di ciascuno dei personaggi?
  4. I sistemi di credenze sono una parte molto importante di questa storia e informano il modo in cui ogni fratello Gold vive la propria vita. In che modo ogni fratello Gold è diverso in ciò che crede sul mondo? Come si riflettono queste credenze nel modo in cui vivono le loro vite? Nelle loro morti?
  5. Parlando di credenze… Credi che la chiromante abbia predetto la morte dei fratelli Gold o pensi che i Gold siano morti in quel modo perché credevano che sarebbe successo? Ci sono prove nel testo per sostenere entrambe le letture. A quale credi e perché?
  6. Pensi che i fratelli Gold avrebbero vissuto diversamente la loro vita se non fossero andati dalla chiromante? Se sì, come? Se no, perché no?
  7. Sul letto di morte, Simon perdona la chiromante per aver predetto che sarebbe morto all’età di 20 anni, perché l’ha portato a vivere la sua vita come la versione migliore e più autentica di se stesso. Sei d’accordo con la valutazione di Simon? Come vivresti se sapessi di morire giovane?
  8. Sul lato opposto dello spettro, la chiromante predice che Varya vivrà a lungo, e lei passa tutta la sua vita a cercare un modo per vivere ancora più a lungo. Cosa pensi dell’interpretazione che Varya dà del suo futuro? Cosa pensi che le succeda dopo il romanzo?
  9. Benjamin esplora anche il significato della famiglia in Gli immortalisti. I fratelli Gold si amano chiaramente l’un l’altro, ma questo amore diventa complicato da fattori esterni come il dolore e il senso di colpa. Come cambia la relazione tra i fratelli Gold nel corso del libro, e quali sono le cause di questi cambiamenti?
  10. I Gold provengono da una famiglia ebrea conservatrice. E poiché il credo religioso è strettamente legato alle credenze sulla morte, ovviamente la religione viene fuori in questo romanzo. In che modo i fratelli sono legati alla loro fede e identità ebraica? E in che modo se ne sono allontanati?
  11. Se poteste scoprire quando morirete, lo fareste? Perché o perché no?
  12. Cosa pensi del titolo del romanzo Gli immortalisti? È appropriato? O chiameresti questo romanzo in un altro modo?

Vi è piaciuto The Immortalists? Ecco cosa leggere dopo!

Se hai amato The Immortalists, il primo romanzo di Chloe Benjamin L’anatomia dei sogni è anche eccellente. O se state cercando una fiction più letteraria sulle relazioni tra fratelli, vi consiglio La casa olandese di Ann Patchett o La metà scomparsa di Brit Bennett.

Cercando di leggere di più su Gli immortalisti di Chloe Benjamin? C’è una bella intervista con l’autrice su Girls Night In Club. E c’è un’altra interessante intervista con Benjamin su PopSugar. Leggere le interviste con l’autore può sempre aiutare ad arricchire la discussione di un club del libro.

Stai cercando altre domande per il club del libro? Prova queste 40 grandi domande da club del libro per qualsiasi libro. E divertitevi!

Potresti anche essere interessato agli argomenti

The Immortalists è una serie?

Il prossimo romanzo di Chloe Benjamin The Immortalists è diretto al piccolo schermo. The Jackal Group di Gail Berman ha acquisito i diritti televisivi del libro per lo sviluppo di una serie via cavo. Il romanzo sarà pubblicato da Putnam/Penguin Random House all’inizio del 2018.

Qual è il tema di The Immortalists?

Famiglia e storia condivisa. Nel suo cuore, The Immortalists è una storia di vita familiare fratturata che intreccia le prospettive uniche di ciascuno dei fratelli Gold.

Quante pagine ci sono in The Immortalists?

368
Dettagli del prodottoISBN-13:9780735215092Editore:Penguin Publishing GroupData di pubblicazione:02/05/2019Descrizione dell’edizione:RistampaPagine:3682 più righe

Dove si svolge The Immortalists?

A proposito di The Immortalists È il 1969 nel Lower East Side di New York, e si è sparsa la voce dell’arrivo di una donna mistica, una sensitiva itinerante che sostiene di poter dire a chiunque il giorno in cui morirà. I bambini Gold – quattro adolescenti all’apice dell’autocoscienza – escono di nascosto per ascoltare il loro destino.

Cosa succede alla fine degli Immortalisti?

Varya lascia l’esperimento e il romanzo finisce con Varya, almeno trent’anni prima della sua morte designata, accompagnata da sua madre, Gertie, e dalla figlia di Klara, Ruby, mentre Ruby mette in scena un memorabile spettacolo di magia.

Quale prospettiva è condivisa nella narrativa domestica?

Il punto fondamentale della Tompkins è che la narrativa domestica è femminista e politica; il suo obiettivo centrale, sostiene, è quello di rivoluzionare il mondo dal punto di vista della donna.

Come finiscono gli Immortalisti?

Il libro finisce qualche settimana dopo, quando Varya e Ruby vanno a trovare Gertie, la matriarca della famiglia Gold, nella sua casa di riposo. Ruby è al college e progetta di diventare un medico.

The Immortalists è un film?

Questi dettagli personali rappresentano gran parte del fascino di “The Immortalists”. Eppure il film potrebbe usare qualche esame più incisivo delle idee dei suoi soggetti. … È comunque un film molto ben montato, con contributi eccezionali nella fotografia di Alvarado e la colonna sonora sottilmente espressiva di Eric Andrew Kuhn.

Chi ha scritto l’Immortalista Gide?

André Gide
L’Immortalista/Autori

Klara si suicida nell’Immortalista?

Klara, due anni più grande di Simon, e una maga, che non solo vuole intrattenere il suo pubblico con la sua magia e le sue imprese che sfidano la morte, ma vuole che il pubblico creda nella magia, muore in orario per un apparente suicidio a Las Vegas.

Cosa succede a Daniel negli Immortalisti?

Quando Daniel si rifiuta, Eddie gli spara alla gamba, colpendo accidentalmente l’arteria femorale. Daniel si dissangua e muore. Nel 2010, Varya (che Bruna aveva previsto che sarebbe morta a 88 anni) vive a San Francisco e lavora come biologa, conducendo uno studio sulla longevità delle scimmie.

Cos’è il romanticismo domestico?

A volte indicato come “narrativa sentimentale” o “narrativa femminile”, la “narrativa domestica” si riferisce ad un tipo di romanzo popolare tra le lettrici durante la metà del diciannovesimo secolo. Il genere iniziò con il New-England Tale di Catharine Sedgwick (1822) e rimase un tipo narrativo dominante fino a dopo il 1870.

Quale elemento della trama viene prima in una storia?

Esposizione/Introduzione
#1: Esposizione/Introduzione La prima parte della trama stabilisce i personaggi/protagonisti principali e l’ambientazione. Arriviamo a sapere chi è chi, così come quando e dove si svolge la storia. A questo punto, il lettore sta imparando a conoscere il mondo della storia e ciò che la riguarda.

Cosa succede a Klara negli Immortalisti?

Klara, due anni più grande di Simon, e una maga, che non solo vuole intrattenere il suo pubblico con la sua magia e le sue prodezze che sfidano la morte, ma vuole che il pubblico creda nella magia, muore in orario per un apparente suicidio a Las Vegas.

Che cosa significa domestic?

1 : relativo a una casa o a una vita domestica familiare. 2 : relativo a, fatto in, o fatto nel paese di una persona Il presidente ha parlato di questioni sia estere che interne. 3 : vivere con o sotto le cure degli esseri umani: animali domestici addomesticati.

La narrativa domestica è un genere?

Attualmente, Novelist definisce la narrativa domestica come un genere che si concentra sulle relazioni familiari – “sia funzionali che disfunzionali”. E sono sicuro che anche il termine domestico, in relazione a questo genere specifico, verrà modificato prima o poi.

Articolo precedente

L’upcycling dei mobili è redditizio?

Articolo successivo

Di che colore sono le gambe dei grandi uccelli?

You might be interested in …