22 Dicembre 2021
Expand search form

Cos’è il volteggio a molla?

Spring Vault fornisce un supporto lato client per accedere, memorizzare e revocare i segreti. Con Vault di HashiCorp hai un posto centrale per gestire i dati segreti esterni per le applicazioni in tutti gli ambienti. Vault può gestire segreti statici e dinamici come dati di applicazioni, username/password per applicazioni/risorse remote e fornire credenziali per servizi esterni come MySQL, PostgreSQL, Apache Cassandra, Consul, AWS e altro.

Per un trattamento completo di tutte le caratteristiche di Spring Vault, si prega di fare riferimento a:

i JavaDocs hanno anche ampi commenti al loro interno.

la home page di Spring Vault contiene link ad articoli e altre risorse.

per domande più dettagliate, utilizzare Spring Vault su Stackoverflow.

Specificamente per applicazioni Spring:

JavaConfig per il client Vault

Recuperare i segreti dal Vault e inizializzare l’ambiente Spring con fonti di proprietà remote

Ottenere i segreti protetti con SSL

Contesto applicativo Bootstrap: un contesto genitore per l’applicazione principale che può essere addestrato a fare qualsiasi cosa

Gli utenti di Spring Boot possono beneficiare di Spring Cloud Vault Config, un’integrazione ottimizzata con Vault per fornire proprietà Vault criptate all’interno delle applicazioni Spring Boot. Spring Cloud Vault può anche generare credenziali per vari servizi come MySQL, PostgreSQL, MongoDB e molto altro.

Aggiungere la dipendenza Maven:

Se preferisci le ultime istantanee della prossima versione principale, usa il nostro repository di snapshot Maven e dichiara la versione di dipendenza appropriata.

Prerequisiti

Per iniziare con Vault e questa guida avete bisogno di un sistema operativo *NIX-like che fornisca:

curl , openssl e unzip

almeno Java 8 e una variabile d’ambiente JAVA_HOME correttamente configurata

Installare Vault

Creare certificati SSL per Vault

Avviare il server Vault

Vault viene avviato in ascolto su 0.0.0.0:8200 utilizzando lo storage inmem e https . Vault è sigillato e non inizializzato all’avvio, quindi è necessario inizializzarlo prima.

Dovreste vedere qualcosa come:

Vault si inizializzerà e restituirà un set di chiavi di sblocco e il token di root. Scegli 3 chiavi e sblocca il Vault.

Vault è ora inizializzato e non sigillato.

La classe VaultTemplate, che si trova nel pacchetto org.springframework.vault.core, è la classe centrale del supporto Vault di Spring che fornisce un ricco set di funzionalità per interagire con Vault. Il template offre operazioni convenienti per leggere, scrivere e cancellare i dati nel Vault e fornisce una mappatura tra i vostri oggetti di dominio e i dati del Vault.

È possibile avere Spring che inizializza Spring Vault fornendo un JavaConfig:

e quindi utilizzare VaultTemplate attraverso la sua interfaccia VaultOperations :

@VaultPropertySource fornisce un meccanismo conveniente e dichiarativo per aggiungere un PropertySource all’ambiente di Spring.

Da usare insieme alle classi @Configuration. Esempio di utilizzo

Dato un percorso Vault secret/my-application contenente la coppia di dati di configurazione database.password=mysecretpassword, la seguente classe @Configuration usa @VaultPropertySource per contribuire secret/my-application all’insieme di `PropertySources` dell’Environment.

Requisiti di costruzione per Vault

Spring Vault richiede certificati SSL e un’istanza di Vault in esecuzione in ascolto su localhost:8200 . I certificati e la configurazione del Vault sono scriptati, gli script si trovano in src/test/bash.

I seguenti script devono essere eseguiti prima di costruire il progetto per far passare i test.

Le modifiche alla documentazione dovrebbero essere apportate agli adocs che si trovano sotto src/main/asciidoc/

Compilazione e test di base

Per costruire il sorgente è necessario installare JDK 1.6.

Spring Vault usa Maven per la maggior parte delle attività relative alla compilazione, e dovresti essere in grado di partire abbastanza velocemente clonando il progetto che ti interessa e digitando

Per suggerimenti su come costruire il progetto guarda in .travis.yml se ce n’è uno. Dovrebbe esserci uno “script” e forse un comando “install”. Guarda anche la sezione “services” per vedere se qualche servizio deve essere eseguito localmente (per esempio mongo o rabbit). Ignorate i bit relativi a git che potreste trovare in “before_install” poiché sono relativi all’impostazione delle credenziali di git e voi le avete già.

Il modulo ha un profilo “distribute”, e se lo si attiva cercherà di costruire i sorgenti asciidoc da src/main/asciidoc.

Lavorare con il codice

Se non avete una preferenza per l’IDE vi raccomandiamo di usare Spring Tools Suite o Eclipse quando lavorate con il codice. Noi usiamo il plugin m2eclipe eclipse per il supporto di maven. Anche altri IDE e strumenti dovrebbero funzionare senza problemi, purché usino Maven 3.3.3 o superiore.

Importare in eclissi con m2eclipse

Raccomandiamo il plugin m2eclipe eclipse quando si lavora con eclipse. Se non avete già installato m2eclipse è disponibile nel “marketplace eclipse”.

Importare in eclissi senza m2eclipse

Se preferisci non usare m2eclipse puoi generare i metadati del progetto eclipse usando il seguente comando:

I progetti eclipse generati possono essere importati selezionando import existing projects dal menu file.

Spring Vault è rilasciato sotto la licenza non restrittiva Apache 2.0, e segue un processo di sviluppo Github molto standard, utilizzando il tracker Github per i problemi e fondendo le richieste di pull nel principale . Se vuoi contribuire anche a qualcosa di banale non esitare, ma segui le linee guida qui sotto.

Firma il contratto di licenza per i collaboratori

Prima di accettare una patch o una richiesta di pull non banale, dovrai firmare il Contributor License Agreement. Firmare il Contributor’s Agreement non garantisce a nessuno i diritti di commit nel repository principale, ma significa che possiamo accettare i tuoi contributi, e avrai un credito d’autore se lo faremo. Ai collaboratori attivi potrebbe essere chiesto di unirsi al core team, e potrebbe essere data loro la possibilità di unire le richieste di pull.

Codice di condotta

Questo progetto aderisce al codice di condotta Contributor Covenant. Partecipando, ci si aspetta che tu sostenga questo codice. Si prega di segnalare comportamenti inaccettabili a spring-code-of-conduct@pivotal.io.

Convenzioni sul codice e gestione della casa

Nessuna di queste è essenziale per una richiesta di pull, ma sono tutte utili. Possono anche essere aggiunti dopo la richiesta di pull originale ma prima di un merge.

Spring Vault usa le convenzioni Spring JavaFormat. La formattazione viene applicata quando si esegue la compilazione attraverso $ ./mvnw compile I plugin IDE sono disponibili da https://github.com/spring-io/spring-javaformat.

Assicurati che tutti i nuovi file .java abbiano un commento di classe Javadoc con almeno un tag @author che ti identifichi, e preferibilmente almeno un paragrafo su cosa serve la classe.

Aggiungere il commento all’intestazione della licenza ASF a tutti i nuovi file .java (copiare dai file esistenti nel progetto)

Aggiungiti come @author ai file .java che modifichi in modo sostanziale (più che modifiche estetiche).

Per favore includi i test unitari.

Se nessun altro sta usando il tuo ramo, per favore fai il rebase contro l’attuale main (o un altro ramo di destinazione nel progetto principale).

Quando scrivi un messaggio di commit segui queste convenzioni, se stai risolvendo un problema esistente aggiungi Fixes gh-XXXX alla fine del messaggio di commit (dove XXXX è il numero del problema).

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come funziona il vault di Spring?

Vault usa i token come autenticazione generica a livello di trasporto. Il backend del segreto generico permette la memorizzazione di valori arbitrari come un negozio di valori-chiave. Un singolo contesto può memorizzare una o molte tuple chiave-valore. I contesti possono essere organizzati gerarchicamente e il formato dati utilizzato è JSON.

Come si usa Vault in spring boot?

Puoi sovrascrivere qualsiasi versione che desideri, ma sarà predefinito all’insieme di versioni scelte da Boot.Build con il tuo IDE.Build con il tuo IDE. … Installare e lanciare HashiCorp Vault. … Memorizza la configurazione nel Vault. … Definisci la tua classe di configurazione. … Configura la tua applicazione. … Creare una classe di applicazione. … Costruire un JAR eseguibile.

Qual è l’uso di Vault?

Vault è uno strumento per accedere in modo sicuro ai segreti. Un segreto è qualsiasi cosa a cui vuoi controllare strettamente l’accesso, come chiavi API, password o certificati. Vault fornisce un’interfaccia unificata per qualsiasi segreto, fornendo allo stesso tempo uno stretto controllo degli accessi e registrando un registro di audit dettagliato.

Cos’è il vault nei microservizi?

Vault protegge, memorizza e controlla strettamente l’accesso a token, password, certificati, chiavi API e altri segreti nel computing moderno.

Il vault HashiCorp è sicuro?

Il Vault HashiCorp è sicuro? Usare HashiCorp Vault per la gestione dei segreti è certamente più sicuro che mettere segreti in chiaro nelle tue configurazioni. In accordo con le migliori pratiche dell’industria per la crittografia dei dati, HashiCorp Vault utilizza sia TLS per i dati in transito che la crittografia AES 256-bit per i dati a riposo.

Come viene crittografato Vault?

Vault cripta questi segreti usando AES a 256-bit in modalità GCM con un nonce generato casualmente prima di scriverli nella sua memoria persistente. Il backend di archiviazione non vede mai il valore non crittografato, quindi anche se un aggressore ottenesse accesso all’archiviazione grezza, non sarebbe in grado di leggere i tuoi segreti.

HashiCorp Vault è gratuito?

HashiCorp Vault è un prodotto gratuito e open source con un’offerta enterprise. La piattaforma aziendale include disaster recovery, namespace e monitoraggio, così come funzioni per la scala e la governance.

Come si esegue un vault?

Con il server dev avviato, eseguite quanto segue:Lanciate una nuova sessione di terminale.Salvate la chiave unseal da qualche parte. Non preoccupatevi di come salvarla in modo sicuro. Impostare il valore della variabile d’ambiente VAULT_TOKEN sul valore generato del Root Token visualizzato nell’output del terminale. Esempio:

Come si scrive un caveau segreto?

Scrivere un segreto Prima di iniziare, controllate che non esistano segreti a secret/hello . Ora, scrivete un segreto pippo con valore di world nel percorso secret/hello usando il comando vault kv put. Questo comando crea una nuova versione dei segreti e sostituisce qualsiasi dato preesistente al percorso, se presente.

HashiCorp Vault è utile?

HashiCorp Vault è uno strumento di gestione dei segreti specificamente progettato per controllare l’accesso a credenziali sensibili in un ambiente a bassa fiducia. Può essere usato per immagazzinare valori sensibili e allo stesso tempo generare dinamicamente l’accesso per specifici servizi/applicazioni in locazione.

Qual è il costo del caveau HashiCorp?

Sono circa 150k dollari per cluster. Vault è gratuito e open source.

Cos’è il percorso del vault?

Un percorso specifica la posizione di archiviazione del tuo segreto. Il meccanismo di archiviazione del servizio Vault è simile al file system virtuale. Quando si crea un’istanza del servizio Vault, la posizione di archiviazione predefinita è definita da un percorso specifico che è equivalente alla home directory in un file system.

Cos’è il motore dei segreti in Vault?

I motori segreti sono componenti che immagazzinano, generano o criptano i dati. … Altri motori di segreti si collegano ad altri servizi e generano credenziali dinamiche su richiesta. Altri motori di segreti forniscono crittografia come servizio, generazione di totp, certificati e molto altro. I motori segreti sono abilitati ad un “percorso” in Vault.

Cosa fa HashiCorp Vault?

HashiCorp Vault è uno strumento di gestione dei segreti specificamente progettato per controllare l’accesso a credenziali sensibili in un ambiente a bassa fiducia. Può essere usato per memorizzare valori sensibili e allo stesso tempo generare dinamicamente l’accesso per specifici servizi/applicazioni in locazione.

Cos’è lo stato del vault?

Il comando status stampa lo stato attuale del Vault, incluso se è sigillato e se la modalità HA è abilitata. Questo comando viene stampato indipendentemente dal fatto che il Vault sia sigillato. Il codice di uscita riflette lo stato di tenuta: 0 – non sigillato. 1 – errore.

Articolo precedente

Chi era il capo della dinastia Tang?

Articolo successivo

Si può coltivare il caffè in Arkansas?

You might be interested in …