27 Novembre 2021
Expand search form

Cos’è la gratificazione sensoriale?

Perché è necessario utilizzare il marketing di gratificazione sensoriale per vendere di più online

Il marketing della gratificazione sensoriale sembra un termine altisonante, ma in realtà significa solo stimolare quanti più sensi possibili. Più sensi di un acquirente stimoli, più è probabile che compri perché si immerge nel tuo prodotto. Il problema è che Internet stimola per lo più solo un senso: la vista.

Ci sono anche altri sensi che vale la pena stimolare perché coinvolgono le persone, a volte più della vista. Che dire del tatto, dell’olfatto, del gusto o dell’udito? O l’equilibrio, la fame, il dolore o la temperatura? La nozione tradizionale che gli esseri umani hanno cinque sensi è superata; oggi si pensa che ci siano più di 20 sensi. Quanti ne stimoli nel tuo sito web?

Ci sono solo due modi per stimolare i sensi sul tuo sito web: parole e immagini. Sì, so che direte che si può usare l’audio per stimolare il senso dell’udito. Tuttavia, molte persone lo hanno spento in uffici affollati, o non vogliono che i suoni “autoplaying” li disturbino. Stimolare il senso del suono è possibile online, ma è un’opzione relativamente minore. Nonostante i milioni di video che si guardano in questo momento e le decine di migliaia di podcast che vanno in onda, tutto ciò è nano rispetto alla quantità di testo che si consuma. È da qui che bisogna partire per stimolare i sensi.

Scrivere come un romanziere per stimolare i sensi

Quando sei in grado di perderti in un romanzo è perché lo scrittore ti ha coinvolto completamente in modo che tu fugga dal mondo che ti circonda e ti immerga nei luoghi immaginari del libro. I romanzieri sono maestri nell’usare la gratificazione sensoriale. Prendete questo incipit del romanzo di fantascienza The Maze Runner di James Dashner:

Iniziò la sua nuova vita in piedi, circondato dalla fredda oscurità e dall’aria stantia e polverosa. Il metallo si scontrava con il metallo; un brivido scuoteva il pavimento sotto di lui. Cadde per il movimento improvviso e strisciò all’indietro sulle mani e sui piedi, con gocce di sudore che gli imperlavano la fronte nonostante l’aria fresca. La sua schiena colpì una dura parete di metallo; scivolò lungo di essa fino a toccare l’angolo della stanza. Sprofondando sul pavimento, tirò le gambe contro il suo corpo, sperando che i suoi occhi si adattassero presto all’oscurità.

Un solo paragrafo e si percepiscono suoni, tatto, temperatura, movimento e immagini.

Charles Dickens era un maestro nello stimolare i sensi. Ecco come descrive Magwitch, l’evaso in Great Expectations quando Pip lo incontra per la prima volta:

Un uomo spaventoso, tutto in grigio grezzo, con un grande ferro sulla gamba. Un uomo senza cappello, e con scarpe rotte, e con un vecchio straccio legato intorno alla testa. Un uomo che era stato inzuppato d’acqua, e soffocato nel fango, e ferito da pietre, e tagliato da selci, e punto da ortiche, e strappato da rovi; che zoppicava, e tremava, e guardava, e ringhiava; e i cui denti battevano nella sua testa mentre mi afferrava per il mento.

Si può quasi sentire questo cattivo trasandato e freddo contro di te.

Eppure, quando visitate la maggior parte dei siti web aziendali, siete trasportati in un mondo dove potete percepire tutto? È probabile che non lo siate…!

Potresti trovare un articolo di abbigliamento descritto come:

Prodotto secondo i più alti standard utilizzando materie prime di provenienza responsabile.

Non suonerebbe meglio e farebbe appello a più sensi se fosse riscritto come:

Fatto con cura usando il cotone più morbido consegnatoci direttamente dai contadini stessi e cucito da persone che probabilmente possono vedere un punto caduto da 100 passi.

Il linguaggio commerciale non è attraente, manca di coinvolgimento e non stimola i sensi. Gli scrittori di fiction sanno esattamente come far partire i tuoi sensi, quindi i siti web devono essere realizzati più come gli scrittori di fiction che come la copia commerciale.

Mostra immagini che dimostrano la gratificazione sensoriale

Molti siti web contengono immagini di prodotti. Possono mostrare i prodotti in tutti i loro dettagli, ma non stimolano alcun senso. In effetti, anche il senso visivo è raramente stimolato perché le immagini sono spesso di prodotti isolati su sfondi bianchi.

Per far fluire i sensi è necessario avere immagini che trasmettano informazioni sensoriali. Questo significherebbe vedere i prodotti in un ambiente tipico, con persone che li toccano, persino con l’impressione che li stiano annusando. I produttori di divani sono abbastanza bravi in questo nelle loro pubblicità televisive. Date un’occhiata alla pubblicità di “Sofology” qui sotto. Include la stimolazione di udito, tatto, vista, gusto e olfatto.

Eppure, quando si visita il sito web dell’azienda, quasi tutto ciò che si vede sono solo immagini di divani senza una reale stimolazione dei sensi nel modo in cui fanno così bene nella loro pubblicità televisiva, che scatena l’immaginazione molto più come risultato della stimolazione sensoriale.

È molto meglio includere persone che si impegnano con i vostri prodotti nelle vostre immagini, mostrando loro che toccano e usano i prodotti in modi che stimolano i sensi dei vostri visitatori.

Parole e immagini sensoriali innescano i neuroni specchio

Quando vedi qualcuno che annusa qualcosa e fa una faccia come se l’odore fosse cattivo, anche il tuo cervello percepisce il cattivo odore. Quando vedi qualcuno che coccola un bel cuscino morbido, il tuo cervello percepisce la stessa sensazione. Quando leggi un testo che ti fa sentire qualcosa, il tuo cervello sta effettivamente producendo quelle sensazioni dentro di te.

I neuroni specchio sono molto discussi in psicologia, ma diversi studi dimostrano che quando le persone vedono altri impegnarsi in attività sensoriali, vengono identificati modelli neurologici simili nel cervello degli osservatori. Questo implica che quando le persone vedono qualcuno sul tuo sito web che tocca i tuoi prodotti, il visitatore riceverà anche una certa stimolazione neurologica che suggerisce lo stesso tipo di sensazioni di tocco. Questo rende l’individuo molto più probabile che sia connesso al prodotto.

Gli studi hanno dimostrato un impatto sul modo in cui i nostri sensi sono stimolati e il nostro comportamento risultante. Per esempio, i ricercatori dell’Università cinese di Hong Kong hanno scoperto che quando le persone si trovano in un’atmosfera calda sono più propense a conformarsi alle norme sociali. Comprendere caratteristiche psicologiche come questa sull’impatto dell’input sensoriale e usare tecniche simili sul tuo sito web può aiutare ad aumentare le conversioni e-commerce, forse.

Il marketing della gratificazione sensoriale è spesso usato nel mondo reale al dettaglio – alcuni negozi usano l’illuminazione, i rivestimenti del pavimento, la temperatura e le fragranze per stimolare certi tipi di comportamenti. Solo perché si ha solo una stimolazione visiva online non significa che non si possano innescare altre gratificazioni sensoriali. I proprietari di siti web si perdono se non usano testo e immagini per aiutare a innescare quei neuroni specchio e far sentire i visitatori come se i loro sensi fossero stimolati. Fate questo con il vostro sito web e sarete destinati ad aumentare il coinvolgimento.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali sono alcuni esempi di marketing sensoriale?

Facendo appello a più sensi (o a quelli inaspettati!) attraverso il marketing sensoriale, i marchi possono creare associazioni più forti con le emozioni e i ricordi dei consumatori. Prendete, per esempio, un Dunkin’ Donuts in Corea del Sud che ha suonato il jingle della loro azienda su più autobus mentre un atomizzatore rilasciava un aroma di caffè.

Come stimolare i 5 sensi?

Come stimolare il tuo bambino attraverso i suoi sensiSmell. Trova dieci cose in natura che hanno un profumo e fai annusare al tuo bambino ognuna di esse. … Toccare. Non preoccuparti del disordine. … Vista. Ovunque tu vada ci sono cose da vedere. … Gusto. I bambini lo adoreranno. … Il suono.

Cos’è il marketing sensoriale nel comportamento dei consumatori?

Il marketing sensoriale coinvolge molte tecniche che sono usate per raggiungere i sensi del tuo cliente e influenzare il suo comportamento in base a come il tuo marchio e le tue tattiche li fanno sentire. Usare i sensi nella pubblicità e nelle campagne di marketing può influenzare notevolmente il tuo pubblico e la sua decisione di comprare il tuo prodotto.

Perché il marketing sensoriale è importante?

Utilizzando esperienze multisensoriali, i marketer sono in grado di guidare le opinioni sui loro marchi. Se gestito correttamente, il marketing sensoriale può aiutare a ispirare l’umore giusto e guidare le vendite. Per fare in modo che il mobile marketing funzioni per il vostro marchio, è importante concentrarsi sul coinvolgimento dei vostri clienti.

Cosa sono i dettagli sensoriali?

I dettagli sensoriali usano i cinque sensi (vista, tatto, suono, gusto e odore) per aggiungere profondità di dettagli alla scrittura. … I dettagli sensoriali sono potenti e memorabili perché permettono al tuo lettore di vedere, sentire, annusare, assaggiare o sentire le tue parole.

Cos’è il contenuto sensoriale?

La sensazione è formattata in modo diverso dal pensiero. … Tuttavia, come il contenuto del pensiero, il contenuto sensoriale è concettuale. Uno stato sensoriale ha un contenuto proposizionale: un concetto fregeano (come un “termine” generale) predicato di un individuo. Cogliamo questo contenuto nell’atto stesso della percezione.

Qual è un esempio di adattamento sensoriale?

Esempi di adattamento sensoriale La vista: Quando vai in una stanza buia o fuori di notte, i tuoi occhi alla fine si adattano all’oscurità perché le tue pupille si allargano per far entrare più luce. Allo stesso modo, quando si è in piena luce, gli occhi si adattano restringendo le pupille. Questa è un’altra forma di adattamento sensoriale.

Cosa significa stimolare i sensi?

La stimolazione sensoriale è l’input e la sensazione che ricevi quando uno o più dei tuoi sensi vengono attivati. Questo tipo di stimolazione è importante per lo sviluppo infantile e può essere usato per migliorare il benessere degli adulti disabili, delle persone con disturbi neurocognitivi e degli anziani.

Come ti connetti con i tuoi sensi?

Calma la tua mente connettendoti con i tuoi sensi Respira lentamente dal naso e lascia che la tua pancia si riempia con il respiro. … Nota cinque oggetti che puoi vedere intorno a te. … Ripeti il passo 2 ma questa volta con cinque suoni. … Fai di nuovo lo stesso processo ma con cinque profumi diversi.Altri oggetti…

Quali sono i 5 dettagli sensoriali?

I dettagli sensoriali usano i cinque sensi (vista, tatto, suono, gusto e odore) per aggiungere profondità di dettagli alla scrittura.

Quali sono gli esempi di parole sensoriali?

Le parole sensoriali sono descrittive – descrivono come sperimentiamo il mondo: come odoriamo, vediamo, ascoltiamo, sentiamo o assaggiamo qualcosa. Le parole legate alla vista indicano colori, forma o aspetto. Per esempio: cupo, abbagliante, luminoso, nebbioso, gigantesco. Le parole legate al tatto descrivono le consistenze.

Cos’è l’adattamento sensoriale e fai un esempio?

L’adattamento neurale o adattamento sensoriale è una diminuzione graduale nel tempo della reattività del sistema sensoriale a uno stimolo costante. Di solito è sperimentato come un cambiamento nello stimolo. Per esempio, se una mano viene appoggiata su un tavolo, la superficie del tavolo viene immediatamente percepita contro la pelle.

Con quale senso non sperimentiamo l’adattamento sensoriale?

senso del dolore
L’adattamento sensoriale è il processo in cui si verificano cambiamenti nella sensibilità dei recettori sensoriali in relazione allo stimolo. Si ritiene che tutti i sensi sperimentino l’adattamento sensoriale. Tuttavia, alcuni psicologi sperimentali dicono che il senso del dolore non sperimenta questo fenomeno.

Quali sono alcune attività sensoriali?

Idee e attività di gioco sensorialeCrea un cestino sensoriale. È semplice per i bambini godersi il gioco sensoriale quando si crea un contenitore sensoriale da esplorare. … Giocare con il cibo. … Tubi sonori. … Pasta da gioco. … Trave di equilibrio. … Bottiglie calmanti. … Sabbiera. … Altalena, altalena, altalena.Altri articoli…-Jun 15, 2020

Il sovraccarico sensoriale è una cosa reale?

Il sovraccarico sensoriale può accadere a chiunque, ma è più comune nelle persone autistiche e con ADHD, PTSD, e alcune altre condizioni. Provoca sensazioni di disagio e di essere sopraffatti. Allontanarsi da fonti di input sensoriali, come suoni forti o odori forti, può ridurre queste sensazioni.

Articolo precedente

Cosa faccio quando il mio disco locale C è pieno?

Articolo successivo

Ai broccoli piacciono i fondi di caffè?

You might be interested in …