6 Dicembre 2021
Expand search form

Cos’è la leadership e i tipi di leadership?

Tipi di stili di leadership

Formazione sulle abilità di presentazione, Autore, Columnist Business Trends & Insights, Clarion Enterprises Ltd.

Riassunto

State usando uno stile di leadership efficace che funziona meglio per voi e per il vostro team? Scoprite una panoramica dei sette stili di leadership più comuni ed esplorate come sviluppare il vostro stile personale.

A prima vista, potremmo pensare che alcuni stili di leadership siano migliori di altri. La verità è che ogni stile di leadership ha il suo posto nella cassetta degli attrezzi di un leader. Il leader saggio sa di passare da uno stile all’altro quando la situazione lo richiede.

Gli stili di leadership sono su un continuum, che va dall’autocratico ad un estremo, al laissez-faire all’altro, con una varietà di stili nel mezzo. Ci sono sette stili di leadership primari.

1. Autocratico

La frase più illustrativa di uno stile di leadership autocratico è “Fai come dico io”. Generalmente, un leader autocratico crede di essere la persona più intelligente al tavolo e di saperne più degli altri. Prende tutte le decisioni con poco input dai membri del team.

Questo approccio di comando e controllo è tipico degli stili di leadership del passato, ma non regge molto con il talento di oggi.

Questo non vuol dire che lo stile non possa essere appropriato in certe situazioni. Per esempio, puoi immergerti in uno stile di leadership autocratico quando le decisioni cruciali devono essere prese sul posto, e tu hai la maggiore conoscenza della situazione, o quando hai a che fare con membri del team inesperti e nuovi e non c’è tempo per aspettare che i membri del team acquisiscano familiarità con il loro ruolo.

2. Autorevole

La frase più indicativa di questo stile di leadership (noto anche come “visionario”) è “Seguimi”. Lo stile di leadership autorevole è il marchio di leader sicuri di sé che tracciano la strada e fissano le aspettative, mentre coinvolgono ed energizzano i seguaci lungo la strada.

In un clima di incertezza, questi leader sollevano la nebbia per le persone. Li aiutano a vedere dove l’azienda sta andando e cosa succederà quando ci arriveranno.

A differenza dei leader autocratici, i leader autoritari si prendono il tempo per spiegare il loro pensiero: Non si limitano a impartire ordini. Soprattutto, lasciano alle persone la scelta e la latitudine su come raggiungere gli obiettivi comuni.

3. Pacesetting

“Tieni il passo!” è la frase più indicativa dei leader che utilizzano lo stile pacesetting. Questo stile descrive un leader molto motivato che stabilisce il ritmo come nelle corse. I pacesetter fissano l’asticella in alto e spingono i membri della loro squadra a correre forte e veloce fino al traguardo.

Anche se lo stile di leadership “al passo con i tempi” è efficace nel portare a termine le cose e nell’ottenere risultati, è un approccio che può allontanare i membri del team. Anche i dipendenti più motivati possono diventare stressati lavorando sotto questo tipo di pressione nel lungo periodo, suggerendo che un approccio più agile può essere lo stile di leadership definitivo richiesto per guidare i talenti di oggi.

Dovreste evitare del tutto lo stile “pacesetting”? Non così in fretta. Se sei un imprenditore energico che lavora con un team che la pensa come te allo sviluppo e all’annuncio di un nuovo prodotto o servizio, questo stile può servirti bene. Tuttavia, questo non è uno stile che può essere mantenuto a lungo termine. Un leader che fa il passo deve far uscire l’aria dalle gomme di tanto in tanto per evitare di causare il burnout del team.

4. Democratico

I leader democratici sono più propensi a chiedere “Come la vedi?”. E, quando possibile, condividono con i dipendenti le informazioni che riguardano le loro responsabilità lavorative. Cercano anche le opinioni dei dipendenti prima di prendere una decisione finale.

Ci sono numerosi vantaggi in questo stile di leadership partecipativa. Può generare fiducia e promuovere lo spirito di squadra e la cooperazione dei dipendenti. Permette la creatività e aiuta i dipendenti a crescere e svilupparsi. Uno stile di leadership democratico porta le persone a fare quello che vuoi che sia fatto, ma in un modo che loro vogliono farlo.

5. Coaching

Quando si ha uno stile di leadership di coaching, si tende ad avere un approccio “Considera questo”. Un leader che allena vede le persone come un serbatoio di talento da sviluppare. Il leader che usa un approccio da coach cerca di sbloccare il potenziale delle persone.

I leader che usano uno stile di coaching aprono il loro cuore e le porte alle persone. Essi credono che ognuno ha il potere dentro di sé. Un leader coaching dà alle persone una piccola direzione per aiutarle ad attingere alla loro capacità di raggiungere il loro pieno potenziale.

6. Affiliativo

Una frase spesso usata per descrivere questo tipo di leadership è “Le persone vengono prima”. Di tutti gli stili di leadership, l’approccio della leadership affiliativa è il più vicino e personale. Un leader che pratica questo stile presta attenzione e sostiene i bisogni emotivi dei membri del team. Il leader si sforza di aprire una conduttura che lo collega alla squadra.

In definitiva, questo stile consiste nell’incoraggiare l’armonia e nel formare relazioni collaborative all’interno dei team. È particolarmente utile, per esempio, per appianare i conflitti tra i membri del team o per rassicurare le persone nei momenti di stress.

7. Laissez-Faire

Lo stile di leadership laissez-faire è all’estremo opposto dell’autocratico. Di tutti gli approcci, questo comporta la minor quantità di supervisione. Si potrebbe dire che il leader dello stile autocratico è fermo come una roccia sulle questioni, mentre il leader del laissez-faire lascia che la gente nuoti con la corrente.

In superficie, un leader “laissez-faire” può sembrare confidare che le persone sappiano cosa fare. Se portato all’estremo, però, un leader così distaccato può finire per apparire distaccato. Così, anche se è benefico dare alle persone spazio per correre, i manager devono trovare un equilibrio per assicurarsi di rimanere ancorati agli obiettivi critici dell’organizzazione.

Questo stile può funzionare se si è a capo di dipendenti altamente qualificati ed esperti che sono auto-inizianti e motivati. Per essere più efficace con questo stile, monitorare le prestazioni del team e fornire un feedback regolare.

Scegliere il tuo stile

Sapere quale stile di leadership funziona meglio per te fa parte dell’essere un buon leader. Sviluppare uno stile caratteristico con la capacità di estendersi ad altri a seconda della situazione può aiutare a migliorare l’efficacia della vostra leadership.

Conoscere se stessi. Iniziate imparando qual è il vostro attuale stile di leadership dominante. Chiedete a colleghi fidati di descrivere i punti di forza del vostro stile di leadership. Puoi anche fare una valutazione dello stile di leadership.

Comprendere i diversi stili. Familiarizzate con il repertorio di stili di leadership che possono funzionare meglio in una data situazione. Quali nuove abilità hai bisogno di sviluppare?

Fate pratica. Sii genuino con qualsiasi approccio che usi. Passare dal vostro attuale stile di leadership a uno diverso può essere impegnativo all’inizio. Fate pratica con i nuovi comportamenti finché non diventano naturali. In altre parole, non abbandonate chi siete. Quando si tratta di guadagnare fiducia e lealtà, l’autenticità regna, il che significa che il miglior stile di leadership è spesso quello che vi viene più naturale, con alcuni miglioramenti chiave per aiutarvi ad evolvere.

Rimanete agili. Gli stili di leadership tradizionali sono ancora rilevanti sul posto di lavoro di oggi, ma potrebbero aver bisogno di essere combinati con nuovi approcci in linea con il modo in cui la leadership è definita per il 21° secolo.

Gli ambienti aziendali di oggi sono pieni di sfide a causa dei cambiamenti demografici e delle aspettative dei dipendenti di una forza lavoro diversificata. Questo può richiedere una nuova razza di leader che è un amalgama della maggior parte degli stili di leadership discussi qui.

Uno stile di leadership agile può essere lo stile di leadership definitivo richiesto per guidare il talento di oggi. Come dice il proverbio cinese, i saggi si adattano alle circostanze, come l’acqua si modella alla brocca.

Leggi altri articoli sulla leadership.

Una versione di questo articolo è stata originariamente pubblicata il 16 ottobre 2019

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali sono i 4 tipi di leadership?

4 diversi tipi di stili di leadershipDirezione autocratica o autoritaria. Un leader autocratico accentra il potere e il processo decisionale in se stesso. … Leadership democratica o partecipativa. I leader partecipativi o democratici decentrano l’autorità. … La leadership laissez-faire o free-rein. … Leadership paternalistica.

Cos’è la leadership e il tipo di leadership?

Uno stile di leadership si riferisce ai comportamenti caratteristici di un leader nel dirigere, motivare, guidare e gestire gruppi di persone. I grandi leader possono ispirare movimenti politici e cambiamenti sociali. Possono anche motivare gli altri ad eseguire, creare e innovare.

Quali sono i tipi di leadership?

10 stili di leadership e i loro pro e controLa leadership autocratica. … Leadership transazionale. … Leadership burocratica. … Leadership carismatica. … Leadership trasformazionale. … Leadership di coaching. … Leadership democratica. … Leadership collaborativa.Altri articoli…-18 agosto 2020

Quali sono i 5 tipi di leadership?

I 5 stili di leadership che puoi usareLadership autoritaria.Leadership partecipativa.Leadership delegativa.Leadership transazionale.Leadership trasformazionale.

Quali sono i 7 stili di leadership?

Ci sono sette stili di leadership primari: Autocratico. … Autoritario. … Passivo. … Democratico. … Coadiuvante. … Affiliativo. … Laissez-Faire.Jul 22, 2021

Quali sono i 3 principali stili di leadership?

Lo stile di leadership è l’approccio di un leader nel fornire direzione, implementare piani e motivare le persone. Nel 1939, lo psicologo Kurt Lewin e un team di ricercatori determinarono che c’erano tre stili di leadership di base: Autoritario (Autocratico), Partecipativo (Democratico) e Delegativo (Laissez-Faire).

Quali sono i 2 tipi di leadership?

Ci sono tipicamente due tipi di leadership: strumentale ed espressiva. La leadership strumentale si concentra sul raggiungimento degli obiettivi. I leader che sono prevalentemente strumentali lavorano per mantenere la produttività e assicurarsi che i compiti siano completati. Sono buoni manager perché portano a termine il lavoro.

Qual è la risposta migliore al tuo stile di leadership?

Esempio di risposta #1: “Descriverei il mio stile di leadership come diretto e di guida attraverso l’esempio. Mi piace delegare i compiti e prendere il comando dei progetti, ma mi piace anche essere coinvolto e ispirare il mio team mostrando che anch’io sto lavorando in prima persona per aiutarli.

Quali sono i 3 tipi di leadership?

Lo stile di leadership è l’approccio di un leader nel fornire direzione, implementare piani e motivare le persone. Nel 1939, lo psicologo Kurt Lewin e un team di ricercatori stabilirono che esistevano tre stili di leadership fondamentali: Autoritario (Autocratico), Partecipativo (Democratico) e Delegativo (Laissez-Faire).

Quale stile di leadership è migliore per il cambiamento?

stile di leadership trasformazionale
Lo stile di leadership trasformazionale è raccomandato per un efficace processo di gestione del cambiamento.

Quali sono 3 tipi di leadership?

Lo stile di leadership è l’approccio di un leader nel fornire direzione, implementare piani e motivare le persone. Nel 1939, lo psicologo Kurt Lewin e un team di ricercatori determinarono che c’erano tre stili di leadership di base: Autoritario (Autocratico), Partecipativo (Democratico) e Delegativo (Laissez-Faire).

Quali sono le qualità della leadership?

Le caratteristiche e le qualità di un buon leaderIntegrità.Capacità di delegare.Comunicazione.Consapevolezza di sé.Gratitudine.Agilità di apprendimento.Influenza.Empatia.Altri articoli…

Quali sono i 7 tipi di leadership?

Ci sono sette stili di leadership primari.Autocratico. … Autoritario. … Pacesetting. … Democratico. … Coadiuvante. … Affiliativo. … Laissez-Faire.Jul 22, 2021

Quali sono i 7 principi della leadership?

Sette principi di leadership da seguireCredere nello scopo.Assumersi la piena responsabilità.La capacità di andare avanti e perdonare.Umiltà.Ottimista e realista.Valorizzare le opinioni degli altri, fiducia nelle proprie.Auto-accettazione.Giu 10, 2019

Cosa significa la leadership per te?

Un leader è qualcuno che puoi ammirare ed essere orgoglioso di seguire – i cui risultati sono di ispirazione e di interesse per il gruppo a cui viene chiesto di seguirlo”. “La leadership è la capacità di condurre e guidare una squadra, motivando e ispirando gli individui per portarli dove devono essere”.

Articolo precedente

Per cosa posso usare il burro d’acero?

Articolo successivo

Qual è la risoluzione di Huckleberry Finn?

You might be interested in …