17 Dicembre 2021
Expand search form

Cos’è la tolleranza di posizione composita?

Un Feature Control Frame (FCF) composito contiene due quadri di zone di tolleranza. Viene mostrato come una tolleranza composita perché c’è un simbolo geometrico che attraversa i due quadri. La Figura 1 mostra un FCF composito che controlla la tolleranza di posizione di un modello di fori. La tolleranza indicata dalla cornice di controllo superiore è mostrata in verde. La tolleranza indicata dal FCF inferiore è mostrata in rosso.

Nota: per tutte le immagini sottostanti il Datum A è il lato posteriore della parte. Questo semplicemente non viene mostrato per ridurre la larghezza delle immagini.

Figura 1: Telaio di controllo della caratteristica di posizione composita (Datum A è il lato posteriore della parte)

Il telaio superiore è il Struttura della zona di tolleranza di localizzazione del modello (PLTZF), che si pronuncia “plahtz”. Il PLTZF localizza il modello al quadro di riferimento del dato e sarà una tolleranza più generosa. Si comporta come una normale tolleranza di posizione.

Il telaio inferiore è il Struttura della zona di tolleranza relativa alla caratteristica (FRTZF), pronunciato “fritz”. Questo quadro raffina la posizione e l’orientamento del modello stesso. Cioè, per il nostro esempio, il FRTZF raffina la posizione e l’orientamento dei fori solo in relazione l’uno all’altro.

Un’altra caratteristica del Composite FCF è che il frame inferiore deve corrispondere al frame superiore. Nell’esempio della figura 1, il telaio superiore blocca la posizione e l’orientamento del modello alle origini A, B e C. Il telaio inferiore blocca l’orientamento del modello all’origine A e la rotazione del modello all’origine E B. Si può vedere che le indicazioni di origine nel telaio inferiore si allineano sotto le indicazioni di origine corrispondenti nel telaio superiore. E se non fosse necessario che la sagoma si blocchi su origine B, ma fosse richiesto il blocco su origine C? Affinché il telaio inferiore corrisponda a quello superiore, l’origine C non potrebbe essere posizionata sotto l’origine B. Tutti e tre i datum dovrebbero essere richiamati nel FCF inferiore, anche se il datum B non sarebbe usato.

In sintesi, ci sono quattro regole per il riquadro di controllo della caratteristica composita:

  1. Il simbolo di posizione deve attraversare i due riquadri.
  2. Il riquadro inferiore (FRTZF) perfeziona la posizione e l’orientamento dei fori solo agli altri fori.
  3. Se le origini sono chiamate nel FRTZF, raffina solo l’orientamento alle origini specificate, non la posizione.
  4. Il frame inferiore deve corrispondere al frame superiore.

Cos’è un frame di controllo della caratteristica a segmento singolo multiplo?

Anche un frame di controllo multiplo a segmento singolo (MSS) contiene due quadri di zona di tolleranza. Tuttavia, i due frame sono completamente indipendenti l’uno dall’altro. Il simbolo di posizione è mostrato su ogni fotogramma, piuttosto che avere un simbolo condiviso come nell’FCF composito. La Figura 2 mostra un Multiple Single Segment FCF per la stessa parte mostrata nella Figura 1.


Figura 2: Telaio di controllo multiplo a segmento singolo (il dato A è il lato posteriore del pezzo)

In un Multiple Single Segment FCF, il quadro superiore è lo stesso del quadro superiore per il Composite FCF.

La differenza tra le cornici di controllo delle caratteristiche composite e MSS entra in gioco nella cornice inferiore. Nel FCF composito, la struttura inferiore perfeziona solo l’orientamento del modello rispetto a qualsiasi riferimento di riferimento e la posizione rispetto a se stessa. Nel quadro di controllo delle caratteristiche MSS, il quadro inferiore perfeziona sia la posizione che l’orientamento del quadro superiore.

Un’altra differenza tra gli FCF compositi e quelli a segmento singolo multiplo è che il quadro inferiore del quadro di controllo della caratteristica MSS può richiamare qualsiasi dato in qualsiasi ordine – a meno che non sia una copia esatta del dato superiore. Poiché i frame di controllo superiore e inferiore in un FCF a segmento singolo multiplo sono completamente indipendenti, una corrispondenza esatta dei dati sul frame inferiore causerebbe ridondanza. Questo farebbe sì che il fotogramma inferiore cancelli completamente il requisito del fotogramma superiore perché il fotogramma inferiore ha una tolleranza più stretta.

Un fotogramma di controllo della caratteristica a segmento singolo multiplo ha le seguenti regole:

  1. Entrambi i frame di controllo della caratteristica sono completamente indipendenti.
  2. Il frame inferiore perfeziona la posizione e l’orientamento del riquadro superiore.
  3. Il riquadro inferiore può avere qualsiasi dato in qualsiasi ordine, ma non può essere una ripetizione del telaio superiore.

Come viene influenzata la tolleranza dall’uso di questi Feature Control Frames?

Guardiamo come l’uso di un FCF composito rispetto a un FCF multiplo a segmento singolo influenza la tolleranza.

Nella Figura 3, la stessa parte è mostrata usando un callout FCF composito sul lato sinistro e un callout FCF multiplo a segmento singolo sul lato destro.

Figura 3: Tolleranze composte vs. Tolleranze multiple a segmento singolo (il dato A è il lato posteriore per entrambe le parti)

La parte mostrata sul lato sinistro nella Figura 3 richiede una tolleranza composita s. Le zone di tolleranza Ø0.2 nel telaio inferiore sono bloccate l’una all’altra con la dimensione di base, ma possono spostarsi all’interno delle zone Ø0.8; possono spostarsi in qualsiasi direzione, poiché il telaio inferiore sta solo mantenendo il modello dalla rotazione e orientato al dato A.

La parte mostrata a destra nella figura 3 chiama le tolleranze Multiple Single Segment. Con l’origine B elencata nella cornice inferiore, la zona rossa di tolleranza Ø0.2 è bloccata alla dimensione base di 20. Questo risulta in una zona di tolleranza “scanalata”. La zona di tolleranza può spostarsi da sinistra a destra da quella dimensione di base di 20, ma non può spostarsi in qualsiasi altra direzione.

Come potete vedere in questo esempio, con i valori di tolleranza e le origini di riferimento che sono le stesse tra le cornici di tolleranza composte e multiple a segmento singolo, la FCF multipla a segmento singolo risulta in una tolleranza più stretta. Questo perché i fotogrammi MSS sono indipendenti, e il fotogramma inferiore perfeziona la posizione e l’orientamento del telaio superiorementre il telaio inferiore della FCF composita perfeziona solo la posizione dei fori rispetto agli altri fori nel modello e l’orientamento rispetto a qualsiasi dato di riferimento.

Sei interessato a saperne di più su GD&T?

Impara GD&T al tuo ritmo e applicalo con fiducia nel mondo reale.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cosa sono le tolleranze composte?

Una tolleranza composita specifica due tolleranze per la stessa caratteristica geometrica di un elemento o per elementi che hanno diversi requisiti di origine. Una tolleranza si riferisce a un modello di caratteristiche e l’altra tolleranza a ciascuna caratteristica all’interno del modello. … Potete quindi creare una seconda linea di simboli di tolleranza.

Che cos’è un frame di controllo per feature composite?

Cos’è un riquadro di controllo per feature composite? Un Feature Control Frame (FCF) composito contiene due quadri di zone di tolleranza. Viene mostrato come una tolleranza composita perché c’è un simbolo geometrico che attraversa i due quadri.

Che tipo di tolleranza è la tolleranza di posizione?

La posizione è una tolleranza 2D/3D in GD&T che definisce le zone di tolleranza a seconda della caratteristica. Per le caratteristiche cilindriche, crea una zona di tolleranza cilindrica intorno alla posizione reale della caratteristica entro la quale l’asse della caratteristica deve stare per tutti i prodotti fabbricati.

Cos’è la tolleranza di posizione vera?

La tolleranza di posizione è il simbolo GD&T e la tolleranza di posizione. La Posizione vera è la coordinata esatta o la posizione definita dalle dimensioni di base o da altri mezzi che rappresenta il valore nominale. In altre parole, la tolleranza di “Posizione” GD&T è quanto la posizione della vostra caratteristica può variare dalla sua “Posizione Vera”.

Quali sono i 3 tipi di tolleranze?

Queste sono raggruppate in tolleranza di forma, tolleranza di orientamento, tolleranza di posizione e tolleranza di run-out, che possono essere usate per indicare tutte le forme.

Qual è l’uso di una tolleranza di profilo composito?

Un profilo composito può anche essere usato per controllare l’orientamento ad una tolleranza più grande con un raffinamento delle dimensioni e della forma ad una tolleranza più piccola nel segmento inferiore della cornice di controllo della caratteristica, come mostrato nella Fig. 12-15. Il segmento superiore governa la relazione di orientamento tra il profilo e l’elemento di riferimento A.

Come viene calcolata la tolleranza di posizione?

Tolleranza effettiva diametrale = 2 X sotto radice (0,15) quadrato + (0,00) quadrato. Quindi la tolleranza di posizione GD&T effettiva misurata rispetto a 0,25 è 0,30. … Ora calcolare la tolleranza bonus = ( Diametro LMC – Diametro effettivo ) = (4.20 – 4.10) = 0.10. Tolleranza di posizione totale accettabile = TOL dato + TOL bonus = 0.25+0.10 = 0.35.

Cos’è una caratteristica composita?

Le caratteristiche composite sono costituite da due o più parole consecutive, che possono portare facilmente alla ridondanza, come mostrato nella Fig. 1.

Cos’è un profilo composito?

Un quadro di controllo di caratteristica di profilo composito ha un simbolo di profilo che si applica ai due segmenti orizzontali che seguono. Il segmento superiore, chiamato controllo di localizzazione del profilo, governa la relazione di posizione tra le caratteristiche di riferimento e il profilo. Si comporta come qualsiasi altro controllo di profilo.

Cos’è la sequenza delle origini?

1. L’ordine in cui le origini sono specificate determina il modo in cui un pezzo deve essere posizionato durante il controllo delle caratteristiche controllate.

Cos’è S in GD&T?

1.10 La condizione virtuale: Sotto l’impatto dei modificatori (S) o (M) della condizione materiale (dimensione della zona di tolleranza), la condizione virtuale di una caratteristica è un confine fisso nello spazio generato dagli effetti collettivi di tutti i controlli imposti.

Cos’è il tipo di tolleranza?

Oggi, ci sono 14 tipi di tolleranze geometriche in base al numero di simboli, e 15 tipi in base alla classificazione. Queste sono raggruppate in tolleranza di forma, tolleranza di orientamento, tolleranza di posizione e tolleranza di run-out, che possono essere usate per indicare tutte le forme.

Qual è un esempio di materiale composito?

I tipici materiali compositi ingegnerizzati includono: Calcestruzzo rinforzato e muratura. Legno composito come il compensato. Plastiche rinforzate, come il polimero rinforzato con fibre o la fibra di vetro.

Cos’è la superficie del profilo?

Descrizione: Il profilo di una superficie descrive una zona di tolleranza tridimensionale intorno a una superficie, di solito che è una curva o una forma avanzata. Se si parla di una superficie curva, come un raccordo su un pezzo saldato, l’intera superficie dove si trova il raggio deve rientrare nella zona di tolleranza.

Cos’è la linea di profilo?

Il profilo di una linea descrive una zona di tolleranza intorno a qualsiasi linea in qualsiasi caratteristica, di solito di forma curva. … Il profilo di una linea prende una sezione trasversale in qualsiasi punto lungo la superficie e stabilisce una zona di tolleranza su entrambi i lati del profilo.

Articolo precedente

Dove posso vedere le tartarughe marine a San Diego?

Articolo successivo

Cosa significa Pan per il Messico?

You might be interested in …