2 Dicembre 2021
Expand search form

Cos’è l’approvvigionamento etico?

Mentre stavo esaminando i commenti e le domande che i lettori pubblicano, ho ricevuto una richiesta unica da un lettore. Ecco cosa ha detto: “Sherna, cosa comprende l’approvvigionamento etico? Come si dovrebbe classificare o categorizzare l’approvvigionamento etico? Ci sono delle regole prestabilite? Abbiamo qualche organo di governo?

Questa domanda mi ha fatto pensare, esiste un’etica stabilita per gli acquisti? Quale codice di condotta dovrebbero seguire i professionisti dell’approvvigionamento? Esiste un’etica anche per i fornitori?

Acquisto etico

Che cos’è l’etica e che cos’è l’approvvigionamento etico?

L’etica è un insieme di principi morali che considerano il comportamento di una persona come appropriato e giusto. In termini di business o direi di approvvigionamento, un professionista dell’approvvigionamento etico è una persona che: pratica la sua professione con trasparenza e imparzialità e non indulge in attività scorrette.

Chi governa l’etica?

Al giorno d’oggi, tutte le questioni relative all’etica degli affari sono trattate ad un livello appropriato (senior management) all’interno della propria organizzazione o all’interno delle associazioni di acquisto stabilite di cui il rispettivo professionista degli acquisti fa parte.

Ecco un riassunto di alcune associazioni di etica scelte che Il Chartered Institute of Procurement & Supply specifica per i suoi membri certificati in tutto il mondo:

  • Integrità: Mantenere l’integrità della professione rifiutando qualsiasi pratica commerciale che potrebbe essere ragionevolmente considerata impropria, non usare l’autorità o la posizione per il proprio guadagno finanziario, assicurando che le informazioni fornite nel corso del lavoro siano accurate e non fuorvianti, non violare mai la riservatezza delle informazioni ricevute in veste professionale, impegnandosi per una concorrenza genuina, equa e trasparente, essere sinceri su competenze, esperienza e qualifiche.
  • Conformità: Rispetto delle leggi dei paesi in cui si esercita e adempimento degli obblighi contrattuali concordati. Tolleranza zero verso la corruzione
  • Protezione: Proteggere la professione non accettando incentivi o regali (ad eccezione dei regali dichiarati di valore nominale che sono stati sanzionati dal datore di lavoro), non permettendo che le offerte di ospitalità o coloro che hanno interessi acquisiti influenzino, o siano percepiti come tali, le decisioni aziendali, promuovendo la consapevolezza delle pratiche non etiche, gestendo responsabilmente qualsiasi relazione commerciale in cui le pratiche non etiche possano venire alla luce, e prendendo le misure appropriate per segnalarle e risolverle
  • Competenza: Sviluppare e applicare continuamente le conoscenze per aumentare le competenze personali e a beneficio dell’organizzazione di lavoro, promuovendo i più alti standard di competenza professionale tra i responsabili, ottimizzando l’uso responsabile delle risorse a beneficio dell’organizzazione.

Intuitivo, vero? Nel nostro prossimo post daremo un’occhiata ad alcuni esempi in cui possiamo riconoscere la violazione del codice.

Cliccate sul pulsante qui sotto per leggere la serie completa sugli acquisti etici.

Spero che abbiate acquisito qualche idea leggendo questo post. Avete dei commenti? Condivideteli qui sotto.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cos’è l’approvvigionamento etico e sostenibile?

L’approvvigionamento sostenibile ha una visione più ampia e incorpora i benefici netti sia per l’organizzazione acquirente che per il mondo intero. Considera l’impatto dei fattori ambientali, economici e sociali insieme al prezzo e alla qualità.

Cosa si intende per approvvigionamento etico?

Il sourcing etico è il processo di assicurare che i prodotti realizzati siano ottenuti attraverso metodi responsabili e sostenibili.

Cos’è l’etica e la responsabilità sociale nell’approvvigionamento?

Per molti professionisti dell’approvvigionamento, la responsabilità sociale consiste nell’essere consapevoli delle proprie azioni e degli effetti che possono avere in tutta la catena di approvvigionamento. La responsabilità sociale è una teoria legata all’etica, con molti degli stessi concetti applicati per incoraggiare un comportamento moralmente corretto.

Cosa si intende per approvvigionamento?

L’approvvigionamento è l’atto di ottenere beni o servizi, in genere per scopi commerciali. L’approvvigionamento è più comunemente associato alle imprese perché le aziende hanno bisogno di sollecitare servizi o acquistare beni, di solito su una scala relativamente grande.

Qual è l’obiettivo dell’approvvigionamento sostenibile?

Obiettivi. Ridurre al minimo il nostro impatto ambientale e fornire benefici alla comunità attraverso una migliore selezione di prodotti e servizi. Promuovere l’innovazione nei nostri mercati di approvvigionamento per aumentare la disponibilità e l’efficacia dei comportamenti sostenibili negli acquisti.

Qual è un esempio di approvvigionamento etico?

“Impiegare i social media per comunicare direttamente con il personale impiegato dai vostri fornitori di primo e secondo livello. Per esempio, Adidas sta incoraggiando i lavoratori di alcuni fornitori asiatici a condividere anonimamente eventuali lamentele direttamente con Adidas via sms”.

Quali sono i benefici del sourcing etico?

Ecco quattro modi in cui l’approvvigionamento etico può essere vantaggioso per il tuo business.Brand Boost. Uno dei benefici del sourcing etico è il miglioramento della reputazione dei marchi che la tua azienda produce. … Aumentare le quote di mercato. … Riduzione dei costi.7 gennaio 2020

Qual è il significato di approvvigionamento sostenibile?

L’approvvigionamento sostenibile è l’adozione e l’integrazione dei principi di responsabilità sociale d’impresa (CSR) nei vostri processi e decisioni di approvvigionamento, assicurando al tempo stesso che essi soddisfino i requisiti della vostra azienda e delle sue parti interessate.

Quali sono i principi dell’approvvigionamento sostenibile?

I nostri principi fondamentali dell’approvvigionamento sostenibileDiritti umani. … Conformità con le leggi internazionali, nazionali, statali e locali applicabili. … Lavoro forzato o obbligatorio. … Lavoro minorile. … Uguaglianza e diversità. … Benessere e sviluppo dei dipendenti. … Pratiche disciplinari. … Libertà di associazione.Altri articoli…

Perché l’etica è importante negli appalti?

La comprensione dell’etica e l’esercizio di un buon comportamento etico sono aree di vitale importanza all’interno della professione degli acquisti e delle forniture, e il professionista degli acquisti dovrebbe sempre rivelare qualsiasi potenziale conflitto d’interesse e seguire il consiglio di una persona autorevole.

Quali sono i benefici dell’approvvigionamento sostenibile?

L’approvvigionamento sostenibile cerca modi per contribuire a migliorare il nostro ambiente attraverso:Riduzione delle emissioni di gas serra.Miglioramento dell’efficienza energetica e dell’uso delle risorse, in particolare acqua, minerali, terra, ecc.Riduzione al minimo dell’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo.Rimozione delle sostanze tossiche dal processo di produzione.Altri articoli…-Maggio 17, 2020

Qual è un esempio di approvvigionamento?

La parola elegante per “acquisto”. L’ufficio acquisti di un’organizzazione gestisce tutti i principali acquisti. … L’approvvigionamento è l’atto di ottenere qualcosa, in particolare forniture militari. Un esempio di approvvigionamento è ottenere abbastanza armi per equipaggiare un esercito.

Quali sono le 7 fasi dell’approvvigionamento?

Ecco i 7 passi coinvolti nel processo di approvvigionamento:Passo 0: Riconoscimento dei bisogni.Passo 1: Richiesta di acquisto.Passo 2: Revisione della richiesta.Passo 3: Processo di sollecitazione.Passo 4: Valutazione e contratto.Passo 5: Gestione degli ordini.Passo 6: Approvazione delle fatture e controversie.Passo 7: Tenuta dei registri.Sep 18, 2021

Quali aziende sono molto etiche?

Tra le aziende alimentari più etiche al mondo ci sono Kellogg’s, PepsiCo, Grupo Bimbo, Illycaffe Spa, Ingredion e Mars.

Quali sono i cibi più etici da mangiare?

Mangiare più proteine vegetali Un altro modo efficace per promuovere l’essere un onnivoro etico è mangiare più fonti di proteine vegetali. Cibi come tofu, fagioli, piselli, quinoa, semi di canapa e noci hanno un’impronta di carbonio significativamente inferiore rispetto alla maggior parte delle proteine animali (2).

Articolo precedente

Cosa comprende il cranio?

Articolo successivo

Qual è il grado di sottufficiale più alto nell’aeronautica militare?

You might be interested in …