15 Novembre 2021
Expand search form

Cos’è l’isolamento fenolico?

L’isolamento fenolico è prodotto da un processo in cui una schiuma plastica forma un’anima isolante tra due strati rivestiti di tessuto flessibile. Ha un alto contenuto di cellule chiuse e una struttura cellulare fine.

L’isolamento fenolico rigido è prodotto mescolando alti solidi e resina fenolica con un agente che agisce in superficie. Il calore creato dalla reazione fa evaporare un agente soffiante liquido volatile nella miscela che produce una rete di piccole bolle nel materiale. La schiuma può essere curata per creare una delle due forme del prodotto. Può essere prodotta con un processo continuo per creare un materiale in fogli sottili che viene laminato con vari rivestimenti e tagliato in pannelli.

Wetherby usa il Kingspan Phenolic K5-EWB External Insulation Wall Board nella maggior parte dei loro sistemi.

Isolamento fenolico – Prestazioni termiche

I prodotti isolanti fenolici rigidi offrono ottime proprietà di isolamento termico grazie alla conducibilità termica molto bassa della schiuma fenolica, rispetto al poliuretano rigido o al polistirene estruso. Può essere effettivamente più efficace del 50% rispetto ad altri materiali isolanti comuni. La sua bassa conduttività termica permette di raggiungere gli obiettivi di prestazione termica specificati con uno spessore minimo di isolamento. Questo è particolarmente significativo quando il risparmio di spazio è importante.

Qualità fisiche dell’isolamento fenolico

Struttura

L’isolamento fenolico rigido ha un alto contenuto di cellule chiuse e una struttura a cellule fini. È leggero, facile da trasportare, maneggiare e installare.

Forza di compressione

Le schiume fenoliche sono prodotte con densità comprese tra 35 kg/m³ e 200 kg/m³. I pannelli ad alta densità hanno una buona resistenza alla compressione e sono adatti per alcuni pavimenti.

Resistenza del materiale

L’isolamento fenolico rigido è resistente alla crescita di funghi e muffe e non sostiene i parassiti.

Resistenza al calore

L’isolamento fenolico rigido può resistere a temperature continue fino a 120 gradi C.

Resistenza all’umidità

L’umidità ha un effetto minimo sulle sue prestazioni termiche. L’isolamento fenolico rigido ha un contenuto di cellule chiuse del 95% (o superiore) che lo rende altamente resistente alla penetrazione dell’umidità. Ha anche una bassa permeabilità al vapore acqueo. La schiuma fenolica è anche non traspirante. Ciò significa che se l’acqua entra nel sistema di isolamento a causa di una perforazione della barriera al vapore, qualsiasi ingresso di umidità è limitato e confinato all’area perforata. Questo assicura che l’umidità non si accumuli e comprometta l’intero sistema.

Stabilità

Il fenolico rigido è stabile dal punto di vista dimensionale e può essere tagliato accuratamente per ottenere un’aderenza perfetta in situazioni come tra le travi, dove la tenuta all’aria sarà migliorata.

Alte temperature

L’isolamento fenolico rigido può resistere a temperature continue fino a 120 gradi C.

Prestazioni antincendio

Le prestazioni antincendio della schiuma fenolica sono eccezionali. Combina una diffusione della fiamma nulla o molto bassa con un’emissione di fumo trascurabile e un livello molto basso di emissione di gas tossici. Le schiume fenoliche, che hanno una conducibilità termica molto bassa, sono utilizzate come alternativa alle schiume PUR o PIR quando è richiesto un materiale autoestinguente e a bassa emissione di fumo. I materiali isolanti sono rigorosamente testati secondo gli standard britannici e i dati sulle prestazioni antincendio, per soddisfare i requisiti dei regolamenti edilizi, sono generalmente disponibili presso i produttori.

Riciclaggio di

L’isolamento fenolico rigido non è biodegradabile, ma il materiale di scarto può essere rimesso nel processo di produzione per essere riutilizzato.

Proprietà termiche dell’isolamento fenolico

I valori λ e i valori R dettagliati di seguito sono citati in conformità con BS / I.S. EN 13166: 2008 (Prodotti per l’isolamento termico degli edifici – Prodotti di schiuma fenolica (PF) fabbricati in fabbrica – Specifiche).

Conducibilità termica

I pannelli raggiungono una conduttività termica (valore λ) di:

  • 0,023 W/m.K (spessore dell’isolante 15-24 mm);
  • 0,021 W/m.K (spessore dell’isolante 25-44 mm); e
  • 0,020 W/m.K (spessore dell’isolante ≥ 45 mm).

Resistenza termica

La resistenza termica (valore R) varia con lo spessore e si calcola dividendo lo spessore del pannello (espresso in metri) per la sua conduttività termica. Il numero risultante è arrotondato allo 0,05 più vicino (m2.K/W).

Spessore dell’isolante Resistenza termica

(mm) (m2.K/W)
20 0.85
25 1.15
30 1.40
35 1.65
40 1.90
45 2.25
50 2.50
55 2.75
60 3.00
70 3.50
75 3.75
80 4.00
90 4.50
100 5.00
110 5.50
120 6.00
125 6.25

Vantaggi ambientali dell’isolamento fenolico

  • La schiuma fenolica ha un’energia incorporata molto bassa per unità di prestazione termica
    rispetto ad altri materiali isolanti.
  • Si possono ottenere risparmi significativi di CO2 rispetto ad altri materiali isolanti.
  • La schiuma fenolica può dare un contributo significativo al raggiungimento del CO2
    obiettivi di riduzione delle emissioni richiesti dal protocollo di Kyoto.
  • La schiuma fenolica è disponibile sia in forme prive di CFC che di HCFC.
  • Per informazioni su NBS Plus, cliccare qui: NBS Plus

Prestazioni antincendio

Il pannello per pareti esterne Kingspan Kooltherm® K5 e il suo nucleo isolante rigido termoindurente sono di classe 0, come definito dal regolamento edilizio.
Il nucleo isolante rigido termoindurente del pannello per pareti esterne Kingspan Kooltherm® K5, sottoposto al test antincendio British Standard specificato nella tabella sottostante, ha ottenuto il risultato indicato.

Risultato del test: BS 5111-1: 1974 < 5% (Smoke Obscuration) (Oscuramento del fumo trascurabile)
Ulteriori dettagli sulle prestazioni antincendio dei prodotti Kingspan Insulation possono essere richiesti al Servizio Tecnico Kingspan Insulation.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è la differenza tra l’isolamento PIR e quello fenolico?

Come i pannelli PIR/PUR di cui sopra, anche i pannelli isolanti fenolici hanno una struttura a cellule chiuse. Il pannello fenolico ha un valore r leggermente più alto (più alto è meglio, a differenza dei valori u) e un profilo leggermente più sottile dei pannelli PIR/PUR a causa del processo di fabbricazione.

Per cosa viene usato l’isolamento fenolico?

La schiuma fenolica viene utilizzata nelle applicazioni di processo/petrolchimiche per l’isolamento di tubazioni, serbatoi, recipienti, ecc. La schiuma fenolica viene anche utilizzata in una serie di applicazioni altamente specializzate, tra cui porte tagliafuoco, pannelli altamente resistenti al fuoco e per l’isolamento di navi di superficie, installazioni off-shore e sottomarini.

Cos’è il materiale isolante fenolico?

L’isolamento fenolico è prodotto da un processo in cui una schiuma plastica forma un nucleo isolante tra due strati rivestiti di tessuto flessibile. Ha un alto contenuto di cellule chiuse e una struttura cellulare fine. L’isolamento fenolico rigido viene prodotto mescolando alti solidi e resina fenolica con un agente che agisce in superficie.

L’isolamento fenolico è combustibile?

Le prestazioni antincendio della schiuma fenolica sono eccezionali. Combina una diffusione della fiamma nulla o molto bassa con un’emissione di fumo trascurabile e un livello molto basso di emissione di gas tossici.

L’isolamento fenolico è vietato?

Gli unici materiali che saranno permessi sono quelli classificati come A1 o A2, inclusi metallo, pietra e vetro, o cartongesso. Il cambiamento significherà che l’uso di molti materiali isolanti come i tipi di schiuma fenolica e la schiuma poliisocianurata sarà vietato.

L’isolamento fenolico è impermeabile?

La conduttività termica del materiale isolante fenolico a cellule chiuse è generalmente compresa tra 0,018 W/m.K e 0,023 W/m.K. Ha proprietà ignifughe e un basso livello di fumo (anche sotto pirolisi). È resistente all’acqua. È leggero e quindi facile da trasportare e installare.

Quale pannello è meglio per l’isolamento?

Il poliuretano (PUR) è uno dei materiali isolanti più efficienti sul mercato. Il PUR è disponibile sotto forma di pannelli isolanti o di schiuma. Tuttavia, i pannelli hanno un valore d’isolamento migliore della variante in schiuma. Inoltre, queste tavole garantiscono in anticipo un certo spessore e non c’è bisogno di nastrare nulla.

L’isolamento fenolico assorbe l’acqua?

La conducibilità termica del materiale isolante fenolico a cellule chiuse è generalmente tra 0,018 W/m.K e 0,023 W/m.K. Ha proprietà ignifughe e un basso livello di fumo (anche sotto pirolisi). È resistente all’acqua. … I pannelli isolanti mostrano buone proprietà di assorbimento del suono.

Il fenolico è resistente al fuoco?

Le resine fenoliche hanno eccellenti capacità di carbonizzazione e resistono all’accensione del fuoco meglio di altri sistemi di resina.

Kingspan K15 è combustibile?

I prodotti isolanti termoindurenti Kingspan (come Kingspan QuadCore®, Kingspan Kooltherm® e Kingspan Therma®) sono “combustibili”. … Una gamma di assemblaggi specifici, che incorporano Kingspan Kooltherm K15, un prodotto isolante termoindurente, hanno soddisfatto i rigorosi requisiti di BR 135 quando sono stati testati secondo BS 8414.

Quale isolante in schiuma è il migliore?

Poliisocianurato: Conosciuta come polyiso, la schiuma poliisocianurata ha il più alto valore R per pollice (da R-6,5 a R-6,8) di qualsiasi altro isolamento rigido.

I pannelli isolanti sono impermeabili?

A differenza del compensato, il pannello di supporto per piastrelle ha un eccellente isolamento termico e proprietà impermeabili che lo rendono ideale per l’uso in stanze umide, docce e bagni.

Come posso isolare a basso costo?

5 modi fai da te per isolare la tua casa a buon mercatoCoprire le perdite d’aria con l’impermeabilizzazione. Utilizzare strisce di impermeabilizzazione e calafataggio per sigillare eventuali perdite d’aria nelle vostre porte e finestre. … Aggiungi delle tende spesse alle tue finestre. … Fissa le porte con un serpente per porte. … Tappare il camino quando non è in uso. … Sigillare le perdite d’aria della soffitta.

Qual è l’isolamento più efficace?

La vetroresina è l’isolamento più comunemente usato nei tempi moderni. Grazie al modo in cui è realizzata, tessendo efficacemente sottili fili di vetro in un materiale isolante, la vetroresina è in grado di ridurre al minimo il trasferimento di calore.

L’isolamento Kingspan è sicuro?

Riteniamo che i sistemi di rivestimento che incorporano i nostri prodotti, e che sono stati testati con successo secondo la norma BS8414, siano sicuri per l’uso su edifici di oltre 18 metri, dove consentito, per esempio negli uffici in Inghilterra e Galles. Per saperne di più sulle nostre soluzioni testate BS 8414.

Articolo precedente

Come posso evitare che le mie decorazioni si sfilaccino?

Articolo successivo

Il lavandino del bagno ha bisogno di uno sfiato?

You might be interested in …

Cos’è il Dqt?

Abbiamo compilato le domande sui motori di ricerca riguardo a acronimo DQT e le abbiamo inserite nel nostro sito web selezionando le domande più frequenti. Pensiamo che tu abbia fatto una domanda simile al motore […]