25 Dicembre 2021
Expand search form

Devo usare l’acqua di zucchero per il mio albero di Natale?

Alberi di Natale, far durare il tuo albero

“O albero di Natale, o albero di Natale, come sono belli i tuoi rami”, dice il tradizionale canto tedesco. Ma quei rami sono veri o finti? I consumatori consapevoli possono chiedersi quale tipo di albero di Natale – vero o artificiale – sia migliore per l’ambiente. E se i rami sono veri, come si fa a mantenerli freschi per tutto il periodo delle feste?

L’argomento “vero o finto” probabilmente non si risolverà presto. A quanto pare gli americani preferiscono andare al naturale. Hanno acquistato 27,4 milioni di alberi veri nel 2016, e 18,6 milioni di alberi finti, secondo un sondaggio Nielsen commissionato dalla National Christmas Tree Association (NCTA), un’associazione commerciale di produttori di alberi.

Ci sono argomenti validi per entrambe le scelte. Da un lato, la NCTA sostiene che gli alberi veri sono “risorse rinnovabili e riciclabili”. D’altra parte, gli alberi artificiali possono essere usati più e più volte, dice un membro dell’American Christmas Tree Association, un’organizzazione che rappresenta sia i rivenditori di alberi veri che quelli artificiali.

Impatto ambientale

“Il tempo di guida, i metodi di smaltimento e la durata di vita sono fattori determinanti nella valutazione dell’impatto ambientale di un albero, secondo due studi. Nel 2009, i ricercatori di Ellipsos, una società di consulenza sulla sostenibilità, hanno valutato l’impatto degli alberi veri e artificiali in quattro categorie: salute umana, qualità dell’ecosistema, cambiamento climatico ed esaurimento delle risorse. Hanno scoperto che un albero naturale è un’opzione migliore per il consumatore attento all’ambiente in termini di effetti sul cambiamento climatico e sull’esaurimento delle risorse. Tuttavia, un albero artificiale diventa una soluzione migliore per quanto riguarda il cambiamento climatico – se viene usato per 20 anni.

Uno studio simile, di PE International e sponsorizzato da ACTA, anch’essa consulente per la sostenibilità, ha scoperto che usare un albero artificiale per più di otto Natali è più ecologico che acquistare otto o più alberi veri tagliati per otto anni.

Preoccupazioni per la salute

I promotori degli alberi artificiali spesso sostengono che gli alberi veri possono scatenare allergie, sia dal polline che dalla muffa e dalla polvere. Tuttavia, Clint Springer, assistente professore di biologia alla Saint Joseph’s University di Philadephia, ha notato in un comunicato stampa che il polline non è di solito un problema negli alberi allevati in azienda perché sono troppo giovani al momento del taglio per essere riproduttivi.

Springer ha anche detto che le spore di muffa trovate negli alberi vivi di solito non sono un problema perché raramente si diffondono nell’aria. Se una persona è sensibile all’odore naturale, tuttavia, Springer raccomanda i pini rispetto agli abeti perché i pini tendono ad avere un odore più debole.

Mantenere la freschezza

Se si sceglie un albero vero, mantenerlo fresco è molto importante, non solo per preservare la sua bellezza, ma anche per evitare che diventi un pericolo di incendio. Con una cura adeguata, un albero di Natale può rimanere fresco per un mese o anche più.

Tutti sanno che è necessario aggiungere acqua al serbatoio alla base di un albero di Natale – e come regola generale, un albero tipico assorbe un quarto di acqua per ogni pollice del suo diametro.

Aggiungere alla miscela?

C’è un certo dibattito sul fatto che l’aggiunta di qualsiasi tipo di miscela all’acqua aiuti a mantenere un albero più fresco più a lungo. Tchukki Anderson, un arborista dello staff della Tree Care Industry Association, dice che molte persone hanno avuto successo mescolando un cucchiaio di zucchero o sciroppo di mais nell’acqua. Tuttavia, dice, l’acqua è di solito sufficiente.

Uno studio del 2010 all’Università del Wisconsin-Stevens Point ha confermato che mantenere gli alberi appena tagliati innaffiati ridurrà la perdita di aghi, confutando le affermazioni che innaffiare un albero morto è inutile. Tuttavia, l’autore dello studio, lo scienziato degli alberi Les Werner, dice che gli additivi come lo zucchero, l’aspirina o anche la vodka non aiutano. “L’acqua pulita funziona ancora meglio”.

Ma non credetegli sulla parola. Provate l’esperimento e scoprite da soli come mantenere il vostro albero di Natale più fresco più a lungo. Se la tua famiglia usa un vero albero di Natale, o sempreverdi freschi per le decorazioni, prendi in prestito alcuni piccoli rami tagliati e prova questo esperimento. Potresti anche provare a usare fiori recisi, come i garofani.

Cosa ti serve

  • 5 piccoli rami di sempreverdi sani e freschi, ciascuno lungo circa 4 pollici – assicurati che i rami provengano dallo stesso albero e siano il più possibile identici per forma e dimensioni. (Se usate dei fiori, devono essere dello stesso tipo e gli steli devono essere tagliati alla stessa lunghezza nello stesso modo).
  • 5 barattoli da quattro con coperchi per conservare le soluzioni
  • 5 “vasi” per le vostre talee (è meglio usare contenitori identici. I bicchieri di plastica trasparente o i bicchieri da bibita funzionano bene – vorrete essere in grado di osservare la punta tagliata di ogni campione senza rimuoverla dal liquido).
  • Acqua di rubinetto
  • Aceto bianco
  • Sciroppo di mais leggero
  • Candeggina per uso domestico
  • Etichette e pennarello permanente
  • Misurino
  • Cucchiai di misura
  • Ciotola di miscelazione

Cosa fare

Prepara le soluzioni – assicurati di etichettare i vasetti:

  • Barattolo 1: 1 quarto di semplice acqua di rubinetto
  • Barattolo 2: 1 quarto di acqua con mezza tazza di sciroppo di mais leggero sciolto in essa. (Funziona meglio scaldare l’acqua sul fornello e aggiungere lo sciroppo lentamente mentre si scalda. Assicurati che sia fredda prima di mettere la tua talea di pianta nella soluzione).
  • Barattolo 3: 1 litro d’acqua con 1 cucchiaino di aceto bianco aggiunto
  • Barattolo 4: 1 litro d’acqua con l’aggiunta di 1 cucchiaino di candeggina
  • Barattolo 5: Miscela per rinfrescare gli alberi: 1 litro d’acqua con mezza tazza di sciroppo di mais leggero sciolto in essa, 1 cucchiaino di aceto bianco* e 1 cucchiaino di candeggina.

NOTA: È MOLTO IMPORTANTE mescolare l’acqua e l’aceto prima di aggiungere la candeggina!

*Aggiungere la candeggina direttamente all’aceto non diluito provoca vapori tossici. Omettere l’aceto se questo vi rende nervosi.

Prepara i campioni di prova – assicurati di etichettarli!

Potresti anche essere interessato agli argomenti

L’acqua zuccherata mantiene fresco un albero di Natale?

Mantenere l’albero idratato Non è necessario aggiungere nulla all’acqua dell’albero, dicono gli esperti di alberi, come miscele preparate commercialmente, aspirina, zucchero o altri additivi. La ricerca ha dimostrato che la semplice acqua mantiene l’albero fresco.

Cosa fa l’acqua zuccherata per gli alberi di Natale?

Riempire il serbatoio del supporto dell’albero due volte al giorno (mattina e sera) con la miscela rimanente. Lo sciroppo di mais fornisce lo zucchero, che permette all’albero di assorbire molta più acqua di quanto farebbe normalmente. Senza zucchero, solo una piccola quantità di acqua viene assorbita dai rami e dagli aghi.

Cosa si mette nell’acqua dell’albero di Natale per mantenerlo fresco?

La chiave per mantenere un albero di Natale fresco è mantenere il fondo del tronco immerso nell’acqua, anche se questo significa riempire il supporto ogni giorno. Mantieni il tuo albero idratato e riduci la caduta degli aghi aggiungendo 1 tappo di Miracle-Gro® per alberi di Natale per ogni litro d’acqua aggiunto al tuo supporto.

L’acqua zuccherata aiuta gli alberi?

L’acqua è solo uno dei componenti necessari alla vita di una pianta. … Accelerare il processo di fotosintesi aggiungendo zucchero alla loro acqua può aiutare le tue piante a crescere più velocemente. Mentre lo zucchero è benefico per la crescita della pianta, troppo può essere dannoso quindi bisogna fare attenzione a quanto zucchero viene dato alla pianta.

Cosa aggiungere all’acqua per aiutare le piante a crescere?

Cospargete un leggero strato di cenere sul vostro terreno per offrire potassio e carbonato di calcio. Creare una miscela di un cucchiaio di polvere di cocco essiccata per cinque litri d’acqua. Versare il liquido sul terreno settimanalmente o bisettimanalmente per aggiungere elettroliti e batteri. Le vostre piante fioriranno.

Perché l’acqua zuccherata fa male alle piante?

Esperimento con l’acqua zuccherata nelle piante Sembra logico supporre che se aggiungiamo zucchero quando innaffiamo, aumenteremo la crescita della pianta. Tuttavia, troppo zucchero può effettivamente causare l’osmosi inversa, facendo perdere acqua alla pianta e facendola morire.

Come posso far durare di più il mio albero di Natale?

Se volete far durare più a lungo un albero di Natale, usate semplicemente acqua normale. Gli studi hanno dimostrato che la semplice acqua funziona per mantenere in vita un albero di Natale così come qualsiasi cosa aggiunta all’acqua. Controlla il supporto dell’albero di Natale due volte al giorno finché l’albero è in piedi. È importante che il supporto sia rimasto pieno.

Come faccio a mantenere il mio albero di Natale vivo tutto l’anno?

Come mantenere vivo il tuo albero di Natale fino al prossimo annoTenilo al fresco. Gli alberi di Natale sono varie specie di conifere, di solito abete rosso, pino o abete. … Trattatelo con delicatezza. … Mantenerlo idratato (ma non troppo!) … Dagli spazio per espandersi. … Potatura.5 gen 2015

La Coca Cola fa bene alle piante?

Le bibite zuccherate non sono le scelte più ideali da usare come fertilizzante. … Pertanto, versare soda sulle piante, come la Coca Cola classica, è sconsigliabile. La Coca Cola ha uno sbalorditivo 3,38 grammi di zucchero per oncia, che certamente ucciderebbe la pianta, in quanto non sarebbe in grado di assorbire acqua o sostanze nutritive.

Qual è il modo più veloce per aggiungere azoto al terreno?

Aggiungere istantaneamente l’azoto al terreno del tuo giardinoPasto di sangue o di erba medica. Un’opzione per aggiungere rapidamente azoto al tuo terreno da giardino è usare la farina di sangue. … Urina umana diluita. … Tè di letame. … Compost. … Pacciamatura Chop-and-Drop. … Piantare piante che fissano l’azoto. … Smettere di lavorare. … Polyculture.More items…-Jul 28, 2020

Cosa si può aggiungere all’acqua per aiutare le piante a crescere?

Cospargete un leggero strato di cenere sul vostro terreno per offrire potassio e carbonato di calcio. Creare una miscela di un cucchiaio di polvere di cocco essiccata per cinque litri d’acqua. Versate il liquido sul terreno settimanalmente o bisettimanalmente per aggiungere elettroliti e batteri. Le vostre piante fioriranno.

Cosa aiuta le piante a crescere più velocemente?

L’acqua, l’aria, la luce, le sostanze nutritive del suolo e la temperatura corretta per le piante giuste sono i fattori fondamentali per far crescere una pianta più velocemente e più grande….I fertilizzanti liquidi sono disponibili in forma granulare e in polvere.Acqua gassata. L’acqua gassata induce la crescita delle piante perché le bolle sono anidride carbonica. … Emulsione di pesce. … Tè verde.9 giu 2020

Devo usare acqua calda o fredda per il mio albero di Natale?

Una volta che l’albero è saldamente posizionato nel supporto, aggiungi l’acqua. La temperatura dell’acqua non è importante. Una volta si credeva che l’acqua calda sarebbe stata assorbita più velocemente nello stelo, tuttavia, gli studi hanno dimostrato che non c’è differenza di assorbimento tra acqua fredda, fredda, calda e calda.

Come si fa a mantenere in vita un albero di Natale in vaso tutto l’anno?

La chiave per prendersi cura di un albero di Natale in vaso nel vostro giardino è metterlo nel posto giusto. La maggior parte degli abeti preferisce condizioni fresche e umide, quindi metti l’albero in un posto riparato ma, soprattutto durante le estati calde, non alla luce diretta del sole – e tienilo innaffiato durante i periodi di siccità.

Come faccio a ravvivare il mio albero di Natale?

Ravvivare un albero di Natale è semplice come dargli più acqua. Più acqua dai all’albero, più a lungo durerà, proprio come i fiori recisi. È importante assicurarsi che l’albero abbia abbastanza acqua e che sia protetto dal calore estremo per evitare che gli aghi si secchino.

Articolo precedente

Gli orologi Steinhart sono di buona qualità?

Articolo successivo

Quali nervi sono interessati da c3 e c4?

You might be interested in …