4 Dicembre 2021
Expand search form

Di cosa è fatto il cacao?

Danlio Alfaro

Il cacao in polvere, un prodotto di cioccolato non zuccherato, aggiunge un profondo sapore di cioccolato a dessert e bevande. La polvere di cacao si forma quando il grasso, chiamato burro di cacao, viene rimosso dai semi di cacao durante la lavorazione. I solidi secchi rimasti vengono macinati nel prodotto venduto come polvere di cacao.

Fatti veloci

  • Origine: Frutto di un albero tropicale
  • Varietà: Lavorazione olandese e naturale
  • Usi: Per insaporire dolci e bevande

Cacao in polvere vs. cioccolato

Il cioccolato da bar combina i solidi di cacao e il burro di cacao con lo zucchero e qualche forma di emulsionante come la lecitina per tenere insieme gli ingredienti. Il cacao in polvere contiene principalmente solidi di cacao, con solo circa il 10-15% di burro di cacao contro il 50% o più del cioccolato.

La polvere di cacao di qualità superiore conserva un po’ più burro di cacao rispetto alle marche inferiori. La polvere di cacao è l’ingrediente mancante nel cosiddetto “cioccolato bianco”, che è prodotto combinando burro di cacao e zucchero (più un emulsionante) ma senza solidi di cacao effettivi.

La polvere di cacao non è la stessa cosa del mix di cacao istantaneo, che, se combinato con acqua calda o latte, produce istantaneamente una tazza piena di cacao caldo. Tipicamente venduto in pacchetti, questo prodotto contiene cacao, zucchero, latte disidratato e altri ingredienti. Ma non lo usereste per cucinare brownies o torte al cioccolato. E non provate a fare una tazza di cioccolata calda semplicemente aggiungendo acqua calda alla polvere di cacao non zuccherata.

Varietà

I due tipi fondamentali di cacao in polvere sono il processo olandese e quello naturale. Li troverete etichettati in entrambi i modi, oltre ai prodotti che dicono “miscela olandese e naturale”.

La polvere di cacao macinata pura ha un livello di pH tra 5,3 e 5,8, il che la pone all’estremità acida della scala. L’acidità influenza il sapore, il modo in cui interagisce con altri ingredienti e la sua solubilità.

La polvere di cacao naturale prodotta con il processo Broma mantiene il livello di pH naturale. Tende ad avere un sapore più intenso e un colore più chiaro, quasi rosso-marrone. Il processo olandese (a volte chiamato “Dutching”) immerge i semi di cacao in una soluzione alcalina, producendo una polvere di cacao marrone più scuro con un pH chimicamente neutro tra 6,8 e 8,1, con un conseguente sapore più morbido. Il Dutching riduce anche le proprietà antiossidanti del cacao.

Usi della polvere di cacao

Il processo olandese produce una polvere di cacao che si scioglie più facilmente, rendendola più facile da lavorare in ricette come il gelato e le bevande al cioccolato.

Per la cottura, il tipo di cacao che si usa fa perché l’acidità del cacao in polvere potrebbe essere l’unica cosa che attiva l’agente lievitante nella ricetta. Se una ricetta richiede il bicarbonato di sodio, per esempio, il cacao in polvere naturale funziona bene, perché l’acidità del cacao attiva il bicarbonato. Se una ricetta richiede il lievito in polvere (o sia il lievito in polvere che il bicarbonato), allora probabilmente richiede anche il cacao in polvere olandese.

Tartufo al cioccolato

Che sapore ha?

Il cacao in polvere ha lo stesso sapore del cioccolato, ma senza la cremosità che il burro di cacao aggiunge al cioccolato in tavoletta. Il cacao olandese tende ad avere un sapore più delicato, mentre il cacao naturale in polvere può avere un sapore più aspro. Per la produzione di caramelle, i tipi di cacao in polvere possono di solito essere usati in modo intercambiabile; usate il cacao che ritenete più gustoso.

Sostituzioni di cacao in polvere

Per sostituire la polvere di cacao naturale non zuccherata con quella di processo olandese richiesta in una ricetta, aggiungere 1/8 di cucchiaino di cremor tartaro, aceto bianco o succo di limone ogni 3 cucchiai di cacao in polvere. Al contrario, se si sostituisce il cacao naturale in polvere con il processo olandese, è necessario aggiungere 1/8 di cucchiaino di bicarbonato di sodio per ogni 3 cucchiai di cacao in polvere per adeguare l’acidità.

Con una ricetta che richiede cioccolato non zuccherato fuso, si può usare il cacao in polvere come sostituto. Sostituire ogni oncia di cioccolato non zuccherato con 3 cucchiai rasi di cacao non zuccherato in polvere più 1 cucchiaio di grasso, come burro fuso, margarina o olio. Sostituire il cioccolato non zuccherato fuso con il cacao in polvere non funziona altrettanto bene, poiché può essere difficile replicare l’equilibrio di grassi e solidi di cacao con una formula semplice.

Ricette con cacao in polvere

Il cacao in polvere aggiunge un sapore intenso alle ricette chocoholic come il fudge o la torta al cioccolato senza farina, ma può anche essere usato come un sottile rivestimento sui tartufi al cioccolato o un leggero booster al cioccolato per pane veloce e muffin.

Dove acquistare il cacao in polvere

I negozi di alimentari generalmente portano sia il cacao in polvere naturale che quello in polvere Dutched. Cercatela nella corsia dei prodotti da forno. Potete anche acquistare online marche tradizionali e artigianali, insieme a prodotti certificati Fair Trade, biologici e sostenibili. Alcuni rivenditori lo vendono alla rinfusa, anche se in genere è necessario acquistarlo confezionato, non da bidoni alla rinfusa.

Conservazione

Il cacao in polvere si conserva fino a due anni in un contenitore ermetico in un luogo fresco, buio e asciutto. Il cacao in polvere acquistato in un barattolo con un coperchio a tenuta stagna può rimanere nella confezione originale. Non conservare il cacao in polvere nel frigorifero o nel congelatore perché l’umidità influisce sulla consistenza e può portare al deterioramento.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché il cacao fa male?

Il cacao contiene caffeina e sostanze chimiche correlate. Mangiare grandi quantità può causare effetti collaterali legati alla caffeina come nervosismo, aumento della minzione, insonnia e battito cardiaco accelerato. Il cacao può causare reazioni allergiche alla pelle, costipazione e potrebbe scatenare emicranie.

Qual è l’ingrediente principale del cacao in polvere?

A differenza delle miscele di bevande per il cacao caldo, che contengono zucchero e latte in polvere, il cacao in polvere è generalmente non zuccherato e non contiene altri ingredienti oltre al cacao puro. Nella sua forma più elementare, la polvere di cacao è costituita da semi di cacao macinati e non trattati, a cui è stato rimosso tutto il grasso naturale dei semi.

Come si produce il cacao in polvere?

La polvere di cacao è prodotta dalle lastre di particelle di fave di cacao tostate rimaste dopo l’estrazione del burro di cacao. Dato che la pressatura non rimuove tutto il burro di cacao, le particelle rimangono ricoperte da un sottile strato di burro di cacao, tutto sommato il contenuto di grasso della polvere di cacao varia dall’8% al 26%.

Il cacao e il cacao sono la stessa cosa?

I produttori di prodotti a base di semi di cacao crudi (non tostati) o meno lavorati usano spesso la parola cacao piuttosto che cacao, il che può far pensare che siano prodotti più naturali. … Dopo la fermentazione, le chiamano fave di cacao. Data questa variazione nell’uso dei termini, è utile capire come vengono lavorati i semi di cacao.

Si può mangiare il cacao tutti i giorni?

Il cacao è un’ottima fonte di antiossidanti con un gusto pieno e genuino. … Il suo alto livello di antiossidanti e nutrienti lo rende una scelta sana da incorporare nella vostra dieta quotidiana.

Qual è più sano il cacao o il cacao?

È una delle più alte fonti di antiossidanti negli alimenti e ha un’alta quantità di flavonoidi. Il cacao è più ricco di proteine, fibre, magnesio e ferro. Il cacao in polvere senza zuccheri aggiunti è ancora alto in nutrizione ed è un’opzione più accessibile. Grammo per grammo il cacao è più nutriente.

Quale marca di cacao in polvere è la migliore?

8 migliori polveri di cacao RecensioniMigliore in assoluto: HERSHEY’S SPECIAL DARK Baking Cocoa. … Migliore scelta di bilancio: Barry Cocoa Powder.Best Premium Choice: Divine Cocoa Powder.Navitas Organics Cacao in polvere.Rodelle Gourmet Baking Cocoa. … Ghirardelli Unsweetened Dutch Process Cocoa. … Valrhona Cacao puro in polvere.Altri articoli…-Jan 6, 2021

Perché il cacao ha un’etichetta di avvertimento?

In questo caso l’avvertenza è dovuta al cadmio che esiste naturalmente nel cacao. Il cacao è stato un alimento importante in Sud America per migliaia di anni.

Si può bere cacao tutti i giorni?

Il cacao contiene teobromina e ha un effetto stimolante. È anche ricco di antiossidanti e minerali come magnesio, ferro, potassio e manganese. Il cacao protegge il cuore e il sistema cardiovascolare e ha un effetto modulatore sui neurotrasmettitori. … È sicuro bere cacao su base giornaliera.

Quali sono gli effetti collaterali del bere cacao?

Ma tieni presente che il cacao contiene caffeina e sostanze chimiche correlate. Mangiare grandi quantità potrebbe causare effetti collaterali legati alla caffeina come nervosismo, aumento della minzione, insonnia e battito cardiaco veloce. Il cacao può causare reazioni allergiche alla pelle, costipazione e potrebbe scatenare emicranie.

È salutare bere cacao tutti i giorni?

I benefici per la salute del cacao includono la diminuzione dell’infiammazione, il miglioramento della salute del cuore e del cervello, il controllo della glicemia e del peso e la salute dei denti e della pelle. È nutriente e facile da aggiungere alla tua dieta in modi creativi.

Il cacao è un superalimento?

Nient’altro conta davvero. È facile perdersi nel cioccolato. Il superfood di tutti i superfood, il cacao – i semi secchi alla base del cioccolato – è anche una delle più alte fonti di magnesio in natura, pieno di antiossidanti, calcio, zinco, rame e selenio.

Quale cacao in polvere è sano?

È nutriente e facile da aggiungere alla tua dieta in modi creativi. Tuttavia, assicurati di usare cacao in polvere non alcalinizzato o cioccolato fondente contenente più del 70% di cacao se vuoi massimizzare i benefici per la salute.

Quanto cacao dovresti mangiare al giorno?

La “dose” raccomandata è di circa 1 o 2 once o 30-60g, dicono gli esperti. Indulgere in qualcosa di più di questo, e potresti consumare troppe calorie.

Il cacao ha effetti collaterali?

Mangiare grandi quantità potrebbe causare effetti collaterali legati alla caffeina come nervosismo, aumento della minzione, insonnia e battito cardiaco veloce. Il cacao può causare reazioni allergiche alla pelle, costipazione e potrebbe scatenare l’emicrania.

Articolo precedente

Quando si dovrebbe seminare l’erba millepiedi?

Articolo successivo

Ci sono pecore bighorn nelle Badlands?

You might be interested in …