7 Febbraio 2022
Expand search form

Di cosa parlava il film Sunshine?

La prima volta che ho visto Sunshineera in un cinema pieno di uomini impacciati (nella mia memoria, il pubblico era almeno al 90% maschio). Quando il film finì, io e il mio amico passammo altri 10 minuti sul pavimento, cercando di trovare i suoi occhiali fuori posto.

Nonostante le condizioni di visione non ottimali, ricordo che mi sentivo sinceramente entusiasta di ciò che avevo visto. Sunshinemi sembrava indicasse una nuova e promettente direzione per il cinema di fantascienza.

Era la seconda collaborazione tra il regista Danny Boyle, lo sceneggiatore Alex Garland e la star Cillian Murphy. Il loro primo, 28 giorni dopoera stato un successo sorprendente. Oltre a reinventare e rivitalizzare il film sugli zombie, ha mostrato come il cinema a basso costo e a mano possa essere usato per fondere la fantascienza e l’horror in un modo che sia emotivamente convincente e spaventoso.

E anche se era più fantascientifico di 28 Giorni Dopocon un budget maggiore, Sunshine sembrava ancora molto simile a un successore spirituale, portando lo stesso approccio indie allo spazio esterno.

Purtroppo, ogni speranza sull’impatto più ampio del film è rapidamente svanita. Dopo la sua uscita nell’estate del 2007, Sunshine ha sottoperformato a livello globale, guadagnando solo 32 milioni di dollari (rispetto agli 85 milioni di dollari guadagnati da 28 Giorni Dopo), con un misero 3,6 milioni di dollari negli Stati Uniti. Uno degli attori, il futuro Capitan America Chris Evans, ha iniziato a parlarne nelle interviste come esempio di come nessuno avesse visto i suoi “buoni” film. E mentre Boyle, Garland e Murphy hanno avuto ciascuno i loro successi successivi, non hanno fatto un altro film insieme.

Ancora, Sunshine è forse il film che ho rivisto di più in questi dieci anni. Di solito, quando ne parlo in una conversazione, la gente mi fissa con aria assente, ma una volta ogni tanto, gli occhi di qualcuno si illuminano e dicono: “Oh mio Dio, io adoro quel film!” (Uno dei momenti più belli della mia vita è stato quando ne ho parlato brevemente con Oscar Isaac, che ha fatto un’audizione per un ruolo in Sunshine e successivamente è stato scritturato per Ex Machina di Garland.)

Il film sembra essere ricordato con affetto anche al di fuori della mia cerchia sociale – è stato incluso in una recente serie di proiezioni “10 anni dopo” al cinema del mio quartiere, ed è appena apparso nella lista di Rolling Stone dei migliori film di fantascienza del 21° secolo (almeno 30 posti troppo in basso, ma comunque).

Mi viene in mente in particolare Sunshine ogni volta che guardo un altro film sull’esplorazione e la colonizzazione dello spazio. Non so se i creatori di Interstellar, Gravity e Alien Covenant siano stati direttamente influenzati, ma pongono molte delle stesse domande – non in modo altrettanto intelligente o efficace, ma di solito con un budget più grande e ritorni finanziari più impressionanti.

Sole Cillian Murphy

In Sunshinegli astronauti sono incaricati di una missione di enorme importanza: il nostro sole sta morendo e l’astronave Icarus II trasporta una bomba progettata per farlo ripartire. Nel corso del film, il Robert Capa di Cillian Murphy e un equipaggio di attori internazionali sono costretti dalla sfortuna e dai loro stessi errori a prendere decisioni impossibilmente difficili. Ancora e ancora, affrontano la questione di quanto valgono le loro vite nel contesto di una missione che deciderà letteralmente il destino dell’umanità.

L’atto finale del film è il suo più debole – senza dare grandi spoiler, posso dire che l’Icarus II alla fine si imbatte nell’Icarus I abbandonato, e purtroppo il film devia in una trama horror senza senso.

Per fortuna, la storia ritrova il suo equilibrio, proprio prima della fine. E per tutto il tempo, rimane una fonte di immagini impressionanti. Più che la trama e le sue grandi domande, ciò che ho portato con me negli ultimi 10 anni sono i singoli momenti, come la tranquilla bellezza di Mercurio che passa davanti al sole, o la vista di Michelle Yeoh che piange mentre la nave le brucia intorno.

Più di ogni altra cosa, ricorderò un personaggio che dice a Murphy: “Ehi Capa, siamo tutti polvere di stelle” – un’affermazione che è tanto più commovente per essere stata pronunciata casualmente, pochi secondi prima che Capa faccia un terrificante salto nell’ignoto. (Dovrà fare un altro salto simile prima che il film sia finito).

Rischierò un altro spoiler: Man mano che il film va avanti, l’equipaggio dell’Icarus II si convince sempre di più che stanno per morire là fuori, a milioni di miglia da casa. Più che in qualsiasi film di fantascienza che ho visto – forse in qualsiasi film – Sunshinei personaggi affrontano questa consapevolezza con una sorta di grazia fatalista. Non fingono di essere altro che condannati, ma vanno avanti comunque.

Questa grazia sembra degna di essere ricordata, e celebrata, come Sunshine compie 10 anni. Sembra sempre più importante mentre ci muoviamo verso un futuro turbolento – e verso i finali individuali che sappiamo stanno arrivando.

Potresti anche essere interessato ai seguenti argomenti

Il film Sunshine è basato su una storia vera?

Anche se la storia è un’opera di finzione, il film trae ispirazione da eventi storici. Il business dei liquori della famiglia Sonnenschein era basato sul marchio di liquori Unicum della famiglia Zwack. Uno dei tre ruoli di Fiennes è basato almeno in parte sull’olimpionico ungherese Attila Petschauer.

Qual è la storia del film Sunshine?

In un futuro non troppo lontano, il sole morente della Terra annuncia la fine dell’umanità. In un ultimo sforzo per salvare il pianeta, un equipaggio di otto uomini e donne si avventura nello spazio con un dispositivo che potrebbe far rivivere la stella. Tuttavia, un incidente, un grave errore e un segnale di soccorso di un’astronave persa da tempo gettano l’equipaggio e la sua disperata missione in un vortice.
Sunshine/Sinossi del film

Cosa significa il finale di Sunshine?

Trey vive e muore in base ai suoi calcoli. Harvey è un uomo egoista il cui temperamento è sempre e solo un ostacolo per l’equipaggio. Mace muore assiderato per riparare il refrigerante dell’Icarus II, senza il quale la nave sarebbe bruciata. Trey è incapace per il suo senso di colpa prima della sua morte improvvisa.

Sunshine è stato un flop?

Dopo la sua uscita nell’estate del 2007, Sunshine ha sottoperformato a livello globale, guadagnando solo 32 milioni di dollari (rispetto agli 85 milioni di dollari guadagnati da 28 Giorni Dopo), con un misero 3,6 milioni di dollari negli Stati Uniti. Uno degli attori, il futuro Capitan America Chris Evans, ha iniziato a parlarne nelle interviste come esempio di come nessuno avesse …

Chi era l’assassino in Sunshine?

Pinbacker è il principale antagonista del film di fantascienza del 2007 Sunshine. È stato interpretato da Mark Strong, che ha anche interpretato Frank D’Amico in Kick-Ass, e Lord Henry Blackwood in Sherlock Holmes.

Perché il sole sta morendo in Sunshine?

Nel suo nuovo thriller di fantascienza Sunshine, il sole sta morendo – frizionato dall’interno da un vero fenomeno fisico noto come Q-Ball (un nucleo atomico supersimmetrico) – e gli scienziati devono far volare una bomba nel suo centro per riaccenderlo.

Come ha fatto Pinbacker a sopravvivere?

Il motivo per cui Pinbacker è riuscito a sopravvivere così a lungo è che l’ecosistema a bordo era ancora fiorente. Aveva ossigeno e vegetazione in abbondanza, abbastanza per tenerlo in vita. Era anche l’unica persona viva a bordo dell’Icarus I, il che significa che non avrebbe dovuto condividerlo con nessun altro.

Che film è “Il sole sulle mie spalle”?

Take Me Home: The John Denver Story
Il sole sulle mie spalle/film

Chi è la quinta persona in Sunshine?

Pinbacker è il principale antagonista del film di fantascienza del 2007 Sunshine. È stato interpretato da Mark Strong, che ha anche interpretato Frank D’Amico in Kick-Ass, e Lord Henry Blackwood in Sherlock Holmes.

Perché il sole fa bene?

La luce del sole aiuta a stimolare una sostanza chimica nel tuo cervello chiamata serotonina, e questo può darti più energia e aiutarti a mantenerti calmo, positivo e concentrato. I medici a volte trattano il disturbo affettivo stagionale (SAD) e altri tipi di depressione legati a bassi livelli di serotonina con la luce naturale o artificiale.

Perché Pinbacker è impazzito?

Pinbacker è stato ispirato dal personaggio del sergente Pinback del film Dark Star. Le ustioni deturpanti del personaggio sono state influenzate dalle ferite subite dal pilota di F1 Niki Lauda. … Boyle ha fatto questo per creare un’aura di pura follia intorno a Pinbacker, per dare agli spettatori un senso della follia che c’è dentro.

Perché il capitano è impazzito in Sunshine?

Pinbacker è stato ispirato dal personaggio del sergente Pinback del film Dark Star. Le ustioni deturpanti del personaggio sono state influenzate dalle ferite subite dal pilota di F1 Niki Lauda. … Boyle ha fatto questo per creare un’aura di pura follia intorno a Pinbacker, per dare agli spettatori un senso della follia che c’è dentro.

Capa è morto in Sunshine?

Spinto sulla Icarus II, Harvey viene sbattuto nello spazio dai detriti e si blocca. Searle, avendo deciso di suicidarsi, entra poi nella sala di osservazione solare Icarus I, apre le persiane di protezione e viene ucciso dalla sovraesposizione alla luce del sole.

Chi è il cattivo in Sunshine?

Pinbacker è il principale antagonista del film di fantascienza del 2007 Sunshine.

Sunshine è un film horror?

Sunshine è un film di fantascienza thriller psicologico del 2007 diretto da Danny Boyle e scritto da Alex Garland. Ambientato nell’anno 2057, la storia segue un gruppo di astronauti in una pericolosa missione per riaccendere il Sole morente.

Perché il capitano è impazzito al sole?

Pinbacker è stato ispirato dal personaggio del sergente Pinback del film Dark Star. Le ustioni deturpanti del personaggio sono state influenzate dalle ferite subite dal pilota di F1 Niki Lauda. … Boyle ha fatto questo per creare un’aura di pura follia intorno a Pinbacker, per dare agli spettatori un senso della follia che c’è dentro.

Come ti amo storia?

How do I love thee? ‘ è stato pubblicato per la prima volta nella raccolta Sonnets from the Portuguese (1850), che Elizabeth Barrett Browning ha dedicato a suo marito, il poeta Robert Browning. La poesia è un convenzionale sonetto petrarchesco che elenca i diversi modi in cui la poetessa ama suo marito.

Articolo precedente

Cosa sono le proprietà dell’applicazione?

Articolo successivo

C’è neve nella Sierra?

You might be interested in …