3 Dicembre 2021
Expand search form

È legalmente obbligato a pagare un’agenzia di riscossione?

Una giovane coppia siede su un letto con l'aria preoccupata mentre guarda i suoi debiti e le sue bollette

Thomas J. Brock è un CFA e CPA con più di 20 anni di esperienza in vari settori tra cui l’investimento, la gestione del portafoglio assicurativo, la finanza e la contabilità, l’investimento personale e la consulenza di pianificazione finanziaria, e lo sviluppo di materiali educativi sull’assicurazione sulla vita e le rendite.

Il Fair Debt Collection Practices Act definisce cosa possono e non possono fare gli esattori terzi quando raccolgono un debito da voi. Conoscere i vostri diritti con gli esattori può farvi risparmiare molti mal di testa e anche impedirvi di pagare debiti per i quali non avete alcun obbligo legale. Tenete a mente che il FDCPA si applica alle agenzie di raccolta di terze parti, non alla società originale con cui avete creato il conto.

Ecco cosa dice la FDCPA sui vostri diritti di recupero crediti.

Potete chiedere a un’agenzia di recupero crediti di smettere di chiamare.

Per fermare le chiamate degli esattori, inviate una lettera scritta in cui spiegate che non volete più essere contattati. Sì, è davvero così semplice. Una volta che l’esattore riceve la vostra lettera, gli è permesso un ultimo contatto scritto per farvi sapere cosa, eventualmente, faranno dopo.

Potete chiedere all’esattore di chiamare solo ad orari convenienti.

La legge dice che gli esattori possono chiamare solo tra le 8 e le 21. Ma se c’è un’altra fascia oraria che non è conveniente per te, per esempio prima delle 10 del mattino perché lavori fino a tardi, fallo sapere all’esattore e gli sarà proibito chiamarti a quell’ora.

Puoi anche chiedere che un esattore ti contatti solo attraverso il tuo avvocato, se hai una rappresentanza.

Può chiedere all’esattore di verificare il debito.

Subito dopo averla contattata per la prima volta, l’esattore è tenuto a notificarle il suo diritto di contestare la validità del debito. Poi, avete 30 giorni di tempo per inviare una lettera di convalida del debito chiedendo la prova che il debito è vostro. Dopo aver ricevuto la vostra lettera di convalida, l’esattore deve fermare l’attività di raccolta fino a quando non vi avrà inviato la prova.

Potete contestare i debiti segnalati in modo impreciso.

Secondo il Fair Credit Reporting Act, solo le informazioni accurate, puntuali e verificabili possono apparire sul vostro rapporto di credito. Se trovi degli errori nel tuo rapporto di credito, invia una contestazione al credit bureau per far rimuovere i conti inesatti dal tuo rapporto. Fornisci copie di qualsiasi prova che hai per aiutare l’ufficio di credito a indagare sulla tua contestazione. Segui l’agenzia di recupero crediti se la contestazione dell’ufficio crediti non ha successo.

Gli uffici di credito hanno generalmente fino a 45 giorni per indagare sulla tua contestazione e aggiornare il tuo rapporto di credito o inviarti una risposta, ma possono avere una certa flessibilità in questa tempistica durante la pandemia di COVID-19.

Ha il diritto di fermare le chiamate di riscossione al suo posto di lavoro.

Gli esattori non possono chiamarti al lavoro se sanno o dovrebbero sapere che non ti è permesso ricevere questo tipo di chiamate al lavoro. Se ricevete una chiamata da un esattore mentre siete al lavoro, dite semplicemente all’esattore di non chiamare il vostro lavoro. Può anche inviare una lettera per avere una prova scritta che ha fatto la richiesta.

Ha il diritto alla privacy sui suoi debiti.

Se non possono raggiungerti direttamente, gli esattori possono contattare alcune terze parti per ottenere le tue informazioni di contatto, ma possono contattare queste persone solo una volta ciascuno. Gli esattori non sono generalmente autorizzati a dire a nessun altro del Suo debito, anche quando cercano di ottenere le Sue informazioni di contatto. Le eccezioni sono il tuo coniuge, il tuo avvocato se ne hai uno, e il tuo genitore o tutore legale se hai meno di 18 anni.

L’esattore ti deve la verità.

Agli esattori è proibito dare informazioni false. Non possono rappresentarsi falsamente come avvocati o agenzie governative, né possono accusarvi di aver commesso alcun crimine. Non possono travisare i documenti come forme legali o dire che i documenti non sono forme legali quando in realtà lo sono.

Non devi pagare più di quello che devi.

Gli esattori non sono autorizzati ad addebitare interessi o tasse sul tuo conto, a meno che il contratto originale non li includa o la legge del tuo stato lo permetta. Può contestare un importo che le sembra irragionevolmente alto.

Può scegliere quali debiti pagare.

Se avete più di un debito con un esattore, potete scegliere a quale debito applicare il vostro pagamento. Il FDCPA proibisce anche all’esattore di applicare il suo pagamento a un debito che lei ha contestato.

Potete evitare il pagamento di un debito scaduto.

Il termine di prescrizione è la quantità di tempo in cui un collezionista può farvi causa per un debito. Il limite di tempo varia a seconda dello stato e del tipo di debito. Dopo che il termine di prescrizione è passato, sei ancora debitore del debito, ma hai il diritto di trattenere il pagamento. Gli esattori possono ancora riscuotere il debito e persino inserirlo nel vostro rapporto di credito se è ancora entro il limite di tempo di segnalazione del credito.

A seconda della legge del tuo stato, fare un pagamento, un accordo di pagamento o una promessa di pagamento su un recupero crediti può far ripartire i termini di prescrizione dando all’agenzia di recupero crediti più tempo per fare causa.

Avete il diritto di citare in giudizio un esattore che viola i vostri diritti.

Potete fare causa a un esattore in un tribunale statale o federale entro un anno dalla loro violazione della legge. Puoi ricevere danni effettivi, come il salario perso, o puoi ricevere fino a 1.000 dollari di danni punitivi, e il rimborso delle tue spese legali. Se lo stesso esattore ha infranto la stessa legge con te e molti altri consumatori, puoi formare una class action e ricevere fino a 500.000 dollari o l’1% del valore netto dell’esattore (il più piccolo dei due).

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché non si dovrebbe mai pagare un’agenzia di recupero crediti?

D’altra parte, pagare un prestito in sospeso a un’agenzia di recupero crediti può danneggiare il tuo punteggio di credito. … Qualsiasi azione sul tuo rapporto di credito può avere un impatto negativo sul tuo punteggio di credito – anche il pagamento dei prestiti. Se hai un prestito in sospeso che è vecchio di un anno o due, è meglio per il tuo rapporto di credito evitare di pagarlo.

Cosa succede se non pago un’agenzia di recupero crediti?

Diverse conseguenze potenziali del non pagare un’agenzia di recupero crediti includono ulteriori impatti sul tuo punteggio di credito, continui addebiti di interessi e persino cause legali. Anche se non puoi pagare il debito per intero, spesso è meglio lavorare con l’agenzia di recupero crediti per stabilire un piano di pagamento.

Cosa succede se si paga un’agenzia di recupero crediti?

Pagare o saldare le riscossioni porrà fine alle telefonate moleste e alle lettere di riscossione, ed eviterà che l’esattore ti faccia causa. L’esattore aggiornerà poi i tuoi rapporti di credito per mostrare che il conto di riscossione ha ora un saldo zero.

Può rifiutarsi di pagare un esattore?

Gli esattori non sono attualmente obbligati ad avvertirvi che non possono farvi causa o danneggiare legalmente il vostro rapporto di credito se rifiutate di pagare un debito scaduto”. Nella maggior parte degli stati, il termine di prescrizione va da quattro a sei anni dalla data dell’ultimo pagamento. E questo è il problema.

Cosa succede dopo 7 anni di mancato pagamento del debito?

Il debito non pagato della carta di credito cadrà dal rapporto di credito di un individuo dopo 7 anni, il che significa che i pagamenti in ritardo associati al debito non pagato non influiranno più sul punteggio di credito della persona. … Dopo di che, un creditore può ancora fare causa, ma il caso sarà respinto se si indica che il debito è caduto in prescrizione.

Cosa non bisogna dire agli esattori?

Cosa non fare quando un esattore chiamaNon dare a un esattore le tue informazioni finanziarie personali. … Non fare un pagamento in “buona fede”. … Non fare promesse o ammettere che il debito è valido. … Non perdere la calma.

Devo pagare un debito che ha 7 anni?

Il debito non pagato con la carta di credito scompare dal rapporto di credito di un individuo dopo 7 anni, il che significa che i pagamenti in ritardo associati al debito non pagato non influiranno più sul punteggio di credito della persona. Il debito non pagato della carta di credito non viene però cancellato dopo 7 anni.

Le riscossioni andranno via dopo aver pagato?

Se paghi un conto in riscossione per intero, il suo impatto non sparisce immediatamente. Dovrai aspettare che raggiunga il termine di prescrizione prima che venga rimosso dal tuo rapporto di credito, che normalmente è di circa sette anni.

Come faccio a far rimuovere un incasso pagato?

Una cancellazione per buona volontà è l’unico modo per rimuovere un incasso pagato legittimo da un rapporto di credito. Questa strategia prevede che lei scriva una lettera al suo creditore. Nella lettera, dovete spiegare le vostre circostanze e perché vorreste che il record dell’incasso pagato fosse rimosso dal vostro rapporto di credito.

Come faccio a far rimuovere un incasso?

Di solito, l’unico modo per rimuovere un conto di riscossione dai vostri rapporti di credito è quello di contestarlo. Ma se l’incasso è legittimo, anche se è stato pagato, sarà probabilmente rimosso solo quando gli uffici di credito saranno tenuti a farlo per legge. Ci sono 3 conti di riscossione sui miei rapporti di credito.

Un debito vecchio di 10 anni può ancora essere riscosso?

Nella maggior parte dei casi, la prescrizione di un debito sarà passata dopo 10 anni. Questo significa che un esattore può ancora tentare di perseguirlo (e tecnicamente lo dovete ancora), ma in genere non può intraprendere un’azione legale contro di voi.

Un debito può essere troppo vecchio per essere riscosso?

Intraprendere un’azione significa che ti mandano dei documenti giudiziari dicendoti che ti porteranno in tribunale. Il limite di tempo è talvolta chiamato periodo di prescrizione. Per la maggior parte dei debiti, il limite di tempo è di 6 anni dall’ultima volta che Lei gli ha scritto o ha fatto un pagamento. Il termine è più lungo per i debiti ipotecari.

I debiti non pagati spariranno mai?

La maggior parte delle voci negative dovrebbero sparire automaticamente dai vostri rapporti di credito sette anni dopo la data del vostro primo pagamento mancato, e a quel punto il vostro punteggio di credito potrebbe iniziare a salire. Ma se state usando il credito in modo responsabile, il vostro punteggio può tornare al punto di partenza entro tre mesi o sei anni.

Come posso proteggere il mio conto bancario dai creditori?

Un debitore può proteggere al meglio un conto bancario utilizzando una banca in uno stato in cui la legge vieta il pignoramento contro le istituzioni bancarie. In questo caso, il denaro del debitore non può essere vincolato da un atto di pignoramento mentre il debitore litiga per le esenzioni.

Qual è l’importo minimo che un’agenzia di recupero crediti citerà in giudizio?

L’importo minimo per il quale un’agenzia di recupero crediti vi citerà in giudizio è di solito 1000 dollari. In molti casi, è meno di questo. Dipende da quanto devi e se hanno un contratto scritto con il creditore originale per raccogliere i pagamenti da te.

Articolo precedente

Come si usa un comal?

Articolo successivo

Come posso trovare il mio numero di telaio Honda?

You might be interested in …