5 Dicembre 2021
Expand search form

È più igienico asciugare i piatti?

17 agosto 2001 – La prossima volta che metti via i tuoi piatti puliti, potresti voler fare molta attenzione che siano asciutti.

Perché? Perché i piatti conservati mentre sono bagnati possono essere contaminati da batteri, secondo uno studio nel numero di agosto del Journal of the American Dietetic Association.

“Ogni volta che si tengono i piatti bagnati si ha la possibilità che vengano ricontaminati, perché un ambiente umido e caldo fornisce buone condizioni per la crescita batterica”, dice Nancy Reed, RD, LD. “Ci sono batteri ovunque. Se possibile, asciugate i vostri piatti prima di conservarli”. Reed, che non è stato coinvolto nello studio, è direttore della nutrizione clinica per il Mercy Medical Center di Baltimora, Md.

Nello studio, i ricercatori hanno identificato i batteri su 100 piatti usati per servire il cibo al Veterans Affairs Medical Center di Portland, Oreo, e poi tutti sono stati lavati in una lavastoviglie commerciale. Metà di esse sono state asciugate all’aria per 24 ore, mentre l’altra metà è stata impilata mentre era bagnata. “Nessuna differenza significativa è stata trovata tra i piatti asciugati all’aria e quelli impilati bagnati nelle prime 24 ore, ma una differenza significativa è stata trovata dopo 48 ore”, scrivono gli autori.

Un codice alimentare sviluppato dalla FDA specifica che tutti i piatti dovrebbero essere asciugati all’aria prima di essere impilati e conservati. Tuttavia, molti di noi possono ricordare di essere entrati in una mensa e di aver tirato fuori un piatto bagnato da una pila di piatti.

“Mi è successo così tante volte”, dice Nelda Mercer RD. “In un grande stabilimento, i piatti non rimangono molto a lungo nella pila, perché il turnover è così grande. Questo studio ha trovato una contaminazione batterica quando i piatti sono stati impilati bagnati per più di 24 ore, e questo suggerisce che ci potrebbe essere un problema reale in luoghi come la cucina di una chiesa o un centro comunitario se i piatti sono impilati bagnati e poi lasciati riposare per un tempo sostanziale. Ogni volta che usate volontari per cucinare o servire cibo, assicuratevi che siano addestrati nelle pratiche di manipolazione sicura degli alimenti”. Mercer è un consulente specializzato in nutrizione per il Michigan Department of Community Health e un portavoce dell’American Dietetic Association.

“Asciugare i piatti impedisce ai batteri di moltiplicarsi, e la maggior parte delle infezioni di origine alimentare sono legate a un numero relativamente grande di organismi”, dice David Sewell, PhD, coautore dello studio. “Non sono a conoscenza di alcun caso ben documentato in cui qualcuno abbia effettivamente contratto una malattia di origine alimentare da un piatto contaminato. Questo è uno studio pilota relativamente piccolo, progettato per evidenziare che la conservazione di piatti bagnati crea un ambiente in cui i batteri hanno maggiori probabilità di crescere”. Sewell è direttore della sezione di microbiologia del servizio di patologia e medicina di laboratorio al Veterans Affairs Medical Center, e professore di patologia alla Oregon Health Sciences University, entrambi a Portland.

Le persone possono essere più a rischio a casa che in una grande istituzione, perché le lavastoviglie commerciali usano acqua più calda delle lavastoviglie domestiche, suggerisce Reed. “A casa, è sempre meglio asciugare i piatti all’aria piuttosto che usare un canovaccio, perché un canovaccio può ospitare ogni sorta di batteri. Ci si pulisce le mani, lo si usa per asciugare il bancone e poi lo si usa per asciugare i piatti!

Mercer è d’accordo. “È meglio asciugare all’aria. Oppure, se volete asciugare a mano i vostri piatti a casa, usate un panno pulito, fresco di cassetto”.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché non dovresti mettere via i piatti bagnati?

L’asciugatura dei piatti è una parte fondamentale del processo di lavaggio dei piatti! Se metti via le cose quando sono ancora bagnate, l’umidità entra nei tuoi armadietti e questo può deformare il materiale e favorire la crescita della muffa. Non hai voglia di asciugare tutto?

È sicuro lasciare i piatti ad asciugare?

In generale, va bene asciugare i piatti con un asciugamano, purché l’asciugamano usato sia pulito. Il vantaggio di usare un asciugamano è che puoi asciugare i piatti accuratamente e velocemente, e poi metterli via. Se decidi di asciugare i tuoi piatti all’aria, considera di lasciarli asciugare su un canovaccio pulito o su uno scolapiatti pulito.

È igienico asciugare i piatti con uno strofinaccio?

È meglio lasciare i piatti ad asciugare all’aria. Se lo fai, non metterci sopra uno strofinaccio, perché questo non farà altro che diffondere i batteri dallo strofinaccio ai piatti puliti. Cambia lo strofinaccio quando è sporco o bagnato. Si dovrebbero usare taglieri separati per le carni crude e i cibi pronti per il consumo.

Asciugare i piatti a mano fa male?

Gli asciugamani possono raccogliere i batteri sulle mani delle persone e sui piatti sporchi. Se lasciato bagnato, l’asciugamano diventa un terreno fertile per i batteri, e la volta successiva che lo usi per asciugare i piatti, trasferisce i batteri ai tuoi piatti.

Qual è il modo migliore per asciugare i piatti?

L’asciugatura all’aria è il modo migliore per asciugare le stoviglie senza provocare la crescita di batteri. Questo è generalmente fatto usando uno stendino sul lato del lavandino. Ad alcune persone non piacciono queste rastrelliere perché occupano un’area importante del bancone e potrebbero avere troppi piatti da sistemare su una singola rastrelliera.

Cosa non può essere usato per asciugare gli utensili?

Non si può usare nulla tranne l’aria. Non usare un asciugamano o qualsiasi forma di tessuto per asciugare piatti e utensili. Asciugateli su uno stendino pulito e igienizzato fino a quando non sono asciutti per la conservazione e l’uso.

Bisogna asciugare i piatti prima di metterli via?

“A casa, è sempre meglio asciugare i piatti all’aria piuttosto che usare un canovaccio, perché un canovaccio può ospitare ogni sorta di batteri. Ci si pulisce le mani, lo si usa per asciugare il bancone e poi lo si usa per asciugare i piatti! Mercer è d’accordo. “Asciugare all’aria è la cosa migliore.

Qual è il modo più igienico per lavare i piatti?

Usare la candeggina o l’acqua calda per una vera sanificazione Entrambi gli esperti di sicurezza alimentare con cui abbiamo parlato concordano sul fatto che l’unico modo per sanificare veramente i piatti quando si lavano a mano è di immergerli in acqua calda o in una soluzione diluita di candeggina, soprattutto quando si lavora con la carne cruda.

È meglio asciugare i piatti all’aria o con un asciugamano?

“A casa, è sempre meglio asciugare i piatti all’aria piuttosto che usare un canovaccio, perché un canovaccio può ospitare ogni sorta di batteri. Ci si pulisce le mani, lo si usa per asciugare il bancone e poi lo si usa per asciugare i piatti! Mercer è d’accordo. “Asciugare all’aria è la cosa migliore.

Qual è il modo migliore per asciugare i piatti all’aria?

L’asciugatura all’aria è il modo migliore per asciugare i piatti senza favorire la crescita di batteri. Questo si fa generalmente con uno stendino sul lato del lavandino. Alcune persone non amano questi stenditoi perché occupano un’area importante del bancone e potrebbero avere troppi piatti da sistemare su un singolo stenditoio.

Per quanto tempo bisogna asciugare i piatti all’aria?

I piatti devono rimanere completamente immersi nella soluzione per almeno 30 secondi. Dopo la pulizia e l’igienizzazione è necessario lasciare che i piatti si asciughino all’aria sull’asse di scarico o sullo scaffale. Una volta asciutti, bisogna riporli in un luogo pulito dove saranno protetti dalla contaminazione.

È meglio asciugare con un asciugamano o all’aria?

Non si può negare che gli asciugamani possono essere duri sulla pelle. Questo può portare a rossori indesiderati e può irritare soprattutto chi ha la pelle sensibile. Asciugare il viso all’aria ti permette di sbarazzarti dell’asciugamano ruvido e irritante e di dare alla tua pelle il respiro necessario senza bisogno di strofinare.

È meglio lavare i piatti a mano?

Quando si tratta di lavare i piatti – che tu ci creda o no – se hai una lavastoviglie di ultima generazione, è meglio usare la lavastoviglie che lavare a mano. Quando si tratta di lavare i piatti, che ci crediate o no, finché avete un modello più recente di lavastoviglie, è meglio usare la lavastoviglie che lavare a mano.

Qual è il modo più veloce per lavare i piatti a mano?

7 trucchi per lavare i piatti a mano più velocemente e più efficacementeSciacquare sempre prima di mettere nel lavandino. … Mettili in un cestino dei piatti sporchi. … Pre-ammollare qualsiasi pentola o padella grande. … Eliminare le macchie d’acqua con l’aceto. … Alzare il calore e mettere dei guanti. … Utilizzare una rastrelliera del forno come un rack di asciugatura supplementare. … Usare il sale per rimuovere il grasso o riparare le pentole bruciate.Feb 24, 2016

Quanto tempo impiega la maggior parte dei piatti ad asciugare all’aria?

I piatti dovrebbero rimanere completamente immersi nella soluzione per almeno 30 secondi. Dopo la pulizia e l’igienizzazione è necessario lasciare che i piatti si asciughino all’aria sull’asse di scarico o sullo scaffale. Una volta asciutti è necessario conservarli in un luogo pulito dove saranno protetti dalla contaminazione.

Articolo precedente

Cosa faccio quando il mio disco locale C è pieno?

Articolo successivo

Ai broccoli piacciono i fondi di caffè?

You might be interested in …