24 Novembre 2021
Expand search form

I cavoletti di Bruxelles fanno bene al fegato?

I cavoletti di Bruxelles sono molto più amati di una volta. Sono finiti i giorni in cui la mamma li faceva bollire per sottometterli. I cuochi di casa ora hanno risorse migliori per cucinare i cavoletti di Bruxelles in modo che abbiano un sapore delizioso. Ma la squisitezza non è l’unica cosa che questi cavoli in miniatura offrono – ci sono un bel po’ di benefici per la salute dei cavolini di Bruxelles.

Combattere la malattia del fegato grasso

Mangiare cavoletti di Bruxelles può essere un modo per combattere la malattia non alcolica del fegato grasso (NAFLD). A studio condotto dalla Texas A&M University ha scoperto che i livelli di un composto chiamato indolo sono più bassi nel sangue delle persone con grasso intorno al fegato rispetto alle persone senza accumulo di grasso intorno al fegato. I ricercatori hanno anche scoperto che l’indolo può ridurre l’infiammazione causata dalla malattia del fegato grasso. Questi esperti suggeriscono che i cavoletti di Bruxelles e altre verdure crucifere che producono indolo potrebbero essere usati come parte della terapia di trattamento per la NAFLD. Mettete più indolo nella vostra dieta con la nostra ricetta dei Cavoletti di Bruxelles in crosta di parmigiano.

Abbassare il rischio di malattie croniche

Una porzione da 1 tazza di cavoletti di Bruxelles contiene il 12% del valore giornaliero per la fibra alimentare, e ottenere un sacco di fibra può aiutare a ridurre il rischio di malattie croniche. I ricercatori dell’Università di Otago in Nuova Zelanda hanno fatto una meta-analisi di 180 studi e 50 studi clinici sulla fibra. Hanno scoperto che c’era un rischio ridotto dal 15 al 30% di morte prematura e di malattie croniche nelle persone con diete ad alto contenuto di fibre, rispetto a quelle con basse assunzioni di fibre. Malattie cardiache, diabete di tipo 2 e cancro colorettale erano tra le malattie che la fibra sembrava aiutare a combattere. La fibra è anche nota per aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Se vuoi aumentare il tuo apporto di fibre, prova EatingWell’s Cavoletti di Bruxelles tagliuzzati con pancetta e cipolle.

Migliorare la salute delle ossa

Con una DV dell’80% per la vitamina C, i cavoletti di Bruxelles possono aiutare a migliorare la densità ossea nelle donne in menopausa. A revisione del 2018 dell’Università Medica di Lublino in Polonia ha riportato i risultati di una ricerca che confronta l’assunzione di vitamina C e la densità minerale ossea delle donne in menopausa con quelle delle donne più giovani. I risultati hanno mostrato una correlazione tra la vitamina C e i punteggi positivi della densità ossea, nonché un minor rischio di frattura. La vitamina C supporta anche molte funzioni del sistema immunitario. Mettete più vitamina C nella vostra dieta con Pollo in padella con sale e aceto e cavoletti di Bruxelles.

Ridurre l’infiammazione

Con una quantità così alta di vitamina C, i cavoletti di Bruxelles possono anche ridurre l’infiammazione. La vitamina C è un antiossidante che frena la produzione di radicali liberi, ma è stato anche dimostrato di ridurre lo stress ossidativo che può portare all’infiammazione. Se stai cercando altri modi per ridurre l’infiammazione, controlla 18 cene antinfiammatorie da provare.

Combattere il cancro

Una nuova ricerca mostra che un composto trovato nei cavoletti di Bruxelles e in altre verdure crucifere può aiutare a limitare la crescita del tumore. I ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center hanno scoperto che il composto, chiamato indolo-3-carbinolo, blocca gli enzimi aggressivi noti per la crescita del cancro. Gli enzimi indeboliscono i geni che sopprimono i tumori e impediscono loro di diffondersi. Hanno scoperto che in presenza di I3C, i soppressori di tumori possono fare il loro lavoro. Prova la nostra ricetta per Cavoletti di Bruxelles arrostiti con formaggio di capra e melograno.

Abbassare la pressione sanguigna

Abbassare l’assunzione di sale non è l’unico modo per abbassare la pressione sanguigna. Anche avere più cavoletti di Bruxelles nella dieta può aiutare, grazie al contenuto di potassio di questo ortaggio. I ricercatori della University of Southern California ha esaminato 70 studi sulla pressione sanguigna. Hanno scoperto che il potassio può ridurre gli effetti negativi del sale sulla pressione sanguigna: può effettivamente frenare l’assorbimento del sodio da parte del tuo corpo. Una porzione da 1 tazza di cavoletti di Bruxelles fornisce il 7% della DV per il potassio, quindi puoi aumentare il tuo apporto di potassio con Cavoletti di Bruxelles alla griglia con pancetta e glassa al miele-balsamico.

Mantenere l’acutezza

Se vuoi mantenere il tuo cervello sveglio con l’età, qualche tazza di cavoletti di Bruxelles nella tua dieta può aiutarti. Una porzione da 1 tazza contiene il 130% della DV per la vitamina K, un nutriente che può migliorare la cognizione e il comportamento negli adulti che invecchiano. Ricercatori dell’Università di Angers in Francia hanno esaminato l effetto della vitamina K su pazienti geriatrici. Hanno trovato una correlazione tra una maggiore quantità di vitamina K e il miglioramento delle capacità mentali. Potreste essere in grado di migliorare la vostra cognizione con la nostra ricetta per Gnocchi arrostiti e cavoletti di Bruxelles con vinaigrette al limone Meyer per ottenere più vitamina K.

Linea di fondo

I benefici per la salute dei cavoletti di Bruxelles sono apparentemente infiniti. Sono pieni di vitamine e minerali di cui il vostro corpo ha bisogno per funzionare. Non solo, ma con solo 40 calorie per una porzione da 1 tazza, l’aggiunta di cavoletti di Bruxelles alla vostra dieta potrebbe anche aiutare a perdere peso. Che li mangiate bolliti, saltati o alla griglia, otterrete qualcosa di buono dai cavoletti di Bruxelles.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come posso rendere il mio fegato di nuovo sano?

Ecco 13 modi provati e veri per raggiungere il benessere del fegato!Mantenere un peso sano. … Mangiare una dieta equilibrata. … Esercitare regolarmente. … Evitare le tossine. … Usare l’alcol in modo responsabile. … Evitare l’uso di droghe illecite. … Evita gli aghi contaminati. … Ricevi cure mediche se sei stato esposto al sangue.Altri articoli…-24-giu-2021

I cavoletti di Bruxelles sono buoni per l’infiammazione?

Sulla base di questi risultati, una dieta ricca di verdure crucifere come i cavoletti di Bruxelles può ridurre l’infiammazione e ridurre il rischio di malattie pro-infiammatorie. Riassunto: i cavoletti di Bruxelles sono ricchi di antiossidanti e contengono composti che possono aiutare ad abbassare i livelli di infiammazione.

Cosa c’è di male nei cavoletti di Bruxelles?

Potresti anche esagerare con le fibre se mangi troppi cavoletti di Bruxelles. I sintomi di troppe fibre nella tua dieta includono gonfiore, gas, dolore addominale, costipazione e altri spiacevoli effetti collaterali digestivi.

Qual è il beneficio per la salute dei cavoletti di Bruxelles?

Mangiare molti cavoletti di Bruxelles e altre crucifere può aiutare a proteggere dal cancro allo stomaco, ai polmoni, ai reni, al seno, alla vescica e alla prostata. Verdure croccanti come i cavoletti di Bruxelles possono anche aiutare a prevenire altri problemi di salute, come la pressione alta, il colesterolo alto, le malattie cardiache e il diabete.

I cavoletti di Bruxelles sono un superalimento?

Ricchi di vitamina C che rafforza l’immunità e di glucosinolati che combattono il cancro, i cavoletti di Bruxelles sono tra i più potenti superalimenti per il freddo.

Cosa succede se si mangiano troppi cavoletti?

Se si verifica un’intossicazione alimentare, i sintomi possono comparire 12-72 ore dopo aver mangiato i germogli, e possono includere diarrea, crampi allo stomaco e vomito ( 23 ). Tali sintomi sono raramente pericolosi per la vita.

Mangiare cavoletti di Bruxelles tutti i giorni fa bene?

Mangiare molti cavoletti di Bruxelles e altre crucifere può aiutare a proteggere dal cancro allo stomaco, ai polmoni, ai reni, al seno, alla vescica e alla prostata. Verdure croccanti come i cavoletti di Bruxelles possono anche aiutare a prevenire altri problemi di salute, come la pressione alta, il colesterolo alto, le malattie cardiache e il diabete.

Come fai a sapere se il tuo fegato è in difficoltà?

SintomiPelle e occhi che appaiono giallastri (ittero)Dolore e gonfiore addominale.Gonfiore alle gambe e alle caviglie.Prurito alla pelle.Colore scuro delle urine.Colore pallido delle feci.Affaticamento cronico.Nausea o vomito.Altri articoli…-Feb 21, 2020

Quali sono i segni che il tuo fegato sta male?

Segni e sintomi di insufficienza epatica acuta possono includere: Ingiallimento della pelle e dei bulbi oculari (ittero) Dolore nella parte superiore destra dell’addome. Gonfiore addominale (ascite)

I cavoletti di Bruxelles sono buoni per la perdita di peso?

I cavoletti di Bruxelles sono carichi di vitamina A, folacina, potassio e calcio. Hanno 3-5 grammi di fibre per tazza, e 25 calorie per 1/2 tazza cotta. I cavoletti di Bruxelles sono uno di quegli alimenti che ti fanno sentire pieno più a lungo. Tutte queste ragioni lo rendono una buona opzione per includerlo nella vostra dieta per ridurre il peso.

I cavoletti di Bruxelles fanno davvero bene?

Mangiare molti cavoletti di Bruxelles e altre crucifere può aiutare a proteggere dal cancro allo stomaco, ai polmoni, ai reni, al seno, alla vescica e alla prostata. Verdure croccanti come i cavoletti di Bruxelles possono anche aiutare a prevenire altri problemi di salute, come la pressione alta, il colesterolo alto, le malattie cardiache e il diabete.

Si possono mangiare cavoletti tutti i giorni?

I germogli possono migliorare la salute del cuore Includere i germogli nella tua dieta quotidiana può anche avere benefici per il tuo cuore. Questo soprattutto perché i germogli possono ridurre i fattori di rischio per le malattie cardiache, come gli alti livelli di colesterolo nel sangue.

Qual è il momento migliore per mangiare i germogli?

Uno dei principali vantaggi della cottura è una migliore digeribilità del cibo e un migliore assorbimento di tutti i nutrienti. Se state mangiando i germogli, sia di giorno che di notte, mangiateli cotti e non crudi”, rivela il nutrizionista.

I cavoletti di Bruxelles bruciano il grasso della pancia?

Le verdure crocifere (broccoli, cavoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, cavoli, ecc.) hanno un composto molto particolare di fitonutrienti che possono aiutare a diminuire il grasso dello stomaco. Le magiche proprietà “brucia-grassi” delle verdure crucifere devono ancora essere dimostrate.

I cavoletti di Bruxelles fanno la cacca?

Verdure come spinaci, cavoletti di Bruxelles e broccoli sono ricchi di fibre, che possono aiutare ad aggiungere massa alle feci per favorire la regolarità.

Articolo precedente

Qual è il miglior coprimaterasso per un letto d’ospedale?

Articolo successivo

Si può sostituire un’autoradio con un touch screen?

You might be interested in …