1 Dicembre 2021
Expand search form

I depuratori d’aria ad ozono sono sicuri?

Alcuni dispositivi che sono pubblicizzati come purificatori d’aria emettono appositamente grandi quantità di ozono, il componente principale dello smog. Il CARB raccomanda che i generatori di ozono non siano usati, tranne che per scopi industriali approvati dove l’esposizione dannosa all’ozono è impedita. Non solo i generatori di ozono sono inefficaci per la pulizia dell’aria interna, ma l’inalazione dell’ozono comporta gravi rischi per la salute degli uomini e degli animali. Questo foglio informativo discute questi rischi per la salute e fornisce soluzioni alternative efficaci per affrontare i problemi di qualità dell’aria interna.

Cosa sono i purificatori d’aria che generano ozono?

I “purificatori d’aria” per interni o i depuratori d’aria che emettono intenzionalmente ozono sono spesso chiamati “generatori di ozono”. I produttori a volte si riferiscono impropriamente all’ozono come “ossigeno attivato”, “super ossigenato” o “ossigeno energizzato”, il che implica che l’ozono è un tipo di ossigeno sano. Poiché l’ozono reagisce con alcune altre molecole, i produttori sostengono che l’ozono prodotto da questi dispositivi può purificare l’aria e rimuovere le particelle trasportate dall’aria, le sostanze chimiche, le muffe, i virus, i batteri e gli odori. Tuttavia, l’ozono è solo parzialmente efficace nel pulire l’aria quando è usato a livelli estremamente alti e non sicuri che rappresentano un serio rischio per la salute.

I depuratori d’aria che utilizzano ionizzatori e precipitatori elettrostatici sono altri tipi di dispositivi che emettono ozono, ma lo fanno come sottoprodotto della loro progettazione e funzione. Questi dispositivi sono progettati per caricare elettricamente le particelle nell’aria e farle attaccare alle superfici nella stanza, come le pareti o i pavimenti. L’ozono viene rilasciato attraverso il processo di carica, anche se questi dispositivi in genere emettono molto meno ozono dei generatori di ozono.

I generatori di ozono sono efficaci nella pulizia dell’aria?

Alcuni dispositivi sono commercializzati con affermazioni pubblicitarie che uccidono virus, batteri, muffe e altri contaminanti biologici, e rimuovono contaminanti chimici e odori. Tuttavia, quando le concentrazioni di ozono sono al di sotto degli standard sanitari, non rimuove efficacemente i contaminanti biologici. L’ozono non rimuove nemmeno le particelle (per esempio polvere e polline) dall’aria, comprese le particelle responsabili della maggior parte delle allergie. L’ozono generato dai purificatori d’aria fa poco per rimuovere gli inquinanti chimici. Infatti, si è scoperto che l’ozono reagisce con le sostanze chimiche esistenti nell’aria per creare ulteriori inquinanti tossici, in particolare formaldeide e particelle ultrafini. Alcuni consumatori acquistano purificatori d’aria per sradicare gli odori. Ci sono prove scientifiche che le concentrazioni di ozono al di sotto degli standard sanitari non sono efficaci nel rimuovere molte sostanze chimiche che causano odori. L’ozono è anche noto per spegnere il senso dell’olfatto. Non solo questo maschera piuttosto che eliminare gli odori, ma può anche avere il pericoloso effetto di diminuire la capacità di una persona di rilevare alti livelli di ozono. A differenza della situazione nell’aria, l’ozono può essere usato con successo per purificare l’acqua in alcune applicazioni. Questo perché alti livelli di ozono possono essere usati nell’acqua, la maggior parte dell’ozono reagisce nell’acqua, e le persone non sono tipicamente presenti quando l’ozono è usato.

Quanto ozono producono i generatori di ozono?

I generatori di ozono possono produrre livelli di ozono indoor diverse volte più alti degli standard sanitari esterni di 1 ora e 8 ore dello stato di 90 parti per miliardo (ppb) e 70 ppb rispettivamente. Molti generatori di ozono commerciali emettono più di 5.000 mg di ozono per ora di funzionamento, il che potrebbe portare a livelli malsani di ozono nell’aria interna.

Quali sono gli effetti negativi sulla salute dall’esposizione all’ozono?

Le persone che comprano generatori di ozono possono non sapere che l’ozono può danneggiare le cellule dei polmoni e delle vie respiratorie. L’esposizione all’ozono irrita e infiamma il rivestimento del sistema respiratorio. Questo provoca sintomi come tosse, oppressione del torace, mancanza di respiro e respirazione ridotta. L’ozono può peggiorare i sintomi dell’asma e può contribuire allo sviluppo dell’asma. Esposizioni elevate all’ozono possono causare danni permanenti ai polmoni, e l’esposizione ripetuta può anche aumentare il rischio di morte tra le persone già in cattiva salute. Le persone particolarmente vulnerabili ai problemi di salute derivanti dalla respirazione dell’ozono includono i bambini e coloro che già soffrono di asma o di altre malattie respiratorie, compresi gli anziani. Ci sono molti studi sperimentali su animali, inclusi cani, gatti, criceti e porcellini d’India, che mostrano effetti respiratori dall’esposizione all’ozono. Gli uccelli sono particolarmente sensibili agli effetti degli inquinanti dell’aria, compreso l’ozono.

Perché i generatori di ozono sono ancora sul mercato?

La risposta sfortunata è che la pubblicità ingannevole da parte dei produttori è molto efficace, e nessuna agenzia governativa ha l’autorità di regolare completamente questi dispositivi. Così, il CARB sta lavorando attivamente per educare i professionisti e il pubblico sui pericoli dell’uso dei generatori di ozono.

Cosa raccomanda il CARB?

CARB sconsiglia vivamente l’uso di generatori di ozono in spazi occupati da persone o animali. Altre agenzie governative sono d’accordo con questo consiglio. CARB fornisce una lista di generatori di ozono potenzialmente pericolosi venduti come “purificatori d’aria”, che viene periodicamente aggiornata. Se un generatore di ozono non è su questa lista, non significa che sia sicuro per l’uso.

Prima di acquistare un purificatore d’aria, i consumatori sono incoraggiati a eliminare o ridurre le fonti di inquinamento interno e a ventilare le aree con aria esterna. Il metodo più efficace per controllare l’inquinamento dell’aria interna è la prevenzione: eliminare l’inquinamento alla fonte. Per ridurre al minimo il rilascio di inquinanti in casa:

  • seguire attentamente le indicazioni sui prodotti di consumo, come detergenti, vernici e colle
  • mantenere e far funzionare correttamente gli apparecchi a gas e a legna
  • limitare il fumo alle aree esterne
  • acquistare materiali da costruzione e mobili in legno che non emettono formaldeide
  • usare le candele e l’incenso con parsimonia, se non del tutto
  • pulire frequentemente e accuratamente per prevenire l’accumulo di polvere e muffa.

Usare molta ventilazione: assicurarsi che ci sia un adeguato flusso d’aria da/verso l’esterno. Questo può essere ottenuto aprendo le finestre, usando ventilatori di scarico vicino alle fonti inquinanti (per esempio sopra i fornelli mentre si cucina), e aumentando il flusso d’aria attraverso l’uso di sistemi di ventilazione meccanica. Se la vostra casa è dotata di un sistema centrale di aria forzata, dovreste anche considerare di aggiornare il filtro ad almeno MERV 13.

Pulitori d’aria certificati dalla California

Nel 2007, il CARB ha adottato un regolamento per limitare le emissioni di ozono dai dispositivi di pulizia dell’aria interna. Oltre 300 produttori hanno presentato i risultati dei test e ottenuto la certificazione CARB dei loro dispositivi di pulizia dell’aria come richiesto dal nostro regolamento. La certificazione si basa sulle basse emissioni di ozono di un dispositivo (di solito vicino allo zero) e sulla sicurezza elettrica. Le seguenti informazioni forniscono l’elenco dei dispositivi di pulizia dell’aria certificati CARB e ulteriori informazioni su come scegliere un depuratore d’aria sicuro ed efficace.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Respirare aria ionizzata è sicuro?

Gli ioni caricati negativamente prodotti dagli ionizzatori d’aria non sono dannosi e attirano e intrappolano le particelle cariche, comprese quelle potenzialmente dannose nell’aria che, se non trattate, potrebbero portare a irritazioni alla gola o infezioni respiratorie. Questo lascerà l’aria più sicura per un ambiente sano.

I purificatori d’aria ionizzanti sono sicuri?

La risposta breve. La maggior parte dei purificatori d’aria ionici (ionizzatori) sono completamente sicuri e non fanno male alla salute. Emettono ioni negativi nell’aria come un modo per pulirla che è innocuo per te. Sono spesso confusi con i generatori di ozono che emettono alti livelli di ozono che possono essere dannosi per la salute.

Si può stare in una casa con una macchina ad ozono?

In alcuni casi, le macchine ad ozono possono essere tranquillamente utilizzate in casa in basse concentrazioni e livelli sicuri come specificato dall’OSHA o dall’EPA. … Tale spazio può ancora essere occupato mentre la macchina viene utilizzata. Tuttavia, questo non può essere fatto quando è richiesta un’alta concentrazione di ozono, come ad esempio per uccidere la muffa in casa.

I purificatori d’aria emettono ozono?

Non c’è emissione di ozono dai purificatori d’aria che usano solo filtri ad alta efficienza di particolato (filtri HEPA) per pulire l’aria. I purificatori d’aria ionizzanti, a causa della loro carica elettrica, creano ozono. Consumer Reports ha avvertito che possono emettere livelli di ozono potenzialmente dannosi.

L’aria ionizzata può farti ammalare?

Gli effetti specifici possono includere irritazione alla gola, tosse, dolore al petto e mancanza di respiro, così come un aumento del rischio di infezioni respiratorie. Alcuni purificatori d’aria ad ozono sono fatti con un generatore di ioni, a volte chiamato ionizzatore, nella stessa unità.

Uno ionizzatore può farvi ammalare?

Quindi, se ti stavi chiedendo, “può uno ionizzatore farti ammalare?”, la risposta è no, ma può causare sintomi simili alla malattia.

Quali sono i pericoli dei purificatori d’aria ad ozono?

Se inalato, l’ozono può danneggiare i polmoni. Quantità relativamente basse possono causare dolore al petto, tosse, mancanza di respiro e irritazione della gola. L’ozono può anche peggiorare le malattie respiratorie croniche come l’asma e compromettere la capacità del corpo di combattere le infezioni respiratorie.

Perché i purificatori d’aria fanno male?

Gli effetti specifici possono includere irritazione alla gola, tosse, dolore al petto e mancanza di respiro, così come un aumento del rischio di infezioni respiratorie. Alcuni purificatori d’aria ad ozono sono fatti con un generatore di ioni, a volte chiamato ionizzatore, nella stessa unità. È anche possibile acquistare ionizzatori come unità separate.

Perché i purificatori d’aria ionici sono cattivi?

Effetti collaterali dei purificatori d’aria a ioni I purificatori d’aria a ioni che producono ed emettono ozono nell’aria possono lasciare circa degli effetti collaterali sulla salute a quelli esposti al pericoloso sottoprodotto. Quando si inala l’ozono, anche in tracce, possono iniziare gli effetti collaterali che includono quanto segue: Irritazione dei polmoni.

Quanto tempo impiega l’ozono a dissiparsi?

Da 3 a 4 ore
I livelli più alti di concentrazione di ozono richiedono generalmente da 3 a 4 ore per dissiparsi, mentre i livelli più bassi possono essere eliminati in circa 2 ore. Per ulteriori precauzioni di sicurezza, si suggerisce di aspettare almeno 4 ore prima di tornare nella stanza. I generatori di ozono sono sicuri? Se usati correttamente, i generatori di ozono sono sicuri e disinfettanti.

L’ozono fa male a respirare?

Conclusioni. Sia nella sua forma pura che mescolato con altre sostanze chimiche, l’ozono può essere dannoso per la salute. Quando inalato, l’ozono può danneggiare i polmoni. Quantità relativamente basse di ozono possono causare dolore al petto, tosse, respiro corto e irritazione alla gola.

Si può guarire dall’esposizione all’ozono?

Gli effetti sono reversibili, con un miglioramento e un recupero alla linea di base che varia da poche ore a 48 ore dopo un’esposizione elevata all’ozono.

Quali sono gli svantaggi del purificatore d’aria?

Gli svantaggi dei purificatori d’aria sono:È necessario avere le finestre chiuse.Manutenzione regolare.I vecchi filtri peggiorano la qualità dell’aria.Un purificatore d’aria ha bisogno di spazio libero intorno ad esso.I purificatori d’aria non sono completamente silenziosi.Produzione di ozono.Non risolve tutti i problemi di qualità dell’aria interna.Molti purificatori d’aria non rimuovono gli odori.Altri articoli…

Dovrei dormire con il purificatore d’aria acceso?

Questa soluzione può essere in realtà semplice come l’aria che respiri durante la notte. Se sei sveglio a causa di allergie o insonnia, il sonno può migliorare con un purificatore d’aria. Dormire con un purificatore d’aria si è dimostrato efficace per le persone con numerose condizioni di salute.

Gli ospedali usano generatori di ozono?

Attraverso questo processo, i generatori di ozono possono essere estremamente utili per pulire gli odori pungenti, rimuovere l’odore del fumo ed eliminare la muffa. Sono usati negli ospedali, negli hotel e anche nelle case, ma, come impareremo, possono essere pericolosi e devono essere usati solo da professionisti addestrati e qualificati.

Articolo precedente

Cos’è la sintesi di Matrix?

Articolo successivo

Il LAX ha un ufficio oggetti smarriti?

You might be interested in …