7 Febbraio 2022
Expand search form

I test allergici su campioni di capelli sono accurati?

donna con allergie

Se hai a che fare con le allergie, sai che non è sempre facile capire cosa sta causando una reazione avversa. Ma un test allergologico casalingo è il modo migliore per appuntarselo?

Cleveland Clinic è un centro medico accademico senza scopo di lucro. La pubblicità sul nostro sito aiuta a sostenere la nostra missione. Non approviamo prodotti o servizi non-Cleveland Clinic. Politica

Probabilmente no, dice l’allergologo/immunologo Lily Pien, MD, MHPE.

Milioni di americani lottano con le allergie basate sulla stagione, l’esposizione agli animali domestici o alla polvere, o alimenti specifici. Il trattamento dipende da quanto sono gravi i tuoi sintomi e da quali fattori scatenanti dell’allergia (allergeni) sono coinvolti.

Il dottor Pien spiega tre motivi principali per cui i test allergologici casalinghi non sono lo strumento migliore per individuare il tuo problema.

1. Potresti non ottenere risultati accurati

“Una vera allergia è definita come la comparsa di sintomi allergici dopo l’esposizione a un allergene noto”, dice il dottor Pien. Un test cutaneo o un esame del sangue possono aiutare a individuare la causa, cercando anticorpi specifici dell’immunoglobulina E (IgE).

Ciò che i kit per le allergie a casa testano non è sempre chiaro. Per esempio, alcuni kit non testano gli anticorpi IgE specifici, quindi i loro risultati potrebbero non riflettere un’effettiva allergia.

Alcuni test casalinghi possono misurare gli anticorpi dell’immunoglobulina G (IgG) invece degli anticorpi IgE agli alimenti. “Questo tipo di test non rivela una vera allergia alimentare. Può causare danni significativi costringendo le persone a evitare gli alimenti, facendole credere di essere allergiche a diversi alimenti quando non lo sono”, dice.

Inoltre, alcuni test di allergia a domicilio possono richiedere l’invio di un campione di capelli invece di un campione di sangue. “Poiché non ci sono IgE nei capelli, i risultati non riflettono una vera allergia alimentare”, dice il dottor Pien.

2. Potresti essere intollerante o allergico al cibo

Se notate che un certo cibo vi dà fastidio, potreste supporre di essere allergici ad esso. Ma c’è una grande differenza tra le allergie e le intolleranze alimentari:

  • Le allergie alimentari impegnano il tuo sistema immunitario. Possono causare una reazione immediata e possibilmente pericolosa per la vita che richiede un trattamento immediato con farmaci salvavita.
  • Un’intolleranza alimentare colpisce il tuo sintomo digestivo e può portare a crampi o diarrea (l’intolleranza al lattosio è un esempio).

“Se vuoi sapere se hai un’allergia alimentare IgE-mediata, devi fare un test cutaneo o un esame del sangue che misuri la risposta IgE specifica a quell’alimento”, consiglia il dottor Pien. A volte vengono eseguite delle sfide alimentari per aiutare la diagnosi.

E, quando si tratta di fattori ambientali come il polline o la polvere, si può credere di avere un’allergia perché gli occhi sono rossi e pruriginosi. Ma potreste avere un’infezione agli occhi.

I trattamenti sono diversi per le allergie e le infezioni. “Si può finire per trattare una diagnosi sbagliata o la cosa sbagliata, a meno che non si lavori con il medico per scoprire esattamente cosa sta causando i problemi agli occhi o altri sintomi che si stanno avendo”, dice.

3. Hai bisogno di un’interpretazione esperta dei risultati

Se usi un test allergologico casalingo, capire i risultati può essere difficile. Il tuo medico può aiutarti e dovrebbe essere coinvolto. “I test medici sono meglio interpretati consultando un operatore sanitario”, dice il dottor Pien.

Questo significa che dovrai vedere il tuo medico e potresti dover fare ulteriori test nell’ufficio del medico.

Anche se il tuo test casalingo identifica un vero allergene, è meglio lavorare con il tuo medico per trattare la tua allergia.

Procedere ancora con i test casalinghi?

Se decidi di procedere con i test casalinghi, chiedi consiglio al tuo medico su prodotti specifici prima di spendere i tuoi soldi, dice il dottor Pien.

In definitiva, otterrete i migliori risultati e consigli di trattamento da un allergologo certificato o idoneo. “Sapranno quali test sono appropriati per voi e interpreteranno accuratamente i risultati”, dice.

Cleveland Clinic è un centro medico accademico senza scopo di lucro. Pubblicità sul nostro sito aiuta a sostenere la nostra missione. Non approviamo prodotti o servizi non-Cleveland Clinic. Politica

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Si può testare l’intolleranza alimentare dai capelli?

Essi comprendono: vega test – sostiene di rilevare le allergie misurando i cambiamenti nel vostro campo elettromagnetico. kinesiologia test – sostiene di rilevare le allergie alimentari studiando le vostre risposte muscolari. analisi dei capelli – sostiene di rilevare le allergie alimentari prendendo un campione dei vostri capelli ed eseguire una serie di test su di esso.

Qual è il test allergologico più accurato?

Skin Prick Test (SPT) L’SPT è il test allergologico più comunemente eseguito. I test cutanei possono essere il modo più accurato e meno costoso per confermare gli allergeni. L’SPT è un test semplice, sicuro e veloce, che fornisce risultati entro 15-20 minuti.

Qual è il miglior test per le intolleranze alimentari?

I 5 migliori test di sensibilità alimentare da fare a casa del 2021Migliore in assoluto: Everlywell.Meglio se hai già fatto un test del DNA: Vitagene.Il migliore per l’assistenza nella pianificazione dei pasti: DNAfit.La più grande analisi genetica: CRI Genetics.Miglior test del respiro: FoodMarble.Apr 28, 2021

Qual è il test delle intolleranze alimentari più accurato?

La valutazione delle intolleranze alimentari offerta da Check My Body Health si vanta di essere il test di sensibilità alimentare più completo degli Stati Uniti. L’azienda utilizza la tecnologia più avanzata per controllare il tuo corpo per oltre 970 sensibilità alimentari e non.

Posso mangiare prima del test allergologico?

Mangiare. Questo è un test in cui è sempre una buona idea avere qualcosa nello stomaco prima dell’appuntamento. Assicurati solo di non mangiare nulla a cui hai reagito in passato.

Quali sono le 3 intolleranze alimentari più comuni?

Le tre intolleranze alimentari più comuni sono il lattosio, uno zucchero presente nel latte, la caseina, una proteina presente nel latte, e il glutine, una proteina presente nei cereali come il grano, la segale e l’orzo.

Cosa succede se si continua a mangiare cibo a cui si è intolleranti?

Cosa succede se mangi qualcosa a cui sei “intollerante”? Potresti avere alcuni degli stessi sintomi di un’allergia alimentare, ma non può scatenare l’anafilassi. Nel tempo, tuttavia, questa reazione può danneggiare il rivestimento del tuo intestino tenue e impedirti di assorbire i nutrienti di cui hai bisogno dal cibo.

Si può bere caffè prima del test allergologico?

24 ore prima del test Evita tutti gli alimenti, le bevande e i farmaci contenenti caffeina, che comprendono caffè, tè, cioccolato, la maggior parte delle bevande analcoliche e alcuni farmaci da banco per l’emicrania. Non prendere i seguenti farmaci Singulair, Accolate, Zyflo, Teofillina, Atrovent, Combivent, Duoneb e Sudafed.

Quali sono le 10 allergie più comuni?

Le allergie alimentari di solito si sviluppano nell’infanzia, ma possono comparire anche più tardi nella vita.Allergie al glutine. … Allergie ai crostacei. … Allergie alle uova. … Allergie alle arachidi. … Allergie al latte. … Allergie agli animali domestici. … Allergie al polline. … Allergie agli acari della polvere.Altri articoli…

Quali sono i migliori test di intolleranza alimentare?

I 5 migliori test di sensibilità alimentare da fare a casa del 2021Migliore in assoluto: Everlywell.Best se hai già preso un test del DNA: Vitagene.Il migliore per l’assistenza nella pianificazione dei pasti: DNAfit.La più grande analisi genetica: CRI Genetics.Miglior test del respiro: FoodMarble.Apr 28, 2021

Come faccio a scoprire a cosa sono allergico?

Un test cutaneo è il tipo più comune di test allergico. La tua pelle viene punta con un ago che contiene una piccola quantità di qualcosa a cui potresti essere allergico. Se hai un’eruzione cutanea o prendi una medicina che potrebbe influenzare i risultati di un test cutaneo, potresti aver bisogno di un esame del sangue. Per l’orticaria cronica, di solito non hai bisogno di un test allergologico.

Qual è l’allergia alimentare numero 1?

Le allergie alle arachidi sono tra le più comuni e più fatali delle allergie alimentari, causando anafilassi più spesso delle altre quattro che abbiamo menzionato. Per alcuni, anche un piccolo contatto con le arachidi può causare una reazione enorme.

Posso fare la doccia prima del test allergologico?

Si prega di doccia prima dell’appuntamento, e non applicare creme o lozioni per la schiena. acqua della doccia per spruzzare direttamente sulla zona di test, No sfregamento o strofinare la pelle quando si lava o asciugare la zona di test. Venerdì, il terzo appuntamento è previsto 96 ore, o 4 giorni dopo l’applicazione.

Si può mangiare prima di un test allergologico?

Mangiare. Questo è un test in cui è sempre una buona idea avere qualcosa nello stomaco prima dell’appuntamento. Assicurati solo di non mangiare nulla a cui hai reagito in passato.

Come faccio a sapere a quale cibo sono allergico?

I segni e i sintomi più comuni delle allergie alimentari comprendono:Formicolio o prurito in bocca.Orticaria, prurito o eczema.Gonfiore delle labbra, del viso, della lingua e della gola o di altre parti del corpo.Affanno, congestione nasale o problemi di respirazione.Dolore addominale, diarrea, nausea o vomito.Vertigini, stordimento o svenimento.Nov 2, 2019

Articolo precedente

Si può arrostire in un forno a vapore?

Articolo successivo

Perché avete bisogno di due iniezioni di MMR?

You might be interested in …