16 Dicembre 2021
Expand search form

In quanto tempo si forma il tartaro sui denti?

Dentista cosmetico al servizio di Austin, Bee Cave, Lakeway e zone limitrofe del Texas

Pubblicato: 5 giugno 2019

Fin dalla giovane età, ci viene detto che dobbiamo spazzolare due volte al giorno e passare il filo interdentale una volta al giorno per proteggere i nostri denti dalla placca. Si spera che, da adulti, continuiamo a seguire questo consiglio, ma è importante sapere un po ‘su ciò che stiamo combattendo con i nostri spazzolini e filo interdentale. Ci vogliono solo 48 brevi ore perché la placca diventi tartaro, il che può mettere in serio pericolo i tuoi denti e le tue gengive.

Una volta che avete accumulato il tartaro, non potete rimuoverlo senza l’aiuto del vostro dentista. John Schmid e il suo team possono aiutarvi a ripristinare e mantenere la vostra salute dentale rimuovendo il tartaro e consigliandovi le migliori pratiche per mantenere i vostri denti e gengive in condizioni ottimali.

Cos’è la placca dentale?

La placca dentale è un biofilm appiccicoso che si forma sui denti come risultato di residui di carboidrati che si mescolano con i batteri. Per esempio, quando si beve una bibita o si mangia un pezzo di torta, gli zuccheri e gli amidi si attaccano ai denti. I batteri naturali della bocca si nutrono di queste particelle, creando acido.

Questi acidi possono alla fine erodere lo smalto dei denti. Lo smalto sano è duro e forte e protegge i tuoi denti dalle crepe quando mastichi e mordi. La dentina sotto lo smalto è più morbida dello smalto ed è sensibile alla temperatura e ad alcune sostanze acide o dolci. Senza smalto adeguato, può essere doloroso respirare in una giornata fredda, sorseggiare una zuppa calda o mangiare cibi dolci.

Inoltre, quando lo smalto dei denti si erode, l’integrità dei tuoi denti è compromessa. I tuoi denti diventano più suscettibili alla rottura e possono anche apparire scoloriti.

bocca aperta con strumenti odontoiatrici per controllare le malattie gengivaliCos’è il tartaro?

Quando la placca rimane sui denti, si verifica un processo di mineralizzazione. Il tartaro, o tartaro dentale, è essenzialmente placca indurita che intrappola le macchie e i batteri e porta scompiglio nella tua salute dentale.

Nel peggiore dei casi, il tartaro si accumula lungo la linea gengivale, dove i batteri possono aggravare le tue gengive e potenzialmente causare malattie gengivali. Se la malattia gengivale progredisce da gengivite a parodontite, si possono sviluppare tasche tra i denti e le gengive. Queste tasche possono infettarsi, il che può portare a una serie di problemi di salute.

La rimozione del tartaro è una parte importante della vostra regolare pulizia dentale. I nostri igienisti hanno strumenti speciali per rimuovere in modo sicuro ed efficace i depositi di tartaro. Possiamo anche affrontare le malattie gengivali esistenti con pulizie profonde, se necessario, per farvi tornare sulla strada della buona salute orale.

Fermare il tartaro prima che inizi

La cura costante a casa è la chiave perché la migliore linea di difesa contro il tartaro è la prevenzione. Rimuovendo frequentemente la placca con lo spazzolino e il filo interdentale, si evita che gli acidi mangino lo smalto e si proteggono i denti dalla carie e dalle infezioni.

Il Dr. Schmid consiglia di spazzolare i denti dopo ogni pasto o spuntino, se possibile. Se non ci si può lavare i denti, sciacquare la bocca con acqua aiuta a ridurre la quantità di placca e di batteri che permangono fino a quando non ci si può lavare i denti. Se avete difficoltà a controllare la placca, il nostro team può raccomandare uno spazzolino elettrico, un filo interdentale ad acqua, un collutorio o altre tecniche per tenere meglio a bada i batteri.

Consigliamo anche visite biennali nel nostro ufficio per una pulizia professionale. I nostri igienisti sono addestrati per individuare e rimuovere la placca e il tartaro che potresti non essere in grado di raggiungere con la tua normale routine di spazzolamento e filo interdentale. Poiché la diagnosi precoce è la chiave per evitare gravi problemi di salute orale, il Dr. Schmid farà anche un esame completo della bocca e della mascella durante queste visite.

Contattateci per un consulto

Siamo orgogliosi di servire le zone di Austin, Lakeway, West Lake Hills e dintorni. Se pensi di avere accumuli di tartaro, non hai fatto una pulizia professionale da più di sei mesi o hai altri problemi dentali, contattaci a 512-329-5967 per programmare una pulizia o un consulto sulla salute dentale.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cosa causa l’accumulo di tartaro sui denti?

Tutti hanno la placca dentale. Questa pellicola appiccicosa si forma sui denti quando i batteri nella bocca si mescolano con cibi zuccherati o amidacei. Spazzolare i denti e passare il filo interdentale elimina la placca. Se non si rimuove la placca, questa si indurisce in tartaro.

Qual è il tempo medio di formazione del tartaro?

La placca può indurirsi in tartaro in appena quattro-otto ore. La durata media della mineralizzazione, tuttavia, è di 10-12 giorni. I tempi di calcificazione possono variare da persona a persona, a seconda del loro pH salivare e della quantità di calcio e di altre sostanze nella loro saliva.

Come si previene il tartaro sui denti?

Per evitare l’accumulo di tartaro, includi questi suggerimenti e trucchi nella tua routine quotidiana. La cosa migliore che puoi fare per i tuoi denti è vedere il tuo dentista regolarmente. … Spazzola e usa il filo interdentale tutti i giorni. … Procurati uno spazzolino di alta qualità. … Usa un collutorio antiplacca. … Evitare il fumo e i cibi zuccherati.

I denti formano il tartaro?

Nel corso del tempo, i denti sono esposti a una serie di sostanze. Questo costruisce uno strato di una sostanza appiccicosa sopra la superficie dei denti, chiamata placca. La mancanza di una regolare spazzolatura dei denti può indurire il deposito. Questo strato di placca indurito è definito in odontoiatria come tartaro.

Cosa succede se il tartaro non viene rimosso?

Si chiama placca, e se non viene rimossa con lo spazzolino e il filo interdentale, può indurirsi in tartaro, chiamato anche tartaro. Può ricoprire più denti, formando un ponte di tartaro. Avrai bisogno di visitare lo studio del tuo dentista per far rimuovere il tartaro indurito in modo che non comprometta la salute dei tuoi denti e delle tue gengive.

Il tartaro può essere rimosso?

Il tartaro non può essere rimosso con uno spazzolino da denti; solo un professionista dentale può rimuoverlo durante una pulizia orale. Per tenere sotto controllo la placca e il tartaro, è essenziale spazzolare i denti due volte al giorno, usare il filo interdentale almeno una volta al giorno e andare dal tuo dentista per una pulizia regolare.

Il tartaro dentale puzza?

Il tartaro può causare la formazione di tasche, o piccole aperture, nella zona tra i denti e le gengive. Cibo, batteri e placca dentale possono raccogliersi nelle tasche, causando un forte odore.

Il tartaro sui denti può essere rimosso?

Quando il tartaro si accumula sui tuoi denti, avrai bisogno della competenza e dell’attrezzatura di un professionista dentale. Debridement è il nome del processo per rimuovere il tartaro sopragengivale e sottogengivale in quanto tale: Un igienista dentale userà strumenti manuali o un dispositivo ad ultrasuoni per rimuovere il tartaro.

Il tartaro sui denti è dannoso?

È pericoloso perché il tartaro non rimane solo sui denti. Può iniziare a diffondersi e progredire fino al bordo gengivale. Il tartaro, che può macchiarsi e apparire abbronzato o marrone sui tuoi denti, può influenzare il tessuto sotto il bordo gengivale e causare malattie gengivali e carie.

Che aspetto ha l’inizio di una carie?

Che aspetto ha una carie? Mentre di solito è difficile vedere una carie nelle sue fasi iniziali, alcune carie iniziano con un aspetto biancastro o gessoso sullo smalto del dente. I casi più gravi possono avere un colore marrone o nero scolorito. Tuttavia, il più delle volte non ci sono allarmi rossi distinguibili.

Posso rimuovere il tartaro da solo?

Spazzolare e passare il filo interdentale regolarmente aiuta certamente, ma solo un professionista dentale può rimuovere la placca da tutte le superfici dei denti. Si potrebbe essere tentati di provare a sbarazzarsi della placca da soli, ma questo può causare più danni che benefici. Ecco perché non dovresti provare a rimuovere la placca da solo.

Perché c’è odore di cacca quando uso il filo interdentale?

Una scarsa igiene orale può far sì che il tuo alito puzzi di cacca. Non spazzolare e passare il filo interdentale correttamente e regolarmente può far puzzare l’alito perché la placca e i batteri si accumulano su e tra i denti. Il cibo che non viene rimosso con il filo interdentale rimane tra i denti, causando l’odore sgradevole dell’alito.

Come si sente il tartaro dentale?

Segni di accumulo di tartaro Il tartaro si presenta come una sostanza ruvida nella bocca che la sola spazzolatura non riesce a rimuovere. Quando il tartaro appare sotto il bordo gengivale, può causare gonfiori in rilievo che possono sanguinare. L’accumulo sopra il bordo gengivale è giallo o marrone e cresce di più se non viene rimosso. Sotto il bordo gengivale, può essere marrone o nero.

Come si sente il tartaro?

Il tartaro – conosciuto anche come tartaro – è un accumulo di placca e minerali dalla saliva che si indurisce. Il tartaro può ricoprire la parte esterna dei denti e invadere sotto il bordo gengivale. Il tartaro sembra una coperta crostosa sui denti.

I dentisti mentono sulle carie?

Una carie è una carie e non dovrebbero esserci differenze tra due dentisti, giusto? La risposta non è sempre. Purtroppo, una carie può essere ingannevole. Può nascondersi ed essere oscurata da vecchie otturazioni, dalla posizione, o semplicemente non essere evidente ad occhio o ai raggi X.

Articolo precedente

Come si eseguono le protesi al seno?

Articolo successivo

L’uva è ricca di calorie e carboidrati?

You might be interested in …