26 Dicembre 2021
Expand search form

La General Finishes Milk Paint è buona per i mobili da cucina?

Uno dei modi più semplici e più convenienti per aggiornare istantaneamente una cucina è dipingendo i mobili da cucina. Vi darà un look completamente nuovo senza rompere la banca e per il lavoro abbastanza basso sforzo. Trasformare un mare di armadi di quercia dorata in una bella cucina moderna è più facile di quanto si possa pensare. Vernice al latte è un prodotto popolare che è stato utilizzato su mobili da cucina con molto successo per diversi anni.

Prima di dipingere i vostri armadi, si potrebbe essere chiedendo come ottenere la migliore finitura durevole. Si può applicare la vernice direttamente alla finitura esistente? O è meglio spogliare tutte le ante e le facce degli armadietti fino al legno nudo? Il post di oggi condividerà tutto quello che devi sapere!

Vernice al latte e vernice a gesso

Sia la vernice al latte che la vernice a gesso sono ad asciugatura rapida, facili da usare ed eco-friendly. La vernice al latte è un prodotto più sottile e si presenta in una forma di polvere che deve essere mescolata. La vernice a gesso ha una consistenza più spessa e viene miscelata. Entrambi si attaccano a una varietà di superfici dal legno alla muratura al metallo e al vetro.

Vernice al latte tende ad avere più di una finitura antica con imprevedibile distressing perché si crepa e si sfalda più facilmente, ma di solito costa meno.

La vernice a gesso, d’altra parte, è una finitura più coerente e non sembra così afflitta perché copre uniformemente.

Sono entrambe buone opzioni per progetti fai da te, ma oggi, ci stiamo concentrando sulla vernice al latte.

armadi con vernice al latte.jpg

Armadi di vernice al latte

Prima di tutto, tutte le vernici aderiscono meglio al legno nudo, sia che si tratti di lattice o vernice al latte. La vernice al latte è autoadescante e forma un legame di lunga durata al legno. Con questo detto, stripping giù tutti i mobili da cucina è un grande compito e può essere impegnativo e richiedono ore e ore di levigatura. Se si desidera ancora utilizzare la vernice al latte, ma non sono entusiasti circa la sverniciatura verso il basso, condividerò idee per questo pure.

Come si fa a dipingere gli armadi con la vernice al latte?

1. Pulire le porte e le facce degli armadietti

Si vuole iniziare con una superficie pulita, rimuovendo tutto lo sporco e la sporcizia che si è accumulata sui vostri armadi nel corso degli anni. Una soluzione di alcol denaturato e acqua in una bottiglia spray farà il trucco combinato con un vecchio straccio o spugna.

2. Carteggiare il legno

Inizia con una carta vetrata di grana inferiore e passa a una di grana superiore. A seconda delle condizioni dei tuoi armadietti potresti aver bisogno di più levigatura di altri per ottenere una finitura liscia. Questo passo richiederà sicuramente la maggior parte del tempo, ma è quello che ti dà la migliore finitura duratura. Non lesinare sulla levigatura, te ne pentirai più tardi quando i tuoi armadietti si scheggeranno!

Usando una levigatrice elettrica o a mano, iniziate con una carta da 60 o 80 grit e fate una buona passata su tutte le porte e le facce del mobile. La levigatrice elettrica lavorerà più velocemente e toglierà più della finitura esistente quindi consiglierei di usare quella, ma se volete accelerare il vostro progetto e non spendere ore di levigatura, andare a mano e fare una rapida sgrossatura va bene. Lavorare la strada fino a una carta vetrata 100 grit e poi se si desidera una finitura davvero liscia si può andare fino a 120.

Ho levigato i nostri armadietti, ma li abbiamo colorati piuttosto che dipinti e questa è la levigatrice elettrica che abbiamo usato. Abbiamo cronometrato ORE su questa cosa, sto parlando come 40+ ore, e ha retto meravigliosamente.

3. Pulire la polvere della sega

Un altro passo non così eccitante ma super importante. Utilizzando un compressore d’aria o uno straccio sbarazzarsi di tutta la segatura. Finire con un panno tac (è leggermente appiccicoso) per ottenere tutte le particelle minuscole.

4. Mescolare la vernice al latte

Mescolare il colore della vernice in polvere di vostra scelta con un agente legante. I produttori di vernice al latte vendono anche agenti leganti che lo aiutano ad aderire alle superfici dipinte, come questo agente Extra Bond. Applicare la miscela al legno con un pennello di setole. La vernice al latte ha più consistenza della vernice al lattice e ci possono essere alcuni grumi nella vernice. Questo va bene, basta scolarli prima di applicare la vernice. Potrebbe essere necessario più tempo per asciugare la pittura su una superficie che è stata verniciata o dipinta rispetto alla pittura su legno nudo. Se si applica una seconda mano, si può applicare solo la vernice, non la miscela combinata con l’agente legante.

5. Applicare un top coat

Proprio come qualsiasi superficie dipinta, è meglio se finisci con una mano di finitura per proteggerla dalle schegge. La vernice al latte in particolare ha una finitura opaca quindi è incline a macchie e graffi e segni mostrerà facilmente – anche se è da mani unte che afferrano la porta. Ci sono una varietà di finiture top coat da scegliere e ognuno si tradurrà in una finitura diversa, quindi vorrete provare il vostro top coat prima di decidere. Se sei andato con un colore di vernice bianca, a volte un top coat può causare a ingiallire nel tempo a seconda del top coat scelto.

Ed è così che si ottiene armadi di vernice al latte! Nel complesso, la vernice al latte è un prodotto durevole che è perfetto per armadietti da cucina, vanità, e altri mobili in legno ed è disponibile in una varietà di colori.

Screen Shot 2021-02-21 at 10.27.26 AM.png

Qual è la migliore vernice al latte da usare?

Le due marche più popolari di vernice al latte sono General Finishes e Old Fashioned Milk Paint. Entrambi sono buoni e hanno recensioni incredibili!

Spero che questo post sia stato utile se state pensando di dipingere i vostri armadi con la vernice al latte! È davvero un processo semplice che dà risultati sorprendenti.

Si può anche essere interessati a argomenti

La vernice al latte è buona per gli armadietti della cucina?

Ed è così che si ottiene armadi di vernice al latte! Nel complesso, la vernice al latte è un prodotto durevole che è perfetto per armadietti da cucina, vanità e altri mobili in legno ed è disponibile in una varietà di colori.

Che tipo di finitura della vernice è meglio per gli armadietti?

Semi-lucido: La scelta migliore quando si dipingono armadietti da cucina. Perché ha qualche lucentezza, vernice semilucida aiuterà a riflettere la luce ed essere più durevole nel lungo periodo, che è importante in un ambiente di cucina.

E ‘vernice latte o vernice gesso meglio per mobili da cucina?

La vernice al latte funziona meglio come un lavaggio di vernice. … Chalk paint, d’altra parte, è meglio per la creazione di un più spesso, finitura più uniforme con un aspetto completamente opaco. Si può anche creare un look realistico antico quando angosciato, tuttavia, le opzioni di colore e la miscelazione dei colori è più limitata.

Qual è la finitura più popolare per mobili da cucina?

Finitura semilucida
Finitura semi-lucida Quando stai cercando la migliore finitura armadio da cucina, semi-lucida è probabilmente il # 1 scelta più popolare che vedrete in cucine di tutti gli stili diversi.

Che cosa non si dovrebbe dipingere mobili da cucina con?

Armadi che non sono in legno massiccio – quelli in acciaio inox, vinile, laminato, legno lavorato, o qualsiasi altro materiale non solido in legno – sono un compito molto più grande per intraprendere come non sono così facili da dipingere. La vernice non aderisce facilmente alla superficie del mobile finito e spesso si stacca o si scheggia.

Qual è il miglior strato superiore per la vernice al latte?

Se è richiesta una maggiore lucentezza o la massima durata per aree ad alto utilizzo (armadietti, piani d’appoggio), GF raccomanda di applicare 2-3 mani di GF High Performance o Enduro dopo che la Milk Paint è asciutta [1-2 ore]. La posizione di GF: I top coat forniscono una maggiore durata e protezione nel tempo rispetto alle finiture a cera.

La vernice al latte ha bisogno di un topcoat?

GF Milk Paint è una finitura autosigillante di prima qualità e non richiede una finitura. Se si desidera una vernice bianca con una maggiore lucentezza, utilizzare GF White Poly (solo spray) o GF Brushable White Enamel. I colori più scuri possono essere ricoperti se si desidera una maggiore lucentezza.

È necessario carteggiare gli armadi prima di usare la vernice al latte?

Ecco alcune delle ragioni che ho trovato per utilizzare la vernice al latte per dipingere i vostri armadietti da cucina: Non richiede levigatura. Non richiede l’applicazione del primer. L’applicazione è veloce, facile e senza striature.

Perché non dovresti dipingere i tuoi armadietti?

Gli armadi che non sono in legno massiccio – quelli in acciaio inossidabile, vinile, laminato, legno artificiale o qualsiasi altro materiale non in legno massiccio – sono un compito molto più grande da intraprendere perché non sono così facili da dipingere. La vernice non aderisce facilmente alla superficie dell’armadio finito e spesso si stacca o si scheggia.

Qual è il colore più popolare per una cucina?

Qual è il colore più popolare per le pareti della cucina? Il grigio è il colore più popolare per le pareti della cucina perché è audace e moderno pur rimanendo pulito e versatile. Permette anche uno sfondo neutro, in modo da poter aggiungere la propria personalità con armadietti colorati o accessori da cucina.

Hai bisogno di una vernice speciale per i mobili da cucina?

Armadi in legno sono ideali per la pittura, ma qualsiasi superficie che può essere graffiato con carta vetrata può essere dipinto. … Sono disponibili vernici speciali per armadietti che forniscono una finitura liscia, ma qualsiasi vernice di alta qualità dovrebbe funzionare. Assicuratevi che la vernice sia acrilica, non vinilica. La vernice acrilica a base di lattice è durevole e facile da pulire.

Gli armadi devono essere lucidi o satinati?

Mentre il semilucido è meglio per la pulizia, il satinato è meglio per i ritocchi. Se si desidera ritoccare gli armadi per coprire o oscurare graffi o aree recentemente rattoppate, la vernice satinata è la scelta migliore. Questo tipo di lucentezza è preferibile, perché non amplifica le imperfezioni come fa la lucentezza semilucida.

Si carteggia tra una mano e l’altra di vernice al latte?

Lasciate asciugare la vernice da 2 a 4 ore tra ogni mano. Inoltre, levigare o lucidare tra le mani di applicazione di vernice al latte utilizzando 320 a 400 grana carta vetrata, scotch brite funziona grande qui. Nota: la levigatura non è necessaria per l’adesione, solo per la scorrevolezza. Una volta che hai finito di levigare, rimuovere la polvere con uno straccio o un panno adesivo.

Non dipingere armadi in legno?

Perché non dovresti mai dipingere gli armadiLa vernice nasconde le caratteristiche. La vernice è più spessa del mordente, quindi si deposita sul legno piuttosto che essere assorbita. … La vernice è più difficile da ritoccare. Sappiamo tutti che ci sarà un’eventuale usura nelle nostre cucine. … Le macchie sono facili da ritoccare. I pennarelli per ritocchi sono una cosa meravigliosa!

Qual è la finitura più durevole armadio da cucina?

Le finiture UV a base d’acqua sono la migliore qualità per creare i mobili più durevoli. Con la sua composizione ecologica e le sue caratteristiche di asciugatura rapida, i polimeri UV a base d’acqua sono il top delle finiture per armadietti sul mercato. Qualunque finitura scegliate, aggiungete una vernice poliuretanica in cima.

Articolo precedente

Posso usare la polvere Curash sul mio cane?

Articolo successivo

Il Tampa Bay Lightning ha vinto una Stanley Cup?

You might be interested in …