5 Dicembre 2021
Expand search form

Le mosche rapinatrici sono pericolose?

Tutto su insetti, ragni e altri artropodi, concentrandosi sul Nord America a nord del Messico.

  • Home
  • Circa
  • Contattami
  • Prendere grandi foto di insetti
  • Fai una collezione di insetti
  • Donatori
  • Più

sabato, 10 luglio 2010

Mosche rapinatrici

Le mosche rapinatrici sono abitanti cospicui del sud-ovest del deserto, ma sono comuni quasi ovunque. Potreste vederle voi stessi ma semplicemente non riconoscere cosa sono. Non c’è da meravigliarsi. Le mosche rapinatrici, conosciute anche come “mosche assassine”, spesso assomigliano più a vespe o api che a mosche. Certamente hanno poca somiglianza con le mosche domestiche. Non portano malattie né mordono le persone. Invece, sono rapidi predatori di altri insetti.

Ci sono quasi mille specie della famiglia Asilidae in Nord America a nord del Messico, ma questo non significa che siano state ancora tutte scoperte. Ho aiutato a scoprire una nuova specie di Laphria io stesso, in un parco di Cincinnati, Ohio. Prima dei miei esemplari, la specie (ancora in attesa di una descrizione formale) era conosciuta solo da un altro esemplare raccolto in Pennsylvania.

Le mosche rapinatrici variano notevolmente in dimensioni (3-50 mm), forma e colore. Alcuni sono robusti imitatori di bombi. Altri, come quelli della sottofamiglia Leptogastrinae, sono snelli e quasi invisibili mentre navigano attraverso le erbe alte.

Ci sono alcune cose da cercare che sono comuni a tutte le mosche rapinatrici, tuttavia. Hanno una zona profonda e concava tra gli occhi nella parte superiore della testa. Questo aiuta a distinguerli da mosche simili come le mosche mydas (Mydidae) e le mosche della danza (Empididae). Le mosche rapinatrici hanno anche spesso una faccia “barbuta”, con lunghi peli sopra il loro apparato boccale. Anche con le setole, il robusto apparato boccale simile a un becco è spesso visibile.

Cerca le mosche rapinatrici in una varietà di habitat, dai deserti alle praterie alle aperture delle foreste con la luce del sole. Le mosche rapaci amano appollaiarsi sul terreno, sulle rocce, sui tronchi d’albero o sul fogliame, dove hanno un ottimo punto di osservazione per scrutare il paesaggio e il cielo sopra di loro.

Osservatene una sulla punta di un ramoscello o di una foglia, mentre muove la testa verso gli insetti che passano sopra la testa. La mosca può lasciare il suo trespolo bruscamente, ma tu dovresti rimanere fermo. Potrebbe ritornare con una vittima di cui cibarsi. Gli asilidi sono in grado di intercettare gli insetti volanti a mezz’aria, proprio come fa un uccello acchiappamosche. Alcune specie sembrano avere le loro preferenze alimentari, ma la maggior parte sono generaliste. Le mosche rapinatrici molto grandi possono uccidere insetti grandi come cavallette adulte, o anche libellule.

I membri del genere Diogmites sono conosciuti come “ladri appesi” per la loro abitudine di oscillare dalla coppia anteriore o centrale di zampe mentre manipolano la preda con le due coppie rimanenti, come quello sopra sta facendo con uno skipperling che ha catturato.

Il morso delle mosche rapinatrici viene somministrato con quel becco, conficcato nelle articolazioni dell’esoscheletro dell’insetto preda. I “colli” degli insetti sono particolarmente vulnerabili, e i coleotteri volanti sono impalati mentre le loro elitre sono aperte, esponendo le fessure nella loro armatura. Composti paralizzanti ed enzimi digestivi sono probabilmente iniettati durante il morso, poiché le vittime cessano di lottare quasi immediatamente. La mosca ritira poi i tessuti interni liquefatti del suo pasto.

Così come si osservano facilmente le mosche rapinatrici adulte, il corrispondente stadio larvale rimane un mistero. Quelle specie che sono state allevate sono note per essere parassiti esterni di larve di coleotteri o di altri insetti.

Prima di andare sul campo a cercare le mosche rapaci, potrebbe essere utile acquisire familiarità con tutti i diversi generi che è probabile incontrare. Ricorda che spesso assomigliano a insetti diversi dalle mosche. Un buon posto per iniziare a imparare è la galleria di immagini su BugGuide.net. Clicca sulla scheda “images” o “browse” vicino alla parte superiore della pagina per ottenere altre immagini. Un’altra eccezionale risorsa internet è il sito robber fly costruito da Herschel Raney, uno straordinario fotografo naturalista ed esperto autodidatta di asilidi. Tre persone sono webmaster per un sito web globale di robber fly.

Man mano che la popolarità di questi incredibili insetti continua a crescere, senza dubbio verranno create altre risorse. Per coloro che preferiscono i riferimenti stampati a quelli elettronici, la mia Guida da campo Kaufman agli insetti del Nord America include due tavole dedicate alle mosche rapaci, con testo complementare sulle pagine opposte.

Fermatevi, ascoltate (per un ronzio forte e dronante che si ferma bruscamente) e cercate (con attenzione, perché nonostante le loro dimensioni i mosconi possono essere piuttosto criptici) queste meraviglie alate del mondo degli insetti. Non sarete delusi di averlo fatto.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Le mosche rapaci possono pungere?

Gli insetti della mosca rapinatrice sono una benedizione mista per i giardinieri; se sono seriamente disturbati, possono infliggere un morso doloroso, ma aiutano anche a liberare il giardino da parassiti dannosi come cavallette, altre mosche, vespe, cavallette, larve bianche e coleotteri impupanti.

Le mosche rapaci sono cattive?

Le mosche rapinatrici sono generaliste. Ciò significa che inseguono e uccidono praticamente tutto ciò che vola, benefico o no. Ecco perché ho detto “nel bene e nel male”. Le mosche rapaci uccideranno molti parassiti del giardino, ma anche insetti benefici.

Dovrei uccidere le mosche rapinatrici?

Sono predatori generali, che catturano gli insetti mentre sono in volo, tra cui cimici, vespe, cavallette e coleotteri. Anche se possono occasionalmente catturare l’impollinatore di passaggio, sono considerate benefiche per il loro consumo di parassiti. Le loro larve terrestri sono anche predatori.

Le mosche rapinatrici mangiano le zanzare?

Le mosche rapinatrici sono predatrici e mangiano altri insetti, il che le rende un insetto benefico per il giardino. Le mosche rapinatrici hanno un grande appetito per cavallette, zanzare e altri insetti e attaccano le loro prede mentre sono in volo.

Quanto vivono le mosche rapinatrici?

Lo sviluppo completo va da uno a tre anni, a seconda della specie e delle condizioni ambientali. Theodor (1980) ha proposto che la crescita larvale è accelerata nelle regioni più calde e che molte specie di Asilidae non vivono più di un anno.

Una mosca rapinatrice può uccidere un uomo?

Le mosche rapinatrici, conosciute anche come “mosche assassine”, spesso assomigliano più a vespe o api che a mosche. Certamente hanno poca somiglianza con le mosche domestiche. Non portano malattie né mordono le persone. Invece, sono rapidi predatori di altri insetti.

Le mosche rapinatrici sono comuni?

Varie specie di mosche rapinatrici sono comuni in diverse aree del Nord America.

Le mosche rapinatrici fanno male agli esseri umani?

Le mosche rapinatrici, conosciute anche come “mosche assassine”, spesso assomigliano più a vespe o api che a mosche. Certamente hanno poca somiglianza con le mosche domestiche. Non portano malattie né mordono le persone. Invece, sono rapidi predatori di altri insetti.

Da dove vengono le mosche rapinatrici?

Le mosche rapinatrici sono mosche distintive, da medie a grandi, setose o pelose. Ci sono oltre 1.000 specie di mosche rapinatrici (famiglia Asilidae) in Nord America; e quasi 100 sono state registrate dal Midwest superiore. Il nome comune per questo gruppo deriva dal loro modo feroce di balzare dall’aria sulla loro preda.

Che aspetto ha una mosca rapinatrice?

Le mosche rapinatrici sono lunghe quasi 8 cm (3 pollici), il che le rende le più grandi di tutte le mosche. La maggior parte sono di colore opaco e i loro corpi robusti, spesso pelosi, assomigliano a quelli dei bombi. Tra i grandi occhi sfaccettati c’è un baffo di setole.

Come si identifica una mosca rapinatrice?

Le mosche rapinatrici hanno una lunghezza di quasi 8 cm (3 pollici), il che le rende le più grandi di tutte le mosche. La maggior parte sono di colore opaco e i loro corpi robusti, spesso pelosi, assomigliano a quelli dei bombi. Tra i grandi occhi sfaccettati c’è un baffo di setole.

Le mosche rapinatrici possono uccidere i colibrì?

Gli insetti possono essere predatori di colibrì. Robber Fly – una mosca di 4 pollici che può avvolgere con le sue ali un colibrì impedendogli di volare via. Poi uccide il colibrì senza molti problemi.

Come si identificano le mosche rapinatrici?

Le mosche rapinatrici sono lunghe quasi 8 cm (3 pollici), il che le rende le più grandi di tutte le mosche. La maggior parte sono di colore opaco e i loro corpi robusti, spesso pelosi, assomigliano a quelli dei bombi. Tra i grandi occhi sfaccettati c’è un baffo di setole.

I colibrì riconoscono gli esseri umani?

Una nuova ricerca ha dimostrato che i colibrì e alcune altre specie di uccelli sono effettivamente in grado di riconoscere gli amici umani che li nutrono regolarmente. Sono in grado di identificare e distinguere le differenze tra un predatore minaccioso e qualcuno che fornisce loro regolarmente del cibo.

Quale insetto uccide i colibrì?

mantidi religiose
Molte persone sono sorprese di sapere che le mantidi religiose catturano, uccidono e mangiano con successo un colibrì (clicca qui per vedere l’immagine grafica). In genere l’insetto si posiziona su una pianta o su una mangiatoia per colibrì a cui osserva un colibrì che arriva ripetutamente.

Articolo precedente

Come faccio a cancellare un commento dal lavoro?

Articolo successivo

Cosa significa Troph in biologia?

You might be interested in …