5 Dicembre 2021
Expand search form

L’ormone antidiuretico fa fare la pipì?

L’ormone antidiuretico (ADH) aiuta a regolare la quantità di acqua nel tuo corpo. Lavora per controllare la quantità di acqua che i tuoi reni riassorbono mentre filtrano i rifiuti dal tuo sangue. Questo ormone è anche chiamato arginina vasopressina (AVP).

Capire gli ormoni antidiuretici

L’ipotalamo, un’area alla base del cervello, produce l’ADH. I sensori nel tuo corpo rilevano quando il tuo volume di sangue cambia e ha bisogno di più ADH. Questi sensori parlano con il tuo cervello e la ghiandola pituitaria rilascia l’ADH nel tuo flusso sanguigno.

Quando l’ADH arriva ai reni, li segnala di conservare l’acqua e produrre urine più concentrate. L’acqua che il tuo corpo trattiene ha effetti sul tuo corpo, tra cui

  • Diluire il sangue
  • Abbassare l’osmolalità del sangue
  • Aumentare il volume del sangue
  • Aumento della pressione sanguigna

Se questo non ripristina l’equilibrio dell’acqua nel corpo, il cervello segnala anche la sete, quindi è più probabile che si beva acqua. Se questo non è sufficiente a ristabilire l’equilibrio idrico, allora anche la sete viene stimolata in modo che la persona colpita beva più acqua.

Molte condizioni di salute influenzano la quantità di ADH che il tuo corpo rilascia o il modo in cui i tuoi reni rispondono ad esso. Si può avere troppo o troppo poco ADH. Se il tuo corpo non produce abbastanza ADH o i tuoi reni non rispondono ad esso, il tuo corpo perde troppa acqua nelle urine. I segni di ADH basso includono:

  • Sete eccessiva
  • Minzione frequente
  • Disidratazione
  • Alti livelli di sodio nel sangue

Se il corpo produce troppo ADH e l’acqua viene trattenuta, il volume del sangue aumenta e porta a sintomi come

  • Sensazione di nausea
  • Mal di testa
  • Disorientamento
  • Sensazione di stanchezza o letargia
  • Bassi livelli di sodio nel sangue

C’è un test per i livelli di ADH nel sangue, ma i professionisti medici non lo usano molto spesso. Invece, uno squilibrio di ADH è diagnosticato sulla base della tua storia medica e di altri test di laboratorio come le urine, l’osmolalità del sangue e gli elettroliti.

Se il tuo corpo non produce abbastanza ADH, si chiama diabete insipido e ce ne sono due tipi. Il diabete insipido nefrogenico è caratterizzato dall’incapacità dei reni di rispondere all’ADH. Può essere ereditato, ma è anche un sintomo di condizioni di salute più grandi.

Il diabete insipido centrale si riferisce alla condizione in cui la tua ghiandola pituitaria non produce abbastanza ADH. Può essere causato da:

  • Difetto genetico ereditato
  • Trauma cranico
  • Tumore al cervello
  • Infezione

Troppo ADH è una condizione chiamata sindrome dell’ormone antidiuretico inappropriato (SIADH). Se hai la SIADH, l’ADH viene rilasciato nel sangue sporadicamente. A volte rilascia la quantità corretta, e altre volte rilascia molto più di quanto il tuo corpo abbia bisogno.

Determinazione dei livelli di ADH

Il test dell’ADH da solo non diagnostica la tua condizione. Tuttavia, il medico può completare il test per distinguere tra diabete insipido centrale, diabete insipido nefrogenico e SIADH.

Se il medico sospetta che i tuoi livelli di ADH siano sbagliati, potrebbe completare un test di carico d’acqua o di privazione d’acqua. Tieni presente che i risultati del test ADH non diagnosticano alcuna condizione di salute. Il tuo medico valuta altri sintomi e lavori di laboratorio insieme alla tua storia medica e un esame fisico. Potresti ricevere un trattamento per un’altra condizione di salute, come un’infezione, che, a sua volta, migliorerà i sintomi dei livelli alti o bassi di ADH.

Test di privazione dell’acqua. Non tentare di autodiagnosticare a casa. Un test di privazione dell’acqua dovrebbe essere eseguito solo sotto controllo medico. Il tuo medico può istruirti a smettere di bere liquidi per un periodo di tempo. Una volta passato il tempo, viene somministrato l’esame del sangue.

Il medico può iniettare un ADH sintetico e prelevare il sangue a determinati intervalli per monitorare la risposta del tuo corpo alla restrizione dei fluidi insieme all’ADH aggiuntivo. La disidratazione è possibile, quindi parla con il tuo medico di qualsiasi preoccupazione tu abbia prima di iniziare il test.

Test di carico d’acqua. Simile al test di privazione dell’acqua, questo test deve essere eseguito sotto controllo medico. Dovrai digiunare per un certo periodo di tempo prima del test.

Poi, il medico ti fa bere quantità specifiche di acqua. Si monitorano i cambiamenti nel sangue e nelle urine durante la procedura. Con un test di carico d’acqua, il medico prevede che non produrrete tanta urina quanto dovreste.

Tieni presente che alcuni farmaci hanno un impatto sui tuoi livelli di ADH. Parlate con il vostro medico di eventuali farmaci quando affrontate i vostri sintomi e preoccupazioni. I farmaci e le medicine che hanno un impatto sui tuoi livelli di ADH includono:

  • Barbiturici
  • Desipramina
  • Morfina
  • Nicotina
  • Amitriptilina
  • Carbamazepina
  • Acetaminofene
  • Metformina
  • Tolbutamide
  • Aspirina
  • Teofillina
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei
  • Etanolo
  • Litio
  • Fenitoina

Trattare e prevenire i sintomi dell’ADH

Potresti non essere in grado di impedire completamente che i tuoi livelli di ADH fluttuino nel tempo, ma puoi mantenere una dieta sana e bere molta acqua.

Trattare l’ADH è possibile. È possibile sostituire i bassi livelli di ADH prendendo una forma sintetica dell’ormone in forma di pillola. Il medico può anche suggerire di bere più acqua e di apportare modifiche alla dieta e allo stile di vita.

Se assumi farmaci che hanno un impatto sui tuoi livelli di ADH, il tuo medico potrebbe chiederti di considerare opzioni alternative. Se fuma o beve, potrebbe essere necessario ridurre o smettere del tutto per vedere un miglioramento della sua condizione.

Fonti

Cedars Sinai: “Sindrome di inappropriata secrezione di ormone antidiuretico nei bambini”.

Cuzzo, B., Padala, S., e Lappin, S., StatPearls. StatPearls Publishing, 2020.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Gli antidiuretici fanno fare la pipì?

L’ormone antidiuretico viene rilasciato anche dalla sete, dalla nausea, dal vomito e dal dolore, e agisce per mantenere il volume dei liquidi nel flusso sanguigno in momenti di stress o lesioni. L’alcol impedisce il rilascio dell’ormone antidiuretico, il che provoca un aumento della produzione di urina e la disidratazione.

Quali sono gli effetti collaterali dell’ormone antidiuretico?

Effetti collateraliDolore addominale o allo stomaco, di solito dopo aver mangiato un pasto.agitazione.dolore alla schiena.dolore al petto o disagio.oppressione al petto o pesantezza.coma.convulsioni.diminuzione della produzione di urina.Altri articoli…-Jun 1, 2021

L’ormone antidiuretico aumenta il volume delle urine?

Gli osmorecettori nell’ipotalamo segnalano all’ipofisi posteriore di aumentare la secrezione di ADH quando l’osmolarità del plasma diventa troppo alta. L’ADH causa una diminuzione del volume delle urine e una diminuzione dell’osmolarità del plasma. Un diuretico aumenta il volume delle urine e aumenta l’osmolarità del plasma.

Cosa succede quando si ha troppo ADH?

Eccesso di ADH. Quando c’è troppo ADH nel sangue, la sindrome dell’ADH inappropriato (SIADH) può esserne la causa. Se la condizione è acuta, puoi avere mal di testa, nausea o vomito. In casi gravi, possono verificarsi coma e convulsioni.

Quale ormone previene la perdita di acqua nelle urine?

L’ormone antidiuretico (ADH) è una sostanza chimica prodotta nel cervello che induce i reni a rilasciare meno acqua, diminuendo la quantità di urina prodotta. Un alto livello di ADH fa sì che il corpo produca meno urina.

Cosa succede all’ADH quando si beve molta acqua?

Verrà rilasciato più ADH, il che comporta il riassorbimento dell’acqua e la produzione di un piccolo volume di urina concentrata. Se una persona ha consumato un grande volume di acqua e non ha perso molta acqua con la sudorazione, allora troppa acqua potrebbe essere rilevata nel plasma sanguigno dall’ipotalamo.

Cosa scatena l’ADH?

L’ADH viene normalmente rilasciato dall’ipofisi in risposta ai sensori che rilevano un aumento dell’osmolalità del sangue (numero di particelle disciolte nel sangue) o una diminuzione del volume del sangue. I reni rispondono all’ADH conservando acqua e producendo urina più concentrata.

Quali farmaci si usano per l’ADH?

La vasopressina è indicata per la prevenzione e il trattamento della distensione addominale postoperatoria, nella roentgenografia addominale per dissipare le ombre di gas interferenti e nel diabete insipido. La vasopressina è disponibile sotto i seguenti nomi di marca: Vasostrict e ADH.

Devo bere più acqua mentre prendo i diuretici?

I medici spesso raccomandano di bere meno liquidi e di prendere farmaci diuretici, o pillole d’acqua, per far uscire più acqua e sale dal corpo attraverso l’urina. L’obiettivo del trattamento è quello di ridurre il gonfiore, il che rende più facile respirare e aiuta ad evitare l’ospedalizzazione.

Chi non dovrebbe prendere diuretici?

Chiedete al vostro medico se si dovrebbe evitare o essere cauti nell’uso di diuretici se si:Hanno gravi malattie epatiche o renali.Sono disidratati.Hanno un battito cardiaco irregolare.Sono nel terzo trimestre di gravidanza e / o hanno sviluppato la pressione alta durante la gravidanza.Hanno età 65 o più anziani.Hanno la gotta.Altri articoli …-Oct 20, 2015

Quale ormone causa la ritenzione idrica nei reni?

L’aldosterone è un ormone primario coinvolto nella ritenzione di sodio regolata dai tubuli da parte del rene, e questa maggiore ritenzione di sodio di solito si traduce in ritenzione idrica.

Come fa il diuretico a far produrre più urina?

I farmaci diuretici aumentano la produzione di urina da parte del rene (cioè, promuovono la diuresi). Questo avviene alterando il modo in cui il rene gestisce il sodio. Se il rene espelle più sodio, anche l’escrezione di acqua aumenterà.

Come viene rimossa l’acqua in eccesso dal corpo?

Il corpo perde l’acqua principalmente espellendola nell’urina dai reni. A seconda delle esigenze del corpo, i reni possono espellere meno di una pinta o fino a diversi galloni (da circa mezzo litro a oltre 10 litri) di urina al giorno.

Cosa succede se i livelli di acqua nel corpo sono troppo alti?

Quando l’iperidratazione si verifica rapidamente, si sviluppano vomito e problemi di equilibrio. Se l’iperidratazione peggiora, si possono sviluppare confusione, convulsioni o coma. Quando l’iperidratazione si verifica e il volume del sangue è normale, l’acqua in eccesso di solito si sposta nelle cellule e il gonfiore dei tessuti (edema) non si verifica.

Qual è il miglior antidiuretico?

Top 5 Vendors in the Global Antidiuretic Drugs Market 2019-2023 | TechnavioAvadel. … CSL Limited. … Ferring B.V. … Novartis AG. … Sanofi.Jul 12, 2019

Articolo precedente

Gli orologi Steinhart sono di buona qualità?

Articolo successivo

Quali nervi sono interessati da c3 e c4?

You might be interested in …