4 Dicembre 2021
Expand search form

Milltown è ancora disponibile?

Miltown: un farmaco rivoluzionario di cui probabilmente non hai mai sentito parlare

Un americano su sei prende un farmaco psichiatrico. Il numero di canadesi che hanno ricevuto almeno una prescrizione di psicofarmaci è aumentato del 54% tra il 1983 e il 2007.

Ma per capire come Prozac e Zoloft sono diventati parole di uso comune, devi conoscere Miltown.

C’è una buona probabilità che tu non ne abbia mai sentito parlare – ma un tempo Miltown ha preso d’assalto gli Stati Uniti e ha gettato le basi per il modo in cui trattiamo l’ansia oggi.

C’è un sacco di angoscia culturale su come le aziende farmaceutiche commercializzano i farmaci ai consumatori – e una sensazione sconcertante che servano un mercato che hanno creato per se stessi. Questo disagio diventa ancora più pronunciato quando si parla di farmaci che trattano l’ansia e la depressione.

Ma secondo Andrea Tone, autore di L’età dell’ansia: A History of America’s Turbulent Affair with Tranquilizers, la storia della medicina psichiatrica non supporta del tutto questa narrazione popolare.

Una scoperta accidentale

Miltown – un tranquillante con il nome chimico di meprobomato – non è stato creato perché un dirigente farmaceutico pensava che trattare l’ansia potesse portare a grandi guadagni.

È stato scoperto per caso da Frank Berger, un brillante scienziato di Pilsen, la capitale della Boemia occidentale, dopo essere fuggito dai nazisti nel 1938.

Stava lavorando su un metodo di conservazione della penicillina – e si è imbattuto nella mefenesina chimica, un rilassante che alla fine avrebbe portato alla droga conosciuta come Miltown.

Berger voleva che la droga, che aveva la proprietà unica di rilassare gli utenti pur mantenendoli svegli e vigili, fosse classificata come un sedativo. Ma un socio alla fine lo convinse che il mercato era pieno di sedativi, e che quello che il mondo voleva veramente era la tranquillità.

Miltown – il primo tranquillante minore – inizialmente decollò senza una grande spinta di marketing. Infatti, Carter-Wallace, l’azienda sanitaria responsabile della sua introduzione sul mercato, era inizialmente riluttante a metterlo sul mercato. Lontano dal medicalizzare la preoccupazione, la società farmaceutica doveva essere convinta che c’era abbastanza preoccupazione da giustificare una pillola per trattarla.

Hollywood scatena la mania di Miltown

L’introduzione di Miltown sul mercato fu inizialmente insoddisfacente, vendendo solo 7.500 dollari durante il primo mese dopo il suo lancio nel maggio 1955. Ma alla fine di quell’anno, le vendite raggiunsero i 2 milioni di dollari.

Hollywood aveva scoperto Miltown – e da allora la pillola divenne un fenomeno culturale.

“Quando Hollywood capisce che c’è questa droga che non ti stordisce come i barbiturici, ma che allevia un po’ le tue ansie, viene abbracciata in un modo che non credo che nessun’altra droga sia stata abbracciata prima o da allora”, ha detto Tone.

Presto fu un fenomeno culturale in buona fede, apparendo nelle vignette del New Yorker e sui biglietti d’auguri. Alle feste frequentate dalle celebrità, le pillole venivano passate come noccioline. C’erano persino i “miltinis” – cocktail con nomi ispirati alla guerra fredda, che combinavano l’alcol con le pillole.

Milton Berle, che all’epoca era una gigantesca star, scherzava sul fatto che era così innamorato di questa roba che avrebbe dovuto cambiare il suo nome in Miltown Berle.

Si stima che alla fine del 1956, un americano su 20 aveva provato Miltown.

  • Droghe, altre droghe e rock & roll

Cosa è successo a Miltown?

Se una droga può diventare così radicata nella vita americana, com’è che oggi così poche persone ne hanno sentito parlare?

In un certo senso, la droga ha cambiato il mercato così profondamente, che ha stabilito i termini della sua stessa fine. Altre aziende farmaceutiche hanno visto esplodere la popolarità del farmaco e hanno visto un potenziale commerciale illimitato, scatenando una corsa febbrile per scoprire la prossima cosa migliore.

Le benzodiazepine – che includevano Librium e Valium – arrivarono presto a dominare il mercato dei tranquillanti. Nei primi anni sessanta, l’era della Miltown mania era finita.

Ma secondo Andrea Tone, niente del mercato attuale degli antidepressivi e degli ansiolitici sarebbe stato possibile senza la scoperta accidentale di Miltown da parte di Frank Berger.

È stata la prima volta che milioni di americani – e alla fine anche i medici – hanno sentito che era giusto prendere un farmaco per i mali di tutti i giorni, e in questo senso ha normalizzato l’idea che le persone che non avevano malattie gravi, che stavano solo cavalcando le montagne russe dei capricci della vita potevano prendere una pillola, e non c’è niente di sbagliato in questo”, ha detto.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Il meprobamato è ancora disponibile?

Il meprobamato non è più comunemente usato, ma è ancora disponibile sul mercato. Attualmente, ci sono solo prodotti generici disponibili. I prodotti di marca sono stati tutti interrotti.

Cosa sono le pillole di Miltown?

Questo farmaco è usato a breve termine per trattare i sintomi dell’ansia e del nervosismo. Agisce su alcuni centri del cervello per aiutare a calmare il sistema nervoso.

Qual è l’altro nome della cimetidina?

La cimetidina, venduta con il marchio Tagamet tra gli altri, è un antagonista del recettore H2 dell’istamina che inibisce la produzione di acido gastrico. È usato principalmente nel trattamento del bruciore di stomaco e delle ulcere peptiche.

Il meprobamato è un farmaco da banco?

La produzione di farmaci tranquillanti è diventata un grande business, e si parla persino di vendere il meprobamato al banco senza prescrizione medica.

Perché la cimetidina è vietata?

La FDA ha detto che i farmaci possono contenere quantità “inaccettabili” di N-Nitrosodimetilammina (NDMA), una sostanza che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato come “probabile cancerogeno umano”.

Qual è più sicuro l’omeprazolo o la cimetidina?

L’omeprazolo è più efficace della cimetidina per il sollievo di tutti i gradi di pirosi associati alla malattia da reflusso gastro-esofageo, indipendentemente dalla presenza o assenza di esofagite endoscopica. Aliment Pharmacol Ther. 1997 Aug;11(4):755-63. doi: 10.1046/j.

Come si chiama la pillola della felicità?

Le “pillole felici” – in particolare i farmaci ansiolitici Miltown e Valium e l’antidepressivo Prozac – sono stati “prodotti” di successo spettacolare negli ultimi 5 decenni, in gran parte perché hanno un diffuso uso off label. Miltown, lanciato negli anni ’50, è stato il primo farmaco psicotropo “blockbuster” negli Stati Uniti.

Cosa erano le pillole della tranquillità negli anni 50?

Perfettamente legale e facilmente disponibile su prescrizione, Miltown è stato il primo farmaco di una classe che i medici hanno iniziato a chiamare “tranquillanti minori” a metà degli anni ’50; invece della sedazione, queste pillole offrivano tranquillità.

Cosa è simile al meprobamato?

I farmaci correlati includono carisoprodol e tybamate (prodrugs di meprobamate), felbamate, mebutamate e methocarbamol.

Il meprobamato è un tranquillante?

Meprobamate è usato per trattare i disturbi d’ansia o per il sollievo a breve termine dei sintomi di ansia negli adulti e nei bambini di 6 anni di età e più anziani. Il meprobamato fa parte di una classe di farmaci chiamati tranquillanti. Funziona rallentando l’attività del cervello per consentire il rilassamento.

Qual è il farmaco più forte per il reflusso acido?

I PPI sono i farmaci più potenti disponibili per il trattamento del GERD.

Il Wellbutrin è una pillola della felicità?

Per la maggior parte, il Wellbutrin è considerato un antidepressivo relativamente sicuro. Tuttavia, poiché Wellbutrin colpisce i neurotrasmettitori cerebrali del “benessere”, norepinefrina e dopamina, a volte viene assunto per ottenere un effetto stimolante.

Il Lexapro è una pillola della felicità?

Insieme a Celexa, Lexapro e Xaxas, questi farmaci – conosciuti come SSRI, o inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina – migliorano l’umore producendo serotonina nel cervello Non sono pillole della felicità; non inducono artificialmente una sensazione di beatitudine o di benessere irreale.

Che tranquillanti davano ai bambini negli anni ’60?

Valium delle bambole Poi il Valium (diazepam), scoperto nel 1960, fu commercializzato dal laboratorio Roche nel 1963 e divenne rapidamente il farmaco più prescritto della storia. Questi farmaci furono propagandati alla popolazione in generale e commercializzati in massa e prescritti dai medici con quello che molti sostenevano fosse un abbandono disinvolto.

Qual è la droga in Queen’s Gambit?

xanzolam
Le pillole bianche e verdi che Beth prende in The Queen’s Gambit sono indicate come “xanzolam”; tuttavia, questa è una droga fittizia che si pensa rappresenti tranquillanti come il Librium, formalmente conosciuto come clordiazepossido, che era un farmaco popolare negli anni ’60 per il trattamento dell’ansia.

Articolo precedente

Gli orologi Steinhart sono di buona qualità?

Articolo successivo

Quali nervi sono interessati da c3 e c4?

You might be interested in …