21 Dicembre 2021
Expand search form

Perché i ventricoli hanno un sistema di conduzione?

Il sistema elettrico del tuo cuore controlla i tempi del tuo battito cardiaco regolando la:

  • La frequenza cardiaca, che è il numero di volte che il tuo cuore batte al minuto.
  • Il ritmo cardiaco, che è l’azione di pompaggio sincronizzata delle quattro camere del cuore.

Il sistema elettrico del tuo cuore dovrebbe mantenere:

  • Una frequenza cardiaca costante da 60 a 100 battiti al minuto a riposo. Il sistema elettrico del cuore aumenta anche questa frequenza per soddisfare i bisogni del tuo corpo durante l’attività fisica e la diminuisce durante il sonno.
  • Una contrazione ordinata dei tuoi atri e ventricoli (questo è chiamato un ritmo sinusale).

Come funziona il sistema elettrico del cuore?

Il tuo muscolo cardiaco è fatto di piccole cellule. Il sistema elettrico del tuo cuore controlla il tempo del tuo battito cardiaco inviando un segnale elettrico attraverso queste cellule.

Due diversi tipi di cellule nel tuo cuore permettono al segnale elettrico di controllare il tuo battito cardiaco:

  • Le cellule conduttrici trasportano il segnale elettrico del tuo cuore.
  • Le cellule muscolari permettono alle camere del tuo cuore di contrarsi, un’azione innescata dal segnale elettrico del tuo cuore.

Il segnale elettrico viaggia attraverso la rete di “percorsi” delle cellule conduttrici, che stimolano le camere superiori (atri) e inferiori (ventricoli) a contrarsi. Il segnale è in grado di viaggiare lungo queste vie per mezzo di una complessa reazione che permette ad ogni cellula di attivare la successiva, stimolandola a “trasmettere” il segnale elettrico in modo ordinato. Mentre cellula dopo cellula trasmette rapidamente la carica elettrica, l’intero cuore si contrae in un movimento coordinato, creando un battito cardiaco.

Il segnale elettrico inizia in un gruppo di cellule nella parte superiore del cuore chiamato nodo senoatriale (SA). Il segnale poi viaggia lungo il cuore, innescando prima i due atri e poi i due ventricoli. In un cuore sano, il segnale viaggia molto rapidamente attraverso il cuore, permettendo alle camere di contrarsi in modo regolare e ordinato.

Il battito cardiaco avviene come segue:

  1. Il nodo SA (chiamato il pacemaker del cuore) invia un impulso elettrico.
  2. Le camere superiori del cuore (atri) si contraggono.
  3. Il nodo AV invia un impulso ai ventricoli.
  4. Le camere inferiori del cuore (ventricoli) si contraggono o pompano.
  5. Il nodo SA manda un altro segnale agli atri per contrarsi, il che ricomincia il ciclo.

Questo ciclo di un segnale elettrico seguito da una contrazione è un battito cardiaco.

Nodo SA e atri

Quando il nodo SA invia un impulso elettrico, innesca il seguente processo:

  • Il segnale elettrico viaggia dal tuo nodo SA attraverso le cellule muscolari negli atri destro e sinistro.
  • Il segnale attiva le cellule muscolari che fanno contrarre gli atri.
  • Gli atri si contraggono, pompando il sangue nei ventricoli destro e sinistro.

Nodo AV e ventricoli

Dopo che il segnale elettrico ha fatto contrarre gli atri e pompare il sangue nei ventricoli, il segnale elettrico arriva a un gruppo di cellule in fondo all’atrio destro chiamato nodo atrioventricolare, o nodo AV. Il nodo AV rallenta brevemente il segnale elettrico, dando ai ventricoli il tempo di ricevere il sangue dagli atri. Il segnale elettrico poi si sposta per innescare i ventricoli.

Quando il segnale elettrico lascia il nodo AV, innesca il seguente processo:

  • Il segnale viaggia lungo un fascio di cellule di conduzione chiamato fascio di His, che divide il segnale in due rami: un ramo va al ventricolo sinistro, un altro al ventricolo destro.
  • Questi due rami principali si dividono ulteriormente in un sistema di fibre di conduzione che diffonde il segnale attraverso i ventricoli destro e sinistro, causando la contrazione dei ventricoli.
  • Quando i ventricoli si contraggono, il ventricolo destro pompa il sangue ai polmoni e il ventricolo sinistro pompa il sangue al resto del corpo.

Dopo che gli atri e i ventricoli si contraggono, ogni parte del sistema si resetta elettricamente.

Come fa il sistema elettrico del cuore a regolare la frequenza cardiaca?

Le cellule del nodo SA nella parte superiore del cuore sono conosciute come il pacemaker del cuore perché la velocità con cui queste cellule inviano segnali elettrici determina la velocità con cui l’intero cuore batte (frequenza cardiaca).

La frequenza cardiaca normale a riposo varia tra i 60 e i 100 battiti al minuto. La tua frequenza cardiaca può essere regolata più in alto o più in basso per soddisfare le esigenze del tuo corpo.

Cosa fa accelerare o rallentare la frequenza cardiaca?

Il tuo cervello e altre parti del tuo corpo inviano segnali per stimolare il tuo cuore a battere più velocemente o più lentamente. Anche se il modo in cui tutti i segnali chimici interagiscono per influenzare la frequenza cardiaca è complesso, il risultato netto è che questi segnali dicono al nodo SA di sparare le cariche a un ritmo più veloce o più lento, con conseguente frequenza cardiaca più veloce o più lenta.

Per esempio, durante i periodi di esercizio, quando il corpo richiede più ossigeno per funzionare, i segnali dal vostro corpo causano un aumento significativo della frequenza cardiaca per fornire più sangue (e quindi più ossigeno) al corpo. La frequenza cardiaca può aumentare oltre i 100 battiti al minuto per soddisfare le maggiori esigenze del corpo durante lo sforzo fisico.

Allo stesso modo, durante i periodi di riposo o di sonno, quando il corpo ha bisogno di meno ossigeno, la frequenza cardiaca diminuisce. Alcuni atleti in realtà possono avere una frequenza cardiaca normale ben al di sotto di 60 perché il loro cuore è molto efficiente e non ha bisogno di battere così velocemente. I cambiamenti nella frequenza cardiaca, quindi, sono una parte normale dello sforzo del tuo cuore per soddisfare le esigenze del tuo corpo.

Come fa il tuo corpo a controllare la frequenza cardiaca?

Il tuo corpo controlla il tuo cuore tramite:

  • Il sistema nervoso simpatico e parasimpatico, che hanno terminazioni nervose nel cuore.
  • Gli ormoni, come l’epinefrina e la norepinefrina (catecolamine), che circolano nel sangue.

Sistema nervoso simpatico e parasimpatico

Il sistema nervoso simpatico e quello parasimpatico sono forze opposte che influenzano la frequenza cardiaca. Entrambi i sistemi sono costituiti da nervi molto piccoli che vanno dal cervello o dal midollo spinale al cuore. Il sistema nervoso simpatico è attivato durante lo stress o la necessità di un aumento della produzione cardiaca e invia segnali al cuore per aumentare la sua frequenza. Il sistema parasimpatico è attivo durante i periodi di riposo e invia segnali al cuore per diminuire la sua frequenza.

Durante lo stress o la necessità di aumentare la gittata cardiaca, le ghiandole surrenali rilasciano un ormone chiamato norepinefrina nel flusso sanguigno nello stesso momento in cui anche il sistema nervoso simpatico viene attivato per aumentare la frequenza cardiaca. Questo ormone fa sì che il cuore batta più velocemente, e a differenza del sistema nervoso simpatico che invia un segnale istantaneo e di breve durata, la norepinefrina rilasciata nel flusso sanguigno aumenta la frequenza cardiaca per diversi minuti o più.

Informazioni correlate

Crediti

Attuale a partire da: 31 agosto 2020

Autore: Staff di Healthwise
Revisione medica:
Rakesh K. Pai MD, FACC – Cardiologia, Elettrofisiologia
Martin J. Gabica MD – Medicina di famiglia
Adam Husney MD – Medicina di famiglia
George Philippides MD – Cardiologia

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è lo scopo del sistema di conduzione?

Il sistema di conduzione del tuo cuore (cardiaco) invia il segnale per avviare un battito cardiaco. Invia anche segnali che dicono a diverse parti del tuo cuore di rilassarsi e contrarsi (spremere). Questo processo di contrazione e rilassamento controlla il flusso di sangue attraverso il cuore e il resto del corpo.

Perché il cuore ha bisogno di un sistema di conduzione?

In termini più semplici, il cuore è una pompa fatta di tessuto muscolare. Come tutti i muscoli, il cuore ha bisogno di una fonte di energia e di ossigeno per funzionare. L’azione di pompaggio del cuore è regolata da un sistema di conduzione elettrica che coordina la contrazione delle varie camere del cuore.

Cos’è il sistema di conduzione ventricolare?

Panoramica. Una rete di cellule muscolari specializzate si trova nelle pareti del cuore. Queste cellule muscolari inviano segnali al resto del muscolo cardiaco causando una contrazione. Questo gruppo di cellule muscolari è chiamato sistema di conduzione cardiaca.

Cos’è il sistema di conduzione?

Il sistema di conduzione cardiaca è una rete di cellule muscolari cardiache specializzate che iniziano e trasmettono gli impulsi elettrici responsabili delle contrazioni coordinate di ogni ciclo cardiaco.

Quali sono le 5 parti del sistema di conduzione in ordine?

Il sistema di conduzione è composto da cellule pacemaker che generano potenziali d’azione spontanei e poi trasmettono questi impulsi in tutto il cuore. Il sistema di conduzione cardiaca comprende le seguenti strutture, in ordine: il nodo SA, il nodo AV, il fascio di His, i rami del fascio e le fibre di Purkinje.

Qual è la normale via di conduzione del cuore?

Il sistema di conduzione del cuore. A sinistra: l’eccitazione normale ha origine nel nodo senoatriale (SA) e si propaga attraverso entrambi gli atri. La depolarizzazione atriale si propaga al nodo atrioventricolare (AV), e passa attraverso il fascio di His ai rami del fascio/fibre di Purkinje.

Cosa succede quando i ventricoli si depolarizzano?

La depolarizzazione ventricolare porterà alla contrazione ventricolare e all’inizio della sistole. Ricorda che la sistole è la fase cardiaca in cui il cuore, specialmente i ventricoli, si contrae per spostare il sangue in avanti nell’arteria polmonare e nell’aorta.

Cosa fanno le fibre di Purkinje?

Le fibre di Purkinje svolgono un ruolo importante nella conduzione elettrica e nella propagazione dell’impulso al muscolo ventricolare. Molte aritmie ventricolari sono iniziate nel sistema di conduzione delle fibre di Purkinje (es. … Qui esamineremo le proprietà delle fibre e delle cellule di Purkinje, e le confronteremo con quelle dei ventricoli.

Qual è l’ordine corretto del sistema di conduzione?

Il sistema di conduzione cardiaca comprende le seguenti strutture, in ordine, il nodo SA, il nodo AV, il fascio di His, i rami del fascio e le fibre di Purkinje.

Cosa succede se le fibre di Purkinje sono danneggiate?

Le fibre di Purkinje forniscono una distribuzione ad alta velocità dell’eccitazione in tutto il miocardio ventricolare; se il modello di contrazione è interrotto, i ventricoli non espellono il sangue in modo efficiente.

Perché le fibre di Purkinje sono così veloci?

Le cellule del Purkinje mancano dei tubuli trasversali che sono presenti nelle cellule del miocardio. A causa del loro ruolo primario nella conduzione rapida dell’impulso elettrico, le cellule di Purkinje hanno meno miofibrille delle cellule miocardiche. … La propagazione rapida è in parte dovuta alle diverse connexine nelle giunzioni di gap di queste cellule.

Dove inizia la via di conduzione del cuore?

nodo senoatriale (SA)
Gli impulsi elettrici provenienti dal tuo muscolo cardiaco (il miocardio) causano il battito (contrazione) del tuo cuore. Questo segnale elettrico inizia nel nodo senoatriale (SA), situato nella parte superiore dell’atrio destro.

Qual è il percorso del cuore?

Lato destro del cuore Il sangue entra nel cuore attraverso due grandi vene, la vena cava inferiore e superiore, svuotando il sangue povero di ossigeno dal corpo nell’atrio destro del cuore. Quando l’atrio si contrae, il sangue passa dall’atrio destro al ventricolo destro attraverso la valvola tricuspide aperta.

Perché il ventricolo sinistro si depolarizza per primo?

Poiché il ventricolo sinistro invia un impulso più forte, la somma netta delle forze ventricolari si allontana da V1, producendo una deviazione verso il basso (o S). L’onda di depolarizzazione del ventricolo destro (deflessione verso l’alto) è sepolta nell’onda S.

La depolarizzazione è la stessa della sistole?

L’onda P rappresenta la depolarizzazione degli atri ed è seguita dalla contrazione atriale (sistole). La sistole atriale si estende fino al complesso QRS, al quale gli atri si rilassano. Il complesso QRS rappresenta la depolarizzazione dei ventricoli ed è seguito dalla contrazione ventricolare.

Articolo precedente

Cosa devo indossare al colloquio con Comcast?

Articolo successivo

Quanti morfemi ci sono in Wanna?

You might be interested in …