20 Dicembre 2021
Expand search form

Perché il nitrito di sodio fa male?

carne da pranzo, salumi, affettati, nitriti, nitrati, mangiare sano

Il conservante nitrito di sodio combatte i batteri nocivi nel prosciutto, nel salame e in altri salumi e conferisce loro anche la colorazione rosa. Tuttavia, in certe condizioni nel corpo umano, il nitrito può danneggiare le cellule e anche trasformarsi in molecole che causano il cancro.

Tuttavia, se si volesse evitare questo conservante, bisognerebbe tagliare più che il solo prosciutto per fare tabula rasa del nitrito. Nella dieta di una persona tipica, l’80% del nitrito proviene da verdure come spinaci, ravanelli e lattuga, e un altro 13% proviene dalla saliva ingerita.

Come è possibile che una sostanza che sembra malsana sia così abbondante nel corpo, e in cibi sani?

Ci sono due risposte. In primo luogo, il nitrito può essere velenoso, ma solo in grandi quantità. E in secondo luogo, una serie di fattori, tra cui il cibo e i batteri nel tuo intestino, determina se il nitrito in quantità moderate diventa un amico o un nemico chimico.

Il nitrito nel corpo

In dosi massicce, il nitrito – e il nitrato, che cambia in nitrito nel corpo – può portare a una condizione chiamata metemoglobinemia. Più comune nei bambini, questa condizione si verifica quando il nitrito nel sangue disattiva l’emoglobina, che permette ai globuli rossi di trasportare ossigeno. La contaminazione da nitrati dell’acqua potabile, che può verificarsi quando il fertilizzante nitrato si fa strada in un pozzo, è una causa frequente.

In teoria, quantità moderate di nitrito possono anche causare problemi di salute. Se tutto va bene nel corpo, il nitrito nella dieta si trasforma nell’intestino in ossido nitrico, che serve una varietà di funzioni importanti nel corpo (e non deve essere confuso con il “gas esilarante”, l’ossido nitroso).

Ma in certe condizioni, il nitrito può invece formare nitrosammine, molecole che causano il cancro negli animali da laboratorio. Nel tentativo di minimizzare la formazione di nitrosammine, pur prevenendo malattie di origine alimentare come il botulismo, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti applica un limite di 200 parti di nitrito di sodio per milione di parti di carne, in peso.

Una nuova ricerca ha suggerito che quel livello di regolamentazione potrebbe essere inutile, tuttavia. I conservanti a base di nitrito “sono stati trovati sicuri”, ha detto Nathan Bryan, un professore di biologia integrata e farmacologia presso l’Università del Texas Medical School di Houston, che dice di non ricevere finanziamenti dall’industria della carne. “È un cambio completo di paradigma”, da quello che la gente pensava negli anni ’70 e ’80, ha detto. “Non c’è alcuna differenza nel nitrito che si ottiene da salumi e carni lavorate rispetto a quello che si ottiene dalle verdure. È la stessa molecola”.

Tuttavia, il cibo che accompagna il nitrato e il nitrito nell’intestino aiuta a determinare come le molecole agiscono una volta arrivate lì. I produttori di carne ora aggiungono l’antiossidante acido ascorbico, o vitamina C, ai loro prodotti, che promuove la formazione di ossido nitrico relativamente innocuo e contrasta lo sviluppo delle nitrosammine che possono causare il cancro.

Quindi la carne da pranzo fa male?

Se tutti i nitriti dovessero formare ossido nitrico nel corpo, ha detto Bryan, “non c’è alcuna preoccupazione”. Le persone che usano inibitori della pompa protonica, una classe comune di soppressori di acido, possono essere un’eccezione, ha aggiunto, perché l’acidità diminuita nel loro stomaco può consentire la crescita di batteri che producono nitrosammine.

Nonostante le crescenti indicazioni che il nitrito è sicuro per la maggior parte delle persone, non tirate ancora fuori il salame piccante celebrativo.

“Molteplici studi [epidemiologici] hanno trovato una relazione tra l’assunzione di carne lavorata e l’aumento del rischio di cancro colorettale”, ha detto Amanda Cross, un ricercatore nella divisione di epidemiologia e genetica del cancro presso l’Istituto Nazionale della Salute. Una possibile spiegazione: “Oltre ai nitrati e ai nitriti, è possibile che ci siano altri componenti delle carni lavorate che sono responsabili delle associazioni osservate con il cancro colorettale”.

La pancetta è un alimento che Bryan concorda sul fatto che è un potenziale rischio per la salute. La pancetta è particolarmente ricca di nitriti e può formare nitrosammine quando viene fritta ad alte temperature. Per evitare questo pericolo, Bryan raccomanda di cucinare la pancetta lentamente e a bassa temperatura.

Passalo: Ci sono sempre più prove che i conservanti a base di nitriti sono sicuri, ma questo non significa che le carni lavorate siano sane.

Food Facts esplora lo strano mondo delle sostanze chimiche e dei nutrienti che si trovano nel nostro cibo, e appare su MyHealthNewsDaily il venerdì. Segui MyHealthNewsDaily su Twitter @MyHealth_MHND.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Devo evitare il nitrito di sodio?

Il nitrato di sodio, un conservante usato in alcune carni lavorate, come pancetta, carne secca e carne da pranzo, potrebbe aumentare il rischio di malattie cardiache. Si pensa che il nitrato di sodio possa danneggiare i tuoi vasi sanguigni, rendendo le tue arterie più propense a indurirsi e a restringersi, portando a malattie cardiache.

Il nitrito di sodio è un cancerogeno?

Si conclude che il nitrito di sodio e il nitrato di sodio non hanno esercitato un effetto cancerogeno rilevabile nelle condizioni di questo studio in cui gli animali hanno mostrato un’alta incidenza di tumori spontanei.

Il nitrito di sodio è necessario?

Il nitrito di sodio serve una funzione vitale per la salute pubblica: blocca la crescita dei batteri che causano il botulismo e previene il deterioramento. Il nitrito di sodio dà anche alle carni stagionate il loro caratteristico colore e sapore.

Cosa fa il nitrito di sodio alla carne?

Cos’è il nitrito di sodio? Il nitrito di sodio è un sale e un antiossidante che viene usato per curare carni come prosciutto, pancetta e hot dog. Il nitrito serve una funzione vitale per la salute pubblica: blocca la crescita dei batteri che causano il botulismo e previene il deterioramento. Il nitrito dà anche alle carni stagionate il loro caratteristico colore e sapore.

Cosa fanno i nitriti al tuo corpo?

Questi nitriti nel sangue causano cambiamenti nell’emoglobina, o le molecole che aiutano a spostare l’ossigeno nel corpo. I nitrati possono fare in modo che meno ossigeno sia disponibile per il corpo per funzionare correttamente.

Come si fa a rimuovere i nitrati dal corpo?

Mangiare una dieta ricca di antiossidanti. La vitamina C e certe altre vitamine possono ridurre la conversione di nitrati e nitriti in nitrosammine.

Il nitrito di sodio è tossico?

Tossicità. Il nitrito di sodio è tossico. La LD50 nei ratti è di 180 mg/kg e nella LDLo umana è di 71 mg/kg. Tuttavia, la morte per ingestione di nitrito di sodio può avvenire a dosi inferiori.

Cosa fa il nitrito di sodio al corpo?

Il conservante nitrito di sodio combatte i batteri nocivi nel prosciutto, nel salame e in altri salumi e conferisce loro anche la colorazione rosa. Tuttavia, in certe condizioni nel corpo umano, il nitrito può danneggiare le cellule e anche trasformarsi in molecole che causano il cancro.

Quanto nitrito è tossico per gli esseri umani?

La dose letale orale per gli esseri umani è stata stimata da 33 a 250 mg di nitrito per kg di peso corporeo, le dosi più basse si applicano a bambini e anziani. Le dosi tossiche che danno luogo a metaemoglobinemia vanno da 0,4 a 200 mg/kg di peso corporeo (OMS, 1996).

Quanto tempo i nitriti rimangono nel sistema?

Il nitrito nel sangue si converte presto in nitrato con emivita di circa 110s, mentre il nitrito nel plasma è relativamente stabile con emivita di circa 20-30 min [4, 25-28].

Quanto nitrito di sodio è letale?

La dose letale stimata di nitrito di sodio negli adulti è di circa 2,6 g [5]; tuttavia, è stato riportato un caso di un paziente sopravvissuto dopo aver ingerito 6 g di nitrito di sodio [6]. Sono stati riportati casi di grave metemoglobinemia con esiti fatali in seguito all’ingestione di nitrito di sodio e auto-avvelenamento intenzionale [3, 7].

Le banane hanno nitrati?

Anche le banane, i broccoli, i cavoli, i cetrioli, le patatine, la zucca, il salame e le fragole contengono nitrati, ma in concentrazioni più basse, da 100 a 450mg/kg.

Cosa fa il nitrito al corpo?

Nel corpo, i nitriti possono trasformarsi in ossido nitrico (NO), una molecola di segnalazione che provoca la dilatazione dei vasi sanguigni e riduce la pressione sanguigna.

Quali sono gli effetti collaterali del nitrato di sodio?

Quali sono alcuni altri effetti collaterali del nitrito di sodio? Vertigini.Vampate di calore.Mal di testa.Mal di stomaco o vomito.Dolore di pancia.Cattivo sapore in bocca.Ansia.Sudare molto.Altri articoli…-Dec 27, 2020

Cosa succede se si beve nitrito di sodio?

In generale, l’ingestione orale di grandi quantità di nitrato di sodio può causare mal di testa, nausea, vomito, diarrea, dispnea, bradicardia o tachicardia, ipotensione, vampate e cianosi a causa della metaemoglobinemia.

Articolo precedente

Qual è un esempio di segnalazione autocrina?

Articolo successivo

Quali parole puoi ricavare dall’invito?

You might be interested in …