4 Dicembre 2021
Expand search form

Perché la carica di un elettrone è negativa?

Nessuno ha ancora definito il vero significato di una carica, o perché una carica negativa è diversa da una carica positiva.

Tutti sanno che la carica positiva è dovuta ai protoni e quella negativa agli elettroni, ma cosa significa la carica?

Perché le cariche negative e positive erano così designate?

Era anche possibile chiamare la carica di un elettrone positiva e la carica di un protone negativa?

4 Risposte 4

Nella teoria quantistica delle particelle elementari (nel senso di rappresentazione irriducibile del gruppo di Poincare con massa $m$ e spin (elicità) $s$) se qualche operatore $hat$ di simmetria interna commuta (come la carica elettrica) con l’hamiltoniana $hat$ di una data teoria di campo, deve esistere $$ [hathat^_(mathbf p)] | rangle = q_hat^_(mathbf p), quad [hat,hat_(mathbf p)] frangle = -q_hat_(mathbf p). $$ Qui $hat^(x)$ è un campo che crea particelle mentre $hat(x)$ è un campo che crea antiparticelle.

Così si possono vedere due fatti: la particella ha una carica che è uguale alla carica dell’antiparticella corrispondente con segno meno; l’impostazione del segno della carica della particella è formale. Possiamo impostare la carica del positrone come negativa, la fisica non cambia.

La carica è solo la misura dell’interazione. Vediamo questo sul semplice esempio.

Sappiamo che c’è un’interazione tra due elettroni che non può essere descritta come gravitazionale (sono respinti). Sappiamo anche che il protone e l’elettrone sono attratti (anche questa interazione non può essere descritta come gravitazionale perché è più forte di essa). Poi sappiamo che questa forza di interazione nel caso più semplice coincide con la legge $frac<1>>$, e la misura dell’interazione è costante nel tempo. Dobbiamo costruire la teoria con queste proprietà. La carica di una data particella, come (per semplicità) la massa nel caso dell’interazione gravitazionale, ci dice della sua partecipazione all’interazione.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché un elettrone ha una carica negativa?

La carica dell’elettrone è opposta a quella del protone, quindi la combinazione di un numero uguale di protoni ed elettroni ha carica totale zero, cioè è elettricamente neutra.

Perché l’elettrone ha carica negativa e il protone positiva?

L’elettrone, il protone e il neutrone sono le particelle subatomiche più importanti che costituiscono gli atomi. Tra di loro il neutrone non ha alcuna carica elettrica, ma l’elettrone è negativo e il protone è positivo. … Quindi gli elettroni si muovono facilmente e i protoni sono come un buco nero a causa della loro struttura.

Perché c’è una carica negativa?

Se ci sono più elettroni che protoni in un pezzo di materia, avrà una carica negativa, se ce ne sono di meno avrà una carica positiva, e se ce ne sono in numero uguale sarà neutro. … Le cariche elettriche producono campi elettrici. Una carica in movimento produce anche un campo magnetico.

Chi ha deciso che gli elettroni sono negativi?

Rinominare gli elettroni come cariche positive richiederebbe di rinominare quasi tutti gli altri portatori di carica come cariche negative. Una tale azione probabilmente renderebbe le cose meno semplici, non più. Benjamin Franklin fu il primo a scegliere di chiamare gli elettroni negativi e i protoni positivi.

Gli elettroni sono davvero negativi?

La maggior parte della carica elettrica è trasportata dagli elettroni e dai protoni all’interno di un atomo. Si dice che gli elettroni portano una carica negativa, mentre i protoni portano una carica positiva, anche se queste etichette sono completamente arbitrarie (ne parleremo più avanti).

Come si chiama una carica negativa?

L’atomo che ha perso un elettrone diventa uno ione caricato positivamente (chiamato catione), mentre l’atomo che prende l’elettrone in più diventa uno ione caricato negativamente (chiamato anione).

Chi ha dato il nome alle cariche positive e negative?

Benjamin Franklin
Nel 18° secolo, Benjamin Franklin in America fece degli esperimenti con le cariche. Fu Franklin a chiamare i due tipi di elettricità “positiva” e “negativa”. Ha anche raccolto le cariche elettriche dalle nuvole temporalesche attraverso la corda bagnata di un aquilone.

Gli elettroni sono negativi o positivi?

All’interno di un atomo ci sono protoni, elettroni e neutroni. I protoni sono caricati positivamente, gli elettroni sono caricati negativamente e i neutroni sono neutri.

Sono cariche negative?

Una carica negativa è una proprietà elettrica di una particella su scala subatomica. Un oggetto è carico negativamente se ha un eccesso di elettroni, ed è senza carica o con carica positiva altrimenti. Tale attività elettrochimica gioca un ruolo vitale nella corrosione e nella sua prevenzione.

Gli esseri umani sono caricati negativamente o positivamente?

Le cellule a riposo sono caricate negativamente all’interno, mentre l’ambiente esterno è più carico positivamente. Ciò è dovuto a un leggero squilibrio tra ioni positivi e negativi all’interno e all’esterno della cellula. Le cellule possono ottenere questa separazione di carica permettendo agli ioni carichi di fluire dentro e fuori attraverso la membrana.

Cosa sono le cariche positive e negative e chi le ha nominate come positive e negative?

Benjamin Franklin chiamò i due tipi di cariche come cariche positive e cariche negative. … Questo significa che due cariche positive o due cariche negative si respingono a vicenda, ma d’altra parte, una carica positiva e una carica negativa si attraggono.

Le cariche negative e positive si attraggono?

Le cariche opposte si attraggono (da negative a positive). Le cariche simili si respingono a vicenda (positivo con positivo o negativo con negativo). … Lo sfregamento di certi materiali uno contro l’altro può trasferire cariche negative, o elettroni. Per esempio, se strofini la tua scarpa sul tappeto, il tuo corpo raccoglie elettroni extra.

Una persona può essere elettricamente carica?

La capacità del corpo è la proprietà fisica del corpo umano che lo fa agire come un condensatore. Come qualsiasi altro oggetto elettricamente conduttivo, un corpo umano può immagazzinare carica elettrica se isolato.

Il fulmine è negativo o positivo?

Il fulmine avviene quando le cariche negative (elettroni) nella parte inferiore della nuvola sono attratte dalle cariche positive (protoni) nel terreno.

Chi ha dato il nome alla carica positiva e negativa?

Benjamin Franklin
Benjamin Franklin fu il primo a scegliere di chiamare gli elettroni negativi e i protoni positivi. Secondo il libro di testo “Physics for Scientists and Engineers” di Raymond A. Serway, Franklin identificò i portatori di carica elettrica dopo una serie di esperimenti di sfregamento.

Articolo precedente

Cos’è l’esperimento di Van Helmont?

Articolo successivo

Perché gli animali devono rispondere al loro ambiente?

You might be interested in …