23 Dicembre 2021
Expand search form

Perché le mie foglie di agrifoglio diventano marroni?

Agrifogli sani e senza ruggine.

Quando i bellissimi agrifogli dai colori tenui che abbelliscono il vostro giardino ogni anno cominciano a mostrare foglie marroni, entrate subito in azione. Anche se questa manifestazione della malattia è certamente scoraggiante, siete fortunati se agite in fretta. È vero, la vostra pianta di agrifoglio (Alcea rosea) è infettata da un fungo che sta diminuendo la sua salute; tuttavia, il problema è facilmente controllabile. Ispezionate bene le vostre piante e iniziate sempre con la soluzione più naturale. Anche se il vostro istinto iniziale è quello di ricorrere ai prodotti chimici, le piante sono resistenti e in genere hanno bisogno di un po’ di attenzione in più per risolvere il problema.

Cura preventiva

Prendetevi cura in modo ottimale delle vostre agrifogli per prevenire le malattie. Le piante sane hanno una maggiore capacità di evitare e superare le malattie rispetto alle piante indebolite o mal tenute. Piantate le vostre agrifogli in zone che offrono abbondante sole, poiché prosperano in piena esposizione al sole. Mantenete un terreno umido e ben drenato ed evitate i ristagni d’acqua, che favoriscono lo sviluppo di malattie. Per i migliori risultati, coltivate le agrifogli nelle zone di resistenza da 5 a 9 del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti.

Sintomi

Ispezionate regolarmente le vostre piante; cogliere i sintomi in anticipo è la scelta migliore per salvare le vostre piante e prevenire la diffusione dell’infezione nel vostro giardino. Se notate che le vostre agrifogli mostrano foglie marroni, date un’occhiata più da vicino per altri sintomi che sono segni rivelatori di un’infezione fungina chiamata ruggine. Anche se le agrifogli sono di natura forte, la malattia della ruggine, causata dal fungo Puccinia malvacearum, ha la capacità di distruggere questa biennale da fiore. Controllate i lati superiori delle foglie per trovare macchie gialle o arancioni in rilievo; le stesse aree sulla parte inferiore di queste foglie mostreranno macchie marroni. Le foglie possono anche apparire completamente marroni o appassite.

Effetti

Se le foglie diventano completamente marroni, la malattia è progredita abbastanza da portare la pianta al declino. Man mano che le macchie di ruggine crescono mentre la malattia progredisce, il tessuto all’interno delle macchie muore e cade dalla foglia, lasciando dei buchi nella sua scia. Quando le macchie si allargano e si uniscono, spesso muoiono intere foglie, portando a una diminuzione della salute della pianta. Anche se le vostre piante non sono in pericolo di morte immediata, hanno bisogno di un trattamento immediato. Inoltre, la malattia fungina si diffonde facilmente dalla pianta ospite ad altre piante suscettibili nel vostro giardino. Le spore del fungo si diffondono con il vento e l’acqua; gli ambienti particolarmente umidi e angusti incoraggiano la diffusione della malattia. Le vostre piante perderanno il loro fogliame e i loro fiori, ma possono tornare in buona salute se trattate correttamente.

Soluzioni

Dal momento che prevenire i problemi è il modo numero uno per evitare la malattia della ruggine nelle agrifogli, oltre alla cura adeguata del sole e del terreno, mantenete il terreno senza erbacce e detriti per aumentare la circolazione dell’aria. Quando notate i sintomi, rimuovete e distruggete tutte le parti della pianta infette. In caso di infezione grave, tagliate la vostra pianta di agrifoglio fino alla linea del suolo e distruggete il resto della pianta. La vostra pianta ricrescerà, mentre il vostro giardino sarà liberato dalla malattia infettiva. In casi estremi, l’applicazione di un fungicida a base di zolfo durante la primavera fornisce un controllo chimico. A meno che non abbiate esperienza con i fungicidi, contattate un professionista per assistenza con l’applicazione.

  • Università dell’Illinois Extension: Hollyhocks – un fiore estivo preferito
  • Università del Minnesota Extension: Ruggine di Hollyhock
  • Estensione della Iowa State University: Ruggine di Hollyhock
  • North Carolina State University Cooperative Extension: Alcea Rosea

La carriera di scrittrice di Tarah Damask è iniziata nel 2003 e comprende esperienze come scrittrice/editrice di moda per Neiman Marcus, pubblicazioni di narrativa breve in “North Texas Review”, un romanzo auto-pubblicato, biografie di band, curriculum di scuola charter e articoli per vari siti web. Damask ha conseguito un Master of Arts in inglese e scrittura creativa presso la University of North Texas.

Potresti anche essere interessato ai seguenti argomenti

Come trattare la ruggine sulle agrifogli?

Tagliare le piante di agrifoglio alla fine della stagione e bruciare o seppellire i detriti. Utilizzare fungicidi se necessario. Chlorothalonil e zolfo sono buone scelte. Applicateli ogni sette-dieci giorni o più spesso se piove.

Come si fa a mantenere sani gli agrifogli?

Suggerimenti per mantenere il vostro HollyhocksPlant Hollyhocks in una posizione adatta. Le agrifogli amano la piena luce del sole con un terreno equilibrato che drena in modo efficiente. … Annaffiare regolarmente le agrifogli. … Uso del fertilizzante. … Piantagione di accompagnamento. … Rimuovere i fiori spenti. … Potare i vostri agrifogli. … Sverniciare i vostri agrifogli.Oct 27, 2009

Che aspetto ha la ruggine sulle agrifogli?

Che aspetto ha la ruggine delle agrifogli? I sintomi iniziali della ruggine sono macchie da arancioni a gialle (approssimativamente da ⅛ a ¼ di pollici di diametro) sulle foglie inferiori. Aree irregolari marroni possono svilupparsi anche sugli steli. … Le foglie gravemente colpite spesso sviluppano buchi che danno loro un aspetto pizzo.

Cosa c’è che non va nelle mie foglie di agrifoglio?

Le malattie a cui prestare attenzione sono la ruggine, le macchie fogliari e l’antracnosi, tre tipi di funghi che attaccano gli agrifogli. Le macchie fogliari iniziano come piccole macchie grigie sulle foglie della pianta. … La ruggine è un problema comune con le agrifogli e può causare un aspetto irregolare delle piante. Macchie marroni, gialle o arancioni appaiono quando il fungo si forma e cresce.

Quanto spesso bisogna innaffiare le agrifogli?

Innaffia quotidianamente per le prime settimane dopo la semina, e poi regolarmente, mantenendo il terreno umido ma non inzuppato d’acqua. Una volta che le agrifogli raggiungono la maturità, diventano relativamente tolleranti alla siccità, quindi potete diminuire la frequenza delle annaffiature a due o tre volte a settimana per il resto della stagione di crescita.

Cosa sta uccidendo le mie agrifogli?

Uno dei problemi principali delle agrifogli è una malattia fungina chiamata ruggine che può sopravvivere sulle parti infette della pianta di anno in anno. Altri parassiti come i tonchi, i bruchi e le lumache possono danneggiare o uccidere le vostre agrifogli.

Perché i miei agrifogli stanno morendo?

Il Puccinia malvacearum, il fungo della ruggine che infetta l’agrifoglio, causa macchie gialle sulla superficie superiore delle foglie e pustole arancioni-marroni in rilievo sulla superficie inferiore delle foglie. Le condizioni umide favoriscono l’infezione del fungo della ruggine. … Le foglie infette alla fine diventano marroni, appassiscono e muoiono.

Gli agrifogli hanno bisogno di molta acqua?

Irrigazione: Fornire acqua regolare e mantenere il terreno umido per l’avviamento degli agrifogli. Tuttavia, una volta ben stabiliti, sono abbastanza tolleranti alla siccità. Annaffiare dal basso ed evitare di bagnare il fogliame, perché questo può portare a foglie malate.

Cosa sta uccidendo le mie agrifogli?

Uno dei principali problemi delle agrifogli è una malattia fungina chiamata ruggine che può sopravvivere sulle parti infette della pianta di anno in anno. Altri parassiti come i tonchi, i bruchi e le lumache possono danneggiare o uccidere le vostre agrifogli.

Gli agrifogli amano il sole o l’ombra?

Pianta in una zona ben drenante con pieno sole o ombra parziale. A causa della loro altezza, proteggere dai venti dannosi e fornire un supporto come una recinzione, un muro, un traliccio o un palo. Le agrifogli si autoseminano facilmente se lasciate a se stesse, quindi posizionatele in una zona dove questo non sarà un problema.

Come mi sbarazzo delle agrifogli?

Rimuovere i fiori di agrifoglio spenti è abbastanza semplice: basta pizzicare o tagliare quelli che sono sbiaditi e hanno finito la fioritura, prima che si formi il baccello del seme. Potete farlo durante tutta la stagione di crescita. Tagliare regolarmente le fioriture esaurite e le foglie morte per promuovere la crescita e i fiori.

Devo concimare le agrifogli?

Hollyhock, Perenne. … Annaffiare e concimare le agrifogli durante la stagione di crescita per ottenere il miglior aspetto e la migliore fioritura. Gratta un fertilizzante granulare bilanciato nel terreno intorno alle piante quando il nuovo fogliame è alto 2 pollici, poi passa a un alto fosforo, formula solubile in acqua come 10-30-20 in giugno.

Cosa posso spruzzare sulle agrifogli?

Se questi rimedi falliscono, si può spruzzare con sapone insetticida ecologico o olio orticolo. Spruzzare con piretrina, carbaril o acefato solo come ultima risorsa, perché questi insetticidi ad ampio spettro possono anche uccidere qualsiasi insetto benefico che risiede nel giardino.

Gli agrifogli hanno bisogno di molta acqua?

Irrigazione: Fornire acqua regolare e mantenere il terreno umido per iniziare a coltivare le agrifogli. Tuttavia, una volta ben stabilite, sono abbastanza tolleranti alla siccità. Annaffiare dal basso ed evitare di bagnare il fogliame, perché questo può portare a foglie malate.

Quanto spesso devo annaffiare le agrifogli?

Innaffia quotidianamente per le prime settimane dopo la semina, e poi regolarmente, mantenendo il terreno umido ma non inzuppato d’acqua. Una volta che gli agrifogli raggiungono la maturità, diventano relativamente tolleranti alla siccità, quindi si può diminuire la frequenza delle annaffiature a due o tre volte a settimana per il resto della stagione di crescita.

Articolo precedente

Cosa comprende il cranio?

Articolo successivo

Qual è il grado di sottufficiale più alto nell’aeronautica militare?

You might be interested in …