21 Dicembre 2021
Expand search form

Perché una presa elettrica dovrebbe improvvisamente smettere di funzionare?

Che ci crediate o no, un proprietario di casa può spesso risolvere il mistero di una presa malfunzionante prima di chiamare un professionista. Continua a leggere per sapere quali soluzioni sono fai-da-te e quali potrebbero richiedere una chiamata ad un elettricista.

La presa elettrica non funziona? 6 riparazioni che ogni proprietario di casa può fare da sé

D: Quando ho inserito il caricatore del mio cellulare in una presa della cucina, il mio telefono non ha iniziato a caricarsi come fa normalmente, ma sembrava che questa presa elettrica non funzionasse. Potrei caricarlo altrove, naturalmente, ma abbiamo già poche prese in quello spazio. C’è qualcosa che posso fare per riparare la presa da solo? O dovrei chiamare un elettricista?

A: Anche se c’è la possibilità che tu debba chiamare un elettricista, in molti casi, il problema dietro una presa non funzionante può essere facilmente risolto dal proprietario di casa. Ti aiuteremo a risolvere il problema camminando attraverso le cause e le soluzioni più comuni, iniziando da quelle che puoi risolvere da solo.

Per prima cosa, una nota veloce sulle prese: Le fessure verticali nella presa sono chiamate “otturatori”, e il piccolo foro sotto ogni serie di otturatori è la “terra”. La maggior parte delle prese accetta spine a 2 o 3 punte. Se la vostra casa ha un cablaggio più vecchio, il terzo foro (la “terra”) potrebbe non essere presente. Tieni a mente questa anatomia mentre provi i seguenti suggerimenti per la risoluzione dei problemi.

Gira un interruttore della luce nella stanza per determinare se hai una presa mezza calda.

A volte chiamato “presa della lampada”, questo tipo di presa è un po’ diverso dalle prese standard in quanto metà di essa (di solito la metà inferiore) è controllata da un interruttore sul muro. Lo scopo di una mezza presa di corrente è di permetterti di collegare una lampada, accenderla e poi controllare la lampada dall’interruttore della luce. Se hai notato un interruttore sul muro che non sembra andare a niente, potrebbe benissimo controllare una presa mezza calda: gira questo interruttore e poi prova di nuovo la presa.

Inserisci qualcosa di diverso nella presa.

Nella remota possibilità che non sia la presa elettrica ma piuttosto il caricatore del tuo cellulare a non funzionare, collega qualcos’altro alla stessa presa, come un asciugacapelli o una lampada.

Se si tratta di una presa GFCI, potrebbe essersi spenta automaticamente e aver bisogno di essere ripristinata.

Le norme edilizie richiedono l’installazione di interruttori di circuito di guasto a terra (GFCI) in bagni, cucine e lavanderie, ovunque vicino all’acqua. Come (si spera) già sapete, acqua ed elettricità non vanno d’accordo. Prima dell’avvento dei GFCI, le lesioni da shock elettrico erano più probabili se qualcuno era in piedi nell’acqua, seduto in una vasca, o comunque in contatto con l’acqua e stava usando un apparecchio elettrico, come un asciugacapelli. La corrente elettrica potrebbe attraversare la persona, fulminandola. Quando una presa GFCI rileva un aumento di elettricità, è progettata per spegnersi per minimizzare il rischio di elettrocuzione. Sfortunatamente, i GFCI possono essere capricciosi e spegnersi occasionalmente, anche quando non si è verificata una sovratensione. Ma è una soluzione facile: Basta premere il piccolo pulsante rettangolare al centro della presa per resettare il GFCI. Poi, inserisci il tuo caricabatterie e vedi se si accende.

Prova altre prese per vedere se funzionano.

Se si perde la corrente in una presa, la maggior parte delle volte, anche le altre prese vicine anche perderanno potenza. Collega il tuo caricabatterie ad altre prese nella stanza per vedere se funzionano. Se le altre prese sono morte, il problema potrebbe essere al pannello degli interruttori, che ispezioneremo dopo.

Controlla il pannello degli interruttori della tua casa per vedere se qualche interruttore è saltato.

Il pannello degli interruttori, spesso situato in un ripostiglio o nel seminterrato, è dotato di più interruttori, e ognuno di essi controlla l’alimentazione di una parte diversa della casa. Apri lo sportello del pannello e vedrai una o due file di interruttori etichettati “OFF” da un lato e “ON” dall’altro. Se un interruttore è scattato, l’interruttore sarà nel mezzo, tra OFF e ON. Se ne trovate uno nel mezzo, giratelo prima sul lato OFF e poi sul lato ON. Questo resetterà l’interruttore. Tornate alla presa problematica e testatela di nuovo.

La presa elettrica non funziona? 6 riparazioni che ogni proprietario di casa può fare da sé

Scollegate qualcosa per evitare di sovraccaricare il circuito elettrico.

Se il potere è stato ripristinato alla presa dopo aver girato l’interruttore, potresti aver sovraccaricato il circuito. Un circuito sovraccaricato (ogni interruttore nel pannello degli interruttori controlla un circuito separato) può accadere se si collegano troppe cose (specialmente apparecchi che generano calore) allo stesso circuito. Quando ciò accade, l’interruttore scatta perché si sta tentando di prelevare più elettricità di quella che il circuito può gestire.

Se l’interruttore è scattato ma non hai sovraccaricato il circuito, il problema potrebbe essere un corto circuito.

Un cortocircuito si verifica quando il flusso previsto di elettricità è interrotto, come quando i fili sono accidentalmente in contatto. Un corto circuito è pericoloso e può portare a un incendio. Se l’interruttore scatta di nuovo dopo averlo resettato – e non hai niente di collegato – lascia l’interruttore spento e chiama un elettricista.

I fili di collegamento allentati possono far perdere potenza a una presa.

Se sei passato attraverso i precedenti passi di risoluzione dei problemi ma non hai ancora corrente alla presa, c’è la possibilità che sia dovuto a fili allentati. Se non ti senti a tuo agio a controllare il cablaggio della presa, questo è il momento di chiamare l’elettricista.

Se vuoi controllare il cablaggio da solo, non è troppo difficile. Per prima cosa, assicurati che l’interruttore della presa sia in posizione OFF. Poi, usando un cacciavite, togliete il frontalino dalla presa e rimuovete le viti che tengono la presa in posizione. Questo ti permetterà di estrarre la presa di qualche centimetro dalla scatola della presa.

Controlla che le estremità dei fili che si attaccano alla presa siano ben fissate sotto le viti della presa. Il filo nero si attacca alla vite dorata sul lato della presa, e il filo bianco si collega alla vite argentata sull’altro lato. Un filo di rame o verde si attacca alla parte inferiore della presa. Se uno dei fili si è allentato, riattaccalo posizionando il filo sotto la vite corrispondente e poi stringi bene la vite per tenerlo in posizione.

Come fissare i fili allentati sulle istruzioni per la presa rotta

La presa stessa potrebbe essere difettosa.

Anche se non è comune, una presa può bruciarsi o comunque andare male e smettere di funzionare. Se hai seguito i passi precedenti senza successo, potresti voler considerare la sostituzione della presa. Ancora una volta, se avete intenzione di farlo da soli, assicuratevi che l’interruttore che alimenta la presa sia in posizione OFF. Poi, rimuovi il coperchio della presa e scollega i fili dalla vecchia presa con un cacciavite. Invertire il processo per installare la nuova presa, assicurandosi che i fili siano collegati come descritto nel passo precedente.

Se non hai ancora corrente alla presa, è il momento di chiamare un elettricista.

Il cablaggio della casa è un sistema complesso e gli elettricisti hanno attrezzature speciali e tester che li aiutano a localizzare i problemi elettrici che sono difficili da individuare altrimenti. Se il problema non è stato risolto dai passi precedenti, è una buona idea far dare un’occhiata da un elettricista.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come faccio a riparare una presa senza corrente?

Risposta: La prima cosa da fare è scollegare tutto ciò che è collegato a tutte le prese che non hanno corrente. Poi resettate l’interruttore della cucina designato (e si spera etichettato) nella scatola degli interruttori spegnendolo e poi riaccendendolo. A volte un interruttore sembrerà che non sia scattato, ma in realtà lo è.

Come si ripara una presa morta?

Passo 1: Assicurati che il problema non sia l’apparecchio. … Passo 2: Controllare se c’è un interruttore alla presa. … Passo 3: Cercare un interruttore GFCI scattato. … Passo 4: Controllare il pannello degli interruttori. … Passo 5: Stringere i collegamenti elettrici delle prese. … Passo 7: Chiamare un elettricista.Jun 21, 2016

Una presa può andare a male?

Proprio come tutto il resto, le prese elettriche hanno una data di scadenza. Svolgeranno la loro funzione per un po’, ma alla fine arriverà il momento in cui si consumeranno. Una presa elettrica usurata smetterà di funzionare completamente o ti darà un sacco di problemi.

Può una presa andare male e non far scattare l’interruttore?

Un interruttore può essere difettoso senza scattare? Sì, un interruttore può essere difettoso senza scattare. Il guasto può verificarsi con l’interruttore impostato su “on”.

Cosa succede se una presa smette di funzionare?

Se si perde l’alimentazione di una presa, nella maggior parte dei casi, anche altre prese vicine perdono potenza. Collega il tuo caricabatterie ad altre prese nella stanza per vedere se funzionano. Se le altre prese sono morte, il problema potrebbe essere al pannello degli interruttori, che ispezioneremo dopo.

Come si fa a capire se una presa elettrica è guasta?

Inserisci una luce in una presa morta del circuito e accendila. Chiedi a qualcuno di guardare la luce mentre rimuovi il coperchio della presa o dell’interruttore e lo muovi con un bastone di legno. Se la luce sfarfalla, probabilmente c’è una connessione allentata nella presa o nell’interruttore.

Cosa succede quando una presa elettrica si guasta?

Se si perde la corrente in una presa, nella maggior parte dei casi, anche le altre prese vicine perdono corrente. Collega il tuo caricabatterie ad altre prese nella stanza per vedere se funzionano. Se le altre prese sono morte, il problema potrebbe essere al pannello degli interruttori, che ispezioneremo dopo.

Cosa può causare che più prese smettano di funzionare?

Se il tuo GFCI non funziona, ad esempio non è in grado di resettarsi perché si danneggia durante l’interruzione di corrente, allora può essere la possibile ragione per cui le prese elettriche multiple non funzionano. … Se il pulsante di reset del GFCI non tiene quando viene premuto, allora è probabile che ci sia una perdita di potenza.

Come si fa a capire se una presa è difettosa?

Fate attenzione a questi segni che la vostra presa deve essere sostituita.Segno di sostituzione della presa 1: la presa non funziona. … Segno di sostituzione della presa 2: segni di bruciatura o fusione. … Segno di sostituzione della presa 3: crepe e schegge. … Segno di sostituzione di uscita 4: le spine cadono facilmente. … Segno di sostituzione della presa 5: La presa si sente calda al tatto.Altri articoli…-Oct 15, 2018

Perché una presa dovrebbe funzionare a intermittenza?

Ogni volta che ci sono prese che non funzionano a intermittenza, è motivo di preoccupazione. Una connessione allentata non solo può causare un’interruzione intermittente dell’alimentazione, ma tenderà a surriscaldarsi e può rappresentare un pericolo di incendio. Nella mia esperienza, gli appartamenti nelle vecchie case hanno spesso un’alimentazione marginale o inadeguata.

Perché due prese elettriche non funzionano?

Il Ground Fault Circuit Interrupter (GFCI) è una presa identificabile che ha pulsanti di reset e test. Se il tuo GFCI non funziona, ad esempio non è in grado di resettarsi perché si danneggia durante l’interruzione di corrente, allora può essere la possibile ragione per cui le prese elettriche multiple non funzionano.

Come si fa a capire se una presa di corrente è guasta?

La tua presa di corrente richiede attenzione immediata se senti ronzii, schiocchi o rumori di rottura. Una tale condizione potrebbe richiedere un aiuto professionale, e quindi è sempre consigliabile prendere l’aiuto di un elettricista per far sostituire la presa di corrente. Si osservano odori di bruciato se le prese di corrente sono corrose.

Perché metà delle mie prese non funzionano?

Una cattiva connessione, un cablaggio obsoleto o un interruttore scattato possono causare una presa malfunzionante. Ma ci sono casi in cui solo metà di una presa elettrica funziona e l’altra no. Può succedere per diversi motivi, ed è saggio chiamare un elettricista per esaminare il problema.

Cosa fare se più prese smettono di funzionare?

Basta rimuovere tutte le spine, premere il pulsante di reset e vedere se questo risolve il problema. Se l’interruttore di circuito di guasto a terra non si resetta, potrebbe essere causato da un test fallito. Se il pulsante rosso sulla presa è inserito fino in fondo ma non c’è ancora corrente, premi il pulsante di prova per vedere se viene ripristinata.

Perché le prese in una stanza non funzionano?

La causa più probabile è un interruttore scattato. Questo può accadere quando il circuito elettrico è sovraccarico, o un apparecchio difettoso o un cavo danneggiato mette in cortocircuito il sistema. In primo luogo, è necessario scollegare tutti gli elettrodomestici nella stanza, dal momento che uno di loro probabilmente ha causato lo scatto del dispositivo di sicurezza.

Articolo precedente

Come posso identificare la mia passiflora?

Articolo successivo

Come si fa a sturare lo scarico di una vasca idromassaggio?

You might be interested in …