1 Dicembre 2021
Expand search form

Qual è il tema di Almost Home di Joan Bauer?

Come ogni lettore di romanzi di media difficoltà sa, c’è un mondo crudele e ferocemente incerto là fuori, e troppo spesso gli adulti nella vita di un bambino sono più una fonte di danno che di aiuto. A volte un bambino non può fidarsi di nessuno se non del fedele cane al suo fianco. Insieme, sopravviveranno e conquisteranno.

Tre nuovi libri per bambini esplorano questo tema antico: “Almost Home”, di Joan Bauer; “Buddy”, di M. H. Herlong; e “The Dogs of Winter”, di Bobbie Pyron. Tutti perseguono premesse simili: bambini da soli contro un ambiente ostile, senza nessuno su cui contare per la fiducia, l’amicizia e – nei momenti più estremi – la sicurezza fisica, a parte i loro animali domestici. Anche se sono tutte rivisitazioni della ben nota storia del “ragazzo e il suo cane”, i giovani lettori troveranno un nuovo dramma e pathos che li impegnerà in ognuna di queste storie.

La migliore è “Almost Home”, che racconta abilmente la storia della precoce e intelligente Sugar Mae Cole. Nata sul sedile posteriore di una Chevrolet, Sugar diventa una sesta classe abbastanza tipica, crescendo povera ma stabile con la madre single, Reba, in una piccola casa che il nonno di Sugar li ha aiutati a comprare prima della sua morte.

Il padre giocatore d’azzardo fannullone di Sugar è talmente assente nella sua vita che lei lo chiama “signor Leeland”. E sua madre, pur essendo amorevole, è debole e distrutta, illusa che il suo ex marito tornerà a salvarla. Sugar sa chi è il vero adulto in questa relazione. “Non è giusto, ma a volte un bambino deve comportarsi più vecchio della sua età”, dice. “Basta pregare intensamente per sapere cosa fare”.

L’unico pilastro di stabilità è il suo insegnante, il signor Bennett, che la incoraggia a scrivere poesie, e a scriverle onestamente. Sugar esprime in versi ciò che non può fare altrimenti: che i genitori a volte possono essere egoisti e indegni della fiducia di un bambino.

La tua guida alla lettura autunnale

Che tu voglia biografie, romanzi o raccolte di saggi, possiamo aiutarti a trovare il tuo prossimo libro da leggere. Ecco 57 titoli per iniziare.

    • Sono in arrivo nuovi romanzi di Jonathan Franzen, Tiphanie Yanique e Gary Shteyngart.
    • Preferisci la saggistica? Cerca queste raccolte di saggi, un’esplorazione dell’universo Marvel Comics e altro ancora.
    • Conoscete i vostri attori e artisti preferiti con questi titoli.
    • Sei nuovi libri affrontano la pandemia, #MeToo e altri argomenti attuali.
    • Cinque biografie si immergono nelle vite di Pablo Picasso, Oscar Wilde e altri.
    • O sentirlo direttamente dagli autori: Dai un’occhiata a queste sette memorie.

    Ma nemmeno il signor Bennett può proteggerla da ciò che verrà. La madre di Sugar è rimasta indietro con i pagamenti del mutuo, e suo padre si è giocato il poco patrimonio netto che avevano.

    In mezzo a questo tumulto, una ragazza del quartiere spinge un cucciolo tra le braccia di Sugar e la esorta a prenderlo, altrimenti il padre della ragazza, che abusa del cane, lo scaricherà in un rifugio. Inizia così la discesa di Sugar verso i senzatetto, con il cane emotivamente danneggiato, Shush, al suo fianco. Il loro viaggio li porta nei rifugi e nei parchi, nelle case famiglia e nell’affidamento, insieme alla madre di lei, che scende in una profonda depressione e in un impegno involontario.

    Le domande centrali che manterranno i lettori a girare le pagine di questa storia bruciante sono: Riuscirà Sugar a trovare la strada di casa, sia in senso fisico che metaforico, e riuscirà a guarire e diventare di nuovo intera?

    In “Buddy”, il dodicenne Tyrone, conosciuto come Li’l T, sarà alle prese con domande simili, anche se lo sconvolgimento nella sua vita non è causato da genitori disfunzionali ma dalla scia dell’uragano Katrina. Li’l T vive in una casa severa ma amorevole a New Orleans. Vuole disperatamente un cucciolo, ma i suoi genitori non possono permetterselo. Una domenica, mentre la famiglia si reca in chiesa, un cane randagio sfreccia davanti alla loro auto e viene colpito. Il ragazzo lo cura e i due diventano inseparabili.

    Ma quando arriva Katrina, la famiglia non ha altra scelta che abbandonare Buddy per fuggire dalla città. I giorni diventano settimane e mesi, ma Li’l T non smette mai di sperare o di cercare il suo amico canino. Viene a sapere che Buddy è stato salvato dalla casa allagata dopo l’uragano, ma non ha idea di dove si trovi il cane.

    Ciò che rende “Buddy” memorabile non è solo il racconto dell’amore feroce di un ragazzo per il suo cane, ma la sua straziante rappresentazione di uno dei disastri naturali più traumatici di questa nazione. Dall’inizio alla fine, “Buddy” è un testamento alla capacità umana di resistere, di trovare speranza nelle rovine fradice di vite distrutte. C’è una tragedia qui – morte e spostamento e depressione, e i lettori si spingeranno avanti non solo per sapere se e come il ragazzo e il suo cane si riuniscono, ma anche se e come la famiglia sopravviverà.

    “The Dogs of Winter” è il meno sofisticato dei tre libri, soffre di un dialogo stentato e di personaggi bidimensionali. Ma la storia, ispirata a fatti di cronaca, è ancora molto forte. I genitori dovrebbero essere avvertiti che l’argomento è duro. La madre di Ivan di cinque anni viene picchiata a morte dal suo amante alcolizzato mentre il bambino si rintana in un armadio. Ivan si ritrova allora per le strade, senza cappotto (e alla fine senza scarpe) a temperature sotto lo zero, a respingere delinquenti, drogati e predatori di ogni tipo. Non può fidarsi della polizia o degli assistenti sociali, che vogliono semplicemente sradicare il problema dei monelli di strada. I suoi unici alleati sono i cani selvatici che lo adottano e, di volta in volta, corrono in sua difesa.

    Ad ogni passo, Ivan impara la stessa dura lezione: gli esseri umani ti faranno del male. Solo dei cani ci si può fidare. Naturalmente, il lettore sa che “l’amore” di un cane non è sufficiente. I bambini hanno bisogno dell’amore dei genitori, dei fratelli e degli amici. La vera domanda che pende su questa storia oscura è se il giovane ragazzo cane troverà quell’amore e quella fiducia alla fine.

    Potresti essere interessato anche agli argomenti

    Qual è il conflitto in quasi casa?

    Il conflitto principale in questa storia è che il padre di Sugar May si è allontanato ancora una volta lasciando Sugar e sua madre Reba, così iniziano a diventare poveri e senza casa.

    Cosa succede alla fine di Quasi a casa?

    Alla fine del libro, lui riappare ubriaco. Sugar vive in un rifugio che non permette di bere. Sua madre, “normalmente non beve, tranne quando c’è il signor Leeland, ma lei e questa signora Evie, che vive al rifugio, si fanno un drink ogni tanto nella stanza di Evie”.

    Qual è l’ambientazione di Quasi a casa di Joan Bauer?

    A proposito di Quasi a casa Quando il nonno dodicenne di Sugar muore e il padre giocatore d’azzardo se ne va ancora una volta, Sugar e sua madre perdono la loro casa nel Missouri. Si dirigono a Chicago per un nuovo inizio, solo per scoprire che i nuovi inizi non sono così facili da ottenere per i senzatetto.

    Come si chiama il cane di quasi casa?

    Shush
    Appena senza casa, Sugar, sua madre Reba e il suo amato cane di salvataggio, Shush, sono venuti a Chicago per ricominciare da capo.

    Che livello di lettura è Quasi a casa?

    Quasi a casaLivello di letturaATOSGradizioni 4 – 8Gradizioni 2 – 83.7Aug 29, 2013

    Quante pagine ha Almost Home?

    Dettagli del prodottoISBN-13:9780142427484Editore:Penguin Young Readers GroupData di pubblicazione:29/08/2013Pagine:288Rango di vendita:80,6233 altre righe – 29/08/2013

    Che genere è il libro Almost Home?

    Fiction
    Quasi a casa/Genere

    Quante pagine ha Quasi a casa?

    Dettagli del prodottoISBN-13:9780142427484Pagine:288Rango di vendita:52,333Dimensioni del prodotto:5.00(w) x 7.70(h) x 0.90(d)Lexile:590L (cos’è questo?)Altre 3 righe-Aug 29, 2013

    Che genere è il libro Quasi a casa?

    Fiction
    Quasi a casa/Generi

    Che livello di lettura è Quasi a casa?

    Quasi a casaLivello di interesseLivello di letturaATOSGradizioni 4 – 8Gradizioni 2 – 83.7Aug 29, 2013

    In quale film c’è Quasi a casa?

    Oz il grande e potente
    Video. “Almost Home” è una canzone registrata dalla cantautrice americana Mariah Carey. È la traccia principale del film Disney 2013 Oz il Grande e Potente.

    Di cosa parla il film Almost Home?

    Un’adolescente fugge dagli abusi subiti a casa per raggiungere una giovane donna forte ma problematica che vive per strada.

    Ci sarà un Home 2?

    Home: The Boov Sequel, conosciuto in altri territori come Home 2: The Boov Sequel, o semplicemente chiamato Home 2 è un film fantasy commedia-drammatico d’avventura 3D americano del 2018 animato al computer che funge da sequel di Home del 2015. Chris Jenkins tornerà a produrre il film.

    Qual è il prossimo film della Disney?

    Questo è un elenco di film prodotti dallo studio cinematografico statunitense Walt Disney Studios, una delle divisioni della Walt Disney Company e uno dei “Big Five” principali studi cinematografici….Released.Release dateMarch 6, 2020TitleOnwardStudio release labelWalt Disney PicturesCo-production withPixar Animation Studios34 more columns

    Quali film usciranno nel 2025?

    Lungometraggi, usciti tra il 2025-01-01 e il 2025-12-31 (ordinati per popolarità crescente)Untitled Taika Waititi Star Wars Film (2025) … Star Wars: Lost Horizons (2025) … Leader del sentiero (2025) … Una volta che la musica ha suonato (2025) … Valeria (2025) … Frattura (2025) … Time Wars: WWII Parte A (2025) … Caribou Village (2025)Altri articoli…

    Dove è stato girato il film Almost Home?

    Milwaukee
    Come abitanti di Milwaukee, sarete sicuramente colpiti dal nuovo documentario “Almost Home”. Girato a Saint John’s on the Lake – una comunità di pensionati al 1840 N. Prospect Ave.

    Ci sarà un Finding Nemo 3?

    Nonostante l’apertura da record di Finding Dory, al momento non c’è alcuna fretta di iniziare la lavorazione di Finding Nemo 3. Tuttavia, Andrew ha detto che l’ultima storia di Dory ha aperto possibili progressioni di trama. “Ci sono molti nuovi personaggi che vengono introdotti e abbiamo ampliato l’universo per questo film.

Articolo precedente

Perché il dibattito sui compiti a casa è importante?

Articolo successivo

Da dove viene il termine Mickey?

You might be interested in …