15 Dicembre 2021
Expand search form

Quale antigene è presente nel gruppo sanguigno A?

Robert Flower lavora per l’Australian Red Cross Blood Service. I governi australiani finanziano l’Australian Red Cross Blood Service per la fornitura di sangue, prodotti ematici e servizi alla comunità australiana. Riceve anche finanziamenti dall’Australian Research Council.

Partner

L’Università di Sydney riceve finanziamenti come membro di The Conversation AU.

The Conversation UK riceve finanziamenti da queste organizzazioni

  • Email
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
  • WhatsApp
  • Messenger

Questa settimana stiamo conducendo una serie in collaborazione con l’Australian Red Cross Blood Service guardando al sangue: cosa fa effettivamente, perché ne abbiamo bisogno e cosa succede quando qualcosa va storto con il fluido che ci dà la vita. Leggi gli altri articoli della serie qui.

Ci sono molte molecole sulla superficie dei globuli rossi che variano tra gli individui, e queste costituiscono la base dei gruppi sanguigni. I più comunemente riconosciuti sono i gruppi sanguigni ABO e gli antigeni Rh (che sono significati dal “positivo” o “negativo” che viene dopo A, B o O sul tuo gruppo sanguigno).

Quello che forse non sapete è che ci sono altri 34 sistemi di gruppi sanguigni con più di 300 varianti conosciute. Questi sono tutti classificati dagli “antigeni” che si trovano sulla superficie dei nostri globuli rossi. Gli antigeni sono molecole (più spesso proteine, ma anche carboidrati) capaci di provocare l’attacco del nostro sistema immunitario.

Le persone hanno anche anticorpi – le proteine che attaccano le infezioni e altri corpi estranei. Quindi, quando un paziente ha bisogno della trasfusione del sangue di qualcun altro, dobbiamo assicurarci che non abbia il tipo di anticorpi che attaccheranno gli antigeni sul sangue che il donatore gli ha fornito.

Lo facciamo identificando il gruppo sanguigno con cui l’anticorpo reagisce e poi abbinando il sangue di donatori il cui gruppo sanguigno è stato ampiamente testato e stabilito. Un’ulteriore tipizzazione del sangue viene effettuata quando un anticorpo contro un antigene delle cellule del sangue è stato identificato in un paziente.

Quali sono alcuni di questi gruppi sanguigni?

Gli “antigeni del gruppo sanguigno MNS” sono stati scoperti negli anni ’20 da Karl Landsteiner (lo stesso scienziato che ha scoperto il sistema ABO). Si tratta di un complesso sistema di gruppi sanguigni che si trova su alcune delle più importanti proteine strutturali sulla superficie dei globuli rossi. È comune trovare gli anticorpi del gruppo sanguigno M nel plasma dei pazienti, poiché questi si formano a volte dopo un’infezione, e i test sono necessari per garantire che gli anticorpi anti-M del paziente non distruggano i globuli rossi donati.

Un altro gruppo sanguigno, le “varianti S/s”, prendono il nome da Sydney, dove il gruppo sanguigno è stato scoperto. Questo gruppo sanguigno è segnalato da un particolare tipo di molecola sui globuli rossi che è un bersaglio del parassita della malaria. È interessante notare che alcune persone provenienti dall’Africa non hanno affatto queste molecole sulla superficie delle loro cellule, rendendole meno propense a contrarre la malaria.

Un gruppo sanguigno noto come Duffy è anche associato all’infezione da un altro tipo di malaria (noto come Plasmodium vivax). Quando questa proteina è assente dai globuli rossi, le cellule sono resistenti all’infezione da parte del parassita della malaria. Questa proteina è assente dai globuli rossi del 90% degli africani subsahariani, conferendo la resistenza alla malaria a questa popolazione. Gli anticorpi contro gli antigeni Duffy si trovano comunemente nel plasma di un paziente e sono una causa di reazioni trasfusionali se non viene dato del sangue negativo agli antigeni accuratamente abbinato.

L’antigene K (colloquialmente chiamato Kell) è stato individuato per la prima volta negli anni ’40 come risultato di una donna senza l’antigene K sui suoi globuli rossi che era incinta di un bambino con l’antigene K sui globuli rossi. Mentre quasi tutte le donne dopo il parto hanno anticorpi contro alcuni antigeni che si trovano sui globuli bianchi del bambino, gli anticorpi dei globuli rossi sono meno comuni.

Dopo la scoperta dell’antigene K, sono stati trovati altri antigeni in questo sistema di gruppi sanguigni, che è un modello comune di scoperta in questo campo. I globuli rossi del 9% della popolazione caucasica hanno l’antigene K sulla loro superficie. Dopo gli antigeni Rh, l’anti-K è l’anticorpo più comune trovato nei test sui pazienti prima della trasfusione.

Un altro gruppo sanguigno, Kidd, prende il nome dal paziente in cui è stato scoperto. Le proteine Kidd sono legate alle proteine del rene che aiutano a sbarazzarsi dei rifiuti del corpo. Per il gruppo sanguigno Kidd è molto importante evitare reazioni dannose, e quindi viene dato sangue negativo all’antigene accuratamente abbinato.

Come abbiamo scoperto tutti questi gruppi?

Il modo più comune in cui questi gruppi sanguigni sono stati scoperti è stato attraverso indagini su pazienti che hanno avuto esiti negativi dalla trasfusione. Il loro plasma è stato usato per studiare i donatori e trovare sangue adatto alla trasfusione. Questo sarebbe poi usato per prevenire reazioni in pazienti con anticorpi simili. La catena di scoprire un problema e poi capire come evitare che si ripeta è la base dell’analisi del sangue prima della trasfusione.

Anche se non conosciamo la funzione di tutte le molecole della superficie cellulare che compongono gli antigeni del gruppo sanguigno, sappiamo che alcune di esse hanno funzioni altrove. Per esempio, l’antigene Kell è un enzima (il catalizzatore biologico). Altri antigeni dei globuli rossi sono coinvolti nella struttura della membrana cellulare e nel trasporto di sostanze chimiche tra l’interno e l’esterno della cellula. Tutti gli antigeni dovrebbero essere considerati quando si abbina il sangue per la trasfusione.

Il campo degli antigeni del gruppo sanguigno è sempre in crescita, in particolare con l’applicazione delle moderne tecniche di sequenziamento genetico. Utilizzando queste tecniche, il team di ricerca dell’Australian Red Cross Blood Service ha scoperto almeno tre nuovi antigeni di gruppo sanguigno negli ultimi anni, e ha anche decifrato i gruppi sanguigni di popoli antichi come i Denisovani e i Neanderthal, basandosi sulla loro sequenza di DNA.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è l’antigene del gruppo sanguigno A?

Il sistema ABO gruppo sanguigno A – ha antigeni A sui globuli rossi con anticorpi anti-B nel plasma. gruppo sanguigno B – ha antigeni B con anticorpi anti-A nel plasma. gruppo sanguigno O – non ha antigeni, ma sia anticorpi anti-A che anti-B nel plasma. gruppo sanguigno AB – ha sia antigeni A che B, ma nessun …

Quale antigene si trova nel sangue di gruppo A+?

Se il tuo sangue è A positivo (A+), significa che il tuo sangue contiene antigeni di tipo A con la presenza di una proteina chiamata fattore Rh. Gli antigeni sono marcatori sulla superficie delle cellule del sangue. Secondo la Croce Rossa Americana, questo è uno dei gruppi sanguigni più comuni.

Quale anticorpo si trova nel sangue di tipo A?

Le persone con sangue di tipo A hanno anticorpi anti-B. Le persone con sangue di tipo B hanno anticorpi anti-A.

Quali sono gli antigeni per ogni tipo di sangue?

La presenza o l’assenza di antigeni A o B ci dà quattro tipi di sangue principali:Il sangue di tipo A ha solo antigeni A sui globuli rossi.Il sangue di tipo B ha solo antigeni B sui globuli rossi.AB ha sia antigeni A che B sui globuli rossi.O non ha né antigeni A né B sui globuli rossi.Apr 30, 2018

Quali sono i 3 tipi di antigeni?

Ci sono tre tipi principali di antigeni I tre ampi modi di definire l’antigene includono esogeni (estranei al sistema immunitario dell’ospite), endogeni (prodotti da batteri e virus intracellulari che si replicano all’interno di una cellula ospite) e autoantigeni (prodotti dall’ospite).

Quali sono i 3 tipi di sangue più rari?

Quali sono i gruppi sanguigni più rari? O positivo: 35%O negativo: 13%A positivo: 30%A negativo: 8%B positivo: 8%B negativo: 2%AB positivo: 2%AB negativo: 1%

Qual è il gruppo sanguigno più sano?

Quali potrebbero essere alcuni di questi risultati per la salute? Secondo la Northwestern Medicine, gli studi dimostrano che: Le persone con sangue di tipo O hanno il più basso rischio di malattie cardiache, mentre le persone con B e AB hanno il più alto.

Qual è un buon antigene?

Le caratteristiche di un buon antigene includono: Un peso molecolare minimo di 8.000-10.000 Da, anche se sono stati usati apteni con pesi molecolari fino a 200 Da in presenza di una proteina carrier. La capacità di essere processato dal sistema immunitario. … Per gli antigeni peptidici, significativi residui idrofili o modificati.

Cos’è l’antigene completo?

Un antigene completo è essenzialmente un addotto hapten-carrier. Una volta che il corpo ha generato anticorpi verso un addotto aptene-carrier, la piccola molecola apten può anche essere in grado di legarsi all’anticorpo, ma di solito non inizierà una risposta immunitaria.

Quale gruppo sanguigno è la Regina?

Personalità famose di tipo O: Regina Elisabetta II, John Lennon o Paul Newman.

Gli antigeni sono buoni o cattivi?

Gli antigeni e gli anticorpi giocano ruoli vitali ma distinti nella malattia. Uno cerca di devastare la nostra salute, mentre l’altro combatte per proteggerla. In poche parole, gli antigeni possono farti ammalare e gli anticorpi sono il modo in cui il tuo corpo si difende dagli antigeni.

Quale gruppo sanguigno vive più a lungo?

Durata della vita. Ci sono maggiori possibilità che tu viva più a lungo se hai il sangue di tipo O. Gli esperti pensano che il minor rischio di malattie al cuore e ai vasi sanguigni (malattie cardiovascolari) possa essere una delle ragioni.

Quale gruppo sanguigno è più intelligente?

(AB)
I possessori del gruppo sanguigno (AB) sono i più alti nella percentuale della loro intelligenza. E che gli scienziati e i geni di questo gruppo sanguigno sono più di tutti i possessori di altri gruppi sanguigni.

Quali sono i 3 tipi di antigeni?

Ci sono tre tipi principali di antigeni I tre ampi modi di definire l’antigene includono esogeni (estranei al sistema immunitario dell’ospite), endogeni (prodotti da batteri intracellulari e virus che si replicano all’interno di una cellula ospite), e autoantigeni (prodotti dall’ospite).

Un virus è un antigene?

Cos’è un antigene? Gli antigeni, o immunogeni, sono sostanze o tossine nel tuo sangue che innescano il tuo corpo a combatterle. Gli antigeni sono di solito batteri o virus, ma possono essere altre sostanze esterne al tuo corpo che minacciano la tua salute. Questa battaglia è chiamata risposta immunitaria.

Articolo precedente

Quando si dovrebbe seminare l’erba millepiedi?

Articolo successivo

Ci sono pecore bighorn nelle Badlands?

You might be interested in …

Come ha fatto lo sport a diventare parte della cultura americana?

(Getty Images) https://images.daznservices.com/di/library/sporting_news/e8/38/usa-flags-2012olympics-getty-ftr-031416jpg_139j3jgfvzphl16kbh9bvo76r1.jpg?t=2088354355&w=500&quality=80 Questa domanda è apparsa originariamente su Quora, la rete di condivisione della conoscenza dove domande avvincenti ricevono risposte da persone con intuizioni uniche. Puoi seguire Quora su Twitter, Facebook e Google+. Ci […]