6 Dicembre 2021
Expand search form

Quali canzoni hanno firmato Paul Revere and the Raiders?

Uno dei gruppi rock più popolari e divertenti degli anni sessanta, Paul Revere & the Raiders godettero di sette anni di seria azione nelle classifiche, e durante i loro tre anni più grandi (1966-1969), vendettero dischi in quantità dietro solo ai Beatles e ai Rolling Stones. E i loro successi – “Steppin’ Out”, “Just Like Me”, “Hungry”, “Him or Me – What’s It Gonna Be”, e “Kicks” in particolare – sono ora visti dai compilatori come pezzi audaci e senza pretese del rock & roll degli anni ’60 con un bordo provocatorio e punk. Paul Revere è nato Paul Revere Dick il 7 gennaio 1938 a Harvard, Nebraska. Imparò a suonare il piano da ragazzo, e sviluppò un vivo apprezzamento per il lavoro di Spike Jones & His City Slickers. Ha unito la sua prima fascia reale mentre nei suoi anni dell’adolescenza e più successivamente è stato unito da 16 anni Mark Lindsay (b. 9 marzo 1942), un cantante/saxman che ha finito .
Leggi la biografia completa

  • Panoramica ↓
  • Biografia ↓
  • Discografia ↓↓
  • Canzoni ↓↓
  • Crediti ↓↓
  • Correlati ↓
  • facebook
  • twitter
  • tumblr

Artista Biografia

Uno dei gruppi rock più popolari e divertenti degli anni ’60, Paul Revere & the Raiders hanno goduto di sette anni di serie classifiche, e durante i loro tre anni più grandi (1966-1969), hanno venduto dischi in quantità dietro solo ai Beatles e ai Rolling Stones. E i loro successi – “Steppin’ Out”, “Just Like Me”, “Hungry”, “Him or Me – What’s It Gonna Be”, e “Kicks” in particolare – sono ora visti dai compilatori come pezzi audaci e senza pretese del rock & roll degli anni ’60 con un bordo provocatorio e punk.

Paul Revere è nato Paul Revere Dick il 7 gennaio 1938 a Harvard, Nebraska. Imparò a suonare il piano da ragazzo, e sviluppò un vivo apprezzamento per il lavoro di Spike Jones & His City Slickers. Entrò a far parte della sua prima vera band durante l’adolescenza, e fu poi raggiunto dal sedicenne Mark Lindsay (nato il 9 marzo 1942), un cantante/saxman che finì per sostituire il cantante del gruppo. Chiamati Downbeats, erano popolari nei balli locali e incisero un demo per la Gardena Records di Los Angeles, dove il proprietario della compagnia era interessato a pubblicare un disco, ma solo se avessero cambiato nome. Il nome di Revere era così naturale come espediente che diventarono Paul Revere & the Raiders. Il loro terzo singolo, uno strumentale in stile Jerry Lee Lewis, raggiunse una bassa classifica nella Hot 100, e a metà del 1963, erano una delle maggiori attrazioni musicali del nord-ovest del Pacifico.

La canzone “Louie, Louie”, che avevano preso dai loro rivali Kingsmen, ottenne una pubblicazione locale che fu presa dalla Columbia Records, che non solo la pubblicò a livello nazionale ma firmò un contratto con Paul Revere & the Raiders. La loro prossima grande occasione arrivò nel 1965 quando il loro produttore, Terry Melcher, suggerì loro di aggiornare il loro suono. Li portò a creare una musica che era un mix di rock & roll veloce, dominato da chitarra e voce in stile Beach Boys, e anche il marchio più intenso e intimidatorio di R&B prodotto dai Rolling Stones. Il loro nuovo suono debuttò con il singolo “Steppin’ Out”, un originale Revere-Lindsay che fu pubblicato durante l’estate del 1965. E improvvisamente suonarono punk — come i freschi (ma frustrati) adolescenti bianchi di periferia, che era il pubblico a cui miravano. Mark Lindsay suonava nel modo in cui ogni adolescente maschio dai 14 ai 17 anni si immaginava di apparire e agire all’età di 21 anni, libero e pronto a dire ciò che sentiva e a farlo rimanere.

Proprio come noi! “Steppin’ Out” coincise con il debutto del gruppo nel nuovo programma musicale pomeridiano di Dick Clark, Where the Action Is, che andò in onda il 27 giugno 1965. I membri della band avevano attraversato una metamorfosi visiva, aggiungendo al loro look abiti in stile guerra rivoluzionaria, e si distinguevano per suonare rock & roll straight-ahead e divertirsi nel farlo. Il loro secondo album. Just Like Us, pubblicato all’inizio del 1966, fu un disco di riferimento, pieno di grandi canzoni e performance ancora migliori, e guadagnò un premio disco d’oro. Il gruppo imparò anche velocemente, sotto la guida di Melcher, quanto lontano potessero andare nel fare dischi. Per il loro album successivo, Midnight Ride, pubblicato tre mesi dopo, e Spirit of ’67, pubblicato nel novembre del 1966, i membri del gruppo suonavano più strumenti. Questi album divennero oro, portati in alto e a lungo nelle classifiche dai singoli di successo “Kicks” – una grande canzone che riuscì ad essere cool e anti-droga – “Hungry”, “Good Thing” e “Him or Me – What’s It Gonna Be”.

Le loro fortune presero una flessione, comunque, quando Where the Action Is andò fuori onda nella primavera del 1967, e nel 1968 i Raiders stavano cercando un suono più nuovo; e oltre a cercare di capire cosa avrebbe venduto per il gruppo, Lindsay sviluppò aspirazioni come cantante solista (in seguito godette di un enorme successo MOR con “Arizona”). E improvvisamente era il 1969, l’era della “Woodstock Nation”, e “Paul Revere & the Raiders”, con i loro stupidi costumi, sembravano più che superati.

Collage Nel tentativo di liberarsi della loro immagine anni ’60, il gruppo passò al nome “The Raiders” nel 1970. E improvvisamente, i Raiders cercarono di suonare seri, pesanti e molto moderni. Il risultato fu l’album Collage, un disco rock molto forte, costruito in gran parte su canzoni di Lindsay e del nuovo membro Keith Allison, che non trovò mai un pubblico. E il cambio di nome “Raiders” sembrò solo confondere i fan diffidenti – dov’era Mark Lindsay?

Il gruppo continuò ad andare avanti, comunque, e sembrò trovare l’oro con il loro prossimo singolo. I Raiders presero una canzone di John D. Loudermilk chiamata “Indian Reservation (The Lament of the Cherokee Reservation Indian)” e ne fecero una versione che schizzò fino al numero uno, la loro prima chart-topper nella loro storia. Il problema era che non potevano sostenere lo slancio, o tradurre le vendite del singolo in vendite parallele di LP, o mantenere l’interesse del pubblico o dei programmatori radiofonici da un singolo all’altro. Nel 1975, la Columbia Records aveva abbandonato il gruppo, e Lindsay si era separato da Revere.

Nei decenni successivi, una versione del gruppo che si dedicava tanto alla commedia quanto alla musica si esibì sotto la guida di Paul Revere. Nel frattempo, la loro vecchia musica ha continuato a comandare il rispetto, con una parata di serie etichette di ristampa – guidate dalla Sundazed, dalla francese Magic Records e dall’australiana Raven Records – che ristampano versioni di dischi espansi di qualità audiofila dell’intera libreria Columbia Records del gruppo. Revere ha continuato a fronteggiare la band nel circuito nostalgia nel nuovo millennio, anche se problemi di salute gli hanno impedito di andare in tour nel luglio del 2014; nell’ottobre dello stesso anno è morto di cancro nella sua casa di Garden Valley, Idaho all’età di 76 anni. Il gruppo ha continuato ad esibirsi come “Paul Revere’s Raiders”, guidato dal figlio di Paul, Jamie Revere, e con Darren Dowler alla voce principale.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quanti successi hanno avuto Paul Revere and the Raiders?

Paul Revere muore a 76 Durante la carriera dei Raiders, iniziata nel 1963 con una cover di “Louie, Louie” di Richard Berry, la band ha totalizzato 11 top 20 hits – cinque dei quali hanno raggiunto la top 10.

Paul Revere and the Raiders hanno suonato nei loro dischi?

Uno dei gruppi rock più popolari e divertenti degli anni ’60, Paul Revere & the Raiders godettero di sette anni di serie classifiche, e durante i loro tre anni più grandi (1966-1969), vendettero dischi in quantità dietro solo ai Beatles e ai Rolling Stones.

In che anno iniziarono Paul Revere and the Raiders?

1958
Paul Revere & the Raiders/Attivo da

Dove hanno iniziato Paul Revere and the Raiders?

Boise, Idaho, Stati Uniti
Paul Revere & i Raiders/Origine

Quanti anni ha Paul Revere adesso?

76
Paul Revere, il tastierista che fondò Paul Revere & the Raiders, una band i cui successi Top 10 erano colonne portanti della radio AM degli anni ’60, è morto sabato nella sua casa di Garden Valley, Idaho. Aveva 76 anni.

Chi ha veramente detto che gli inglesi stanno arrivando?

Paul Revere
Paul Revere non gridò mai la leggendaria frase che gli fu poi attribuita (“Stanno arrivando gli inglesi!”) mentre passava da una città all’altra. L’operazione doveva essere condotta nel modo più discreto possibile, dato che decine di truppe britanniche si nascondevano nelle campagne del Massachusetts.

Jack Black e Paul Revere sono parenti?

Jack Black è il pronipote di Paul Revere…

Qual è una citazione famosa di Paul Revere?

La sua citazione più famosa è stata inventata. Paul Revere non ha mai gridato la leggendaria frase che poi gli è stata attribuita (“Gli inglesi stanno arrivando!”) mentre passava di città in città. L’operazione doveva essere condotta nel modo più discreto possibile, dato che decine di truppe britanniche si nascondevano nelle campagne del Massachusetts.

Cosa gridò Paul Revere quando gli inglesi stavano arrivando?

6. La sua citazione più famosa è stata inventata. Paul Revere non gridò mai la leggendaria frase che gli fu poi attribuita (“Stanno arrivando gli inglesi!”) mentre passava da una città all’altra. L’operazione doveva essere condotta nel modo più discreto possibile, dato che decine di truppe britanniche si nascondevano nelle campagne del Massachusetts.

Paul Revere ha davvero gridato che gli inglesi stanno arrivando?

Paul Revere, un attivista del movimento patriottico, cavalcò quella notte con altri due uomini, Samuel Prescott e William Dawes. … Anche se non urlò: “Gli inglesi stanno arrivando!”. Revere riuscì ad avvertire tutta Lexington dell’invasione britannica nelle ore prima di spronare un cavallo verso Concord.

Quanti anni ha Paul Revere?

83 anni (1735-1818)
Paul Revere/Età alla morte

Jack Black ha un fratello?

Neil Siegel
Howard Black
Jack Black/fratelli

Paul Revere ha parenti in vita?

Revere lascia la moglie Mabel e un fratello, George Washington Revere, che vive nel Connecticut. Aveva anche tre sorelle, con le quali la famiglia ha detto di aver perso i contatti. Sopravvive anche un’altra figlia, Pamela J. Leip di Ashland, Mass. e diversi nipoti e pronipoti.

Qual è la citazione più famosa di Thomas Jefferson?

“Noi riteniamo che queste verità siano evidenti: che tutti gli uomini sono creati uguali… . .” “è il grande genitore della scienza e della virtù: e che una nazione sarà grande in entrambe, sempre in proporzione a quanto è libera”. “La nostra libertà dipende dalla libertà di stampa, e questa non può essere limitata senza essere persa”.

Chi è la moglie di Paul Revere?

Rachel Walkerm. 1773-1813
Sarah Ornem. 1757-1773
Paul Revere/moglie
Quando partì da Boston, lasciò i suoi affari, le sue proprietà e, soprattutto, sette figli alle cure della sua formidabile giovane moglie, Rachel Walker Revere. L’assenza del marito nel lavoro “fuori porta” per la causa rivoluzionaria non era una novità per Rachel Revere.

Chi ha sposato Paul Revere?

Rachel Walkerm. 1773-1813
Sarah Ornem. 1757-1773
Paul Revere/moglie

Nell’agosto 1757, Revere sposò Sarah Orne. Insieme ebbero otto figli. Poco dopo la morte di Sarah nel 1773, Revere sposò Rachel Walker con la quale ebbe anche otto figli.

Quanti figli ebbe Paul Revere?

La famiglia di Paul Revere era numerosa, anche per l’epoca. In parte questo è dovuto al fatto che aveva due mogli e Rachel era di molti anni più giovane, permettendogli di generare figli per un periodo di quasi 30 anni. Ha avuto 16 figli, 11 dei quali sono sopravvissuti fino all’età adulta. Poi, ha avuto almeno 51 nipoti e oltre 100 pronipoti.

Jack Black e Kyle sono fratelli?

Black è anche la voce principale del duo di commedia rock Tenacious D, vincitore di un Grammy Award, che ha formato nel 1994 con un amico di lunga data, Kyle Gass….Jack BlackFigli2RelativiJudith Love Cohen (madre) Neil Siegel (fratellastro)Carriera musicaleGeneriComedy rock rock acustico hard rock heavy metal12 altre file

Jack Black è ricco?

Jack Black patrimonio netto e stipendio: Jack Black è un attore, produttore, comico, doppiatore, scrittore e musicista americano che ha un valore netto di 50 milioni di dollari. Jack Black è meglio conosciuto per i suoi ruoli comici in vari film….Jack Black Net Worth.Net Worth:$ 50 MillionHeight:5 ft 6 in (1.68 m)4 più righe

Articolo precedente

Qual è lo stipendio annuale di Stephen A Smith?

Articolo successivo

Che aspetto hanno i buchi degli scoiattoli?

You might be interested in …