2 Dicembre 2021
Expand search form

Quali lavori erano disponibili nella colonia di New York?

Le persone che vivevano nelle città durante il periodo coloniale spesso lavoravano in un mestiere specifico. Ecco alcuni dei mestieri tipici dell’America coloniale.

Gli speziali dell’epoca coloniale erano simili ai farmacisti di oggi. Creavano medicine da vari minerali, piante ed erbe e le vendevano nel loro negozio. A volte agivano come medici, prescrivendo medicine per i malati e persino eseguendo piccoli interventi chirurgici. Come alcune farmacie di oggi, lo speziale spesso vendeva oggetti oltre alle medicine, come tabacco e spezie da cucina.

Un fabbro a Jamestown
Fabbro al lavoro
Foto di Ducksters

Il fabbro era uno dei commercianti più importanti di ogni insediamento coloniale. Usavano una fucina per fare e riparare tutti i tipi di oggetti di ferro come ferri di cavallo, attrezzi, teste d’ascia, martelli, chiodi e vomeri.

Ebanista

Quando i primi coloni arrivarono in America si costruirono da soli i loro mobili. Tuttavia, quando le colonie crebbero e divennero ricche, gli ebanisti divennero un commercio specializzato che produceva mobili di alta qualità. Oggetti popolari includevano tavoli, sedie e scrivanie.

Chandler (fabbricante di candele)

Lo chandler era un mercante specializzato nella produzione di candele. Le candele erano un articolo importante nell’America coloniale perché non avevano l’elettricità per le luci. Le candele erano di solito fatte di sego, ma potevano anche essere fatte di cera di alloro o di mirto. Per fare una candela, il candelaio immergeva ripetutamente uno stoppino nel sego o nella cera riscaldati fino a quando la candela raggiungeva la dimensione desiderata. I primi coloni facevano le loro candele.

Ciabattino (calzolaio)

Un importante mestiere durante il periodo coloniale era il calzolaio che faceva e riparava le scarpe. Alcune grandi città avevano diversi calzolai. I calzolai erano spesso specializzati in diversi tipi di scarpe. Potevano fare solo scarpe da uomo o solo scarpe da donna. I calzolai più prestigiosi facevano stivali da uomo.

Il bottaio faceva diversi contenitori come botti, barili e secchi. Questi contenitori erano importanti nel periodo coloniale per conservare tutti i tipi di oggetti tra cui birra, vino, farina, polvere da sparo e tabacco. Il bottaio era un mestiere abile perché questi contenitori dovevano essere durevoli e impermeabili per molto tempo.

Sparare con il moschetto
Armaiolo che spara un moschetto
Foto di Ducksters

L’armaiolo costruiva e riparava le armi da fuoco per la città. Gli armaioli dovevano essere abili nel lavorare sia il legno che il metallo. La maggior parte degli armaioli dell’epoca coloniale passava il tempo a riparare pistole esistenti piuttosto che a costruirne di nuove. Le nuove pistole erano di solito importate dall’Inghilterra.

La modista era la proprietaria del negozio di abbigliamento locale. Vendevano articoli per il cucito come stoffa e filo. Facevano anche tutti i tipi di accessori per l’abbigliamento tra cui cappelli, camicie, grembiuli, cappucci, mantelli e turni. La modista era spesso una donna ed era uno dei pochi mestieri che potevano essere posseduti e gestiti da una donna durante il periodo coloniale.

Il tipografo durante il periodo coloniale stampava tutti i tipi di articoli tra cui documenti legali, giornali, libri, proclami e pamphlet. L’impostazione dei caratteri per ogni stampa era fatta a mano e poteva richiedere ore di lavoro. Ogni pagina veniva impostata e poi passata nella stampante. Era importante che non ci fossero errori o refusi.

I sarti dell’epoca coloniale facevano abiti personalizzati di tutti i tipi sia per gli uomini che per le donne. La maggior parte dei sarti erano uomini, e anche se facevano vestiti per le donne, facevano la maggior parte dei loro soldi facendo cappotti e pantaloni per gli uomini. I sarti generalmente non trasportavano o vendevano stoffe o abiti pronti. I loro clienti compravano la stoffa altrove e la portavano al sarto per la confezione dell’abito.

Wheelwright

Il carradore era specializzato nel fare e riparare ruote per veicoli come carrozze e carri. I fabbricanti di ruote erano abili artigiani che dovevano essere in grado di lavorare il legno e il ferro per fare una ruota rotonda e resistente che potesse resistere alle strade accidentate delle colonie.

Le parrucche erano un’importante dichiarazione di moda durante il periodo coloniale. Gli uomini ricchi e di statura indossavano grandi parrucche incipriate. Il parrucchiere usava capelli umani e animali per creare parrucche di varie dimensioni e stili. Il parrucchiere di solito offerto altri servizi come la rasatura barbe o vestizione dei capelli.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali industrie c’erano nella colonia di New York?

Nella colonia vivevano coloni provenienti da Olanda, Francia, Inghilterra e altri paesi. Economia: L’economia di New York era composta da agricoltura e manifattura. I prodotti agricoli includevano bestiame, grano, riso, indaco e grano. La produzione si concentrava sulla costruzione di navi e sulle ferriere.

Che tipo di lavori avevano gli abitanti delle colonie medie?

Il taglio del legname, la costruzione navale, la produzione tessile e la fabbricazione della carta erano importanti anche nelle colonie di mezzo.

Qual era il lavoro più comune nelle colonie?

Cultura coloniale | Occupazioni. Gli americani coloniali erano principalmente agricoltori. Ci si aspettava che ogni famiglia fosse autosufficiente, in grado di coltivare i raccolti e di allevare il bestiame per il cibo. Inoltre, filavano il proprio filo e la propria lana per fare i vestiti.

Perché le colonie centrali erano le migliori?

Le colonie di mezzo avevano molto terreno fertile, il che permise all’area di diventare un grande esportatore di grano e altri cereali. Anche le industrie del legname e della costruzione navale ebbero successo nelle colonie di mezzo grazie alle abbondanti foreste, e la Pennsylvania ebbe un discreto successo nelle industrie tessili e del ferro.

Cosa facevano le Middle Colonies per divertirsi?

In inverno, nelle colonie medie, i bambini si divertivano a pattinare. In tutte le colonie, i bambini giocavano con palle, mazze, biglie e bambole. Giocavano ad acchiapparello. Nel sud giocavano a bowling su prato.

Perché le colonie di mezzo sono le migliori?

Le colonie di mezzo fiorirono economicamente grazie al terreno fertile, ai grandi fiumi navigabili e alle abbondanti foreste. Le colonie di mezzo erano le più etnicamente e religiosamente diverse tra le colonie britanniche del Nord America, con coloni provenienti da tutte le parti d’Europa e un alto grado di tolleranza religiosa.

Per cosa erano meglio conosciute le colonie di mezzo?

Le colonie di mezzo sono spesso chiamate le colonie del granaio perché coltivavano molti raccolti, specialmente il grano. Le colonie di mezzo erano anche in grado di fabbricare prodotti in ferro come aratri, utensili, bollitori, chiodi e grandi blocchi di ferro che esportavano in Inghilterra.

Quali sono 5 importanti lavori dei coloni che avrebbero reso Jamestown un successo?

America colonialeApotecario. Gli speziali dell’epoca coloniale erano simili ai farmacisti di oggi. … Fabbro. Il fabbro era uno dei commercianti più importanti di ogni insediamento coloniale. … Ebanista. … Chandler (candelaio) … Cobbler (calzolaio) … Cooper. … Armaiolo. … Milliner.More items…

Qual era il lavoro più comune nel 1790?

L’agricoltura su piccola scala era l’occupazione più diffusa per le famiglie bianche negli anni 1770 e negli anni 1780. Lo conferma il censimento del 1790, che mostra che circa il 94,9% della popolazione non viveva in città e paesi, e piuttosto, viveva in zone rurali, con la maggioranza di agricoltori di qualche tipo.

Di che religione era la colonia di New York?

La colonia di New York non era dominata da una religione specifica e i residenti erano liberi di praticare il loro culto come volevano. C’erano cattolici, ebrei, luterani e quaccheri, tra gli altri. Le risorse naturali della colonia di New York includevano terreni agricoli, carbone, pellicce, foreste (legname) e minerali di ferro.

Cosa facevano i coloni di New York per divertirsi?

Anche se i bambini di New Netherland lavoravano duramente, trovavano anche il tempo per il divertimento e i giochi. I bambini facevano rotolare i cerchi, giocavano a cavallina, saltavano la corda e giocavano a birilli, una forma di bowling. Attività più tranquille includevano giochi di carte, dadi, backgammon e ticktack, un gioco simile al tic-tac-toe.

Qual è la colonia migliore?

La migliore colonia in cui vivere sarebbe stata Rhode Island, chiamata ufficialmente Rhode Island e Providence Plantations. Fondata da Roger Williams, un dissenziente che fuggì dai puritani del Massachusetts, Rhode Island garantì ai suoi abitanti la libertà di religione.

Come facevano le colonie di mezzo a guadagnare soldi?

Come si guadagnavano i soldi le colonie di mezzo? I contadini coltivavano grano e allevavano bestiame. Anche le colonie di mezzo praticavano il commercio come il New England, ma tipicamente scambiavano materie prime con manufatti.

Qual era il lavoro più comune nel 1700?

Ecco alcuni dei mestieri tipici dell’America coloniale.Speziale. Gli speziali dell’epoca coloniale erano simili ai farmacisti di oggi. … Fabbro. Il fabbro era uno dei commercianti più importanti di ogni insediamento coloniale. … Ebanista. … Chandler (candelaio) … Cobbler (calzolaio) … Cooper. … Armaiolo. … Milliner.More articoli…

Qual è la popolazione degli Stati Uniti in milioni?

la popolazione degli Stati Uniti è equivalente al 4,25% della popolazione mondiale totale….Popolazione degli Stati Uniti (LIVE)DataU.S.A. Popolazione2020331.002.65170 più righe

Articolo precedente

Qual è il significato della frase “femminilizzazione della povertà”?

Articolo successivo

Quando si deve fondere la sutura Metopic?

You might be interested in …