5 Dicembre 2021
Expand search form

Quali sono i passi per cambiare l’olio?

Seguite questi semplici passi e farete il lavoro bene e per molto meno costoso.

L’idea di eseguire la manutenzione, anche un compito relativamente semplice come il cambio dell’olio, può sembrare scoraggiante, se non addirittura impossibile. Tuttavia, cambiare l’olio da soli può essere più conveniente e meno costoso che portare il veicolo in un negozio locale di lubrificazione express. Ti mostreremo come farlo in modo corretto, sicuro e conveniente nei seguenti brevi video. Potresti persino trovare divertente lavorare sulla tua auto, proprio come noi.

Se non sei sicuro del tipo di olio che dovresti usare o di quanto spesso dovresti cambiarlo, fai riferimento alle specifiche tecniche o alla sezione di servizio del tuo manuale del proprietario. In questa video guida in sei passi, vi guideremo attraverso un cambio d’olio standard – in questo caso su una Acura TSX, ma il processo è praticamente identico se guidate una Hyundai, un Hummer o qualsiasi altra cosa.

Prima ancora di iniziare questo processo, consultate il vostro manuale del proprietario (o il fidato internet) per determinare esattamente di quanto olio avrete bisogno per sostituire quello che scaricate. E avrete anche bisogno di un filtro dell’olio. Quindi farete un viaggio in un negozio di ricambi auto o in un negozio al dettaglio per ottenere ciò che vi serve. Mentre siete lì, vorrete prendere una chiave per il filtro dell’olio e una chiave della misura giusta per il tappo di scarico dell’olio, se non le avete già. E vorrete alcuni guanti per tenere le mani pulite; i vecchi guanti medici in lattice funzionano bene. Ora sei pronto per andare. Segui questi passi per cambiare il tuo olio:

Passo 1: Sollevare, aprire

Per prima cosa, dovrai sollevare l’auto abbastanza in alto da darti spazio per lavorare sotto di essa. Sia che usiate un paranco, rampe o cavalletti, assicuratevi di essere assolutamente sicuri. Non lavorate mai sotto un’auto che è sostenuta solo da un cric da pavimento. Abbiamo sollevato il nostro veicolo in questione sul sollevatore in Auto e Driver garage di prova, in modo da poter vedere cosa stavamo facendo. La maggior parte delle auto moderne sono dotate di un sottotelaio di plastica per migliorare l’aerodinamica e proteggere i componenti vitali nella parte inferiore del motore. Per accedere alla coppa dell’olio e al filtro dell’olio sulla TSX, il coperchio deve essere rimosso; la maggior parte dei sottovasi sono tenuti insieme da una miscela di bulloni, viti o clip di plastica che possono essere slacciati con attrezzi manuali di base. Prima del secondo passo, assicuratevi di esaminare la zona per eventuali perdite d’olio. Se ne trovate, prendete in considerazione di far controllare il vostro veicolo da un meccanico.

Passo 2: Staccare la spina, scaricare l’olio

Collocare il recipiente dell’olio – un secchio da cinque galloni, una vaschetta per lo scarico dell’olio (disponibile in un negozio di ricambi auto), un serbatoio dell’olio o qualsiasi altro contenitore per liquidi di grandi dimensioni – in modo tale che l’olio possa defluire in esso senza spargersi per terra o fare confusione. Ricordate, ci sarà molto olio: La maggior parte delle auto hanno almeno un gallone nel loro carter, e alcune molto di più. Rimuovere il tappo di scarico allentandolo (in senso antiorario) con l’apposita chiave e svitandolo. Tenere il tappo di scarico mentre lo si rimuove; l’olio comincerà a fuoriuscire mentre lo si estrae dalla coppa dell’olio. Lasciate il motore a scolare per cinque minuti o fino a quando il flusso d’olio è rallentato a un rivolo.

Passo 3: via il vecchio filtro

Trova il filtro dell’olio. È il componente cilindrico delle dimensioni di una palla morbida avvitato sul motore (anche se alcuni motori hanno un alloggiamento in cui si infila una cartuccia del filtro). Usando la tua mano o una chiave per filtri dell’olio (probabilmente avrai bisogno di quest’ultima), allenta il filtro dell’olio (gira in senso antiorario) abbastanza che l’olio comincia ad uscire dalla parte superiore e a gocciolare giù nel tuo recipiente. Aspettate che il flusso si plachi e finite di rimuovere il filtro. Prima di installare il nuovo filtro, assicuratevi di verificare che la vecchia guarnizione del filtro dell’olio – un sottile O-ring di gomma – non sia rimasta indietro. Questo è particolarmente importante; se la vecchia guarnizione non viene rimossa, il nuovo filtro non sigillerà correttamente, il che tipicamente finisce con la perdita di tutto il vostro olio nuovo e fresco sul terreno entro pochi minuti dall’avvio, potenzialmente affamando il motore di olio e portando alla catastrofe. È buona pratica pulire tutte le superfici coperte d’olio prima di sostituire il tappo di scarico e il filtro dell’olio.

Passo 4: tappo di scarico inserito, filtro inserito

Rimettete il tappo di scarico e stringetelo fino a quando è aderente, ma non troppo: Un serraggio eccessivo può causare danni alla coppa dell’olio e al tappo di scarico. Mettete un po’ di impegno per stringerlo, ma non tutta la vostra forza. Alcuni produttori hanno una specifica di coppia che si può seguire, usando una chiave dinamometrica. In ogni caso, non cercare di strappare la testa del tappo di scarico. Alcuni veicoli usano una rondella dietro il tappo di scarico che deve essere sostituita quando reinstallate il tappo (controllate il vostro manuale del proprietario per vedere se questa rondella deve essere sostituita). Poi, prendete il vostro nuovo filtro dell’olio e applicate un leggero strato d’olio (un po’ sulla punta del vostro dito) tutto intorno alla guarnizione di gomma sulla parte superiore del filtro. Questo aiuterà a creare una tenuta adeguata quando si stringe il filtro. La stessa regola si applica quando si installa il filtro: Non avvitare troppo forte, ma piuttosto giralo fino a quando è “stretto a mano” e poi solo un po’ di più, in modo che sia aderente.

Passo 5: Riempire d’olio

Dopo aver sostituito il filtro dell’olio e il tappo di scarico, reinstalla il sottotelaio e riabbassa l’auto a terra. Aprite il cofano e togliete il tappo dell’olio, che dovrebbe avere il simbolo di una tanica d’olio su di esso. Usando un imbuto, riempite il motore con il volume d’olio indicato dal produttore.

Passo 6: Controllare il livello dell’olio, controllare le perdite

Infine, dopo aver aspettato qualche minuto che l’olio si depositi nella vaschetta, usate l’astina per verificare che l’olio sia al livello giusto. Controllare l’olio è semplice: Estrarre l’astina dal suo tubo, pulire tutto l’olio con un tovagliolo di carta, reinserire l’astina, rimuovere l’astina e verificare che l’olio sia allineato con il segno di pieno sulla punta dell’astina. Infine, avviate il veicolo e lasciatelo girare al minimo e riscaldarsi; controllate se ci sono perdite sotto il veicolo e intorno al filtro dell’olio.

Congratulazioni! Avete cambiato l’olio e risparmiato un sacco di soldi. Ora, non è una bella sensazione?

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Posso cambiare l’olio da solo?

A meno che il filtro dell’olio della tua auto e/o il tappo di scarico dell’olio siano impossibili da raggiungere, puoi risparmiare denaro cambiando l’olio e il filtro dell’olio da solo (il manuale della tua auto dovrebbe dirti quanto olio prendere e quanto spesso cambiare l’olio). … Guarda sotto la tua auto per trovare il tappo di scarico.

Vale la pena cambiare l’olio da soli?

Se ti piace fare piccoli lavori sulla tua auto, allora può valere la pena di risparmiare quei soldi. … Se avete un’autofficina o un meccanico di fiducia che fa cambi d’olio per 20 dollari, vi suggerirei di farlo fare a un professionista. Non solo possono controllare l’olio, ma possono anche cercare altri problemi.

Devo riscaldare l’auto prima di cambiare l’olio?

La regola dei cinque minuti è buona. Si scalda l’olio in modo che sia meno viscoso e scorra meglio. In questo modo, meno olio vecchio rimane all’interno del motore, attaccato alle pareti della coppa dell’olio e ad altre parti del motore. L’olio appena fatto circolare raccoglie anche più contaminanti e li tiene in sospensione.

Posso semplicemente aggiungere olio alla mia auto invece di fare un cambio d’olio?

Aggiungere olio invece di un cambio d’olio a questo punto potrebbe causare problemi al motore. Questo olio usato deve essere rimosso per permettere all’olio nuovo di lubrificare le parti del motore. PRO TIP Fai cadere una goccia dell’olio usato sulla superficie dell’acqua. L’olio nuovo si raggrumerà a causa della tensione interfacciale.

Qual è il momento migliore per cambiare l’olio del motore?

Una volta era normale cambiare l’olio ogni 3.000 miglia, ma con i lubrificanti moderni la maggior parte dei motori oggi ha intervalli di cambio olio raccomandati da 5.000 a 7.500 miglia. Inoltre, se il motore della tua auto richiede un olio motore completamente sintetico, potrebbe arrivare a 15.000 miglia tra i servizi!

Si può cambiare l’olio quando il motore è caldo?

Per prima cosa, non fare il cambio dell’olio quando il motore è caldo. Lasciatelo riposare per mezz’ora o un’ora prima di iniziare il lavoro. L’olio sarà ancora abbastanza caldo da scorrere facilmente, ma il collettore di scarico non sarà rosso e incandescente a 800 gradi.

Fare un cambio d’olio è facile?

È un processo semplice che richiede pochi strumenti, ed è un modo sicuro per risparmiare qualche soldo mentre si evita il fastidio di stare seduti in una noiosa sala d’attesa da qualche parte a leggere riviste obsolete. Più di ogni altra cosa, il cambio dell’olio di base è un ottimo modo per entrare in contatto con il vostro veicolo e prendere il controllo della sua manutenzione.

Cos’è un cambio d’olio di base?

Un servizio di cambio dell’olio convenzionale utilizza olio “convenzionale” derivato dal petrolio. Per decenni, un cambio dell’olio convenzionale è stata l’unica opzione di cambio dell’olio. Oggi, i servizi convenzionali di cambio dell’olio sono ancora raccomandati per la maggior parte dei veicoli, specialmente per le auto nuove con meno di 5.000 miglia.

Cosa succede se si sta troppo tempo senza un cambio d’olio?

Guasto completo del motore Se si va avanti abbastanza a lungo senza un cambio d’olio, alla fine si rischia di perdere l’auto. Una volta che l’olio motore diventa morchia, non trae più calore dal motore. Il motore potrebbe surriscaldarsi e far saltare una guarnizione o gripparsi. … Il motore si gripperà.

Per quanto tempo un motore può funzionare senza olio prima di essere danneggiato?

La presenza dell’olio e la sua distribuzione è assolutamente cruciale per il funzionamento continuo di un motore. I motori possono funzionare senza olio, ma l’effetto è così dannoso che sono in grado di funzionare solo per meno di 30 minuti prima di fallire – e nella maggior parte dei casi, è molto più veloce di così.

Un’auto funziona meglio dopo un cambio d’olio?

Guida fluida. Se non avete fatto cambi d’olio regolari in passato, probabilmente noterete una differenza significativa nel modo in cui l’auto si comporta prima e dopo il cambio d’olio. Una volta completato il cambio dell’olio, il tuo veicolo funziona in modo fluido e con più potenza.

Come si fa a sapere se è necessario cambiare l’olio?

9 segni che hai bisogno di un cambio d’olio | Discount Tire CentersExcess Vehicle Exhaust. … Livello dell’olio in calo. … Aumento del rumore del motore. … Struttura irregolare dell’olio. … Basso livello dell’olio. … Più chilometraggio del solito. … Luce persistente del motore del controllo. … Agitazione durante l’inattività.Altri articoli…-Aug 18, 2017

È meglio fare un cambio d’olio a caldo o a freddo?

La maggior parte degli esperti di olio dicono che è meglio scaricare l’olio quando è caldo invece che quando è freddo, per diverse ragioni: La viscosità dell’olio è più sottile quando è caldo, quindi si svuota più rapidamente e completamente dal motore rispetto a quando è freddo.

Si può guidare subito dopo il cambio dell’olio?

Registrato. L’olio circola in pochi secondi dopo l’avvio dell’auto, ci vogliono alcuni secondi perché il filtro si riempia d’olio, questo è uno dei motivi per cui l’auto non dovrebbe mai essere accelerata al primo avvio subito dopo l’installazione di un nuovo filtro dell’olio.

Quali sono i 10 passi per un cambio d’olio?

Seguite questi passi per cambiare l’olio da soli:Passo 1: Sollevatelo, apritelo. … Passo 2: Staccare la spina, svuotare. … Passo 3: Via il vecchio filtro. … Passo 4: Inserire il tappo di scarico, inserire il filtro. … Passo 5: Riempire d’olio. … Passo 6: Controllare il livello dell’olio, controllare le perdite.Apr 19, 2019

Articolo precedente

Quali sono gli ingredienti dell’olio di neem?

Articolo successivo

L’aeroporto di Cincinnati ha dei parcheggiatori?

You might be interested in …