3 Dicembre 2021
Expand search form

Quali sono le cause per cui una lampada smette di funzionare?

Larry Campbell

I dispositivi di illuminazione nelle nostre case sono notevolmente efficaci e possono funzionare per anni con poca attenzione, a parte la sostituzione occasionale di una lampadina bruciata. A volte, però, una lampada che funziona bene può improvvisamente sviluppare un problema che richiede diagnosi e riparazione. La correzione può essere molto semplice, come la sostituzione della lampadina o la regolazione della presa della lampadina, o complessa come la sostituzione dell’intera lampada o di un interruttore a muro. Il primo passo, però, è quello di diagnosticare il problema. Come si fa questo dipenderà un po’ dal tipo di lampada e dai sintomi che si osservano.

Attenzione

Spegnere sempre il circuito dalla scatola dell’interruttore prima di toccare la presa di una lampadina nuda.

Problemi comuni con apparecchi di illuminazione a soffitto controllati da interruttori a parete

I problemi apparenti con una plafoniera sono di solito riconducibili a qualche problema che interrompe il flusso di elettricità dall’interruttore a muro alla lampada. La diagnosi del problema dipenderà dal fatto che la lampadina non si accende affatto, o se sfarfalla a intermittenza.

Se la lampadina non si accende affatto, segui questa procedura di risoluzione dei problemi:

  1. Controlla prima la lampadina per vedere se è bruciata. In tal caso, sostituire la lampadina.
  2. Controllare se la lampadina è stretta nella presa. Il costante flusso on-off dell’elettricità può talvolta allentare una lampadina nella presa. Avvitandola semplicemente più stretta si risolve il problema.
  3. Controlla la linguetta metallica della presa nella parte centrale inferiore della presa. Se si è appiattita, potrebbe essere necessario piegarla leggermente per farla entrare in contatto con la lampadina.
  4. Controlla le connessioni all’interruttore e assicurati che siano strette. Assicuratevi che il circuito su cui state lavorando sia spento.
  5. Con la corrente spenta, controlla le connessioni dei fili all’apparecchio di illuminazione e al pannello degli interruttori per assicurarti che siano tutti collegati saldamente. Se hai dubbi su queste connessioni, potresti volerle far esaminare da un elettricista qualificato. A meno che tu non sia molto esperto di lavori elettrici, non manomettere i collegamenti nel pannello degli interruttori.

Se la lampadina sfarfalla, segui questa procedura di risoluzione dei problemi:

  • Se la lampadina sfarfalla e si spegne, di solito significa che i contatti dell’interruttore stanno diventando cattivi. Di solito, sarete in grado di sentire uno sfrigolio o un crepitio se i contatti dell’interruttore sono difettosi. In questo caso, sostituite l’interruttore.
  • Potrebbe anche essere che i collegamenti dei fili siano allentati. Questo potrebbe essere sull’interruttore stesso, sul pannello dell’interruttore, o in un collegamento del filo passante nella scatola a muro o nella scatola del soffitto. Il problema di gran lunga più comune è una connessione allentata del filo all’interruttore stesso, che è soggetto a un costante utilizzo on-off.
  • Meno comunemente, una presa della lampadina può andare male. In tal caso, sarà necessario sostituire la presa.

Problemi comuni con le luci da incasso (Can Lights)

Le luci a canestro da incasso sono soggette ad alcuni degli stessi problemi che si trovano nelle normali lampade da soffitto (vedi sopra). Inoltre, a volte una lampada da incasso può misteriosamente andare avanti da sola. Questo perché le luci da incasso sono dotate di interruttori di limite progettati per spegnere automaticamente un apparecchio se il calore raggiunge un livello non sicuro. Questo può essere per uno dei tanti motivi:

  • Controlla se le lampadine nell’apparecchio hanno il wattaggio appropriato per l’apparecchio. Se il wattaggio è troppo alto, potrebbe causare il surriscaldamento dell’apparecchio. Confrontare il wattaggio della lampadina con quello stampato sulla lampada. Installare una lampadina di potenza inferiore, se necessario.
  • Se l’isolamento è troppo stretto intorno alla lampada, potrebbe intrappolare il calore intorno al contenitore della lampada, causando il surriscaldamento dell’interruttore di limite e lo spegnimento della lampada. Assicuratevi che ci sia abbastanza circolazione d’aria intorno al contenitore, il che impedirà all’apparecchio di surriscaldarsi.
  • L’interruttore di limite può essere difettoso. Se il wattaggio della lampadina è corretto e sembra esserci un’adeguata ventilazione intorno alla lampada, allora considera la sostituzione dell’interruttore di limite o dell’intera lampada.

Problemi con interruttori integrali o catene a strappo

Molti apparecchi a soffitto, specialmente quelli che si trovano negli spazi di servizio, sono controllati da interruttori o catene a strappo che si trovano sull’apparecchio o sulla presa. Per diagnosticare questi:

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come faccio a sapere se la mia lampada è difettosa?

Tocca la lampadina in fondo alla presa con l’altro cavo. Registra la lettura. Se è da qualche parte vicino ai 120 volt, l’apparecchio è buono. Se si ottiene una lettura di zero o uno significativamente inferiore a 100 volt, l’apparecchio è cattivo.

Come si risolve il problema di una lampada?

Se la lampadina non si accende affatto, seguire questa procedura di risoluzione dei problemi:Controllare prima la lampadina per vedere se è bruciata. … Controllare per vedere se la lampadina è stretto nella presa. … Controllare la linguetta metallica della presa in basso al centro della presa. … Controllare i collegamenti all’interruttore e assicurarsi che siano stretti.Altri articoli…-Feb 2, 2021

Le plafoniere vanno a male?

Perché le plafoniere non dovrebbero andare a male Una plafoniera è una macchina semplice come vengono, quindi non c’è molto per andare male. Non c’è molto in una lampada. Sono un paio di fili, un portalampada e abbastanza metallo per tenerli insieme.

Una lampada ha un fusibile?

Se non riesci a localizzare un fusibile nella tua lampada, probabilmente si tratta di un’unità moderna che non ha un fusibile. Il problema del tuo apparecchio potrebbe essere un reattore difettoso o delle lampadine bruciate.

Una lampada può bruciarsi?

Se il wattaggio della lampadina supera il wattaggio massimo raccomandato per il dispositivo o l’apparecchio, la lampadina genererà troppo calore e farà bruciare il filamento. Nel peggiore dei casi, il calore in eccesso provocherà un incendio in casa.

Quanto dovrebbe durare una lampadina?

Mentre le lampadine a incandescenza sono state costruite per durare circa 1.000 ore, le lampade a LED più durature sono state testate per durare fino a 100.000 ore. In media le lampadine a LED non dovranno essere cambiate per almeno 20 anni.

Come si fa a capire se un fusibile è bruciato?

Fusibile bruciato? Come testare i fusibili. – YouTube | Tempo – 0:36 [Inglese]

Perché la mia luce non si spegne?

L’errore più probabile è che il filo che va alla luce che rimane acceso sia in contatto con uno dei fili sotto tensione. … Gli altri fili collegati ad esso stanno probabilmente fornendo energia alle prese e il filo della lampada potrebbe essere mescolato. Per controllare, tocca ogni filo a turno con il filo del circuito, indossando guanti di gomma per sicurezza.

Come si ripara un cortocircuito in una lampada?

A volte, l’approccio migliore è sostituire la presa o l’intero apparecchio. Se il corto è stato causato da una connessione allentata, tutto quello che devi fare è rendere la connessione più stretta, ma cerca attentamente i fili sfilacciati e attorciglia i fili per consolidare i fili.

Come faccio a testare il mio impianto di illuminazione?

Tocca una sonda del tester al terminale a vite caldo (filo nero o rosso) e tocca l’altra sonda al terminale neutro (filo bianco). Se il tester si accende, l’apparecchio ha ancora corrente.

Quanto spesso si dovrebbero sostituire le lampade?

Come linea guida generale, una lampadina MH raggiungerà il 50% di degradazione della luce in circa 6-10 mesi, a seconda di quante ore al giorno è in uso. Una lampadina HPS durerà più a lungo; il tempo di sostituzione è ogni 10-14 mesi. Le fluorescenti T5 dureranno più a lungo perché il loro deprezzamento della luce è così lento.

Come si testa un apparecchio di illuminazione?

Prova la presa attaccando la clip del tester di continuità al terminale a vite caldo, il cavo nero. Poi, toccare la sonda alla linguetta di metallo nella parte inferiore della presa, il tester dovrebbe illuminarsi. Se non lo fa, la presa è difettosa e deve essere sostituita.

Ho bisogno di un elettricista per cambiare una lampada?

Devo assumere un elettricista per installare una lampada? A meno che tu non abbia un’esperienza elettrica precedente, dovresti sempre assumere un elettricista autorizzato per qualsiasi progetto elettrico, inclusa l’installazione di una lampada.

Un fusibile bruciato può causare un’auto che non parte?

Di solito, un fusibile bruciato causa solo un problema elettrico minore dell’auto, come le luci di riserva o le luci interne che non funzionano, non essere in grado di usare la radio, perdere un indicatore di direzione, o alcune delle funzioni di controllo del clima che non funzionano correttamente. In rari casi, però, un fusibile bruciato può significare che l’auto non parte.

Come si fa a dire se un fusibile da 40 amp è bruciato?

0:036:21Come controllare un fusibile bruciato – YouTubeYouTube

Articolo precedente

Cos’è la sintesi di Matrix?

Articolo successivo

Il LAX ha un ufficio oggetti smarriti?

You might be interested in …