19 Dicembre 2021
Expand search form

Quanto tempo ci vuole per essere approvati per il voucher della Sezione 8?

Il Dipartimento degli alloggi e dello sviluppo urbano degli Stati Uniti (HUD) finanzia e supervisiona il programma della Sezione 8, o Housing Choice Vouchers. L’HUD lascia che le agenzie locali di edilizia pubblica (PHAs) controllino le operazioni quotidiane del programma; perciò non c’è un tempo stabilito tra l’approvazione dell’assistenza e la ricezione di un voucher della Sezione 8. I richiedenti sono in balia del processo amministrativo della loro PHA. Ci sono linee guida federali, tuttavia, che governano altri aspetti dei voucher della Sezione 8.

Non c’è un limite di tempo stabilito per ricevere il buono dopo che sei stato approvato per l’assistenza. Dipende dal processo amministrativo del tuo PHA. Il ritardo più lungo si verifica nella fase di pre-approvazione, e possono passare un paio d’anni dalla prima domanda all’assegnazione del voucher.

Funzione del programma Sezione 8

L’obiettivo dell’HUD con il programma Section 8 è quello di colmare il divario tra gli affitti di mercato di una città e quello che una famiglia a basso reddito può permettersi di pagare per l’affitto. Come spiega il Census Bureau degli Stati Uniti, quando una famiglia spende il 30 per cento del suo reddito, o meno, per l’affitto e le utenze, la maggior parte degli esperti concorda che la sua spesa per l’alloggio è accessibile.

Quando una famiglia supera la soglia del 30 per cento, la preoccupazione è che non rimanga abbastanza denaro per coprire le altre necessità della vita, come il cibo, l’assistenza sanitaria e il costo dei trasporti.

Processo di assistenza della Sezione 8

Le famiglie possono richiedere l’assistenza della Sezione 8 se il loro reddito familiare è pari o inferiore al 50% del reddito mediano della loro zona. Quando un PHA approva una famiglia per la Sezione 8, essa riceve un voucher che include un numero che indica la dimensione dell’unità che l’HUD ha autorizzato ad affittare.

Questo voucher rappresenta la differenza tra il 30% del reddito di una famiglia, nella maggior parte dei casi, e lo standard di pagamento HUD per un affitto. Quando l’HUD approva una locazione, l’agenzia paga la sua parte dell’affitto dell’inquilino direttamente al padrone di casa.

Tuttavia, questo processo non inizia sempre subito. Come indica il sito web HUD Housing Choice Voucher, “lunghi periodi di attesa sono comuni”. Alcuni PHA chiudono la loro lista una volta che la domanda di voucher supera significativamente l’offerta.

Liste d’attesa di diversi anni sono comuni in tutta la nazione, in particolare nei mercati di affitto popolosi e costosi. Se una famiglia entra nella lista, il PHA la contatta quando raggiunge il top, conferma la sua idoneità e le dà il suo voucher.

Tempi per i buoni della Sezione 8

Quando un PHA emette un buono della Sezione 8, il Codice dei regolamenti federali (CFR) richiede che il PHA dia alla famiglia assistita almeno 60 giorni per ottenere un alloggio. Un PHA può estendere il tempo che assegna a una famiglia sulla base di fattori a sua discrezione. Il CFR afferma che un PHA deve estendere il termine iniziale del voucher per una quantità di tempo “ragionevolmente necessaria” per “rendere il programma accessibile a un membro della famiglia che è una persona con disabilità”.

Limiti del programma

Ci sono dei limiti su come una famiglia può utilizzare un voucher, in particolare in relazione al costo dell’affitto. L’HUD stabilisce annualmente degli standard di pagamento specifici per area, basati su affitti di mercato equi per città, contee e regioni metropolitane. Se una famiglia affitta un’unità che è al livello o al di sotto dello standard di pagamento, il voucher della Sezione 8 paga il segmento dell’affitto che supera il 30% del reddito della famiglia.

Una famiglia della Sezione 8 può scegliere un’unità con un affitto più alto dello standard di pagamento per la sua zona, ma l’HUD richiede che la famiglia paghi la parte dell’affitto che supera lo standard di pagamento. Nel complesso, una famiglia della Sezione 8 non può impegnare più del 40% del suo reddito per il costo dell’affitto e delle utenze.

Esempio di voucher della Sezione 8

Lo standard di pagamento HUD 2018 per un’unità con due camere da letto nell’area metropolitana di Los Angeles-Long Beach, California, è di 1.465 dollari. Se una famiglia della Sezione 8 guadagna 1.750 dollari al mese, pagherà 525 dollari di affitto (il 30% di 1.750 dollari). Il loro PHA paga la differenza, che equivale a 940 dollari.

Se la stessa famiglia volesse affittare un appartamento con due camere da letto da 1.600 dollari attraverso il programma Section 8, dovrebbe coprire i 135 dollari di affitto che superano lo standard di pagamento dell’HUD. Questo porterebbe la quota di affitto della famiglia a 660 dollari (525 dollari più 135 dollari oltre lo standard di pagamento). Poiché questa spesa per l’alloggio rappresenta il 37,7% del loro reddito, il loro PHA può approvare l’affitto. Se, tuttavia, volessero affittare un bilocale da 1700 dollari, il loro PHA non approverebbe la locazione perché, con 760 dollari (525 dollari più 235 dollari oltre lo standard di pagamento), il loro affitto consumerebbe il 43,4% del loro reddito, il che è contrario alle linee guida del programma Section 8.

  • HUD: Scheda informativa sugli Housing Choice Vouchers
  • Cornell Law School: 24 CFR Part 982 – Section 8 Tenant-Based Assistance: Housing Choice Voucher Program
  • HUD: Limiti di reddito 2018
  • HUD: FY 2019 Fair Market Rent Documentation System

Come scrittore dal 2002, Rocco Pendola ha pubblicato numerosi articoli accademici e popolari, oltre a lavorare come scrittore e ricercatore freelance. Il suo lavoro è apparso su SFGate e Planetizen e nelle riviste “Environment & Behavior” e “Health and Place”. Pendola ha una laurea in studi urbani della San Francisco State University.

Articolo precedente

Gli interest rate swap sono cash flow hedge?

Articolo successivo

Alan Titmarsh è sposato?

You might be interested in …