2 Dicembre 2021
Expand search form

Rifinanziare la casa fa male al tuo credito?

731

I consumatori sembrano essere ossessionati dal loro punteggio di credito e dall’impatto che certe azioni possono avere su di esso.

Forse gli uffici di credito e i distributori di punteggi di credito sono da biasimare, dato che ci esortano costantemente a controllare i nostri punteggi per qualsiasi cambiamento.

Andiamo dritti al punto. Quando si tratta di rifinanziare un mutuo, il vostro punteggio di credito probabilmente non sarà influenzato negativamente a meno che non siate un rifinanziatore seriale. Come per qualsiasi altra cosa, la moderazione è la chiave qui.

Quando rifinanziate il vostro prestito per la casa, la banca o il mutuante tirerà il vostro rapporto di credito e sarete colpiti da una dura inchiesta di credito come risultato.

Rimarrà sul vostro rapporto di credito per due anni, ma influenzerà i vostri punteggi solo per i primi 12 mesi.

L’indagine di credito da sola non abbasserà necessariamente il vostro punteggio di credito, ma se state costantemente rifinanziando e/o applicando altri tipi di nuovo credito, le indagini potrebbero sommarsi fino a un punto in cui sono considerate malsane.

Gli scienziati del punteggio di credito hanno scoperto molto tempo fa che gli individui che fanno domanda per una tonnellata di nuovo credito sono spesso più propensi a non rispettare i loro obblighi.

Ma questo non significa che non si possa fare domanda per mutui e altri tipi di credito se e quando lo si ritiene necessario.

Si potrebbe vedere un punteggio di credito Ding quando si rifinanzia il mutuo

rifinanziare il punteggio di credito

  • Tutti e 3 i tuoi punteggi di credito potrebbero diminuire temporaneamente
  • Come risultato di una richiesta di rifinanziamento ipotecario
  • Ma l’impatto è solitamente minimo, diciamo solo 5-10 punti
  • E fugace, con inversioni di punteggio che avvengono in un mese o giù di lì

Poiché un rifinanziamento ipotecario è una nuova richiesta di credito, il vostro punteggio di credito potrebbe subire un po’ di ding, anche se probabilmente non sarà nulla di sostanziale, a meno che non abbiate fatto domanda ovunque per un nuovo credito.

Per “ding”, intendo un calo di 5-10 punti o giù di lì. Naturalmente, è impossibile dire quanto il vostro punteggio di credito scenderà, o se lo farà affatto, perché ogni profilo di credito è completamente unico.

Semplicemente, quelli con storie di credito più profonde saranno meno colpiti da qualsiasi danno di credito legato all’inchiesta di rifinanziamento ipotecario, mentre quelli con una storia di credito limitata potrebbero vedere un impatto maggiore.

Pensate a lanciare un sasso in un oceano contro uno stagno, rispettivamente. Le increspature saranno molto più grandi nello stagno.

Ma in entrambi i casi, l’increspatura non dovrebbe essere affatto un’increspatura, e neanche lontanamente paragonabile a un ritardo di pagamento, perché non è un evento negativo di per sé.

Si ottiene un periodo di shopping speciale per i mutui

shopping di mutui

  • FICO ignora le richieste relative ai mutui fatte nei 30 giorni precedenti l’assegnazione del punteggio
  • E tratta le richieste simili fatte in un breve periodo (14-45 giorni) come una singola indagine difficile
  • Invece di contare più richieste contro di voi per lo stesso prestito
  • Questo può aiutarvi a evitare qualsiasi impatto negativo sul credito relativo alla vostra ricerca di un mutuo

Prima di tutto, notate che quando si tratta di punteggi FICO, le richieste di informazioni relative ad un’ipoteca che hanno meno di 30 giorni non contano contro di voi.

E per le richieste di mutuo più vecchie di 30 giorni, possono essere trattate come una singola richiesta se più di una ha luogo in una piccola finestra.

Per esempio, lo shopping per un rifinanziamento in un breve periodo di tempo (diciamo un mese) può risultare in un gran numero di richieste di credito da diversi prestatori.

Ma conteranno solo come un colpo di credito perché gli uffici di credito conoscono la routine quando si tratta di acquistare un mutuo.

E vogliono effettivamente promuovere lo shopping in giro, invece di spaventare i mutuatari.

Dopo tutto, se stai cercando di applicare solo per uno prestito per la casa, non dovrebbe contare contro di voi più volte, anche se vi informate con più prestatori.

Questo differisce dallo shopping per più carte di credito diverse in un breve periodo di tempo, che potrebbe danneggiare maggiormente il vostro punteggio di credito perché state facendo domanda per prodotti diversi con diversi emittenti di carte.

Anche se si fa shopping per un rifinanziamento ipotecario con diversi prestatori, se è per lo stesso singolo scopo, non si dovrebbe essere colpiti più di una volta.

I veterani possono qualificarsi per un prestito VA giù

Tuttavia, notate che questo periodo di shopping può essere breve come 14 giorni per le vecchie versioni di FICO e lungo come 45 giorni per le versioni più recenti.

Se spaziate troppo tra le vostre domande di rifinanziamento, potreste essere colpiti due volte. Anche così, non dovrebbe essere troppo dannoso, e certamente non abbastanza da impedirvi di acquistare diversi prestatori.

Il risparmio potenziale da un tasso ipotecario più basso dovrebbe sicuramente battere qualsiasi impatto minore del punteggio di credito, che come notato, è di breve durata.

Il mutuo, d’altra parte, potrebbe rimanere con voi per i prossimi 30 anni!

Si perde la storia di credito una volta chiuso il conto

  • Quando si rifinanzia, il risultato è la chiusura del vecchio prestito
  • Quel conto alla fine cadrà dal tuo rapporto di credito (in 10 anni)
  • E i conti chiusi sono meno vantaggiosi di quelli attivi
  • Ma il nuovo conto dovrebbe compensare la storia persa sul vecchio conto

Un’altra potenziale negatività del rifinanziamento è che perdereste il beneficio della storia di credito del vecchio conto del mutuo, dato che verrebbe pagato con il nuovo rifinanziamento.

Quindi, se la vostra ipoteca precedente era stata con voi per 10 anni o più, quell’account diventerebbe inattivo una volta che avete rifinanziato, il che potrebbe costarvi qualche punto nel reparto credito.

Ricordate, le linee di credito più vecchie e consolidate sono la migliore risorsa del vostro punteggio di credito, quindi cancellarle tutte sostituendole con nuove linee di credito potrebbe farvi male a breve termine.

Inoltre, potrebbe influenzare l’età media di tutti i vostri conti di credito (età del credito), che è anche vista come una cosa negativa.

Ma i risparmi associati con il rifinanziamento dovrebbero superare qualsiasi potenziale ding del punteggio di credito, e finché si praticano sane abitudini di credito, qualsiasi effetto negativo dovrebbe essere minimo.

Cash Out Refinance significa più debito, possibilmente un punteggio di credito più basso

  • Un rifinanziamento in contanti potrebbe fare ancora più male
  • Perché si sta assumendo più debito come risultato
  • E maggiori quantità di debito in sospeso
  • Insieme a pagamenti mensili più alti possono renderti un mutuatario più rischioso

Considerate anche l’impatto di un rifinanziamento che si traduce in un saldo del prestito più grande, come un rifinanziamento in contanti.

Per esempio, se il vostro attuale saldo del prestito è di $350.000, e prendete altri $50.000, ora avete $400.000 di debito in sospeso.

Il saldo del prestito più grande aumenterà il vostro utilizzo del credito, e potrebbe risultare in un pagamento mensile più alto, entrambi i quali potrebbero spingere il vostro punteggio di credito più in basso.

In breve, più credito avete in sospeso, maggiore è il rischio che presentate ai creditori, anche se non perdete mai un pagamento mensile.

In sintesi, un rifinanziamento dovrebbe avere una ragione abbastanza convincente per eclissare qualsiasi preoccupazione relativa al punteggio di credito, quindi concentratevi sul perché state rifinanziando il vostro mutuo prima di preoccuparvi del vostro punteggio di credito.

In definitiva, lo metterei sullo scaffale senza preoccupazioni perché è probabile che il rifinanziamento non abbasserà molto il vostro punteggio di credito, se non del tutto. E i cali di punteggio relativi al nuovo credito si invertono tipicamente molto rapidamente.

Quindi, anche se il suo punteggio di credito è sceso di 20 punti, probabilmente guadagnerà quei punti indietro nel giro di pochi mesi, a patto che lei faccia pagamenti puntuali sul nuovo prestito.

E la maggior parte delle persone si preoccupa del proprio punteggio di credito solo prima di fare domanda per un mutuo, quindi quello che succede poco dopo i fondi del mutuo per la casa potrebbe non avere molta importanza per voi.

Ma per assicurarsi di non essere rifiutati a causa di un calo del punteggio di credito, è utile avere un cuscinetto, come un punteggio di credito di 800 nel caso in cui il tuo punteggio scenda un po’ durante lo shopping.

Se sei proprio all’apice di una soglia di punteggio di credito e il tuo punteggio scende leggermente, potresti finire con un interesse più alto, o nel peggiore dei casi, essere negato un mutuo completamente.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Per quanto tempo un rifinanziamento danneggia il tuo punteggio di credito?

Quando rifinanziate il vostro mutuo per la casa, la banca o il creditore ipotecario tirerà il vostro rapporto di credito e sarete colpiti da un’indagine di credito dura come risultato. Rimarrà sul vostro rapporto di credito per due anni, ma influenzerà solo i vostri punteggi per i primi 12 mesi.

Il rifinanziamento fa male o aiuta il credito?

L’assunzione di un nuovo debito provoca tipicamente un calo del tuo punteggio di credito, ma poiché il rifinanziamento sostituisce un prestito esistente con un altro più o meno dello stesso importo, il suo impatto sul tuo punteggio di credito è minimo.

Il rifinanziamento fa correre il tuo credito?

Ogni volta che rifinanzi un prestito, il tuo punteggio di credito diminuirà temporaneamente, non solo a causa dell’indagine dura sul tuo rapporto di credito, ma anche perché stai prendendo un nuovo prestito e non hai ancora dimostrato la tua capacità di ripagarlo.

Posso comprare un’auto mentre sto rifinanziando la mia casa?

L’acquisto di un’auto mentre si rifinanzia la casa può causare alcuni problemi se non si ha molto denaro a disposizione. … R: Se non si prende un prestito per l’auto e si ha molto denaro a disposizione, allora non dovrebbe influire sul rifinanziamento. Ma è meglio essere sicuri che dispiaciuti.

Cosa succede al suo vecchio prestito quando rifinanzia?

Il suo nuovo prestatore pagherà direttamente il suo vecchio prestito. Non deve più preoccuparsene. Si concentri solo su quando e come pagare il suo nuovo prestatore. L’unica cosa di cui dovrebbe preoccuparsi è chiedere la documentazione o altre prove che dimostrino che il pagamento e il trasferimento del titolo sono stati effettuati.

Come posso saltare due pagamenti in un rifinanziamento?

Per saltare due pagamenti dell’ipoteca, dovreste chiudere il vostro rifinanziamento prima del 15 del mese, prima che il pagamento della vecchia ipoteca sia dovuto (usando il periodo di grazia per ritardare ed evitare il pagamento).

Si paga l’ipoteca durante il rifinanziamento?

Non si salta un pagamento mensile quando si rifinanzia, anche se si potrebbe pensare di farlo. Quando si rifinanzia, di solito non si effettua un pagamento del mutuo il primo del mese immediatamente dopo la chiusura. Il vostro primo pagamento è dovuto il mese successivo. In un rifinanziamento, il vostro prestito originale viene pagato alla chiusura.

Devo pagare le tasse sul rifinanziamento in contanti?

Il denaro che si raccoglie da un rifinanziamento in contanti non è considerato reddito. Pertanto, non è necessario pagare le tasse su quel denaro. Invece di essere considerato reddito, un rifinanziamento cash-out è semplicemente un prestito. A seconda di come si spendono i soldi da un rifinanziamento cash-out, si potrebbe anche essere ammissibili per una detrazione fiscale.

Quale punteggio di credito è necessario per comprare una casa?

620 o superiore
Punteggio minimo di credito necessario: A Quicken Loans, il tuo punteggio di credito per un prestito convenzionale deve essere 620 o superiore….Tipo di prestitoPunteggio minimo FICO® Convenzionale620Prestito FHA che richiede un acconto del 3,5%580Prestito FHA che richiede un acconto del 10%500 – Quicken Loans® richiede un punteggio minimo di 580 per un prestito FHA.VA loan580L’11 febbraio 2021

Quanto tempo dovrei aspettare per comprare un’auto dopo aver comprato una casa?

Qualsiasi momento dopo va bene. Non compri nulla finché tutti i debiti non sono pagati su ciò che devi. La casa non è di vostra proprietà, ma della banca. Non sarete voi a possedere la vostra auto, ma la banca o qualsiasi terza parte a cui fate i pagamenti.

Si salta un pagamento per la casa quando si rifinanzia?

Non si salta un pagamento mensile quando si rifinanzia, anche se si potrebbe pensare di farlo. Quando si rifinanzia, di solito non si effettua un pagamento del mutuo il primo del mese immediatamente dopo la chiusura. Il primo pagamento è dovuto il mese successivo.

Qual è il giorno migliore per chiudere un rifinanziamento?

Il giorno migliore per chiudere un acquisto di casa, o un rifinanziamento ipotecario, è l’ultimo giorno lavorativo del mese, a meno che non cada di lunedì. Allora dovreste chiudere il venerdì precedente per non dover pagare gli interessi durante il fine settimana. Ecco perché. Gli interessi ipotecari vengono pagati in ritardo.

Qual è il punteggio minimo di credito per un rifinanziamento cash-out?

Per rifinanziare, di solito è necessario un punteggio di credito di almeno 580. Tuttavia, se state cercando di prelevare contanti, il vostro punteggio di credito di solito deve essere 620 o superiore.

Quanto tempo ci vuole per ottenere denaro da un rifinanziamento cash-out?

tra 45 e 60 giorni
In un mercato normale, di solito ci vogliono 30 giorni per chiudere dopo aver richiesto un prestito di rifinanziamento cash-out. “Ma a causa dei tassi attuali così bassi e dell’aumento del volume di rifinanziamento, attualmente ci vogliono dai 45 ai 60 giorni per ottenere il denaro da una transazione cash-out”, avverte Leahy.

Posso comprare una casa con un punteggio di credito di 643?

Se il vostro punteggio di credito è 643 o superiore, e soddisfate altri requisiti, non dovreste avere alcun problema ad ottenere un mutuo. … I tipi di programmi che sono disponibili per i mutuatari con un punteggio di credito 643 sono: prestiti convenzionali, prestiti FHA, prestiti VA, prestiti USDA, prestiti jumbo e prestiti non-prime.

Articolo precedente

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’EHR?

Articolo successivo

Cos’è la metrica in Azure?

You might be interested in …