30 Novembre 2021
Expand search form

Si può aprire un conto di eredità con un affidavit di piccola eredità?

Le istituzioni finanziarie si trovano spesso di fronte al dilemma di cosa fare con i conti bancari dopo la morte del titolare primario del conto. Naturalmente, i conti tenuti congiuntamente o con una designazione “payable-on-death” (POD) sono generalmente facili da gestire. Alla morte del titolare principale del conto, il co-proprietario o il beneficiario designato può semplicemente reclamare il denaro direttamente dalla banca con una copia certificata del certificato di morte. Questo può essere fatto senza un procedimento giudiziario.

Quando il conto bancario non ha un co-proprietario o una designazione POD, il patrimonio del titolare del conto viene spesso presentato al tribunale della contea per un procedimento di successione. Una volta aperto un caso di successione, il tribunale nominerà un rappresentante personale per amministrare il patrimonio emettendo lettere di nomina. Le banche possono e dovrebbero generalmente fare affidamento su una copia certificata delle lettere di nomina quando trasferiscono il conto al rappresentante personale del defunto.

Evitare il testamento

Il processo di successione può essere un processo lungo e costoso. Di conseguenza, le persone spesso fanno di tutto per evitare il tribunale. In determinate circostanze, quasi tutti gli stati hanno una legge che permette a certe “piccole proprietà” di evitare la successione usando un Affidavit for Transfer of Personal Property Without Probate, noto anche come “Small Estate Affidavit”. Questi affidavit permettono ai beni personali di un deceduto di essere trasferiti ai suoi successori senza una procedura formale di successione. In Nebraska, l’Affidavit Small Estate deve essere conforme alla Sezione 30-24,125 del Nebraska Probate Code.

Requisiti dell’Affidavit per le piccole proprietà

I beni personali, compresi i conti bancari, possono essere trasferiti a una persona (o persone) che dichiara di essere il successore del defunto utilizzando un Affidavit Small Estate se:

  • Sono trascorsi almeno 30 giorni dalla morte del defunto;
  • L’importo totale dei beni personali del deceduto soggetti a procedura di successione non supera i 50.000 dollari; e
  • Non ci sono procedimenti probatori condotti o pendenti per il patrimonio del deceduto in Nebraska o in qualsiasi altro stato.

Oltre a questi requisiti di base che devono essere affermati nell’affidavit, la legge del Nebraska richiede che l’Affidavit Small Estate includa anche dichiarazioni (i) che forniscano il rapporto del successore richiedente con il deceduto e/o la base del diritto del successore al conto bancario; e (ii) che il successore abbia diritto al pagamento o alla consegna del conto bancario. L’affidavit deve essere firmato sotto giuramento davanti a un notaio, sotto pena di spergiuro, affermando che tutte le dichiarazioni nell’affidavit sono vere. Inoltre, una copia certificata del certificato di morte deve essere allegata all’affidavit.

Conformità richiesta con l’Affidavit per le piccole proprietà

Se un istituto finanziario si rifiuta di consegnare i fondi secondo l’affidavit, la legge del Nebraska permette alla persona che rivendica un diritto sul conto bancario di intentare un’azione contro l’istituto per obbligare il trasferimento. Mentre questo costringerebbe il richiedente a provare i fatti nell’affidavit, un tale rifiuto potrebbe comportare il rimborso delle spese legali di quella persona se non ci fosse un motivo valido per negare il pagamento.

Affidabilità dell’affidavit sulla piccola proprietà

La legge del Nebraska protegge le istituzioni finanziarie che si basano su un Small Estate Affidavit; in particolare prevede che le persone che pagano o consegnano beni personali in base a un Small Estate Affidavit sono “scaricate e rilasciate nella stessa misura” come se la banca avesse trasferito il conto bancario al rappresentante personale del deceduto. In tal caso, il destinatario del trasferimento diventa “responsabile e obbligato” nei confronti del patrimonio o di qualsiasi altra persona che rivendichi un diritto superiore. Pertanto, le istituzioni finanziarie non dovrebbero generalmente diventare soggette a doppi pagamenti se c’è un trasferimento a un destinatario improprio.

Salvaguardie di base

È importante notare che le istituzioni finanziarie non sono tenute a guardare oltre i quattro angoli dell’affidavit o a “indagare sulla verità di qualsiasi dichiarazione nell’affidavit”. Tuttavia, per essere sicuri, le istituzioni finanziarie dovrebbero considerare l’implementazione di alcune garanzie di base prima di trasferire un conto a qualcuno che dichiara di essere un successore:

  • Il periodo di attesa di 30 giorni può essere verificato usando il certificato di morte;
  • L’affidavit, naturalmente, non sarebbe valido se il deceduto possedeva uno o più conti presso l’istituto con un valore complessivo alla data del decesso superiore a 50.000 dollari – a condizione che solo i “beni in prova” siano inclusi in questa limitazione, quindi i conti tenuti congiuntamente o con una designazione POD non sono inclusi per questo scopo;
  • L’affidavit dovrebbe essere preparato in conformità con la legge del Nebraska, essere firmato sotto giuramento, autenticato e soggetto a sanzioni di spergiuro;
  • La persona che dichiara di essere un successore dovrebbe fornire un’identificazione sufficiente;
  • Tutte le persone designate nell’affidavit come successori di diritto dovrebbero generalmente firmare l’affidavit.

Conclusione

Anche se questo processo è meno familiare per alcune istituzioni finanziarie, è un modo legalmente accettabile per trasferire il conto bancario di un defunto. Le istituzioni finanziarie non dovrebbero accettare ciecamente ogni singolo Small Estate Affidavit presentato loro; tuttavia, la legge del Nebraska richiede alle istituzioni finanziarie di trasferire i proventi del conto bancario in base a un affidavit correttamente compilato.

Potreste anche essere interessati agli argomenti

Cosa succede dopo aver presentato un affidavit per la piccola proprietà?

Quando si usa un affidavit per una piccola eredità, si devono pagare le fatture del deceduto prima di pagare i soldi a chiunque altro. Per esempio, il defunto potrebbe aver dovuto dei soldi a una società di carte di credito quando è morto. Se usate l’affidavit per la piccola eredità, dovete dare soldi dall’eredità per pagare la compagnia della carta di credito.

Qual è la differenza tra la successione in prova e la piccola successione?

L’amministrazione della piccola proprietà è una procedura giudiziaria semplificata che è un’alternativa al più lungo processo di successione. È disponibile quando la persona che muore non possedeva molti beni. C’è spesso un limite al valore della proprietà, come $25.000 o $100.000.

Un esecutore testamentario deve aprire un conto di proprietà?

I conti “Estate di” possono essere aperti in qualsiasi banca. Tutti gli esecutori testamentari/amministratori/successori devono visitare la filiale scelta con il certificato di morte e il testamento (se applicabile) e informare il personale che desiderano aprire un conto “Estate di”.

Come si apre un conto ereditario in banca?

Come aprire un conto ereditarioIniziare il processo di successione. I passi per iniziare questo processo dipendono dallo stato in cui risiedeva la persona deceduta. … Ottenere un codice fiscale per il conto della tenuta. … Portare tutti i documenti richiesti alla banca. … Aprire il conto dell’eredità.3 settembre 2020

Quali documenti sono necessari per aprire un conto corrente per l’eredità?

Come aprire un conto corrente per l’ereditàIl nome legale del deceduto.Il numero di previdenza sociale del deceduto.I numeri dei conti finanziari del deceduto.Un nuovo numero di identificazione fiscale per l’eredità (EIN)Una copia certificata del certificato di morte.

Come faccio a depositare un assegno intestato al patrimonio di?

Portare l’assegno alla banca che ospita il conto dell’eredità. Scrivere il nome dell’eredità, l’importo dell’assegno e il numero di conto dell’eredità su una distinta di versamento della banca. Dare la distinta di versamento a un cassiere insieme a un documento d’identità rilasciato dal governo.

Quanto costa un Affidavit per una piccola proprietà?

Quanto costa un Affidavit per una piccola proprietà? A seconda dell’avvocato, il costo di un Affidavit Small Estate può costare da $200 a $400. Con Rocket Lawyer, puoi farne uno gratuitamente.

L’affididavit può essere usato come prova?

Usare un affidavit come prova ammissibile Un affidavit è una prova ammissibile, anche se alcuni tribunali possono considerarlo sentito dire e richiedere di testimoniare l’affidavit per evitare questa distinzione. … A volte i tribunali possono avere regole locali che stabiliscono se un affidavit è considerato sentito dire o meno.

Le banche hanno bisogno di una prova per rilasciare i fondi?

Le banche di solito rilasciano denaro fino a un certo importo senza richiedere una concessione del testamento, ma ogni istituto finanziario ha il proprio limite che determina se è necessario o meno il testamento. Dovrete sommare l’importo totale detenuto nei conti del defunto per ogni banca.

L’esecutore testamentario può prelevare denaro?

Un esecutore testamentario può trasferire denaro dal conto bancario di un defunto a un conto dell’eredità a nome dell’esecutore, ma non può prelevare denaro dal conto o trasferirlo nel proprio conto bancario. … L’esecutore testamentario può accedere ai fondi del conto come necessario per pagare debiti, tasse e altre spese di successione.

Ho bisogno di un EIN per un conto dell’eredità?

Le successioni devono ottenere un codice fiscale (EIN)? Sì, tutte le successioni devono ottenere un codice fiscale, noto anche come “numero identificativo del datore di lavoro” o EIN se generano più di 600 dollari di reddito lordo annuo. Poiché un’eredità e il deceduto sono entità tassabili separate, un codice fiscale è necessario per presentare il modulo 1041 dell’IRS.

Quali soldi vanno in un conto della tenuta?

Una volta ottenute le Lettere di Amministrazione, si può aprire un conto corrente per la tenuta. Userete i fondi nel conto dell’eredità per pagare tutte le fatture finali, comprese le spese del tribunale, le parcelle degli avvocati, per citarne alcune e, infine, i beneficiari dell’eredità. Riscuotere eventuali salari finali o benefici assicurativi.

Si può depositare un assegno intestato al patrimonio del defunto?

I beneficiari dell’eredità non possono semplicemente incassare o depositare assegni intestati al defunto o al suo patrimonio. Come beneficiario, ricevi tutti i beni che ti spettano durante o dopo la successione. … È l’esecutore testamentario che ha l’autorità legale di gestire i beni e gli affari dell’eredità, non il beneficiario.

È necessario un conto dell’eredità?

Un conto dell’eredità rende facile per l’esecutore testamentario avallare e depositare questi pagamenti. Facilita la tenuta di registri per le tasse e altri scopi. … Un conto ereditario permette all’esecutore testamentario di tenere più facilmente traccia dei fondi in entrata e in uscita e di fornire i tipi di documenti che possono essere richiesti per le tasse o per altri scopi.

Quali beni sono inclusi in un piccolo patrimonio?

Small Estates in CaliforniaJoint tenancy assets.Trust assets.IRAs, 401K accounts, and similar pension accounts.Life insurance.Death benefits.Registered vehicles.Pay from service with the armed forces.Salary from any source not paid before date of death up to $15,000.More items…

Articolo precedente

In che modo il fast food sta influenzando l’America?

Articolo successivo

Un arresto di Terry è illegale?

You might be interested in …