5 Dicembre 2021
Expand search form

Si può usare l’inchiostro alcolico con la resina?

Come artista professionista della resina, sono sempre alla ricerca di nuovi modi per ottenere colore e tonalità e uno dei miei modi preferiti è l’uso di inchiostri alcolici nella resina. Ci sono un sacco di pigmenti di resina là fuori, ma capire come utilizzare gli inchiostri ad alcool nella resina apre un intero nuovo mondo di colori personalizzati per i vostri progetti in resina, sia che si tratti di pittura in resina, o altri progetti come la realizzazione di gioielli in resina. Qui ci sono alcune basi che vorrei aver imparato all’inizio, ma che ora posso tranquillamente condividere con voi.

Le basi sull’uso dell’inchiostro alcolico per la resina

Gli inchiostri ad alcool sono un candidato ideale per colorare la resina perché sono a base di alcool. L’alcool evapora rapidamente e lascia il pigmento senza interrompere la polimerizzazione della resina epossidica. Per quanto riguarda gli inchiostri, SOLO quelli a base di alcool possono essere usati nella resina, NON quelli a base di acqua come gli inchiostri acrilici o simili. L’acqua disturba i processi chimici di indurimento della resina epossidica in modo catastrofico. Ecco cosa c’è di bello negli inchiostri ad alcool nella resina:

IL CONTROLLO DELLA TRASPARENZA. Si può controllare facilmente la trasparenza del colore. Solo poche gocce di uno dei nostri inchiostri in una tazza di resina risulterà in una colorazione trasparente molto leggera ma vibrante. Aggiungetene di più e diventerà sempre più saturo di vibrazioni. Questo è molto personalizzabile. Potete mescolare e abbinare i colori, modificandoli fino a quando non è giusto per il vostro progetto. Per ottenere un colore opaco (cioè non trasparente), è necessario utilizzare una barriera fisica per l’inchiostro di rimbalzo e mantenere il colore. Mi piace usare un tocco di un pigmento bianco non metallico in polvere per questo. Permette alla luce di passare attraverso la resina e l’inchiostro colorato e mantenere un po’ di corpo. Ecco un video di me che lo faccio:

EFFETTI FANTASTICI. Lasciando cadere gli inchiostri sopra e attraverso la maggior parte delle resine versate si ottiene un effetto killer che è cellulare, o nebuloso. Gli inchiostri si disperdono sulla resina creando delle ragnatele e questo effetto viene migliorato con una pistola termica o una fiamma ossidrica (seguite sempre le precauzioni di sicurezza quando usate uno di questi strumenti). Quando l’alcool evapora, l’inchiostro si fissa nella resina.

Gli inchiostri alcolici funzionano benissimo per gli effetti Petri Dish e fanno dei sottobicchieri bellissimi. L’arte Petri Dish è spesso usata per fare sottobicchieri e gli inchiostri vibranti sono la chiave della loro estetica. Ci sarà presto un articolo su questo stile.

Gli inchiostri alcolici per la creazione di gioielli in resina sono una scelta naturale. Un sacco di cose commercializzate come pigmenti di resina là fuori sono super grumose o 100% opache e questo non è necessariamente l’aspetto che tutti cercano quando si fanno gioielli con la resina, come ciondoli e orecchini. Spesso un effetto traslucido è preferibile e gli inchiostri ad alcool lo offrono in abbondanza.

Come usare l’inchiostro alcolico nella resina epossidica

Iniziare lentamente! Aggiungi piccole gocce e mescola la resina un po’ alla volta ricordando che la resina nella tazza sembrerà molto più scura della resina quando viene stesa sottile in uno stampo o in un dipinto. Mi piace mescolare e poi tirare su un globo di resina su un coltello di plastica e tenerlo alla luce per avere un’idea di come apparirà diluito. Regolare aggiungendo altre gocce.

Se volete opacità (cioè un colore solido che non è trasparente) aggiungere una piccola quantità di polvere di mica bianca di base che non è metallica (a meno che non si desidera un luccichio ad esso).

Una volta applicato su uno stampo o un pannello, soffiare le bolle della torcia fuori dalla resina per aiutarla a impostare liscia o seguire le istruzioni del produttore. La maggior parte delle resine impiega 72 ore per curarsi completamente. Puoi anche versare la resina, lasciarla indurire e poi usare quello strato come una tela su cui dipingere con inchiostri ad alcol. I nostri inchiostri funzionano dentro e sopra la resina.

Coloranti per resine epossidiche: Inchiostri ad alcool VS polveri di pigmento

Vi imbatterete principalmente in due categorie (sebbene ce ne siano anche altre) di modi per colorare la vostra resina. In primo luogo, ci sono i colori a base liquida: Inchiostri Indiani (vedi questo articolo per imparare come l’Inchiostro Indiano è diverso), Inchiostri Alcolici, e Tinte di Resina (che sono fondamentalmente inchiostri alcolici). E in secondo luogo, le polveri di pigmento. Gli inchiostri alcolici offrono trasparenza e molti colori personalizzati. Le polveri di pigmento offrono opacità e corpo. Un enorme suggerimento pro per notare qui, ho notato che le polveri di pigmento in resina risultato in un look unico cellulare distinto quando la resina imposta. Potrebbe non essere quello che volete per tutti i progetti, ma è abbastanza bello per la cosa giusta. La resina Alcohol Ink è ottima da usare come strato superiore, perché si può rendere trasparente e costruire la profondità permettendo allo strato inferiore di mostrarsi attraverso. È anche fantastico da usare sopra l’inchiostro alcolico sulle opere d’arte di carta yupo. Questo ingrandisce l’opera d’arte e la fa immergere nella luce.

Resina e inchiostri ad alcool sono una combinazione vincente

Non solo gli inchiostri ad alcool si abbinano perfettamente alla colorazione della resina, ma spesso gli inchiostri ad alcool sono molto più convenienti delle tinte di resina appositamente commercializzate, che sono disponibili in quantità minuscole. Per esempio, il nostro starter pack da 12 bottiglie costa 29,99 dollari, mentre la maggior parte delle confezioni di resina sono circa 1/5 della quantità di prodotto e circa lo stesso prezzo. Si tratta di un trucco fai-da-te per usare inchiostri ad alcool invece di tinte di resina, ma uno che è provato e vero dal sottoscritto. Abbinatelo alle polveri di pigmento quando avete bisogno di opacità, e avrete un sistema colorante in resina completamente personalizzabile!

T-Rex Alcohol Ink Art Supplies

Siamo un piccolo, artistico, a conduzione familiare dedicato a portare la migliore qualità premium inchiostro alcolico set, kit & arte forniture intorno!

Si può anche essere interessati a argomenti

Si può mettere l’inchiostro alcolico nella resina?

È possibile mescolare un po ‘di inchiostro alcolico nella vostra resina per il colore trasparente, ma i risultati variano, e se si aggiunge troppo influenzerà la resina set-up.

Come si usa l’inchiostro alcolico con la resina epossidica?

Per mescolare la resina e l’inchiostro alcolico si dovrebbe versare un po’ di resina in una tazza di plastica usa e getta e rimuovere le bolle d’aria con brevi colpi di calore attraverso un bruciatore Bunsen. Poi aggiungi qualche goccia del tuo inchiostro alcolico alla resina nella tazza.

Come si fa a far affondare l’inchiostro alcolico nella resina?

once di resina mi assicuro di mescolare la mia resina per tre minuti mentre raschio il fondo e la parete interna della tazza. Vedrete striature nella resina. All’inizio della miscelazione. Fase. | Tempo – 0:38 [Inglese]

Qual è il miglior inchiostro alcolico per la resina?

1. Rupert, Gibbon & Spider Jacquard Color Alcohol Ink. Questi inchiostri coprono tutte le basi. Altamente pigmentati, ad asciugatura rapida e convenienti, ti serviranno bene indipendentemente dal progetto – usali su vetro, ceramica, resina, carta Yupo e altro.

Posso usare lo smalto per unghie per colorare la resina?

1. Mescolare lo smalto per unghie con la resina non è un modo efficace per colorare la resina. … Lo smalto trasparente non dovrebbe assolutamente essere usato per colorare la resina.

Qual è il modo migliore per colorare la resina?

Quali sono alcune cose che puoi provare a usare per colorare la resina? Non usare più di una parte di vernice per dieci parti di resina mista. … Colori a base di alcool. Nota: Alcuni colori a base di alcol non mantengono il loro colore nella resina. … Polveri come micas e ombretti.Glitters.Spezie da cucina.Gesso da marciapiede.Colori ad acqua.Dec 19, 2020

Come posso impedire che i glitter affondino nella resina?

Lascia che i tuoi stampi si assestino e si asciughino nella stanza più calda della tua casa! La resina fresca o fredda ci mette una vita ad ambientarsi, e quel tempo tra il versamento e l’ambientazione dà al glitter più tempo per affondare sul fondo.

La tintura di resina e l’inchiostro alcolico sono la stessa cosa?

Cosa c’è di speciale: L’inchiostro alcolico LET’S RESIN funziona un po’ diversamente dagli altri inchiostri alcolici, che non si diffondono così tanto nella resina a causa del loro alto pigmento, che permette di controllare i colori in modo più preciso e fare alcuni effetti sorprendenti e personalizzati nella resina epossidica.

Qual è la differenza tra l’inchiostro di resina e l’inchiostro alcoolico?

Gli inchiostri acrilici a base di pigmento sono molto più coprenti e resistenti alla luce degli inchiostri a base di alcool. … L’alcool è un solvente e viene utilizzato per la pulizia della resina, quindi utilizzare gli inchiostri ad alcool con parsimonia con la resina. Gli inchiostri acrilici d’altra parte hanno colori vibranti, e sono davvero la forma più sottile di vernice acrilica.

Posso usare il colorante alimentare per colorare la resina epossidica?

Prima di tutto, per ottenere i migliori risultati si dovrebbe usare un pigmento in polvere o un colorante liquido progettato per la resina UV. … Altrimenti, è possibile utilizzare coloranti alimentari in polvere o a base di olio, che funzioneranno essenzialmente allo stesso modo di quelli progettati per la resina UV.

Si può usare l’ombretto per colorare la resina?

Usare l’ombretto per colorare la resina è fantastico, a patto che ti assicuri di schiacciare bene l’ombretto prima di aggiungerlo alla resina per il colore, e segui la regola del non più del 10% di ombretto alla resina come colore.

Si può usare l’inchiostro normale nella resina?

Inchiostri – inchiostro india, inchiostro acrilico e inchiostro alcolico. L’alcool è un solvente ed è usato per la pulizia della resina, quindi usa gli inchiostri all’alcool con parsimonia con la resina. Gli inchiostri acrilici d’altra parte hanno colori vibranti e sono davvero la forma più sottile di vernice acrilica. Dovrebbero funzionare bene con la resina.

Posso mescolare i colori acrilici con la resina?

I colori acrilici sono un ottimo modo per ottenere colori fantastici quando si dipinge con la resina. … Quando usi gli acrilici liquidi, assicurati di seguire la regola del rapporto 1 a 10; mescola 1 parte di vernice acrilica a 10 parti di resina. Se usi troppa vernice, la tua resina potrebbe diventare grumosa e non si verserà bene.

Quanto glitter devo aggiungere alla resina?

TIP: Anche se alcuni potrebbero non essere d’accordo, in realtà esiste una cosa come troppi glitter! Ogni volta che incorpori qualsiasi additivo, che sia glitter, un colorante liquido o un pigmento in polvere, ricorda sempre la regola del 6%: cioè, non aggiungere più del 6% del volume totale combinato di resina e catalizzatore combinati.

Come evitare che le cose galleggino nella resina?

Come impedire ai fiori di galleggiare nella RESINA – YouTube | Tempo – 0:00 [Inglese]

Articolo precedente

Quanti anni ha la Missione Carmel?

Articolo successivo

Come si cambia il regolatore di uno scaldabagno a gas?

You might be interested in …