5 Dicembre 2021
Expand search form

Su cosa è iniziato il dibattito su Webster Hayne?

Daniel Webster Attribuito a Richard Francis Nagle (1835 - 1891 circa)

Il dibattito iniziò in modo abbastanza semplice, incentrato sugli argomenti apparentemente prosaici della politica tariffaria e delle terre pubbliche. Quando terminò, nove giorni dopo, l’attenzione si era spostata sulle preoccupazioni molto più cosmiche della schiavitù e della natura dell’Unione federale. Gli osservatori di allora e di allora hanno considerato l’orazione di chiusura del senatore del Massachusetts Daniel Webster, iniziata il 26 gennaio 1830, come il discorso più famoso nella storia del Senato.

Il dibattito iniziò con la proposta di un senatore del Connecticut di limitare la vendita di terre federali nell’Ovest. Rispondendo per l’Ovest, il senatore del Missouri Thomas Hart Benton condannò questo come un trucco per salvaguardare la fornitura di manodopera a basso costo per i produttori del Nordest.

Il senatore della Carolina del Sud Robert Hayne entrò a quel punto nel dibattito come surrogato del vicepresidente John C. Calhoun. Hayne era d’accordo sul fatto che la vendita delle terre dovesse essere interrotta. Secondo lui, esse arricchivano il tesoro federale a beneficio del Nord, mentre drenavano ricchezza dall’Ovest. Al centro della sua argomentazione, Hayne affermava che gli stati dovrebbero avere il potere di controllare le proprie terre e, soprattutto, di disobbedire o “annullare” le leggi federali che ritengono non siano nel loro migliore interesse. Hayne continuava che il Nord stava intenzionalmente cercando di distruggere il Sud attraverso una politica di tariffe elevate e la sua opposizione sempre più vocale alla schiavitù.

Daniel Webster ha raccolto la sfida di Hayne. In una sala del Senato gremita, Webster usò la sua voce d’organo con grande effetto, iniziando un discorso di due giorni conosciuto come la sua Seconda Risposta a Hayne. In risposta all’argomentazione di Hayne secondo cui la nazione era semplicemente un’associazione di stati sovrani, da cui i singoli stati potevano ritirarsi a piacimento, Webster tuonò che si trattava invece di un “governo popolare, eretto dal popolo; coloro che lo amministrano sono responsabili nei confronti del popolo; e capace di essere emendato e modificato, proprio come il popolo può scegliere che sia”.

L’impatto dell’orazione di Webster si estese ben oltre l’aula del Senato per affermarlo come uno statista nazionale che avrebbe guidato il dibattito sulla natura dell’Unione per i successivi tumultuosi 20 anni.

Dopo il suo discorso, Webster incontrò Hayne ad un ricevimento alla Casa Bianca. Quando Webster chiese al senatore della Carolina del Sud come stava, Hayne rispose: “Niente di meglio per lei, signore”.

Potresti essere interessato anche agli argomenti

Qual è stato il risultato del dibattito Webster Hayne?

Il senatore della Carolina del Sud Robert Hayne entrò a quel punto nel dibattito come surrogato del vicepresidente John C. Calhoun. Hayne era d’accordo sul fatto che la vendita delle terre dovesse essere interrotta. A suo parere, esse arricchivano il tesoro federale a beneficio del Nord, mentre drenavano ricchezza dall’Ovest.

Cosa iniziò il dibattito Webster Hayne?

I dibattiti al Senato tra il senatore Whig Daniel Webster del Massachusetts e il senatore democratico Robert Y. Hayne della Carolina del Sud nel gennaio 1830 iniziarono come un disaccordo sulla vendita delle terre occidentali e si trasformarono in una delle più famose dispute verbali della storia americana.

Su cosa verteva il dibattito Webster Hayne?

Secondo Hayne, la questione fondamentale nel dibattito era “il diritto di uno Stato di giudicare le violazioni della Costituzione da parte del governo federale, e di proteggere i suoi cittadini dalle operazioni di leggi incostituzionali”. Hayne disse che la dottrina di Webster – che “il governo federale è il …

Cosa sosteneva Hayne?

Hamilton e Hayne sostenevano che gli stati potevano “annullare” le leggi federali con le quali non erano d’accordo. L’ottanta per cento dei suoi 162 delegati votò per annullare le tariffe federali del 1828 e 1832, e per l’Ordinanza di Nullificazione. Un compromesso temporaneo fu raggiunto tra il governo federale e la Carolina del Sud nel 1833.

Dove avvenne il dibattito Webster Hayne?

Il dibattito Webster-Hayne fu un famoso dibattito negli Stati Uniti tra il senatore Daniel Webster del Massachusetts e il senatore Robert Y. Hayne della Carolina del Sud che ebbe luogo dal 19 al 27 gennaio 1830 sul tema delle tariffe protezionistiche.

Qual era il problema nel dibattito Webster Hayne quizlet?

Termini in questo set (15) Il problema era che il Missouri voleva unirsi all’Unione come stato schiavista, sbilanciando così l’Unione in modo che ci fossero più stati schiavisti che liberi. Il compromesso fece in modo che il Maine entrasse come stato libero e il Missouri come stato schiavista.

Quale fu la questione principale discussa durante il famoso dibattito Webster Hayne?

tariffe protezionistiche
Il dibattito Webster-Hayne fu un famoso dibattito negli Stati Uniti tra il senatore Daniel Webster del Massachusetts e il senatore Robert Y. Hayne della Carolina del Sud che ebbe luogo dal 19 al 27 gennaio 1830 sul tema delle tariffe protezionistiche.

Come reagì il presidente Jackson al dibattito Hayne Webster del 1830?

La risposta di Jackson: Hayne sosteneva i diritti degli stati. Disse che essere in grado di dichiarare una legge ingiusta dava agli stati un modo per protestare legalmente contro la legislazione federale. Anche se Andrew Jackson era fortemente contrario alla nullificazione, era preoccupato per le condizioni economiche degli stati del sud.

Chi ha tenuto il più grande dibattito sulla crisi della nullificazione?

La tariffa del 1828 portò John C. Calhoun ad affermare il diritto degli stati di annullare le leggi impopolari, prendendo in prestito argomenti dalle risoluzioni della Virginia e del Kentucky del 1798 di James Madison e Thomas Jefferson e dall’opposizione del New England all’Embargo Act del 1807.

Perché il dibattito Webster Hayne fu importante?

Questo dibattito, condotto al Senato all’inizio del 1830, era importante perché esponeva gli argomenti a favore e contro i diritti degli stati. Questo era importante perché la questione dei diritti degli stati era ciò che aveva portato alla Nullification Controversy poco tempo prima ed era ciò che avrebbe portato alla Guerra Civile.

Qual era la posizione di Daniel Webster durante il dibattito Webster Hayne 1830?

Nella risposta di Webster a Hayne, egli sostenne che gli stati del sud si sarebbero dovuti secedere poiché la Costituzione si applica sia al nord che al sud. Questo dibattito mise in discussione i limiti di ciò che il governo federale poteva fare. La risposta di Webster a Hayne rivelò il suo senso del federalismo.

Cos’era il dibattito Webster Hayne Apush?

Una discussione tra Daniel Webster e Robert Hayne, sulla questione dei diritti degli stati contro il potere nazionale. Webster disse che Hayne era una sfida all’integrità dell’Unione. Hayne rispose con una difesa della teoria della nullificazione.

Come rispose Andrew Jackson alla crisi della nullificazione?

Il presidente Andrew Jackson considerò l’ordinanza di nullificazione della Carolina del Sud come una chiara minaccia all’unione federale e all’autorità nazionale. Reagì presentando al Congresso un Force Bill che autorizzava l’uso delle truppe federali nella Carolina del Sud se necessario per riscuotere i dazi doganali.

Cosa causò la crisi di nullificazione?

La crisi di nullificazione fu causata dagli atti tariffari imposti dal governo federale. … Gli abomini tariffari del 1828 aumentarono le tariffe fino al 50%, accendendo così la crisi di nullificazione. Calhoun credeva che il sistema tariffario avrebbe portato povertà al Sud, dato che gli stati del Sud erano di natura agricola.

Come reagì il presidente Jackson al dibattito di Hayne Webster del 1830?

La risposta di Jackson: Hayne sosteneva i diritti degli stati. Disse che essere in grado di dichiarare una legge ingiusta dava agli stati un modo per protestare legalmente contro la legislazione federale. Anche se Andrew Jackson era fortemente contrario alla nullificazione, era preoccupato per la condizione economica degli stati del sud.

Articolo precedente

Come funziona una barra di torsione?

Articolo successivo

Cosa succede durante La Nina?

You might be interested in …