21 Novembre 2021
Expand search form

Un MFT può fare una diagnosi?

C’è anche una differenza tra chi può diagnosticare legalmente e chi può diagnosticare eticamente. Per esempio, un fornitore che non ha familiarità con i vari Dx lungo lo spettro autistico non dovrebbe fare una diagnosi in quell’area, anche se molte volte lo fa comunque. Lo dico perché spesso vedo diagnosi che sono in conflitto diretto l’una con l’altra (la differenziale è uno scenario di uno o l’altro), eppure appaiono insieme. È mia convinzione personale che una diagnosi dovrebbe richiedere un’intervista clinica completa e test psicologici formali. Fino a quando questo non può accadere, la diagnosi dovrebbe includere delle esclusioni e una diagnosi formale dovrebbe essere fatta solo dopo aver raccolto più informazioni. Certamente questo non è realistico in alcune circostanze, ma può aiutare a chiarire alcuni dei problemi di trattamento che incontriamo più tardi.

Recentemente sono stato consultato su un caso in cui la diagnosi non era chiara e il clinico non si sentiva a suo agio nel fare una diagnosi formale senza un significativo test psicologico e neuropsicologico. Il fornitore è un clinico molto esperto che legalmente potrebbe fare la diagnosi, ma eticamente non se la sentiva di farlo. Sottolineo questo perché invece di mettere giù qualcosa che non cattura completamente i sintomi (che è quello che hanno fatto i precedenti fornitori), ha rimandato la diagnosi fino a quando non ha avuto più informazioni.

Quindi per rispondere all’OP. nella maggior parte degli stati la maggior parte dei fornitori di salute mentale con licenza può fornire una diagnosi. ma molti non dovrebbero, ma lo fanno comunque. Sono inclusi in questa affermazione sia MA/MS che Ph.D/Psy.D/MD.

Più opzioni

lookitssara

Membro Effettivo
  • 20 maggio 2010
  • #6

In Tennessee, devi essere un Licensed Mental Health Provider (questo è a livello di master, non so se questa etichetta è necessaria anche a livello di dottorato).

La LMHP è un passo oltre l’essere un consulente professionale autorizzato/assistente sociale clinico/ecc, poiché richiede più esperienza (e, credo, esperienza in un ambiente con malattie mentali) e corsi più specifici in DSM/psicopatologia, ecc. La LMHP nel nostro stato è anche ciò che permette a più fornitori di assicurazioni di rimborsare i servizi.

Più opzioni

JD7699

Membro completo
  1. Psicologo
  • 20 maggio 2010
  • #7

Altre opzioni

PhDToBe

Membro Effettivo
  1. Psicologo
  • 21 maggio 2010
  • #8

Fondamentalmente ero solo curioso di sapere se i praticanti di livello Master possono farlo.

Altre opzioni

BSWdavid

Membro Effettivo
  1. Studente MD/PhD
  • 5 luglio 2010
  • #9

È interessante notare che l’Indiana è uno dei pochi stati che proibisce agli operatori di livello master di fare diagnosi. Possiamo “valutare” per la salute mentale, applicare la codifica diagnostica, presentare per il rimborso assicurativo, ecc. ma non possiamo legalmente diagnosticare. La legge è stata effettivamente creata perché un’infermiera dello stato sentiva che era sbagliato per i praticanti di livello master fare diagnosi. Pensava che siccome gli infermieri non potevano fare diagnosi (e secondo lei i praticanti di livello master erano gli infermieri degli psicologi) neanche i terapisti di livello master dovrebbero essere autorizzati a farlo.

Lo trovo un po’ inquietante perché possiamo “valutare” ma non possiamo fare una diagnosi legale. Anche se, in pratica, facciamo diagnosi tutti i giorni, e il medico ci mette la firma.

Mi irrita anche il fatto che i medici di famiglia possono fare una diagnosi di salute mentale ma i terapisti di livello master non possono. Questo è assurdo!

Altre opzioni

Diagnosi

Membro effettivo
  1. Studente di medicina
  • 8 novembre 2013
  • #10

Altre opzioni

erg923

Funzionario Clinico Regionale, Centene Corporation
  1. Psicologo
  • Nov 8, 2013
  • #11

Altre opzioni

WisNeuro

Board Certified Neuropsychologist
  1. Psicologo
  • 8 novembre 2013
  • #12

Altre opzioni

tine1224

Nuovo membro
  1. Studente di psicologia
  • Nov 19, 2013
  • #13

Altre opzioni

CheetahGirl

Psicologo clinico
  1. Psicologo
  • 19 novembre 2013
  • #14

C’è anche una differenza tra chi può diagnosticare legalmente e chi può diagnosticare eticamente. Per esempio, un fornitore che non ha familiarità con i vari Dx lungo lo spettro autistico non dovrebbe fare una diagnosi in quell’area, anche se molte volte lo fa comunque. Lo dico perché spesso vedo diagnosi che sono in conflitto diretto l’una con l’altra (la differenziale è uno scenario di uno o l’altro), eppure appaiono insieme. È mia convinzione personale che una diagnosi dovrebbe richiedere un’intervista clinica completa e test psicologici formali. Fino a quando questo non può accadere, la diagnosi dovrebbe includere delle esclusioni e una diagnosi formale dovrebbe essere fatta solo dopo aver raccolto più informazioni. Certamente questo non è realistico in alcune circostanze, ma può aiutare a chiarire alcuni dei problemi di trattamento che incontriamo in seguito.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Il Lmft può diagnosticare il PTSD?

Se voi o qualcuno che conoscete sta lottando con i sintomi del PTSD, un terapeuta del matrimonio e della famiglia (MFT) può aiutarvi. Come terapeuti sistemici, i MFT hanno esperienza nel valutare, diagnosticare e trattare una serie di disturbi di salute mentale.

I MFT possono fare test psicologici?

Negli stati dell’Alabama, della Florida e del Michigan, i MFT possono somministrare, descrivere o etichettare una procedura o un test come “psicologico”, ma devono farlo nell’ambito delle loro competenze (che sono determinate dalla loro istruzione, formazione ed esperienza).

Un terapeuta può fare una diagnosi medica?

Gli psicologi hanno un dottorato in psicologia clinica o un’altra specialità come la consulenza o l’educazione. Sono addestrati a valutare la salute mentale di una persona usando interviste cliniche, valutazioni psicologiche e test. Possono fare diagnosi e fornire terapia individuale e di gruppo.

I MFT possono prescrivere farmaci?

In genere, un terapeuta familiare non può prescrivere farmaci a coloro che consiglia, anche se i suoi clienti possono soffrire di ansia e depressione. I pazienti possono ottenere la prescrizione di farmaci da un medico o uno psichiatra.

Qual è meglio MFT o LCSW?

I MFT sono addestrati per affrontare i disturbi mentali, emotivi e interpersonali legati in modo specifico alle coppie e alla famiglia. Gli LCSW, che generalmente guadagnano uno stipendio più alto e incontrano più opportunità di lavoro di un MFT, trattano per lo più pazienti e clienti concentrandosi sull’individuo.

Quanto guadagna un MFT all’anno?

Payscale.com riporta che lo stipendio medio per un MFT è di 54.100 dollari. I professionisti che hanno appena iniziato la loro carriera di psicologo guadagnano circa 40.000 dollari. I consulenti più esperti guadagnano 78.000 dollari all’anno. (Payscale.com).

È meglio MFT o LPCC?

La differenza più significativa tra queste due carriere è che gli LPCC si occupano di un ambito più ampio di problemi di salute mentale. Gli LPCC si concentrano sulle sfide individuali e di sviluppo che impediscono la crescita e causano problemi di salute mentale. A causa di questa ampiezza di interessi, gli LPCC possono anche offrire una serie di servizi diversi.

Chi fa più soldi MFT o LCSW?

Secondo il Bureau of Labor Statistics, una laurea LCSW può portare un laureato a guadagnare uno stipendio medio più alto di un laureato con una laurea MFT – 52.797 dollari contro 46.670 dollari.

Dove guadagnano di più i MFT?

Gli stati e i distretti che pagano meglio i terapisti del matrimonio e della famiglia sono Utah ($76,240), New Jersey ($75,930), Maine ($71,730), Colorado ($70,800) e Illinois ($69,900).

La MFT è una buona carriera?

È costoso e richiede molto tempo, ma le prospettive di lavoro sono buone. Mentre le prospettive di lavoro rimangono buone per i MFT – una delle ragioni per cui la terapia familiare continua ad essere classificata tra le migliori carriere in cui entrare – le barriere per entrare sono alte e sempre più alte.

Un LPCC può fare diagnosi?

Licensed Professional Clinical Counselor (LPCC): Attraverso un campo di intervento più ampio, gli LPCC diagnosticano e trattano singoli pazienti che vivono con malattie mentali ed emotive, abuso di sostanze, disabilità, traumi personali e disturbi dello sviluppo psicologico e sociale.

I MFT vedono gli individui?

I MFT trattano individui, coppie e famiglie. La caratteristica unica che troverete durante il trattamento con un MFT è che il terapeuta si concentrerà sulla comprensione dei vostri sintomi e diagnosi all’interno delle interazioni e delle relazioni. … I MFT trattano prevalentemente individui, ma sempre dalla prospettiva che “le relazioni sono importanti”.

Posso andare in terapia senza una diagnosi?

Se non vuoi essere diagnosticato, dillo al terapeuta. Possono essere obbligati a dare una diagnosi se state usando l’assicurazione; tuttavia, avete il diritto di essere parte di quella discussione. Avete il diritto di chiedere come il terapeuta userà la diagnosi.

I terapeuti possono dirlo ai genitori?

“Il terapeuta non è obbligato a dirlo ai tuoi genitori, ma è obbligato per legge a riferire qualsiasi sospetto di abuso sessuale.

Vale la pena prendere una laurea MFT?

MFT Degree Summary Ottenere un master in matrimonio e famiglia può essere vantaggioso e vale la pena se vuoi una carriera con un’alta soddisfazione lavorativa, uno stipendio sostanzioso e un eccellente equilibrio tra lavoro e vita privata.

Articolo precedente

Come si organizza un evento Trunk or Treat?

Articolo successivo

Quanto tempo ci vuole per diventare un agente correzionale in Texas?

You might be interested in …